Cor. Fio: tempo scaduto, spazio a Prandelli. Iachini probabilmente esonerato già oggi

Prima dell’allenatore di Orzinuovi, i viola avevano valutato anche scelte interne come Montella la momentanea promozione di Aquilani

di Redazione VN
Prandelli

Secondo quanto riporta il Corriere Fiorentino, la conseguenza dell’ennesima prestazione incolore della Fiorentina, lo 0-0 di ieri sera al Tardini, sarà l’esonero di Iachini. L’ipotesi già accarezzata durante la scorsa settimana è destinata a concretizzarsi nelle prossime ore, probabilmente già nella giornata di oggi, quando la società formalizzerà la propria offerta a Cesare Prandelli.

Qualche contatto c’era già stato prima della trasferta di Parma, mentre da parte dell’ex c.t. azzurro c’è sempre stata la massima disponibilità a tornare a Firenze anche con un accordo fino al termine della stagione. Prima dell’allenatore di Orzinuovi, i viola avevano valutato anche scelte interne come la momentanea promozione in prima squadra del tecnico della Primavera Alberto Aquilani (in attesa di sondare big del calibro di Sarri) e il ritorno di Vincenzo Montella, poi è stato preferito il profilo di Prandelli.

Iachini (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
59 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Maurizio11 - 2 settimane fa

    Ragazzi, se voleva cambiare lo aveva già fatto ormai. Mi sa che si reta così!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. vecchio briga - 3 settimane fa

    Sono le 10.10 a New York. Gnamo Rocco, alza il telefono e fai il tuo dovere!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. folder - 2 settimane fa

      Gnamo lo disse lo gnomo alla gnoma!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Marco pennaviola - 3 settimane fa

    Aspettare cosa? Almeno se c’è un nuovo mister può iniziare a lavorare su quello che ha e fare le sue valutazioni, oltre che ha iniziare a impostare qualcosa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. 29agosto1926 - 3 settimane fa

    L’unica notizia buona di ieri è stata l’ufficialità di Joe Biden Presidente. Se speriamo nel calcio…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco 2 - 3 settimane fa

      Se quella è una buona notizia, chissà le pessime. Ricorda che Biden fa gli interessi della Finzna USA, non di quella italiana. Non ti venire a lamentare, poi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

        Parla di calcio è meglio, sei più preparato, dai retta!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Marco 2 - 3 settimane fa

          Tu sei preparato solo a trollare con multiaccount. Parla di calcio, dammi retta. Non ci capisci niente, ma almeno non fai certe figure

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. 29agosto1926 - 2 settimane fa

            Hai ragione, scusami, non mi dovevo permettere!

            Mi piace Non mi piace
      2. Burlamacchi - 2 settimane fa

        Eh invece Trump è l’eroe del pueblo!

        D’altronde la storia di Trump è quella del self made man che ha iniziato senza una lira e ha costruito un impero, no?

        Vien via, fai festa.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Marco 2 - 2 settimane fa

          Non ho eroi, men che mai Trump – o Commisso. Dico solo che chi loda Biden oggi, sono gli stessi che diedero il Nobel alle intenzioni a Obama, salvo poi piangere quando scoprirono che il Presidente degli Stati Uniti fa gli interessi degli Stati Uniti, bombardamenti compresi se e quando servono, non certo quelli della periferia dell’impero. Biden era il vice di Obama, è legato a lui da anni a vari livelli. Fatevi due conti.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Burlamacchi - 3 settimane fa

    Dopo la partita con lo Spezia scrissi che se il destino di Iachini era segnato, tanto valeva esonerarlo subito e non buttare altri punti (o almeno provarci).

    Purtroppo avevo ragione. I punti sono stati gettati via ed oggi ci ritroviamo nella stessa situazione, ma 3 partite dopo. Con altre due sconfitte ed una vittoria sofferta.

    Posto che siamo in ritardo, il cambio di allenatore deve avvenire al più presto per non perdere questi giorni di pausa che saranno utili per lavorare con la squadra.

    Non facciamo l’errore di tentennare ancora e di prendersi giornate “di riflessione”.
    A me spiace pure umanamente per Iachini, ma cosa aspettiamo di preciso? Fra 4 o 5 giorni cosa sarà cambiato? Questo scenario era una delle ipotesi nel momento della sua riconferma.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. giusetex7_9905901 - 3 settimane fa

    Attualmente la situazione è che oggettivamente la squadra gioca male, i giocatori sono passati in secondo piano ed ogni loro brutta prestazione verrà giudicata anteponendo le scusanti del mister alle loro effettive responsabilità. Tutto porta ad un esonero, personalmente non vedo alternative. Iachini è un gran lavoratore ma le sue squadre li possono arrivare come gioco, con coerenza non sta smentendo il suo passato fatto di lotte per la salvezza e promozioni dalla serie b. Il fatto che non abbia il tifo dalla sua parte lo metto in secondo piano perché è da un bel po’ di tempo che a Firenze bruciamo allenatori e giocatori con la critica tanto eccessiva quanto autolesionista. E allora perché aspettano a prendere una decisione? Considerando che questa è la settimana giusta per prenderla? Perché a mio avviso non sono convinti delle alternative. Montella a mio avviso sarebbe il più adatto alla rosa attuale visto che ha un gioco riconoscibile e può far migliorare gente come Castrovilli, Vhlaovic o Cutrone che ha già avuto ma ha nei tifosi e nel presidente dei forti detrattori e ha già avuto con alcuni giocatori della rosa alcune frizioni. Non il massimo per riniziare. Sarri e Spalletti non li prendo neanche in considerazione. Prandelli, nome più accreditato, è ben voluto dalla piazza e può gestire bene il gruppo. A mio avviso non rappresentallo sshock cche serve ad una squadra piombata nel torpore più totale. Non allena da un pezzo e non ha mai avuto un gioco rivoluzionario, da noi ha fatto ottime stagioni ma dipendeva strettamente dal rendimento dei suoi attaccanti. Toni, Mutu, Jovetic, Gilardino. Giocatori con 15-20 gol nei piedi.Ora non ci sono quei numeri. Penso alla fine la spunti comunque lui,speriamo solo che un clima più sereno possa aiutare tutti. Ormai si naviga a vista e l’assenza di un progetto giusto o sbagliato che sia,è il rimprovero più grosso da fare alla società. Se hai deciso che il tuo progetto si chiama Iachini lo devi difendere, con altri modi ed altre parole. Anche se non esalta la gente compreso il sottoscritto. Da questi particolari si vede una società. Attualmente non lo siamo. E non lo saremmo neanche con uno stadio o un centro sportivo in più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. FrancoH - 3 settimane fa

    Forse Commisso aspetta che Montella vada la Marsiglia per liberarsi di uno stipendio in più, tra allenatori con lo stipendio sono troppi. La notizia di calciomercatoweb è “Montella potrebbe, dunque, tornare in panchina dopo diversi mesi in attesa di un nuovo club. Il Marsiglia continua a latitare sotto il profilo del gioco e la vittoria per 0-1 contro lo Strasburgo non ha per nulla convinto. Per questi motivi, un nervoso Villas-Boas potrebbe saltare già prima di giugno, naturale scadenza del contratto.”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. andrea_fi - 3 settimane fa

    Sono sicuro non sia un problema di allenatore. Perciò mi dispiacerebbe per l’esonero di iachini grande cuore viola. Ma al contempo sarei anche felice perché verrebbe a cadere il capro espiatorio vittima di tifosi e giornalisti. Così dopo non ci sono più scuse. Senza iachini dopo con chi ve la prenderete?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. matt da boston - 3 settimane fa

      Scuse ??? Ma stai bene ? Abbiamo fatto 8 punti !!!! Cosa dobbiamo aspettare?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. andrea_fi - 3 settimane fa

        È evidente che non hai capito niente di quello che ho scritto. Adesso è tutta colpa di iachini secondo voi. Una volta che iachini non ci sarà più? E la media punti restasse la stessa? Di chi sarà la colpa? Ancora di iachini? Oppure del tasso tecnico scarsissimo dell’attuale rosa? Boh! Fate voi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Larry_Smith - 3 settimane fa

    Quando si parla di Prandelli il pensiero va allo splendido quinquennio viola concluso dieci anni fa. Forse sarebbe più opportuno andarsi a rivedere la sua ultima esperienza di allenatore alla guida di un Genoa inguardabile che si salvò immeritatamente all’ultima giornata grazie al biscotto di Firenze

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. pino.guastell_9534945 - 3 settimane fa

    Chiunque sarà preso a mio modesto avviso farà meglio di Iachini. I limiti di Iachini si sono visti a Parma: la squadra palleggiava ma non osava aggredire la difesa avversaria. Che spettacolo penoso abbiamo offerto. E il mister in conferenza stampa afferma abbiamo giocato bene è mancato solo il goal. Ma senza aver fatto un tiro verso la porta come avremmo potuto fare goal?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Trillo - 3 settimane fa

    Partite inguardabili di giocatori confusi e svogliati.
    L’allenatore che si nasconde in dichiarazioni ancora più confuse del suo non gioco.
    Prandelli tirava fuori il sangue dalle rape, al momento sarebbe la miglior soluzione, entro oggi. In società ci sta bene anche nel futuro, un ruolo adatto gli si trova.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fosterdato - 3 settimane fa

      Luca Toni non mi pareva proprio una rapa… e nemmeno Mutu

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

        Leggiti la formazione di Liverpool Fiorentina e vedrai………

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. folder - 3 settimane fa

          Dai:ma lì ci fu una tattica chiara:Prandelli mise in campo Castillo;gli inglesi quando lo videro caddero tutti in terra in preda a convulsioni dalle risate e noi si fece gol vincendo la partita.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. ceruttigino - 3 settimane fa

    quelli che parlano di Prandelli traghettatore forse non ricordano che nel 2004 avevamo cambiato 3 allenatori prima di lui e c’era lo stesso scetticismo. doveva essere di passaggio anche lui. ci restò 5 anni e si giocava un calcio spettacolare in confronto a questo. per cui non paragonatelo a Iachini perché ha un’altra storia. se non si è dimenticato come si fa l’allenatore dobbiamo dargli 2 mesi per capire a lui e alla società per trovare un centravanti degno. E poi ci si potrà risvegliare da questo incubo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Nicco - 3 settimane fa

    È da ben 25 anni che la Fiorentina nn parte così male in campionato, nn abbiamo gioco, nn abbiamo idee e ancor più grave nn abbiamo entusiasmo , oggi ci potremmo ritrovare a soli 2 punti dalla zona calda con un calendario ( a parte Benevento) molto delicato, ci vuole una svolta a questo piattume, ieri abbiamo giocato contro una squadra imbarazzante e sotto di noi in classifica, se nn vinciamo nemmeno queste partite quale vinciamo noi? Non bestemmio se dico che siamo la squadra che gioca peggio in serie A, non capisco cosa aspettano ad esondare iachini, ma io mi domando, se lo tengono e dovessimo x caso pareggiare o perdere con il Benevento in casa cosa succede? Poi andiamo a Milano Bergamo Sassuolo e Verona in casa, se nn lo linceziamo adesso complicheremo il lavoro anche al nuovo allenatore, perché l’esonero di iachini è scontato se nn è oggi è tra un mese. VIA OGGI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. fabio49 - 3 settimane fa

    traghettatore e poi ad anno nuovo : ITALIANO o DIONISI (se DE ZERBI non puo’…)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. flanari69 - 2 settimane fa

      Bravo, fa piacere che qualcuno provi a guardare oltre. Io l’ho scritto anche in un altro thread. ITALIANO è da tenere d’occhio. Mi ricorda il Sarri ememrgente ad Empoli

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. dallapadella - 3 settimane fa

    La rosa c’è ed è superiore a mezza serie A, quindi Iachini ha responsabilità enormi nel non saperla sfruttare e nel deprimere il potenziale dei singoli. Mi basta pensare ad Amrabat e Castrovilli o al portiere avversario puntualmente inoperoso.
    Ma se chiami Prandelli – o qualunque traghettatore disposto alla scommessa – la SOCIETA’ nessuno escluso deve stare col fiato sul collo ai giocatori e pretendere il massimo, mi dispiace dirlo ma in certi momenti ci vuole il Lotito style.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. augustosandol_5670139 - 3 settimane fa

    La squadra non gioca. Amrabat che l’anno scorso era uno dei migliori centrocampisti italiani ora sembra l’ombra di quel giocatore, Castrovilli si sta spegnendo, Ribery altrettanto, Duncan l’ha in pratica fatto sparire, Biraghi che nell’Inter giocava sta diventando una pippa, in attacco continua a girare giocatori senza una certezza, conosce solo il 352 che è evidente non funzioni, non riesce a dare la scossa necessaria all’ambiente ecc.ecc. Ma cosa aspettano a salutarlo!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Julinho - 3 settimane fa

    Io sto bono e m’adeguo. Posso capire gli attaccanti giovani, posso capire infortuni importanti, posso capire il Covid che ha colpito Pulgar, Callejón e altri ma assolutamente non capisco questa miseria di gioco e di idee, questa squadra senza né capo né coda con i giocatori fuori ruolo per quelle che sono le loro caratteristiche naturali, che poco hanno a che vedere con le scuse precedenti, e le scelte dissennate nel non completare una rosa, specie in attacco, almeno con un attaccante di “peso” valido che facesse da riferimento ai ragazzi e togliesse loro le giuste pressioni di un attacco che se segna lo fa perché è un caso. Quindi a questo punto occorre prendere atto che gli indirizzi tecnici attuali non sono più sostenibili altrimenti ci facciamo veramente del male. Molto male. Anche facendo riferimento a noi tifosi che ci allontaniamo sempre di più da un sostegno pieno e totale alla squadra e sprofondiamo in giuste critiche e innumerevoli polemiche tralasciando l’unione e la coesione con la squadra stessa. Perciò se viene Prandelli, che non scordiamolo è un ottimo allenatore, benvenuto a Cesare! E noi smettiamo di chiedere le patenti di nobiltà ad allenatori come Prandelli perché diamo alla dirigenza, che ha notevoli responsabilità sulla situazione attuale, la ciambella di salvataggio di prendere ancora delle non scelte che sarebbero devastanti. Mi auguro che si volti pagina il più alla svelta possibile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. folder - 3 settimane fa

    Ma davvero qualcuno pensa che Iachini sarà esonerato?CHE ILLUSI!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ameviola - 3 settimane fa

      Purtroppo sono con te, non lo esonerano. Ieri è stato l’anticalcio. Pià che altro, i giocatori sono demotivati. Anche ribery era sfavato. Si vede. Ci vuole un cambio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. peponio - 3 settimane fa

        SPERIAMO CHE PADRE PIO CI METTA UNA BUONA PAROLA CON COMMISSO

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. duccion_9891296 - 3 settimane fa

    Vai con Perdelli, dopo le stagioni con la Fiorentina ha fatto ottime annate…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Rui10 - 3 settimane fa

    Andrà cosi.. Prandelli subentra, fa una discreta stagione, gioco più arrembante certamente ecc ecc… Si arriva a fine stagione e visto che avrà fatto discretamente verrà riconfermato.. punto e a capo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Etrusco - 3 settimane fa

      Questo è scontato, la mania dei “Little arms” non è finita ma con Prandelli, gli errori di mercato verrebbero fuori come con Sousa quindi la società non creda di trovare a “buon prezzo” uno che sta a subire di tutto di più.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. rudy - 3 settimane fa

    Si parla solo di Prandelli, ma si conoscono i nomi dello staff che avrebbe al seguito. Nel calcio moderno preparatori vari, match-analist, nutrizionisti, ecc. contano tanto quanto l’allenatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Rui10 - 3 settimane fa

    Mah…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Xela - 3 settimane fa

    prandelli checchè se ne dica è un grande allenatore. nonostante a firenze sia andato via come perdelli. ma tanto noi siamo quelli che montella diventa perdella, valero il pesticcia, rossi il semprerotto, etc etc… soprannomi per tutti quelli che hanno dato comunque qualcosa anche se coi loro limiti.

    l’unico problema, dal punto di vista tecnico, di prandelli è nei rapporti umani. è un allenatore che se viene seguito la squadra viaggia bene ma succede che alle volte il giocattolo si rompa. forse è troppo buono e chiunque si aspetta sempre qualcosa in più. i giocatori in primis anche se sanno che non possono giocare in 25.
    La nazionale più bella dai tempi di vicini è la sua (aspettando quella di mancini che promette bene). forse non è stata la più bella fiorentina dei DV ma sicuramente è stata quella più matura, più forte, più concreta.

    è vero che poi non ha fatto bene ma se trova la giusta empatia coi giocatori può essere la svolta quest’anno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fosterdato - 3 settimane fa

      Se firma solo fino a giugno, dubito che possa avere una qualche autorità verso i calciatori..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. I' Mastica - 3 settimane fa

      Se se se se… ti sei risposto da solo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Fosterdato - 3 settimane fa

        Mastica bene perchè mi sembra tu abbia problemi di digestione… soprattutto della lingua italiana

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Marco 2 - 3 settimane fa

    Prandelli ha cessato di essere un allenatore dopo gli europei, basta vedere cosa ha combinato col Genoa. Massimo tre mesi e siamo daccapo come con Iachini ora. Oltre tutto, la rosa dei giocatori non è che sia così valida come cercate di farci credere, credo che anche Klopp non riuscirebbe a far uscire molto da loro. Vogliamo dirlo una buona volta che è il manico a essere sbagliato, non la scopa?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele72 - 3 settimane fa

      Cosa avrebbe combinato Prandelli a GenoVa ? Sai cose che noi non sappiamo? A quanto ne sò io ha preso una squadra al diciottesimo posto ed alla fine. l ha salvata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marco 2 - 3 settimane fa

        Salvata con un biscotto osceno. Bella medaglietta al merito. Da lucidare ogni giorno

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Marco 2 - 3 settimane fa

        Salvata con un biscotto osceno all’ultima giornata. Bella medaglietta al merito. Da lucidare ogni giorno.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Xela - 3 settimane fa

      possiamo dire che la rosa è mal assortita ma non debole. i tre attaccanti davanti sono bravi ma non puoi avere 3 ragazzini che ruoti ad ogni partita. hai un bel centrocampo ma è pieno di doppioni e fuori ruolo. trovi callejon con la febbre e sei costretto a cambiare modulo. per un calciatore!! ma questo vuol dire aver preso giocatori senza avere un progetto tecnico. la colpa è di pradè? dipende che campana uno vuole ascoltare, sta di fatto che non c’è un’amalgama, nè in campo nè fuori.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marco 2 - 3 settimane fa

        Non mi pare di aver nnominato Pradè, e il sost. amalgama è registrato come “s.m.”, con l’etimo diacronico: arabismo mediato dal “lat. mediev. degli alchimisti amalgama”, di genere (va ricordato) neutro. E confermata per es. nel Devoto-Oli-Serianni-Trifone (2017).Quindi, va scritto senza apostrofo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

          Ma davvero? Madonna che ganzo!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Marco 2 - 3 settimane fa

            Madonna che troll

            Mi piace Non mi piace
  25. Etrusco - 3 settimane fa

    Con Iachini dovrebbe essere dimesso pure Pradè, perché se cappellino si ritrova una squadra mal assortita di certo non è colpa sua che nel mercato non gli hanno fatto mettere bocca.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Aliseo - 3 settimane fa

      La squadra non mi sembra male, Commisso ha voluto tenere Iachini, che colpa ha Pradė?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. LoZioCane - 3 settimane fa

        Non imbrocca un giocatore vive ancora dei meriti di Macia

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. ilRegistrato - 3 settimane fa

    Se vogliono esonerare Iachini debbono farlo oggi. Io mi tengo un po’ di riserva fino a questa sera perché a New York sono ora le quattro del mattino ed è evidente che l’okkey definitivo lo deve dare Commisso. Non esonerare Iachini vorrebbe dire sopratutto dare alibi ai calciatori. Io sono arciconvinto che la rosa non è così buona come si dice e che Iachini è solo parzialmente responsabile delle brutte partite. Ai calciatori conviene avere Iachini in panchina perché gli viene comunque attribuita tutta la colpa dei risultati deludenti. Via Iachini oggi, domani dentro Prandelli, strigliata durissima ai calciatori da parte di Antognoni e Prandelli con Commisso in diretta video da New York. Questa è la sequenza giusta, Pradé non c’è alla strigliata ai calciatori perché sta sgombrando la scrivania. In settimana la società dovrebbe annunciare che anche a Pradé non sarà rinnovato l’incarico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. andreagille_12426799 - 3 settimane fa

      Registrato, sono parzialmente d’accordo con te perché a me la rosa a disposizione non mi sembra così malvagia. Speriamo che sia congeniale alle idee di gioco di Prandelli che sono sicuramente superiori a quelle di Iachini. Certamente a questa squadra manca un bomber da almeno 20 gol a stagione ma chi te lo dà? Riscattassero Pedro il cui potenziale non abbiamo mai avuto il piacere di vedere. Giubilato senza motivo. Saluti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Askorbato - 3 settimane fa

    Gli unici sono Mazzarri o Prandelli. Tolti Sarri e Spalletti…..gli altri stiano a casa loro. Comq meglio Mazzarri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. I' Mastica - 3 settimane fa

    Da un non-allenatore a un ex-allenatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fantero - 3 settimane fa

      Io non capisco perché a Firenze si disprezzi Prandelli, forse perché ci ha portato in Champions con una squadra “normale”, forse perché ha valorizzato giocatori scarsi, forse perché è una persona seria, forse perché ha scelto Firenze come sua città… Però questo non basta e siamo qui a sbavare per uno che dopo un 4-0 rifilatoci dalla sua Roma esultava come avesse vinto lo scudetto, o uno che si è sempre dichiarato napoletano e che nelle società dove è stato non lo rimpiange nessuno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. I' Mastica - 3 settimane fa

        Forse perché sono passati 10 anni?

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy