Mercato in uscita: non solo Cutrone, anche Kouamé possibile sacrificato?

A gennaio il reparto avanzato viola potrebbe essere rivoluzionato

di Redazione VN
Kouame

Nonostante le aspettative della Fiorentina ed in particolare del d.s. Daniele Pradè ad inizio stagione fossero ben altre, quello avanzato è stato sicuramente il reparto del gruppo gigliato che fin qui ha più deluso. I numeri, in tal senso, sono impietosi. Ecco perché il cosiddetto mercato di riparazione potrebbe portare un cambiamento profondo, in attesa di capire cosa succederà nelle ultime due gare di questo 2020 maledetto. Chi ormai è fuori dai radar è Patrick Cutrone, dato da tutti o quasi con un piede e mezzo fuori dal progetto gigliato e tra i meno impiegati da settembre ad oggi. Ma anche Christian Kouamé sta deludendo molti, compreso lo stesso Cesare Prandelli, il quale, ieri sera, lo ha ripreso più volte. In questa fase iniziale di stagione l’ex Genoa ha fatto un po’ di tutto là davanti: prima punta (specie con Iachini), talvolta la seconda, anche l’esterno (malissimo, contro il Benevento). In Inghilterra si continua a fare il suo nome  e pare che alcuni club d’Oltremanica possano a breve richiedere l’attaccante ivoriano, arrivato a Firenze undici mesi fa per una cifra di poco superiore ai dieci milioni di Euro.

19 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Colosseo viola - 1 mese fa

    La domanda che mi pongo è un’altra, perché averlo portato a Firenze? E soprattutto perché a quelle cifre? Ma soprattutto perché chi ha commesso questo errore a cui se ne aggiungono altri 18 è ancora lì al suo posto?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Masai - 1 mese fa

    Non c’è problema, ci hanno detto, virgolettato, che i nostri attaccanti ci sono stati richiesti da tutta Europa, quindi? Non dovrebbe essere un problema collocarlo, sbaglio? Vero prade?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. simuan - 1 mese fa

    …se le offerte sono vere mollare il ragazzo subito. M’importa un tubo se fra due anni segna come una mitraglia, a me interessa il presente e al momento questo non stoppa neanche un pallone. Servono posti, quattrini e qualcuno di pronto subito…il vero problema e’ che siamo di nuovo nelle mani del dinamico duo Prade’-Barone…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Staffa - 1 mese fa

    Kuamè ha ampiamente dimostrato di essere inadatto alla fiorentina di questo momento.

    Non condivido invece il discorso di cutrone ..msi seriamente provato(vedi pedro) x un assurdo contratto accettato/fatto da pradè.
    Quando ha giocato si è sempre dimostrato il piu volenteroso dei 3…se si è data una possibilità all’acerbissimo vlahovic non vedo perche non far giocare 4-5 partite da titolare a cutrone..vista anche la variazione del contratto…spero ci sia altro dietro che non sappiamo e non sia tutto incapacità della nostra società.

    Cmq trovare oggi una punta che la butta dentro(non parlo du 20 gol come tanti sparano..ma abituata a segnare)e che si accontenti di venire a giocare x la salvezza la vedo MOOOOOOLTO dura…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. johan14 - 1 mese fa

    Via tutti e tre. In un posto molto lontano. Dove non sia possibile vederli mai più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. biongborg - 1 mese fa

      Hai già dimenticato Ilicic e Muriel?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. johan14 - 1 mese fa

        Sono entrambi miei pupilli. Ma i tre che abbiamo con Ilicic e Muriel non c’entrano nulla.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Valdemaro - 1 mese fa

    Vedere Kouame e vedere Nzola (accostato un paio di anni fa alla Fiorentina) fa davvero male. Uno corricchia a caso per il campo, mercoledì è entrato gia stanco, quell’altro segna gol a raffica (6 in 8 presenze) e si batte come un leone.
    Che tristezza….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. simuan - 1 mese fa

      …se Corvino avesse portato Nzola a Firenze apriti cielo e spalancati terra…battutacce, insulti e lenzuoli imbrattati a sfare…meglio cosi’, che la nostra platea di finissimi intenditori si goda Kouame’, Cutrone, la legione di ultratrentenni bolliti e tutta la massa di fallimenti che ci ha regalato il grande Prade’. Magari qualcuno impara la lezione…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Masai - 1 mese fa

        Che dire….. parole sante!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. claudio.viola - 1 mese fa

      Purtroppo tra i due non c’è proprio confronto. Nzola sarebbe da prendere subito. Il prossimo anno costretta oltre 20 milioni

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. MASSIMO DUBAI - 1 mese fa

    TUTTO CIÒ CERTIFICA IL FALLIMENTO DI PRADE’!!! SE COSÌ FOSSE LE DIMISSIONI SONO D’OBBLIGO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. simuan - 1 mese fa

      …perche’ c’e’ bisogno di aspettare la cessione di Kouame per certificare il fallimento di Prade’??…e tutto il resto scordato?…perdonato??…ma per piacere, lo dovevano gia’ cacciare alla fine dello scorso campionato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. 29agosto1926 - 1 mese fa

    È sorprendente quanta gente riesca a capire di calcio in così poco tempo. Capirono Ilicic, poi anche Simeone, infine Muriel ed adesso Kouame. Tanti DS e noi abbiamo quello sbagliato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. dallapadella - 1 mese fa

    Forse anche 11-12 milioni. E un 10% sulla rivendita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Violapersempre - 1 mese fa

    Dieci Milioni per kouame
    Certo che questo DS spende soldi allimpazzata . PS ma che fine ha fatto Martinez Quarta altro grande acquisto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Masai - 1 mese fa

      …e non è neppure la peggio che ha fatto!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Bob - 1 mese fa

    Altri 10 milioni buttati via da Pradè! Ma ne avesse azzeccata una….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Etrusco 1926 - 1 mese fa

    Svogliato. Ciao ciao

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy