Telefonata tra Commisso e Montella: l’Aeroplanino potrebbe restare

Ieri il neo-proprietario e l’attuale allenatore viola si sono messi in contatto ed hanno parlato a lungo, definendo le linee guida da seguire nelle prossime settimane

di Redazione VN

Vincenzo Montella resta l’allenatore della Fiorentina. Non c’è ancora l’ufficialità, ma secondo il Corriere dello Sport andrà così. Ieri il tecnico campano, in vacanza in Bhutan, e Rocco Commisso si sono sentiti telefonicamente, facendo una lunga chiacchierata. L’imprenditore italo-americano ha comunicato all’attuale tecnico viola che conta su di lui per ripartire e costruire le basi della sua prima Fiorentina, promettendogli pieno supporto nella costruzione di una squadra che dovrà tornare a divertire, come già fatto sotto la gestione tecnica dello stesso Montella dal 2012 al 2015. Fondamentali nel proseguimento del rapporto tra la Viola e il mister sono stati i pareri di Giancarlo Antognoni e dei fratelli Della Valle: tutti ne hanno parlato molto bene a Commisso, il quale non ama fare rivoluzioni e licenziare (l’Aeroplanino ha un contratto fino al 2021 a 1,5 milioni a stagione), specie all’inizio di una nuova avventura imprenditoriale. SECONDO LA NAZIONE, INVECE, E’ INIZIATO IL CASTING-ALLENATORE.

Violanews consiglia

VN – Nuova Fiorentina, ma Antognoni resterà

42 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. filippo999 - 1 anno fa

    certo che i DV…fargli un contratto addirittura biennale a 1,5 mln netti….
    hanno fatto cose negli ultimi 4 anni talmente insensate che ci si potrebbe scrivere
    un libro….cmq , come ho già detto , non sono affatto sicuro che i nomi
    che si fanno , siano migliori di Montella…da Semplici a Gattuso a Di Francesco…ho
    i miei dubbi….Spalletti a 5 mln netti non ha senso , dovendo anche pagare per l’ingaggio
    di Montella…naturalmente , resta il grande interrogativo dei fallimenti post-Fiorentina
    di Montella…altrimenti personalmente non avrei dubbi…tanto lo sappiamo che
    il prossimo anno sarà solo l’inizio di un percorso , ci vuole pazienza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. mannishboy - 1 anno fa

    Se non ricordo male, quando Cecchi Gori comprò, mantenne Lazaroni… Ahimé, che i pontello avevano messo sotto contratto appena prima di vendere. A me Montella non piace gran che, però si capisce che in queste situazioni nessuno vuole crearsi il problema dell’allenatore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ottone - 1 anno fa

    Montella ha fatto bene nei quattro anni 2011-2015 (meno bene l’ultimo anno).
    Ma andate a rivedere la rosa di giocatori che aveva. Ora non lo so’ che cosa potrebbe avere a disposizione … Eppoi i pareri su di lui dei Dv ed Antognoni, suvvia … Comunque, detta fuori dai denti, sono disposto a passare un altro anno di “transizione”. Purché si vera transizione, e non le prese di per il c… dei DV, Corvino e Soci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ultravioletto - 1 anno fa

    GENTE.. MEGLIO DI GATTUSO TUTTA LA VITA. VAI VINCENZO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. CippoViola - 1 anno fa

    Pensiamo a creare una dirigenza competente, vendere bene chi vuole andare, valorizzare i propri “giovani” che lo meritano, acquistare giocatori “veri” e non scommesse.

    L’allenatore è l’unica cosa di decente che abbiamo già, magari una volta tanto potremmo fare un mercato ascoltando “anche lui”.. cosa che ultimamente non mi pare sia stata fatta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. 29agosto1926 - 1 anno fa

    Non lo so quanti allenatori bravi ci siano in giro con uno stipendio compatibile alle ambizioni della Fiorentina ma buttare dalla finestra 6 milioni mi sembrerebbe assurdo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Dellone68 - 1 anno fa

    E’ giusto che Montella rimanga e che abbia una seconda chance. Il mese e mezzo/due che ha fatto la passata stagione per me non è in alcun modo qualificante. Condizioni troppo particolari. Avrebbe potuto mettere prima in salvo la Fiorentina, ma con quella squadra, con quella situazione, con tutto quello che stava accadendo poteva benissimo accadere ciò che è accaduto. Per cui poche colpe a Montella. Ha fatto vedere che è in grado di dare gioco e prospettive nei primi tre anni che ha fatto. Poi se Antognoni è il garante di questo rinnovato accordo, significa che anche lui ha attribuito poche colpe al mister e che lo reputa adeguato. Antognoni, sugli aspetti tecnici, raramente si è sbagliato. Molto bene quindi, avanti così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. vecchio briga - 1 anno fa

    Leggevo da qualche parte che con i giocatori che tornano dai prestiti avremmo una rosa di una 40ina di elementi. 2/3 sono da rivendere e c’è da fare la squadra. Non c’è nemmeno la società adesso, quindi cercare un allenatore può essere un problema. Il lavoro da fare è enorme..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Marco Chianti - 1 anno fa

    Se sapeva bla bla, ma allora bla bla bla. L’80% dei tifosi della curva è con Vincenzo, gli altri si piegheranno ai fatti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Marco Chianti - 1 anno fa

    Ottimo, tenere Montella e inserire un nuovo ds circondato da suoi uomini che insieme a Montella possano costruire una nuova squadra. Fuori Chiesa e Veretout, con quei soldi più altri 30 milioni servono un centrocampo nuovo, un centravanti, la conferma di Muriel e un sostituto di Chiesa. La difesa può andare, se ci scappa un terzino destro (tovarne uno capace di stare su entrambe le fasce sarebbe il top) meglio. E sarà Europa League per il primo anno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bati - 1 anno fa

      bene, non dimentichiamoci anche che abbiamo il più sottoutilizzato competente calcistico del mondo in società: Antognoni. Se come sembra gli verrà riservato un ruolo finalmente di maggior impatto ne vedremo i risultati. Se Corvino fosse stato più furbo e meno presuntuoso, si sarebbe avvalso della competenza di Giancarlo. Mai gli avrebbe fatto prendere inutili e inadeguati giocatori tipo Simeone, Gerson e Benassi per dirne tre eclatanti. A livello di costruzione ideale della squadra Montella e Antognoni bastano e avanzano. Poi ci vorrà il DS di mercato o il DG con delega anche al mercato. Intrigante la conferma di Muriel che secondo me potrebbe prefigurare nel caso che Chiesa andasse alla fine alla juve, il ritorno di Cuadrado proprio sulla fascia. Coppia di amici colombiana dall’alto tasso tecnico, giocatori per il gioco di Montella.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. DeepPurple - 1 anno fa

    E’ una fase molto delicata. Per memorie ahimè passate i passaggi di proprietà sono sempre forieri di criticità nel breve periodo e noi negli ultimi tre anni abbiamo perso molto…grasso tecnico, ora bisogna mangiare molto per uscire dal letargo, sbagliare è facile e la nuova proprietà è molto inesperta nel calcio italiano che è anche politica non solo finanza. Spero che in questa fase transitoria Antognoni e il responsabile tecnico designato diano gli input giusti soprattutto nel breve cioè il prossimo campionato che inevitabilmente potrebbe iniziare con un po’ di handicap per gli stravolgimenti di questa estate, volare bassi e occhio alla buccia per i sogni di alto livello abbiamo tanti anni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. NessunDolore - 1 anno fa

    solo ieri…. piangevo dalla gioia!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Etrusco - 1 anno fa

      Eh lo so, ti capisco ma facciamoci coraggio perché ancora non è detta l’ultima parola, anzi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marco Chianti - 1 anno fa

      Se resta vi ricrederete.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Etrusco - 1 anno fa

        Mi auguro di poterti dare ragione.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. tornasseicollettivo - 1 anno fa

    E allora decidiamo una volta per tutte su cosa è successo negli ultimi 3 mesi, perchè se vincenzo ha firmato sapendo della vendita della società, cosa che ritengo ampiamente possibile visto come si erano lasciati 4 anni fa, le clamorose (?) contestazioni dei tifosi non sono state di certo la causa scatenante della fuga dei DDV, e quindi dobbiamo ridimensionare l`operato dei club di curva. Piuttosto mi sembra più importante il comportamento dei giocatori, che nel caso avessero saputo dell`avvicendamento societario avrebbero, di norma, o giocare alla morte per rimanere o giocare alla meno per essere ceduti. Secondo me il nuovo DS dovra valutare in primis la professionalità di questi professionisti (?) prima di pensare che ci manca un centravanti, un regista o un terzino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. batigol222 - 1 anno fa

      Ci può anche stare che a quel punto l’avessero già deciso, ma ti faccio notare che le dure contestazioni vanno avanti da 3 anni, in un crescendo. I DV sapevano che continuando così sarebbe scoppiato tutto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. tornasseicollettivo - 1 anno fa

        con tutto il rispetto…ma non credo che imprenditori come i DV si facciano condizionare dalle contestazioni…..vedi preziosi al genoa o lotito alla lazio che son 10 anni che vengono contestati dalle frange più estreme del tifo, no?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Up The Violets - 1 anno fa

    Io non so se la cosa sia vera o meno, ma ripeto: BASTA CHE LICENZI CORVINO E CAMBI MEZZA SQUADRA. Mi basta questo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Etrusco - 1 anno fa

    Mi ero impaurito poi ho letto che la notizia era arrivata dal CdS….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. TomFox - 1 anno fa

    Se la notizia fosse vera si spiegherebbe perché sia voluto tornare firmando per 2 anni quando mancavano solo poche partite alla fine di un campionato tristissimo con una squadra che per il suo gioco non era assolutamente adatta, probabilmente DDV gli avrá detto che sarebbe venuta una nuova proprietà a fine campionato. Detto questo io sarei contento se fosse confermato perché in giro non vedo fenomeni (l’unico vero GRANDE allenatore è Sarri ma per ora non è alla nostra portata) il suo gioco legato ai risultati ci ha fatto godere tanto,con una squadra da rifondare darà delle indicazioni per prendere giocatori FINALMENTE di QUALITÀ e deve ricostruirsi una carriera, mi sembrano tutti ottimi motivi per credere in lui, se poi fosse ricomposta la triade con Pradé e Macia sarebbe il Top.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Valdemaro - 1 anno fa

      Plausibile ma che tristezza

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. user-13889043 - 1 anno fa

    Stanotte, in camera con Rocco, chi c’era, per sentire la telefonata Ruby?
    Occhio Silvio che questo ti frega…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Pikkio - 1 anno fa

    Le mitiche microspie dei giornalisti del Corriere dello sport! Altro che KGB, altro che STASI, il giornalismo sportivo è il non plus ultra dello spionaggio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. user-2073653 - 1 anno fa

    Se deve venire al suo posto Gattuso, meglio così!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Gigì - 1 anno fa

    E poi, se abbiamo Commisso, abbiamo anche Antognoni. Che darà il via, come una volta, al nostro gioco.
    Cioè si sono messi gli astri a favore: indipendentemente dal plastico dello stadio, dico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Gigì - 1 anno fa

    Al di là di tutto, Commisso rappresenta veramente il sogno americano, che altro non è che una versione più incazzosa del sogno nostro di ragazzini. Cioè: a me, a vedere questo, libero (ma non troppo: per il troppo lavoro) come l’aria, che viene qua e si compra il suo gioco preferito, la squadra di calcio, altro che fifa19, a me è venuta voglia, anche se ho 50 anni, di andare in America e fare fortuna, come se avessi 20 anni. Cioè c’è qualcosa di vero, al di là dei pensieri politici che sono roba di muffa e cose per la muffa. A sentire parlare questo, sembra sempre che sia un gioco. Be’, io non so se è un gioco, ma dovrebbe esserlo. Per cui mi piace Commisso e, la prossima volta, vado in America anche io, a fare fortuna.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. andrea - 1 anno fa

    Montella è chiamato a fare una cosa difficilissima: ricucire lo strappo con i tifosi. Molti, anche giustamente, non lo sopportano più. Sia per le uscite polemiche contro la tifoseria, che per i risultati ottenuti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mario - 1 anno fa

      Anche l’altra volta è venuto con questo compito e mi sembra ci fosse riuscito

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. lo spernacchiatore - 1 anno fa

    Zero

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Nicco - 1 anno fa

    Fosse vero sarebbe giusto così, se devo prendere de zerbi o di Francesco giusto dare una chance a Montella , l’avrei cambiato solo per un top

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. marco - 1 anno fa

    La miglior soluzione. Montella con i calciatori di qualità saprà dare un bel gioco alla squadra.Ha dimostrato di saper ottenere anche i risultati.Tre quarti posti fila, una finale di coppa italia e una semifinale di europa league non è cosa da poco. Bravo Rocco!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. FedeLore - 1 anno fa

    attendibilità che c’è stata questa telefonata?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. bati - 1 anno fa

    La logica ha prevalso come previsto, Commisso non è sicuramente uno stupido, si ritrova in casa appena reingaggiato uno dei migliori allenatori, per risultati e spettacolo, della storia viola, quale occasione migliore per andare avanti. E’ una situazione per certi versi simile alla prima esperienza di Montella, con la squadra praticamente da ricostruire da zero. Prendiamo spunto da quell’esperienza e creiamo le condizioni affinchè Montella possa costruirsela pezzo per pezzo come l’altra volta. I risultati li vedemmo tutti e molto bene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ameviola - 1 anno fa

      Sono d’accordo con te. Non ha senso adesso tagliare l’allenatore. Ha senso prendere due dirigenti capaci, mettere il nuovo DS insieme all’allenatore e fargli fare il mercato. E poi si vede se coi giocatori che ha scelto farà risultato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Valdemaro - 1 anno fa

    Bah….anche no…
    Rimane anche nonnoconno allora???
    Mah…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 1 anno fa

      No corvino torna da voi nelle Marche!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Gigì - 1 anno fa

    Sì è giusto. Commisso si ricorda che i Beatles, dopo l’India, ebbero quel periodo molto strano e naif, e lsd, per cui ha dato l’incarico a Montella. Perché la Fiorentina è sempre stata questa cosa qua: la magia.

    La paura potrebbe prendere il tifoso, ma niente di grave. I giornalisti sanno tutto e intercettano le telefonate, come faceva il kgb negli anni settanta con le cimici sotto il comodino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Trombajappe - 1 anno fa

      Non solo. Il giornalista sportivo è anche sensitivo, intercetta le sensazioni delle persone. Molti di loro sanno anche cosa pensano gli altri e ne veicolano la volontà. Non saranno mai pagati abbastanza per questo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Gigì - 1 anno fa

        hahaha!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Gigì - 1 anno fa

      No, non volevo essere contro Montella eh?, era scherzoso. Un po’ di paura viene, per via dell’approccio che ha avuto coi giocatori. Che poi non si è capito niente cosa sia successo, dopo le prime due partite toste di Torino e Bergamo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy