Borja Valero non spreca la chance di Prandelli. Lo spagnolo come chiave del gioco viola?

Dopo la trasferta di Torino, il tecnico viola potrebbe puntare nuovamente su Borja. Nessuno in casa viola con le sue caratteristiche. Nuovo ruolo alla Pizarro?

di Redazione VN

Questa mattina su La Repubblica nelle pagine dedicate alla Fiorentina è presente un analisi su Borja Valero. Lo spagnolo, autore di una grande gara all’Allianz Stadium, ha ripagato la fiducia di Prandelli con una prestazione di alto livello, ricordando il primo Borja Valero visto a Firenze al fianco di Pizarro. Nella trasferta di Torino Prandelli gli ha affidato le chiavi del centrocampo affiancandogli Amrabat ( il quale ne ha giovato della presenza dello spagnolo in campo) e Castrovilli. Borja ha diretto il gioco della Fiorentina dettando tempi di gioco rimanendo sempre presente in ogni azione. Nonostante la folta concorrenza in mezzo al campo, nessuno al momento sembra avere la visione e i tempi dello spagnolo. Prandelli lo definì “Il professore”, lui invece negli ultimi mesi ha accettato ogni ruolo e occasione. Da subentrante a panchinaro, fino alla maglia da titolare in casa della Juventus.

Il Borja Valero del 2020-2021 potrebbe andare a ripercorrere i passi di un suo ex compagno viola: quel David Pizarro con cui, nella sua prima esperienza fiorentina, cuciva il gioco di Montella sfruttando un palleggio e una visione di gioco non comuni. A quasi 36 anni Borja può ancora dire la sua nonostante il suo reparto disponga di una buona concorrenza.

Centrocampo: attesa per Nainggolan, mentre Pradè punta ancora due pupilli

Movimenti per l’attacco, il Sassuolo ha un piano per offrire Scamacca. Caicedo e gli altri…

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. I'Piani - 3 settimane fa

    Ragazzi non facciamoci ingannare da una partita storica, ma particolare. Borja nel secondo tempo e stato tolto subito non appena si è alzato il ritmo. Continua ad essere inadeguato al calcio di serie A ormai.
    Ci vuole un regista come priorità assoluta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Larry_Smith - 3 settimane fa

    Io mi domando soltanto perché ci siano volute 14 partite per capire che per quel ruolo Borja Valero è la migliore soluzione. Gli manca il lancio lungo, è vero, ma quanto a visione di gioco e intelligenza tattica non teme rivali

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bati - 3 settimane fa

      voglio solo sperare che davvero avesse qualche acciacco fisico e una preparazione precaria, perchè altrimenti Iachini andrebbe mandato a spalare neve.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy