Fiorentina, ora o mai più: servono i “colpi” per alzare l’asticella. E in cassa c’è un tesoretto…

Fiorentina, ora o mai più: servono i “colpi” per alzare l’asticella. E in cassa c’è un tesoretto…

Il saldo tra entrate ed uscite è di circa +15 milioni. Pradè va all’assalto di De Paul e Pedro

di Simone Bargellini, @SimBarg

Saranno tre giorni infuocati per la Fiorentina, da qui alla deadline di mercato del 2 settembre. Dopo la cessione di Simeone (le cifre), i viola hanno la necessità di piazzare uno/due colpi nel reparto offensivo. E hanno anche la disponibilità economica visto che ad oggi, facendo un conto approssimativo, il saldo tra entrate e uscite si aggira sul +15 (compresi i soldi “impegnati” con gli obblighi di riscatto futuri). Fin qui Pradè ha realizzato operazioni dall’ottimo rapporto qualità prezzo, portando nello spogliatoio esperienza e personalità. Ma ci sono anche alcuni punti interrogativi. Ecco perchè gli innesti di questo rush finale saranno importanti per definire il reale valore della Fiorentina seppur in una stagione, è giusto ricordarlo, che i dirigenti viola hanno definito di transizione. E’ chiaro che se arrivassero sia De Paul che un centravanti di un certo livello (Pedro?) gli equilibri si sposterebbero sensibilmente verso l’alto. Se invece non ci saranno “colpi” grossi, il destino della Fiorentina dipenderà molto dal rendimenti dei giovani talenti (Vlahovic, Sottil, Castrovilli), oltre che dall’esito delle varie scommesse fatte fin qui (Boateng, Dalbert, Caceres). LE ULTIME SU DE PAUL. E SPUNTANO FALCAO E IBRA

Calciomercato – Cagliari scatenato: dopo Nainggolan e Simeone arriva anche Olsen dalla Roma

 

 

22 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. filippo999 - 5 mesi fa

    il mercato non si fa alla fine….farlo allo fine è uno dei tanti falsi miti che girano…non sei il Real che può fare tutto in ogni momento ,
    perchè se per quegli unici 2 obiettivi che ti sei prefissato aspetti
    la fine , ti metti in una condizione di rischio enorme , che poi
    si rischia di pagare durante il campionato…in ogni caso , credo che il
    tesoretto sia ben maggiore di 15 mln…e poi i soldi che dovremo
    pagare per i riscatti obbligati quali sarebbero , a parte Lirola ?
    Credo che siamo a più 25 mln di attivo . Tanto è assodato che i
    dirigenti non dicano la verità , dopo tanti anni non ho mai
    avuto smentite su questo , anzi , solo conferme . Anche Commisso
    ha fatto lo stesso . Ditemi voi se quello che abbiamo fatto tra luglio
    e agosto è coerente con quanto il presidente disse a giugno . Siamo
    seri , abbiamo preso calciatori che per almeno due terzi l’anno prossimo
    non ci serviranno da Badelj , a Boateng , a Ribery….Dalbert è un prestito
    secco , ma se azzecca la stagione , ci vogliono 20 mln…a parte Lirola e
    Pulgar non c’è nulla . Ma sono entrambi due calciatori da metà classifica .
    Un pò meglio si poteva fare ? Penso di sì . Abbiamo perso Muriel ( che
    farà la champions , tanto scarso non sarà ) per non sostituirlo , di fatto …
    per il centravanti , dopo 2 mesi di mercato , ci ritroviamo con Vlahovic…
    fate voi…visto che finiamo il mercato in attivo , siamo sulla stessa
    scia dei mercati corviniani , condotto con modalità diverse , ma la
    sostanza non è molto diversa…e forse davvero era meglio vendere
    Chiesa e poi ricomprare , piuttosto che fare della permanenza di Chiesa
    l’unico vessillo da poter sventolare .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Barsineee - 5 mesi fa

    ooopppsss

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Gasgas - 5 mesi fa

    Aspettiamo fino al 2, ma l’intervista di Pradè mi sembra dica altro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Maurizio - 5 mesi fa

      Anche a me. Il discorso è molto chiaro e lo è stato fin dall’inizio: ci sono 65 esuberi. Quindi come in tutte le economie fatte con criterio, prima si vende poi si compra. Ci vorrà del tempo ma mi sembra che siamo partiti col piede giusto. Forza Viola.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Marco Chianti - 5 mesi fa

    Per ora il mercato è da 6. Sono state messe delle toppe dove servivano e la squadra in questo momento dovrebbe ottenere una salvezza tranquilla. Servono u centrocampista ed una punta per sognare qualcosa in più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Chianti - 5 mesi fa

      Perché per vincere, bisogna spendere quindi è ora di tirare fuori i lesso…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Manuel Rui Costa - 5 mesi fa

    Non ci voglio credere.
    Hanno detto che non comprano nessuno.
    Non ci siamo per nulla.
    Dobbiamo spendere tutto quello che si incassa.
    Anzi di più.
    Rocco ricordargli le parole dette.
    Abbiamo assai soldi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iG - 5 mesi fa

      FOSSE cosi’ li CRITICHEREI AMPIAMENTE
      mancano almeno 3 Giocatori e soprattutto a centrocampo
      lo sappia COMISSo e anche PRADE’

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Lipilini (Sarzana) - 5 mesi fa

    Da quello che ha detto Prade’ direi mai più!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. unial5_10119788 - 5 mesi fa

    Come avevo previsto ieri mercato in entrata chiuso. I soldi entrati servono per coprire il monte ingaggi. AMEN

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Maurizio - 5 mesi fa

      Così è, d’altronde 65 giocatori non erano funziona nel progetto ma lo stipendio gli va fatto comunque…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Etrusco - 5 mesi fa

    Ogni volta che voi di VN parlate di tesoretto succede il peggio! Ma smetterla di gufarla no? Avete parlato di tesoretto Rebic per 2 stagioni ed ora dove è?

    All’Eintracht ancora 😀

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Etrusco - 5 mesi fa

      Appunto VN, quindi chi ce l’ha gufata? 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. woyzeck - 5 mesi fa

    Parole sante. Qui si parrà la loro nobilitate….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Barsineee - 5 mesi fa

    il mercato sarà lungo quest’anno quindi fino in fondo bisogna avere fiducia! Lunedì sarà il giorno del grande smercio di merci avariate. Se si pensa che ci sono ancora a giro gente tipo Higuain, Madzukic, Icardi, Wanda Nara (ah no quella no, peccato), Falcao, Dybala, Verdi, Matuidi, André Silva, Joao Mario, Schick … su su non disperiamo. Madzukic, Tonali e De Paul. per un totale di 80 milioni che tolti i 30 di attivo, ci portano a 50 milioni di deficit che sono ampiamente gestibili dal FPF per il primo anno. Manca poco al 2 di settembre su …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. jameslabriexxx - 5 mesi fa

    E la mi dispiace dillo, ma la bisogna spendere ora….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. ViolaBelugi - 5 mesi fa

    Con 20 milioni prendi Rebic che gioca sulla fascia ma anche centravanti se serve.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Baroshviola87 - 5 mesi fa

      No perché tu hai il diritto al 50% del cartellino. Dunque se rebic viene valutato 20 milioni tu con 10 lo ri-porti a casa.. Sperando comunque che arrivi qualcosa di anche meglio ovviamente..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. 29agosto1926 - 5 mesi fa

    Non sarà facile attuare quello che si era prefisso Pradè, solitamente negli ultimi giorni, specialmente per i transfert d’oltre oceano ci vogliono giorni e quindi Pedro, purtroppo o per fortuna secondo i pareri, rimarrà una chimera. Su De Paul sta piombando anche il Milan che ha visto sfumare Correa e quindi il prezzo invece di scendere salirà. A mio parere, che non conta niente, il problema grosso lo avremo a centrocampo dove ne abbiamo veramente pochi (validi) e tra i pochi che abbiamo ci sono delle scommesse dovute all’età. Comunque sempre fiducia e vediamo cosa succede in questi ultimi giorni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Valdemaro - 5 mesi fa

    Articolo sensato, bravo Simone.
    A parte i fumogeni ed i petardi ad oggi mercato al ribasso.
    Vediamo in questi tre giorni se casca un Falcao e un centrocampista vero.
    Altrimenti si parla si di transizione ma anche di salvezza sicura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. claudio - 5 mesi fa

    Asticella, tesoretto. Parole che mi mettono ancora i brividi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Michele1508 - 5 mesi fa

    Ah adesso siamo passati alla “deadline” del 3 settembre, un giorno in più solo per la nostra lentezza?

    R: corretto 🙂

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy