Dilemma viola: Piatek è più forte di Cutrone? Numeri e carriere a confronto, la media/gol…

Dilemma viola: Piatek è più forte di Cutrone? Numeri e carriere a confronto, la media/gol…

Il polacco è (teoricamente) più pronto dell’italiano che, però, ha maggiori margini di crescita. Voi chi scegliereste per affiancarlo a Vlahovic e Kouame?

di Simone Bargellini, @SimBarg
Cutrone-Piatek

Fuori Cutrone e dentro Piatek? Dopo la convivenza vissuta al Milan, i due potrebbero essere protagonisti di una staffetta per l’attacco della Fiorentina, anche se mancano ancora diversi incastri. Ma come vi abbiamo raccontato, nelle ultime ore qualcosa si è mosso in questa direzione con l’incontro andato in scena al centro sportivo tra i dirigenti viola e gli agenti di Cutrone (LEGGI QUI I DETTAGLI). E allora la domanda sorge spontanea: chi è il più forte tra i due?

LA SCHEDA DI PIATEK

Al netto dei gusti personali, ci affidiamo soprattutto ai numeri. Piatek vanta uno score di gol tra i professionisti decisamente superiore a Cutrone (90 contro 35) ma dalla sua ha 3 anni in più e un ampio trascorso nel campionato polacco (50 gol) che non è paragonabile ai principali campionati europei. All’età di Patrick (22 anni), Krzysztof aveva appena concluso un campionato da 11 reti nella Ekstraklasa e solo l’anno dopo sarebbe esploso con 21 gol prima del passaggio al Genoa e la stagione “bum bum” da 30 reti complessive tra Grifone e Milan. Di fatto l’unica annata da bomber indiscusso, visto che quella appena trascorsa tra Milano e Berlino ha visto il polacco segnare appena 8 reti (di cui 5 su rigore). Non molto meglio ha fatto Cutrone (6 gol tra Wolverhampton e Fiorentina) che però ha potenzialmente maggiori margini di crescita. Curiosità: la media minuti/gol complessiva in carriera di Piatek e Cutrone è pressochè identica, 1 rete ogni 180′ circa (dati transfermarkt). E simile sarebbe anche l’investimento, considerando che il riscatto dell’italiano è fissato a 18 milioni mentre per acquistare il polacco servirebbero una 20ina di milioni.

TUTTE LE NEWS DI MERCATO SULLA FIORENTINA

21 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gamba - 2 settimane fa

    Cutrone tutta la vita.. investire su un giocatore ancora giovanissimo seriamente: costruire il progetto intorno a lui ( e Kouamè), farlo crescere, farlo diventare un riferimento. Piatek è giocatore sopravvalutato e in declino. Inutile dire poi che non sevre a ninete. Parliamoci chiaro, società differente o meno, siamo da 8-9 posto considerato le avversarie. A cosa servirebbe il “veterano”? dicevamo di parlare chiaro ai Della Valle e Gnigni, che si parli chiaro anche ora.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. MolisanoViola - 2 settimane fa

    Sono da giorni che dico meglio non rischiare su Piatek e puntare su Torreiraa e un esterno sinistro, se fanno questa operazione e dovesse andare male, ci ritroveremo al punto dello scorso anno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Etrusco - 2 settimane fa

    Bidonek no di certo, per il resto propendo per la coppia Kouamè – Vlahovic.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ilRegistrato - 2 settimane fa

    A me non piace nessuno dei due. Vengono entrambi da dei fallimenti in carriera, hanno raggiunto l’apice col Milan che però li ha mandati via perché non all’altezza. Da ora in avanti sarà una parabola discendente, di Saponaro ne basta uno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Mystgun - 2 settimane fa

    Allora ad oggi Piatek è sicuramente più forte di Cutrone dato che ha già dimostrato in carriera di saper segnare in tutti i modi ma è vero anche che se lo prendi devi dare via pure Vlahovic perché diventerebbe la terza scelta e allora sarebbe preferibile mandarlo un anno in prestito.
    L’assegnazione del numero 9 a Vlahovic secondo me significa che si punta molto su di lui già da quest anno e quindi vedo improbabile l’arrivo di un attaccante di prima fascia o comunque più pronto di lui, l’unica possibilità rimanente è tenere Cutrone come terzo attaccante o sostituirlo con una riserva più esperta ma sempre riserva rimarrebbe.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Obdulio - 2 settimane fa

      Non entro nel merito della tua analisi, tranne che per dire che secondo me il numero non conta niente. FVS.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Masai - 2 settimane fa

      Come terzo uno che ti costa 18 milioni? Forse nemmeno il Barcellona…… fate i complimenti al ds

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. CippoViola - 2 settimane fa

    “il polacco segnare appena 8 reti (di cui 5 su rigore). Non molto meglio ha fatto Cutrone (6 gol tra Wolverhampton e Fiorentina)”
    Cutrone ha segnato 5 reti con la Fiorentina 4 in serie A e 1 in CI, non sempre è partito titolare e tutti su azione.
    Il problema non si pone, Cutrone quei gol li ha SEGNATI CHE ERA GIA’ QUI, per me valgono almeno il doppio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. paolohendri_11578369 - 2 settimane fa

    Noto con tristezza molte analogie vol passato. E ci tengo a sottolineare FINO AD ORA spero sia il mercato a sbugiardarmi.
    Come gli altri anni siamo a dire “il DS ha mentito….sta bluffando….non scopre le carte….il mercato è lungo”

    Come gli altri anni diciamo dopo vari giorni di niente “…per me va bene cosi la formazione…se devono investire su un ruolo x meglio che investano su un ruolo Y ”

    Ci hanno detto parte sinistra della classifica gli altri (neanche lì nomino) ci dicevano settimo posto.

    Mah…io aspetto ma speriamo non finisca come gli ultimi anni, che siamo tutti convinti di leggere un acquistone, che si stiano muovendo nell’ombra e poi invece…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. vecchio briga - 2 settimane fa

    Se prendi Piatek mandi via anche Vlahovic, perché sarebbe il titolare. Ne vale la pena? Io per Piatek resto come sono, con Vlahovic, Kouamè e Cutrone. Se hanno 30 milioni da spendere prendano regista e terzino sinistro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iG - 2 settimane fa

      Son d’accordo piatek se lo prendi lo devi far giocare e ti giochi 2 giovani in un colpo solo. Per me Piatek e’ come kalinic, era nulla, poi arriva Souza, e fa sfracelli. Va via P.S e torna mediocre….ma di grandi allenatori come P.Sousa ce ne son pochi

      Non azzarderei msi Piatek con un fifebsivista come Beppe, mai

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. simuan - 2 settimane fa

      …concordo e ti do anche il “mi piace”…bada te se tu mi sei garbato ‘sto giro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Sblinda - 2 settimane fa

      Servono 4 attaccanti, si giocherà molto spesso quest’anno. Ribery non potrà giocare sempre e Kouamé ha bisogno di un attaccante vicino.
      A me Cutrone personalmente non convince, corre molto ma non riesco a crederci, mi ricorda un po’ Simeone. Spero di sbagliarmi, ma Piatek, Vlahovic, Kouamé e Ribery è un super attacco.
      Se poi rimane Cutrone, lo inciterò alla morte!
      Forza Viola!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Lallero - 2 settimane fa

    Noi si deve prendere Torreira, il resto sono discorsi anche poco intelligenti. In attacco hai bisogno di in Mandzukic per far crescere Vlahovic che è la nostra punta del futuro. Tra Piatek e Cutrone non vedo differenze.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Sblinda - 2 settimane fa

    Piatek ha fatto una stagione super al Milan, poi è stato inghiottito dalla mediocrità della squadra.
    È un gran bel giocatore. Ci punterei a mani basse, soprattutto in coppia con Kouamé quando rifiaterà Ribery…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. stadio nuovo - 2 settimane fa

      Finalmente uno che si intende di calcio. Tra i 2 c’è un abisso a favore del polacco.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Viola da Cremona - 2 settimane fa

    Quando hai un dubbio di questo tipo è sempre meglio tenersi chi hai già in casa, poiché cutrone non è stato un fallimento totale e deve ancora esplodere. Inoltre è l’unico che ha segnato post covid

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Dany66 - 2 settimane fa

    Sicuramente sbaglierò ma io terrei Cutrone… Piatek non mi convince. poi se viene un’altro più forte..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Marco pennaviola - 2 settimane fa

    Ho come l’impressione che tutti e due siano stati vittime dei Milan da poco degli ultimi anni…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. MAXgobbomai - 2 settimane fa

    Secondo me si dovrebbe fare un discorso più ampio che non riguardi solo Piatek e Cutrone ma anche Kouamè, Vlahovic, il modulo che vorrà usare il mister (se a 1 punta con 2 seconde punte o trequartisti a supporto o viceversa e quindi, quanti PUNTE ci servono in rosa 2? 3? o 4?) e soprattutto se la società tenterà un VERO colpo grosso in attacco comunque o solo in caso di cessione di Chiesa o altri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. ceruttigino - 2 settimane fa

    con un regista come Torreira gioca meglio tutta la squadra e i ns. attaccanti segnano. garantito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy