Della Valle in versione De Laurentiis. Ma con il solo Montella non si risolve il problema

I Della Valle sono tornati a prendere in mano la situazione. Ma ora che faranno con Corvino?

di Simone Bargellini, @SimBarg

La mossa a sorpresa ha sortito l’effetto sperato, almeno a livello mediatico. Nel giorno in cui tutti i giornali avrebbero “aperto” con la foto di Pioli, la copertina se l’è presa invece Vincenzo MontellaAndrea e Diego Della Valle hanno subito ribaltato la prospettiva, un po’ come aveva fatto Aurelio De Laurentiis nella scorsa primavera: quando tutti parlavano dell’allenatore uscente (Sarri), lui piazzò il colpo ad effetto prendendo Ancelotti. Attenzione, il contesto e le prospettive da queste parti sono – purtroppo – ben diverse da Napoli, ma almeno stavolta la Fiorentina non si è fatta trovare impreparata… Di certo richiamare l’allenatore che aveva fatto meglio in viola nel recente periodo non risolverà niente, se non muterà il modo di fare calcio della proprietà. E se non cambierà qualcosa, anzi molto, anche nella dirigenza: perchè se i Della Valle erano insoddisfatti della gestione Pioli (due mancate partecipazioni all’Europa), a maggior ragione dovrebbero esserlo della gestione Corvino, le cui mancate qualificazioni all’Europa stanno per diventare sei consecutive, tre prima dell’addio e tre dopo il suo ritorno. Intanto sembra che a scegliere Montella non è stato lui: che sia un indizio?
.
L’ANALISI: DELLA VALLE, ENNESIMO RILANCIO O ADDIO?

 

vnconsiglia1-e1510555251366

Guerini a VN: “Pioli ha fatto bene a lasciare. Ora, però, si dimetta anche Corvino”

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. danugo_223 - 2 anni fa

    Bravo Lapo, Della Valle nel calcio come risultati ottenuti in 17 anni in confronto a ADL è un pieno fallimentare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Antonio da Papiano - 2 anni fa

    Il problema non si risolve nell’immediato ma è FINALMENTE un cambio di rotta che vede tagliato fuori Corvino. Era ora anche se potevano svegliarsi prima. In ogni caso meglio tardi che MAI !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Lapo Lizia - 2 anni fa

    Non paragoniamo la merda con la cioccolata. De Laurentiis è un patron serio, che ama la città e ha portato trofei, soddisfazioni e bel gioco. Della Valle è un patron inesistente, che se ne frega della Fiorentina e pensa solo alle plusvalenze. SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. gjsbe - 2 anni fa

    Il problema si risolve se vendono e lasciano perdere il calcio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. paolotesi965 - 2 anni fa

    Ma perche l’uomo nero ,che di calcio ci capisce quanto una mazza,non lo spediamo a quel paese anche lui cosi il pensionato corvino può giocarci a carte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. rudy - 2 anni fa

    La vedo dura che Corvino possa convivere con un allenatore che non ha scelto lui. Di fatto lo hanno esautorato, almeno in questa scelta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. i'campigiano - 2 anni fa

    Dignità l’è morta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Gianluca - 2 anni fa

    I have a dream…….via Corvino e Cognigni, dentro il DS del Parma e alla presidenza ADV. Con Diego che torna quello dei tempi di Luca Toni…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Violaceo - 2 anni fa

      Sogna sogna

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. ziomario - 2 anni fa

    Da come si sono messe le cose sembra chiaro che per l’anno prossimo il Mago Pancione abbia le valigie in mano. Non posso pensare che rimanga a imporre le sue pianticelle, prestiti e scommesse a uno come Montella. Secondo me per ritornare ha avuto delle garanzie sulla scelta dei giocatori e non voglio pensare al contrario. SFV.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. mannishboy - 2 anni fa

    ed in fondo all’articolo fate apparire una speranza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-2073653 - 2 anni fa

    Mandare via Corvino quanto prima.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy