Una vittoria squillante, una divisione da eliminare

Una vittoria squillante, una divisione da eliminare

I due volti della serata vissuta al Franchi con la prima di campionato.

di Saverio Pestuggia, @s_pestuggia

Una serata strana in tutti i sensi: dopo la solita estate calda è arrivata la prima giornata fresca. E’ arrivata anche una vittoria squillante che mette in luce una Fiorentina capace di stramazzare al suolo il Chievo che solo una settimana fa aveva messo in chiara difficoltà la Juventus portandola al pareggio fino al 93′. Ma non è questo l’argomento della mia riflessione a mente serena. Vorrei invece ripercorrere insieme a voi quanto successo sulle tribune del Franchi nella serata.

Curva Fiesole ironica su Della VallePer tutto il primo tempo abbiamo visto una squadra un po’ in difficoltà e un grande tifo del Franchi con la Fiesole in grande spolvero accompagnata da Tribuna, Maratona e Ferrovia. Iniziato il secondo tempo, arrivato il terzo gol la Fiorentina ha dilagato, il Chievo si è sciolto e la situazione è drasticamente cambiata. Dapprima è comparso lo striscione che vedete qui a sinistra e poi è partita la contestazione della Fiesole con il coro “Della Valle vattene” che ci ha riportato alla frattura dello scorso campionato. Immediata la reazione del resto dello stadio che ha iniziato a fischiare sonoramente la curva. La situazione si è protratta per un quarto d’ora circa con cori e contro cori. In tutto questo, sul prato ancora un po’ spelacchiato del Franchi si stava giocando la partita che pareva perdere di significato. I giocatori invece non hanno perso la tramontana stendendo il Chievo il suo unico squillo è arrivato da Tomovic che poi si è fatto riconoscere da tutti come una grande persona dedicando il gol all’amico Davide. A fine gara ancora un tributo dello stadio unito ai giocatori usciti fra i giusti applausi.

CLICCA PER LEGGERE LA TABELLA AGGIORNATA DEGLI ABBONATI DELLE SQUADRE DI SERIE A

Premettendo che il tifoso che entra nello stadio pagando il biglietto ha il diritto di comportarsi come meglio crede restando nel rispetto delle regole e che il nostro dovere di cronisti è di giudicare gli atleti in campo, l’allenatore e l’operato dei tecnici e non quello dei tifosi, mi sembra giusto però scrivere qualcosa in merito. La divisione fra il tifo organizzato della Fiesole e resto dello stadio c’è sempre stata: da una parte un tifo caldo presente in casa e fuori, dall’altra la massa dei tifosi che vengono al Franchi tifando in maniera più pacata e magari arrabbiandosi per decisioni dell’arbitro di turno e contro qualche giocatore viola e non. Ognuno, si sa, esprime il suo tifo come vuole e come si sente di fare. Non dobbiamo dimenticare in questa ottica i cori della Fiesole sentiti per anni verso chi non faceva sentire la propria voce. Adesso la situazione è cambiata: da una parte il tifo organizzato della curva che contesta la proprietà sostenendo la squadra, dall’altra il resto dello stadio che non digerisce la contestazione ‘a prescindere‘ della Fiesole. E  questa volta si fa sentire, e anche tanto. Ripeto, non voglio giudicare nessuno e che tutti hanno diritto di esprimere il loro parere, ma una cosa è certa questo clima sempre più acceso di fazioni che si scontrano verbalmente al Franchi alla lunga potrebbe non agevolare il lavoro della squadra.

CLICCA PER LEGGERE IL CALENDARIO CON TUTTE LE GARE STAGIONALI DELLA FIORENTINA

Urge assolutamente che accada qualcosa per il bene della Fiorentina perché, uso le parole di Pioli, “tutte le persone presenti allo stadio sono tifosi della Fiorentina“. Ma cosa? Un incontro a porte chiuse fra Andrea Della Valle e i rappresentanti del tifo intransigente, potrebbe essere l’unica strada per ricomporre una situazione che sta degenerando. Non bastano più le rassicurazioni di Salica, il volto di Antognoni e le parole al volo dello stesso Della Valle a Moena o altrove. Adesso serve solo il Patron che si chiarisca con chi di dovere a porte rigorosamente chiuse. Un incontro franco, leale magari anche aspro, ma solo chiarendo a quattr’occhi le proprie posizioni il conflitto può essere risolto. E visto che Della Valle ieri sera ha auspicato un tifo unito per il bene della squadra, ripensi a quanto gli chiedo. Faccia un tentativo, forse l’ultimo, speriamo risolutivo perché una Fiorentina così giovane ha bisogno di tutti: società, stampa e soprattutto tifosi, tutti uniti per il bene comune che è rappresentato da un bel campionato della nostra squadra.

 

Violanews consiglia

 

Architetto e schermo davanti alla difesa: buona la prima per Edimilson. E arriva subito la standing ovation

106 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. kk53 - 1 anno fa

    E’ un tentativo di fare chiarezza,ma dubito che abbia un seguito,e poi sono convinto che manchi, sempre che si dovesse fare,il terzo in comodo,i giornalisti
    fiorentini che spesso e volentieri hanno fatto pendere la bilancia tra le parti
    a volta in maniera poco professionale,mi riferisco ai Bucchioni ai Calamai,gli
    Sconcerti,da loro solo critiche pretestuose,tanto per gettare benzina sul fuoco
    fà abbastanza clamore il silenzio dei sopra nominati dopo il risultato di domeni
    ca,ma mi attendo un minimizzante…ma era il Chievo e la prossima!!??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Farci85 - 1 anno fa

    Saverio mi potresti chiarire se i contestatori erano 100/200 o 10000 come avevi scritto te, molto chiaramente, nell’articolo?
    inoltre chiedi che venga fatto un incontro tra Della Valle e 10000 persone. ti sembra una cosa normale? figurati se si mettono a parlare tutti insieme che casino viene fuori.

    da sempre le proprietà di calcio “danno una mano” a 100/200 persone delle varie curve. non solo la nostra. se della valle ha chiuso il rubinetto per abbonamenti e trasferte, oppure per coreografie e iniziative, la situazione è chiara. e non è un problema di soldi (per i della valle) ma solo di principio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 1 anno fa

      Premettendo che non l’ho scritto 100 200 o 10.000 ma solamente “La tifoseria organizzata della Fiesole”, è ovvio che l’incontro se mai si dovesse fare sarebbe ristretto a un piccolissimo gruppo di persone. Quanti e quali decideranno loro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. tornasseicollettivo - 1 anno fa

    Caro Prof. Pestuggia le devo parlare,
    si ricorda quando le scrissi circa un mese fa quando le dissi che presto ci sarebbe una pericolosa rivolta dello stadio verso l’1926 e il vessieux? Ebbene siamo agli inizi.
    ci sono delle cose che non capisco e le elenco:

    -si chiede chiarezza alla societa’ e la stessa societa’ è stata chiarissima, 7mo posto obiettivo minimo, tornare in europa possibilmente,autofinanziamento, stop. come del resto stanno facendo tutte ( vedi la Roma che ieri ha venduto Strottman per far quadrare i conti).

    -parlare con questi contestatori? non mi pare che Lotito, Cairo, DeLaurentis, ecc.. vadano a parlare con i loro contestatori beceri, perche’ dovrebbero farlo i nostri?

    -la sua posizione, cito quello che ha scritto pochi post fa:

    “Saverio Pestuggia – 11 ore fa
    Non conosco tutte le ragioni della loro protesta continuata. ”

    Ma allora di cosa stiamo parlando? lei è un decano dei giornalisti fiorentini, dovrebbe stare sul pezzo, dovrebbe parlare lei con quelli dell’1926 e chiedere le ragioni della contestazione visto che dai comunicati ( a parte le offese gratuite ) non si capisce cosa vogliono.

    -perche’ vogliamo sempre equiparare il pubblico del web con quello dello stadio, gli ultimi sondaggi sul gradimento della presidenza sul web danno 52% favorevoli e 48% contro, anche se sappiamo benissimo come si possono modificare i reali dati votando piu’ volte con mille trucchi, ma diamoli per buoni comunque ok? domenica sera allora come la mettiamo? 24mila contro mille? chi conta di piu’? il popolo nascosto dalla privacy delle nuove tecnologie o chi ci mette la faccia la domenica allo stadio?

    – e le rivolgo di nuovo la domanda: e se una di queste domeniche un gruppo, chiamiamolo pro societa’, andasse al centro curva a sloggiare i contestatori? oppure apparisse in maratona uno striscione irriverente verso gli stessi? qui si rischia una mezza guerra civile, non crede che aver dato tanto spago a quei comunicati sia stato in qualche modo poco prudente?
    la saluto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 1 anno fa

      Se qualcuno andasse in curva a far sloggiare i contestatori verrebbe fuori un vero putiferio che non voglio neanche pensare. Uno striscione in Maratona? Sarebbe certamente meno invasivo, ma la vera cosa che si deve ristabilire è l’unione a favore della Fiorentina. Solo questo conta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. tornasseicollettivo - 1 anno fa

        e il resto?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. ViolaLuke - 1 anno fa

        Ma quale Unione!
        Bisogna fare sloggiare questi 200 poppanti imbecilli.
        E costruire un nuovo gruppo di giovani giornalisti con le palle che non hanno paura di pochi idioti .

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. - - 1 anno fa

    Forza, grande maratona! Chetiamo questi fenomeni e tifiamo e basta, daiii!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Ghibellino viola - 1 anno fa

    Saverio una domanda secca. Ma secondo te fanno bene o no a contestare?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 1 anno fa

      Non conosco tutte le ragioni della loro protesta continuata. Certo i tempi ieri non sono stati i migliori.Per dare una risposta bisognerebbe essere a conoscenza di tante cose

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ViolaLuke - 1 anno fa

        Ma dai Saverio…..
        Ma che risposta è?
        Ma per favore……

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Julinho - 1 anno fa

    Vorrei buttar giù due concetti anch’io, visto che si è mosso anche il Dr. Pestuggia che a volte, sono sincero, non capisco molto melle sue esternazioni più da equilibrista che da commentatore. Prendere posizione ed esporre il proprio pensiero è esercizio di serietà e trasparenza. Per cui, a parte l’evitare di parlare di cose che non si conosce o che ci appartengono in modo superficiale, è sempre bene esprimersi chiaramente.
    Sulle contestazioni in genere io sono sempre cauto, essenzialmente per due motivi:
    il primo perché occorre conoscere benissimo il contesto e il motivo per cui si contesta, il secondo perché occorre che le stesse siano il più possibile vicino alla realtà delle cose e portino a realizzazioni certe e possibili.
    Immaginiamo quanto siano assurde e poco reali le contestazioni a prescindere.
    Quindi ciò che fanno questi due gruppetti della curva oltre ad essere fuori da ogni realtà e assolutamente deprecabile, non comprensibile e non giustificabile. Nemmeno con l’acquisto del biglietto o dell’abbonamento.
    Gli stessi con gli argomenti esposti più volte hanno esiti controproducenti e rappresentano i loro gruppi come un’accolita di ragazzotti poco raziocinanti e assolutamente bizzosi e cioè non riconducibili ad alcun logico ragionamento. Ciò premesso neanch’io so se dietro ci siano poi dismissioni di biglietti gratis o di sovvenzioni per i gruppi o altro ma non trovo veramente alcuna ragione valida di ciò che questi ragazzi stanno contestando e facendo. Ci sono elementi oggettivi indiscutibili:
    i Della Valle hanno messo nella Fiorentina una montagna di soldi;
    i Della Valle non hanno avuto risposte concrete dalla politica per il nuovo stadio;
    nessuno si è presentato con denaro certo per acquistare la Società;
    la squadra ha una dimensione economica, costi – ricavi, molto buona ed è in grado di stare tranquillamente in piedi senza paure, aiuti di chissacchì o scossoni devastanti;
    Firenze è una piazza medio piccola con ricavi congrui ad una tale realtà;
    la squadra ha tenuto, eccetto Badelj, tutti i migliori, ha inserito con prestiti con diritto di riscatto ottimi elementi e gente che ha grandi qualità ma che si deve rilanciare (se così non fosse Piaca a Firenze non lo avremmo mai visto) e un prestito secco;
    la squadra sulla carta è molto più forte di quella dello scorso anno;
    la squadra è molto più giovane di quella dello scorso anno e potenzialmente può fare assai meglio come risultati sportivi.
    Ciò detto non capoisco alla prima giornata di campionato, con una gara finita 6 – 1 in favore della Fiorentina alcuna contestazione. Né logica né illogica. Le capirei dopo una stagione deludente ma non alla prima di campionato. Ieri sera tra i contestatori qualcuno su questo sito spernacchiava la Società e forse anche Pioli all’annuncio delle formazioni perché Piaca partiva dalla panchina. Ma si può? Pensando che la proprietà può fare della Fiorentina ciò che gli pare, contestazioni o non contestazioni, per noi tifosi conta che la nostra amatissima Fiorentina arrivi sempre il più in alto possibile. Il calcio è cambiato tantisimo, tante squadre sono fallite (Bari per un esempio) e sono scomparse; la Fiorentina ha modificato la sua condizione adeguandosi alla nuova realtà, ha acquistato ottimi giovanissimi per la primavera per costruirsi, e quindi potersi mantenere ad alti livelli, i propri campioni in casa, come accaduto con Federico Chiesa. E’ l’unica via che ad oggi ci consente un futuro roseo.
    Ciò detto, e mi scuso della lingaggine, con queste persone che contestano nessun contatto e nessuna riunione né pubblica né segreta. La Società faccia la Società, proponga calcio, sia senz’altro più aperta verso la città e i suoi tifosi ma non coinvolga nessuno in discorsi o indirizi di scelta che siano di sua esclusiva competenza. Poi saranno i fatti a tacitare completamente questi assurdi, rumorosi, poco razionali e pretestuosi ragazzotti.
    Sempre e solo per il bene di Firenze e della Fiorentina.
    Forza Viola con tutto il cuore e con tutto l’ardore possibile, non scordando mai che l’unione fa la forza!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ghibellino viola - 1 anno fa

      D’accordo col grande Julinho.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Ghibellino viola - 1 anno fa

    Saverio però la rottura non l’hanno voluta i Della Valle. Io auspico un passo indietro dei 1926 che hanno iniziato con contestazioni lenzuoli e richieste di vendita. Non dimentichiamo il della valle muori. Mi sembra che tu faccia un ragionamento tipo questi poveri citrulli dei 1926 sono solo dei bimbi minkia; Andrea tu che hai cervello fai un passo verso di loro. Se è così però dillo chiaramente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 1 anno fa

      No dovrebbero fare entrambi un passo avanti e almeno ascoltare cosa vogliono dire e quali sono le risposte. Almeno si saprebbe dove si andrà a parare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Maurino - 1 anno fa

    Io l’incontro Lo farei e pregherei di lorsignori di presentarsi con l’IBAN sul quale gli verrà accreditato il costo dell’abbonamento poi li accompagnerei gentilmente alla porta facendogli presente di stare pure a casa il giorno della partita in quanto persone poco gradite Forza viola sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. claudio62 - 1 anno fa

    “Un incontro a porte chiuse”?! ma con chi? Con questi 4 scappati di casa?! Ma vien via..E poi perché a “porte chiuse”? Se proprio la società decidesse di fare uno sforzo (che io mai e poi mai gli consiglierei di fare), che sia aperto alle orecchie di tutti! Spero si intenda quello che voglio dire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Kewell - 1 anno fa

    x Giambo: allora spiegami come mai Jovetic, che fece addirittura un’intervista sulla gazzetta per andare alla Juve, poi alla Juve non andò… quella che le società hanno le mani legate è una scusa bella e buona. oppure ti potrei citare Lotito che spesso finisce per mandare i giocatori in tribuna… alcuni rinnovano e alcuni vanno via a zero pazienza, ma come vedi non ha le mani così legate, sono scelte. i DV e Corvino, hanno scelto di cedere Bernardeschi alla Juve 3 anni prima della scadenza del contratto. ah e Bernardeschi era tifoso Milanista, gobbo c’è diventato per una scelta professionale che si sta rivelando la più giusta per lui che se ne dica a Firenze…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio62 - 1 anno fa

      Ma perchè non lo segui se ti garba tanto?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giambo - 1 anno fa

      Per un motivo semplicissimo: per Jovetic la Fiorentina voleva 30 milioni e la Juve ne offriva 18. Per Bernardeschi la Fiorentina ne voleva 45 e la Juventus gliene ha dati 42.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Up The Violets - 1 anno fa

    Sono da sempre un tifoso di Fiesole e, come noto, sono anche profondamente critico nei confronti della linea tenuta dalla società negli ultimi tre anni (ma anche prima, se si ricorda il terribile “interregno” tra i cicli Prandelli e Montella, con annessa retrocessione evitata all’ultimo tuffo). Quindi non posso che condividere le ragioni di fondo di questa contestazione.

    PERÒ mai e poi mai mi sono sognato e mi sognerò di contestare durante una partita, danneggiando così una squadra che ieri sera magari non ne avrà risentito, dato che stava stravincendo in casa sul Chievo, ma che avendo un’età media di soli ventitré anni non è esente da tale rischio in futuro.

    Conosco numerose persone che seguono le partite da altri settori, che come me non sono certo filo-società e che però, ne sono sicuro (me lo conferma anche quanto è stato scritto da altri siti), ieri sera avranno fischiato i contestatori.

    E se l’avessero davvero fatto avrebbero tutto il mio appoggio, perché la squadra si sostiene per tutti e novanta i minuti e si tiene fuori da questi discorsi. Questo era stato detto di voler fare dagli stessi gruppi organizzati di Fiesole ma questo, evidentemente, non è stato fatto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Barsineee - 1 anno fa

    spettabile Direttore,

    Come ben sa, io e lei non andiamo molto d’accordo in questi ultimi anni (fino ad un paio d’anni fa Violanews per me era il punto di riferimento) e proprio per questo motivo mi sono fondamentalmente stancato di postare su questo sito pieno di persone che non vogliono il bene della Fiorentina. Ieri sera mi volevo connettere per spernacchiare i vari tifosi “always on” ma poi mi sono detto “ma chissene” e oggi per caso apro le news e vedo questo suo accorato appello alla Proprietà della Fiorentina di trovare un accordo con una parte (ieri mi sembra di aver sentito che nonostante la “organizzazione” siano stati zittiti dal numero di fischi contrari, perché se ieri era allo stadio sa benissimo che alla fine hanno smesso perchè ogni volta che riprovavano venivano sommersi da più fischi di prima e stavano facendo una figuretta cacina!). Lei dice che la Fiorentina dovrebbe incontrare questi ragazzini. Questi ragazzini o quelli che li gestiscono? Qualche tifoso vero qua sotto racconta di “VERI MOTIVI” della contestazione … e parlano di Benaloune, Mammana, Salah, Corvino … solo che si dimenticano di Fiorentina Siviglia, Fiorentina Napoli, Fiorentina Juventus, Fiorentina Cagliari dell’anno scorso … tutta una serie di partite in cui il tifo viola avrebbe dovuto fare la differenza e invece … casualmente “gli organizzati” tifarono contro.

    Strano vero? Io mi ricordo una semifinale di Europa League sotto un’acqua a catinelle contro i Rangers dove lo stadio cantò per 120 minuti e quando uscimmo ai rigori, lo stadio sommerse i giocatori viola di applausi. Negli ultimi 5/6 anni invece la curva “organizzata” ha deciso di tifare contro. “Non è più l’epoca del collettivo” si dice, “ci fossero gli ultras di una volta” … tutte frasi di cui si riempie la bocca un sacco di tifosi. Beh io ho sentito la Fiesole cantare contro la squadra al pareggio con il Carpi e poi zittirsi incazzata al goal al 93esimo di Zarate. Ho sentito i fischi contro il Siviglia, ho visto i capetti ultras urlare all’olimpico di stare in silenzio per rispetto ad un morto (che morto non era) quando i napoletani festeggiavano e cantavano come pazzi.

    Chiunque sia stato in curva negli ultimi anni ha visto un cambiamento del tifo viola. Viola e basta? Quando ha un secondo, si guardi il “Caso Spotlight”, un bel film dove dei giornalisti del Boston Globe decidono di sfidare la “chiesa” di Boston per raccontare delle verità scomode, molto scomode. Lei dice che il mestiere del giornalista è quello di raccontare storie e fatti.

    Ecco, si appunti di andare a scavare dietro il tifo “Organizzato”, su chi c’è dietro, su chi muove questi ragazzini, da quale parte del mondo “si tirano i fili della marionetta”. Capisco che sia rischioso, che quella è gente che ha la spranga facile, alcuni pensi anche la pistola facile ma … sa per raccontare storie interessanti bisogna avere il coraggio di rischiare.

    ORGANIZZATO. Si è un tifo organizzato in tutta Italia. Talmente organizzato da essere solidale con i vecchi “nemici” (sciopero pro Roma? pro Lazio, solidarietà verso Atalanta, scambi con tifoserie “innominabili” … ). Talmente solidale da abbassare il capo davanti ai potenti (una volta ce l’avevamo contro la Lega (Calcio), adesso se parli di Lega in curva, ti rispondono che di politica qua non si parla!!!). Talmente solidale da contrastare ovunque le Questure d’Italia. Faccia un controllo e vada a vedere quanti DASPO sono stati dati negli ultimi 5 anni ai TIFOSI ORGANIZZATI e vada a vedere quanti di questi Daspo sono stati in realtà una punizione per altri tipi di “tafferugli”. Vada a chiedere alla Digos chi sono i daspati. Onore agli Ultras? Si quelli di una volta, ai Fadayn, alle Brigate Rossonere, alle Brigate Atalanta, ai Furiosi, al Collettivo. Ognuno aveva la sua squadre e tutti gli altri erano “nemici”.

    Nessun onore per gli Arditi, i Black Devil … … il resto se li vada a cercare lei, magari partendo da casa nostra! Basta cercare quelli che hanno una sola squadra e chi non la pensa come loro è “un nemico”.

    Buon lavoro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 1 anno fa

      Un ottimo commento a cui vorrei solamente fare una precisazione: io ho proposto una mia idea ma non ho la presunzione di pretendere che sia LA soluzione. La cosa che mi sta a cuore è la Fiorentina e vorrei che andasse sempre al massimo ma so che ci sono delle evidenti difficoltà. Saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. epicuro - 1 anno fa

        Caro Pestuggia,la sua idea è un po’utopistica. Va benissimo per raccogliere post e cè sicuramente riuscito. Ma pensare che ADV si metta a parlare con questi quattro gatti contestatori non ha senso. Servirebbe solo a legittimarli e a dargli un importanza che francamente non vedo. Allora si che diventerebbero ancora più vergognosi nella loro protesta.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. maxrosi5_473 - 1 anno fa

        Mi scappa da ridere, ma oggi tu l’ha fatta la tua, nel male e nel bene

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. ViolaLuke - 1 anno fa

        Caro Pestuggia, la Sua idea è semplicemente la “morte del giornalismo”.
        Affermare che i “cronisti” non devono giudicare i tifosi vuol dire venire meno al principale dovere “etico” del giornalista: quello di dover esprimere la propria personale opinione sui “fatti” che osserva, con là responsabilità che assume per le proprie dichiarazioni di fronte ai propri lettori e all’opinione pubblica.
        Questo è il salto fra “cronista” è “giornalista”.
        Lei si è auto limitato nella veste del cronista ed ha abdicato ad assumere il ruolo di “giornalista opinionista”.
        È una scelta che rispetto, ma che non condivido, perchè non sono i Della Valle, ma sono proprio i “giornalisti opinionisti” che possono contribuire ad eliminare la divisione.
        Perché i giornalisti opinionisti hanno un largo seguito tra i tifosi e influiscono in modo determinante nella formazione delle “opinioni di gruppo i di Ambiente, più di ogni altra persona.
        Lei ha deciso di omettere qualsiasi giudizio, ha fatto il “Ponzio Pilato”, dimostrandosi privo di coraggio e di personalità.
        Una grande occasione mancata, per Lei, di far cambiare idea alle tantissime persone (sono tantissime, glielo assicuro), che ritengono il giornalismo sportivo “fiorentino” fra i meno qualificati.
        Peccato, per Lei.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Saverio Pestuggia - 1 anno fa

          Io do una mia opinione come detto sui calciatori, allenatori e gioco del calcio in genere. È la cosa che più mi piace e mi diverte. Del variegato mondo dei tifosi conosco poco e darei una opinione superficiale che preferisco quindi non dare limitandomi a fare il cronista. Mi dispiace che pensi Che mi sia auto limitato, rispetto comunque la sua opinione perché espressa con garbo e educazione.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ViolaLuke - 1 anno fa

            Anche io rispetto la Sua.
            Peró mi dispiace molto.
            Mi sono abbastanza affezionato a questo sito; Le ho espresso i miei apprezzamenti per l’articolo che aveva fatto sulla situazione economica e di bilancio della società, che continuò a ritenere esempio di grande giornalismo.
            Questa era l’occasione giusta per distinguersi dalla “massa” di “cronisti” è per elevare qualitativamente e moralmente questo sito.
            Rispetto la Sua scelta, ma è un vero peccato.

            Mi piace Non mi piace
    2. maxrosi5_175 - 1 anno fa

      Quasi quasi t’abbraccerei

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. riccardo.194_402 - 1 anno fa

    Caro Sig. Pestuggia, non sono un frequentissimo commentatore ma già alcuni giorni fa ho avuto modo di contestare quanto da lei scritto relativamente alla “flessione degli abbonamenti” e poi, a distanza di 15 giorni, veda lei quale flessione c’è stata. Non c’è dubbio, come dicono altri prima di me, che lei non è proprio filo societario o perlomeno leggendolo appare questo. Le motivazione le conosce lei e non voglio saperle. Sotto questo punto di vista sarebbe più opportuno chiamare il blog “antiviola”, forse sarebbe più realistico.
    Venendo al contenuto di questo articolo, come può chiedere che ADL vada ad incontrare un gruppo, limitato o consistente di tifosi, che lo contestano a prescindere. Ma quando lei fa qualche articolo, viene per caso a sentire il mio parere ???? No !!!! Giustamente. Ebbene, in altri anni avrei contestato anch’io l’operato dei DV, ma quest’anno è dimostrazione solo di malafede. Hanno tenuto i migliori, hanno acquistato (qualcuno parla dei prestiti: ma le altre squadre che fanno???? questo è il nuovo modo di gestire il calcio, sfruttare un anno e poi vedere. Morata la Juve lo comprò dal Real Madrid con la formula della recompra e sappiamo tutti com’è andata e l’ha fatto la Juve, ricordate bene) giocatori interessanti in tutti i ruoli, giovani di prospettiva, ma cosa vogliamo ??? Forse non ci hanno comprato Messi, C.Ronaldo, ecc. Ma forse sarebbe stato lo stesso perchè, nella attuale contestazione, non c’è raziocinio. Almeno per quello che conosco e vedo io !!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Pipino - 1 anno fa

    Caro signor Pestuggia sa a cosa servirebbe un incontro fra questi pseudo tifosi e la società? Per “appianare” le distanze la famiglia Della Valle dovrebbe cedere ai ricatti dei cosiddetti capi … Ecco io nonostante il clima pessimo che si respira sia allo stadio che fuori preferisco una società che lotta contro certe storture del calcio di ieri e di oggi piuttosto che una città tutta unita solamente perché una parte di essa è stata soddisfatta più dai propri benefici che da quelli della Fiorentina. A questi della Fiorentina non interessa niente e non vedono l’ora che la squadra vada in difficoltà per poter riprendere l’offensiva senza il disturbo di coloro che godono quando come ieri la Fiorentina illumina da sola tutto campo di marte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxrosi5_902 - 1 anno fa

      Concordo pienamente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Svarcarolo - 1 anno fa

    Visto i visi di chi sorregge lo striscione….l’incontro ADV dovrebbe farlo al consiglio di Istituto della scuola media…nauralmente accompagnati dai genitori. Questi sono coloro che vorrebbero dire ai f.lli DV come gestire una società.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Saverio Pestuggia - 1 anno fa

    Perché hai nominato una persona che non ha niente a che vedere con la contestazione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. LCV - 1 anno fa

    Mi spiegate perché avete tolto il mio primo vero commento? Nessun insulto niente accuse gratuite e molti consensi. Vorrei arrivare ma spiegazione seria che
    Mi conviene nuca che siete nel giusto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. denisartus_559 - 1 anno fa

    Caro Sig. Pestuggia,
    mi pare evidente che il suo ragionamento, pur ammantato di buon senso, in realtà non faccia che trasmettere l’idea che se incontro non ci sarà (e la logica vuole che non ci sia) beh, allora la colpa sarà di Andrea.
    Ma, di grazia, ma per quale oscuro motivo un imprenditore come Andrea Della Valle, uno che fino a prova contraria ha tirato fuori i ghelli veri, dovrebbe abbassarsi (si, abbassarsi visto l’infimo livello intellettivo dei quattro poveracci contestatori) ad incontrare questa gente? Poi, udite udite, auspicando anche un incontro aspro. Cioè un Andrea Della Valle dovrebbe incontrare i rappresentanti del nulla (e mi scuso col nulla) e magari anche sentirsi insultare da 2 dec… simili ad alcuni dei commentatori di questo sito? Ma si rende conto di quanto sia utopico quello che chiede? I tifosi viola (quelli veri intendo, mica sti quattro poppanti mononeuronici) sono più di 1 milione nel mondo ma Andrea dovrebbe incontrare proprio questi qua? Io credo che il tempo sicuramente limitato a sua disposizione preferisca dedicarlo ad attività ben più stimolanti anche dal punto di vista intellettuale, che incontrare sti disperati, come: lavare l’auto, farsi la ceretta alle sopracciglia, pulire le scarpe dal fango del giardino e financo scaccolarsi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. palo - 1 anno fa

    far credere a un progetto che non so cosa sia può’ dare fastidio non riuscire a competere con la Lazio visto i giocatori che son passati può dare fastidio CERTE dichiarazioni di Gnini danno fastidio questa storia dello stadio dà fastidio non vederli mai a una trasferta dà fastidio però bisognerebbe tifare e discuterne negli ambienti idonei senza portarsi dietro questa storia tutte le domeniche poi se vogliono venire allo stadio bene sennò amen e così se non vogliono andare in trasferta stiano a casa ma ora pensiamo a trascinare la squadra più avanti possibile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Il Drisa - 1 anno fa

    La soluzione? La Fiesole, o meglio parte della Fiesole, la faccia finita. Non voglio tornare sui soliti argomenti ma sarebbe opportuno che si aprano gli occhi una volta per tutte: la società c’è, Corvino ha messo in piedi una gran bella squadra che, come ha dimostrato ieri sera, quest’anno ci farà divertire, non c’è nessuno disposto a comprarci (cosa per altro non auspico). Allora non resta a tutti i veri tifosi di rimboccarci le maniche, schiarirci la gola e tifare per questi ragazzi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Kewell - 1 anno fa

    abbiamo vinto una partita, per giunta contro il Chievo…
    sembra si sia vinto la Champions!!!
    i cori offensivi durante una partita così stonano è vero, ma sicuramente un 6-1 per quanto bello e godurioso, non può nascondere tutte le magagne dei ciabattini a partire dal gennaio 2016 quando hanno deciso di tarparci le ali.. ma questo non ve lo ricordate? benalouane lo avete già dimenticato? A me brucia ancora, come mi brucia la cessione di Bernardeschi, un 10 fatto in casa, proprio alla Juve… perché vi ricordo che glielo hanno venduto loro, non ci è andato da solo a Torino…
    ultimi 2 anni calcisticamente INDECENTI e per una misera vittoria sul Chievo ora dovremmo incensarli… ma vaia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LCV - 1 anno fa

      La tua amichetta era da un anno che trattava con i gobbi per sua ammissione. Vi arrampicate sugli specchi pur di attaccare la società. Stai zitto che fai più bella figura

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giambo - 1 anno fa

      Mia mamma a 7 anni non mi comprò un balocco, che faccio le porto rancore fino a quando non finisce nella tomba? Che grande maturità trasudano i tuoi commenti…
      E in quanto a Bernardeschi, i ciabattini come li chiami tu non hanno fatto un bel niente. Da buon carrarese il Berna è gobbo dentro fin dalla nascita, ed è lui che ha spinto per andare a Torino. Che tu non abbia ancora capito che le società hanno mani e piedi legati ai capricci dei giocatori e dei loro procuratori è assai più preoccupante della tua infantilità.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. ferox - 1 anno fa

    Siamo onesti non erano 200 ma almeno 2000… allo striscione ho riso, al primo DV vattene ho applaudito, al secondo mi hanno iniziato a stancare, al terzo ho fischiato..
    Avevano sciupato il bel clima che si stava creando tra questa giovane squadra e lo stadio! Il rischio che ci rimetta la squadra è troppo grosso, quindi un bel lenzuolo ed un coretto a partita, x coerenza ed ideologia, poi solo sostegno!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. epicuro - 1 anno fa

      Visto il tuo ragionamento puoi anche tornare a fischiare dall’inizio, dato che il principio di fondo nella tua testa mi sembra chiaro ovvero contestare comunque. E poi scusa,fammi capire,quale ideologia?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. wasosk_567 - 1 anno fa

      Io c’ero, erano 200 maggiorenni e un migliaio fra la quinta elementare e la terza media. I due o tre di una certa età stanno nascosti e non si fanno vedere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. vb - 1 anno fa

    Tifo incessante per squadra e allenatore, contestazione dura verso la società. Questo finchè i ciabattini non smetteranno di gestire la Fiorentina come un Empoli o un Genoa qualunque…se poi gli altri settori dello stadio sono contenti di arrivare a metà classifica con i prestiti delle altre squadre, rigorosamente da valorizzare per poi rispedire alla base, che fischino pure. Chissenefrega.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giambo - 1 anno fa

      Se a voi fa piacere essere presi per dementi da 20000 persone ad ogni partita fate pure. A noi fa solo che piacere ripetere l’esperienza di ieri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. maxrosi5_729 - 1 anno fa

      Ciabattini? Carzolai…O lei non e’ fiorentino ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. lo spernacchiatore - 1 anno fa

      Caro dott.PESTUGGIA
      Lei propone un incontro Fra la società e gente come questo signore qui?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Saverio Pestuggia - 1 anno fa

        Ragazzi la mia è solo un’idea ma potrebbe essere la piu sbagliata. Vorrei che la situazione migliorasse per il bene di tutti

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. SPIRITO VIOLA - 1 anno fa

      Non condivido ma rispetto la tua opinione, ma avrei una domanda da farti:
      Hai una qualche assicurazione che la nuova presidenza gestirà la Fiorentina in modo diverso?
      Hai la sicurezza che la nuova Presidenza non prenda prestiti con la recompra come ha fatto la juve con Morata?
      Sei sicuro che la nuova società dopo aver seguito un giocatore es. Pasalic per mesi avere l’accordo con il giocatore la sua società di provenienza decide di darlo ad un altra squadra per dispetto o per accordi vari non accetti di “ripiegare” su un giocatore di livello anche a prestito fisso piuttosto che prenderne un altro di livello inferiore?
      Sei sicuro che una nuova proprietà investa senza avere sicurezze sulla costruzione di una cittadella Viola?
      Il giorno che avrai queste sicurezze scrivilo su questo sito che vengo a contestare con te/voi, ma fino a quel giorno forse è meglio che pensi/pensiate al detto:”chi lascia la strada vecchia per una nuova sa quello che perde ma non sa cosa trova”.
      Comunque vi consiglierei di riascoltare le parole di DDV alla presentazione della Cittadella Viola perchè sebra che ricordate tutto tranne che quello che sta succedendo era stato da lui detto e NESSUNO ha detto lasciate la Fiorentina fateci ritornare dove eravamo.
      SFV

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Ziocane - 1 anno fa

    Non fa una piega. Anche io sarei per contestare questa società fantasma con un presidente che per quanto sia brava persona si fa vedere una volta l’anno con apparizioni che neanche un ladro ed evidentemente ignaro di quella che è la situazione in casa viola (sotto tutti i punti di vista vedi dichiarazioni sul nuovo stadio). Ma parliamoci chiaramente, vista la considerazione cha hanno avuto negli ultimi anni e la chiara non volontà di invertire la rotta ho paura che l’unica ad essere danneggiata possa essere la squadra. Quindi aspettiamo quanto meno che i nodi vengono al pettine (ed ho paura che arriveranno presto) prima di creare un clima teso, che tanto alla società sapete cosa gliene frega?..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. MARIO T. - 1 anno fa

    Oh

    Oh Saverio, che vuoi pretendere! Mi sembra chiati che sia tutta una strategia. Non si può essere così ottusi.

    P

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. robin.b_737 - 1 anno fa

    Ma dove si riunisce questa irraggiungibile quanto fantomatica assemblea della Fiesole dove si decidono le strategie comuni? Vorrei partecipare anch’io. Smettiamola di prenderci in giro: sappiamo benissimo come funzionano queste cose. Quattro marpioni che giocano a fare i capetti e che si arrogano il diritto di rappresentare tutto l’universo. Basta! Avete rotto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. andrea_fi - 1 anno fa

    Ma perchè dare spazio e voce a poche decine di persone che non rappresentano nessuno?
    Oramai questi in curva sono solo schiavi della loro presa di posizione.
    Ma anche basta.
    Hanno rotto i marroni ad 1 milione di tifosi viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. STEFANO - 1 anno fa

    Sig. Pestuggia, come sempre si nota nei suoi comnenti, anche in questo c’è una velata critica alla Società, (velata perché con un risultato così roboante ottenuto ieri non può fare di più), cioè continua nella sua linea che è la Società che divide il tifo, che Della Valle dovrebbe chiarirsi ancora una volta con questi “rappresentanti” del tifo organizzato. Vorrei chiederle cosa deve chiarire Della Valle più di quello che ha sempre detto e che conunque sia dimostra di fare per Firenze e per la Fiorentina? Parlare con i sordi o con chi non vuol sentire non serve a niente. C’è solo una soluzione a l che finiscano queste minime contestazioni, ed è IGNORARLE, BISOGNA CHE TUTTI GLI ORGANI DI STAMPA COMPRESO IL SUO LI IGNORI COMPLETAMENTE, ignori le loro iniziative, ignori i loro pensieri, e vedrete che così la finirebbero subito di avere iniziatice inutili come quelle di ieri sera. E finalnente avremo un Tifo Positivo verso la nostra amata FIORENTINA. FORZA VIOLA SEMPRE E COMUNQUE e TTUTTI INSIEME SAREMO PIÙ FORTI.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 1 anno fa

      Mi scusi Stefano ma nOn capisco dove possa vedere nel mio commento una velata critica alla società. Questi tifosi hanno chiesto da tempo di vedere Andrea della Valle e non intermediari, io ho scritto che a questo punto l’unica soluzione potrebbe essere quella di andarci a parlare di persona. Non credo che vogliano visibilità però mi posso anche sbagliare mentre la parte finale del suo commento mi trova concorde come del resto testimoniato da quello che ho scritto. Saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxrosi5_603 - 1 anno fa

        A parlare di che ?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Saverio Pestuggia - 1 anno fa

          Non sono indovino, ma so che vorrebbero parlare con ADV

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. maxrosi5_850 - 1 anno fa

            Io invece penso di sapere di cosa vorrebbero parlare

            Mi piace Non mi piace
  29. gangotrifall_750 - 1 anno fa

    Buonasera. Ammetto che non ho una posizione definita sulla questione, pur vivendo per la Fiorentina. Da un lato capisco chi si sente preso in giro da dichiarazioni controverse, assenze ingiustificate e apparente disinteresse dei proprietari; capisco anche che sia coerente contestare questi aspetti indipendentemente dal risultato.
    Dall’altro credo che il calcio sia cambiato e che le promesse che potevano avere senso 15 anni fa non siano più realizzabili. Capisco che i proprietari non abbiano incentivi a scialacquare (arbitraggi, inciviltà, beghe amministrative legate a operazioni un tempo pionieristiche e tutto il circo del calcio italiano). Credo che il Professor Pestuggia potrebbe spiegare meglio il disagio di una parte, piccola ma rumorosa, dei tifosi e anche quelle dei proprietari. Molti contestano i prestiti, ma questo mi sembra il nuovo modo di fare calcio di quasi tutti. Idem, e lo dico con grande dispiacere, per le bandiere: restano solo se si trovano nella squadra che garantisce il miglior ingaggio e utlizzo. Spero che Chiesa sia l’eccezione. Alé Viola!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. folder - 1 anno fa

    I commenti pro Della Valle,dopo una vittoria per 6-1 si sprecano.Mi domando se la partita fosse finita 0-0 chi e che cosa avrebbero scritto.Volete i DV?Va bene:
    ADV agogna il 7° posto?Va bene;però,considerate che potrebbe esserci qualcuno a cui il 7° posto potrebbe non andar bene( come,un tempo,essere o non essere tutti democristiani o comunisti poteva non star bene a qualcuno) e allora che si fa:si creano liste di proscrizione come dopo la vittoria di Silla?Oppure si crea
    un campo di concentramento a Bagno a Ripoli in cui rinchiudere tutti i contestatori? Se qualcuno( io per primo)vuole i DV fuori dalla Fiorentina non
    riuscirete a fargli cambiare idea.Potete ambire a quanti incontri vorrete:
    incontri per cosa:per farsi raccontare le solite panzane?( potete mettermi quanti non mi piace volete:ME NE FREGO)!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. JUVEMERD@ - 1 anno fa

      Perlomeno uno dei quattro gatti spelachiati che ha il coraggio di uscire allo scoperto, tra le altre cose citando una bella(?) frase del fascismo, complimenti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxrosi5_452 - 1 anno fa

        Ex legionario fiumano fatto di cynar

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giambo - 1 anno fa

      Avete menato per mesi con la storiella ‘I DV siano chiari con Firenze’, e vi hanno detto che l’obbiettivo è la qualificazione all’EL. Allora si è passato ‘No, a me il 7 posto non piace, se ne devono andare’, dando per scontato che questa squadra farà solo che peggio del settimo posto. Dopo avete iniziato a dire che gli abbonamenti con questa società non avrebbero superato i 10000, ed invece sono oltre 20000. Poi è andato di moda infamare Corvino per non avere trattenuto Badelj, e ieri si è visto molto bene quanto questa squadra ha bisogno di Badelj. Adesso invece ‘Eh, ma se ieri sera si pareggiava col cavolo che andavate a prendervela con noi duri e puri’. Ho una notizia per voi duri e puri che ambiscono a vincere 30 scudetti di fila: siete ridotti alla frutta se iniziate a polemizzare con i se e con i ma, dato che se mio nonno avesse avuto 3 palle era un flipper, ma voi la palla l’avete al posto del cervello e pure bella grossa!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. wasosk_567 - 1 anno fa

      Esiste una patologia che si chiama “disturbo ossessivo-compulsivo”. La loro ossessione è DV, la loro compulsione è il lenzuolo oppure il coro indegno durante la partita. L’incidenza sulla popolazione mondiale è circa del 1,2 % … ecco, più o meno la percentuale di contestatori di ieri sera. Solo che invece di essere distribuiti in maniera uniforme nello stadio si erano messi tutti vicini.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. user-13977224 - 1 anno fa

    Siamo sempre i soliti ,ci facciamo solo del male

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. massilotti - 1 anno fa

    Quindi secondo Lei era tutta la Fiesole che contestava? Saranno state si e no 500 persone e dopo che si sono presi di scemi in stereofonia da tutto lo stadio neanche quando hanno lanciato cori di supporto alla squadra il resto della Fiesole e dello stadio gli ha seguiti. Quindi per favore provate a riportare i fatti che dite di raccontare più vicini possibili alla realtà e forse sarà anche il caso che cominci a riflettere se questo ergersi a paladini del 1926 da molti degli addetti ai lavori cittadini non abbia ormai fatto il suo tempo.
    La ringrazio per lo spazio e La salutò cordialmente
    Massimiliano lotti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 1 anno fa

      Mi scusi Massimiliano torno a specificare quanto ho scritto: la contestazione era del tifo organizzato della Fiesole rappresentato in gran parte ma non in toto dal 1926

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. sinistro viola - 1 anno fa

    Non dare risalto ai pochi facinorosi e farneticanti e “fatti” e magari anche assoldati da qualche intrallazzatore anti stadio sarebbe la miglior cosa da perseguire..anche solo per tutti quelli che insieme a me allo stadio -con tanti figlioli al seguito- ci vanno per tifare e sostenere la propria squadra..e non hanno bisogno di alcuna sostanza psicotropa per divertirsi.. e non ci può essere un diritto all’insulto con o senza biglietto…che ne pensa direttore?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 1 anno fa

      Il diritto all’insulto non dovrebbe esistere, ma allo stato da sempre succede di tutto. Quello che mi scrive sarebbe bello a auspicabile, ma ovunque c’è sempre chi contesta, urla insulta. Tutto il mondo è paese

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. carlo - 1 anno fa

    lo rifico un,altra volta:, SONO SPONZORIZZATI DA ROSICONI. Sono 15 anni che contestano anche quando le cose andavano meglio di oggi. Dono quelli del famoso perter saliti po piu in alto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. chef57 - 1 anno fa

    Solo in questa stupida contestazione un gruppetto che definire sfigati é il minimo trova spazio sui media.
    Ignorarli é la cosa che li farebbe soffrire di più.
    Facciamolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Ken Follet - 1 anno fa

    Nei miei (pochi) interventi ho sempre giudicatol’operato del Sig. Pestuggia, ambiguo e fazioso e quest’articolo non fa eccezione alla regola.
    Mi parla di fazioni di tifosi, di tifo organizzato ma……. quando mai 200 lenzuolai hanno rappresentato il tifo a Firenze?
    Ma questa e la curva del Pompa? o quella del Pampa? Ma Pestuggia ci gaccia il piacere. Chiamare questa marmaglia buona solo ad imbrattare i lenzuoli “tifosi” vuol dire non avere il coraggio di prendere posizione.
    Augurarsi poi, che la dirigenza della Fiorentina si incontri con queste figure……… sinceramente mi sorge il dubbio se ha scelto il mestiere giusto, senza offesa, mi creda.
    Lei ha il dovere morale, dirigendo un sito che si chiama VIOLA di difendere sempre e comunque la Fiorentina e, mi creda, non lo sta facendo da tempo, non sta rispondendo ai suoi lettori se non con battutine da cabaret serale ma mai entrando nel merito della questione o dando soddisfazione a chi gli si rivolge facendo domande e pondo questioni pertinenti.

    LA DIVISIONE TRA IL TIFO ORGANIZZATO DELLA FIESOLE???? ANCORA NON RIESCO A DIGERIRLO……..
    Ritorno al lavoro che è una cosa seria.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 1 anno fa

      MI scrive della curva del Pompa o del Pampa e dei vecchi Ultras e mi sembra che non abbia attinenza con l’attualità. E poi difendere la Fiorentina sempre e comunque? Non è questo il caso, ma secondo lei l’avrei dovuta difendere anche ai tempi di Vittorio Cecchi Gori? Buon lavoro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. JUVEMERD@ - 1 anno fa

        Caro Pestuggia, non ti smentisci mai, semplicemente NON RISPONDI ALLA GENTE, ha ragione fai battutine da cabaret (mal riuscite tra le altre cose)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Saverio Pestuggia - 1 anno fa

          Ma se sto rispondendo da due ora a tutti… certo se qualcuno avesse l’educazione di altri lettori sarebbe bello, ma forse resta una chimera

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Nicco - 1 anno fa

    Intanto iniziamo a nn scrivere curva Fiesole ma bensì parte centrale della curava Fiesole, perché nn tutta la curva è d’accordo con questi 200 , poi nn serve alcun incontro chiarificatore basterebbe nn dargli peso nn scrivere e nn parlare di questo gruppo di persone , che ebbene che si rendono conto che nn contano me più di me ne più di un qualunque altro tifoso, ed è doveroso puntualizzare che nn tutta la Fiesole contesta c’è tanta gente come me che nn era d’accordo con quello successo ieri sera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 1 anno fa

      Mi ripeto: ho scritto tifo organizzato della Fiesole di cui il gruppo 1926 rappresenta senza dubbio una bella fetta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Ken Follet - 1 anno fa

        Insiste? Se proprio vuol farlo scriva “UNA PARTE DEL TIFO ORGANIZZATO” OPPURE ERANO 10.000? IN CURVA FIESOLE CI STANNO 10000 PERSONE, e ci sono tantissimi gruppi organizzati. IO ero allo stadio e saranno stati 100/200 persone e lei insiste nella sua versione!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. vecchio briga - 1 anno fa

    Intanto bisognerebbe capire i motivi della contestazione, altrimenti puoi fare tutti gli incontri del mondo ma non risolvi niente. Poi chiedere “unità” a chi assiste a proprie spese a tutte le partite della Fiorentina è un po’ paradossale. Ancora più paradossale il fatto che lo chieda ADV che non fa una conferenza stampa da anni e non si fa praticamente più vedere. Le distanze le hanno prese i DV, si riavvicinino loro. Per quanto riguarda le divisioni tra i tifosi, un po’ di anni fa ormai, lo stadio fischiava la Fiesole che contestava Cecchi Gori. Poi si è visto chi aveva ragione. Quindi chi fa ragionamenti del tipo “non si può discutere con queste zanzare fastidiose” non ha capito proprio niente. Ricordo solo che di queste “zanzare fastidiose” i profili social della società sono pieni di immagini. Ci campano. Quindi un po’ più di rispetto o meno puzza sotto al naso sarebbe molto utile, tanto per incominciare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. JUVEMERD@ - 1 anno fa

      O nini da retta, cambia sito, quello dei gobbi e un l’è qui! E tu sei sempre a provocare e a rompere i c…i coi soliti discorsi, ma levati da tre passi, da retta!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. tornasseicollettivo - 1 anno fa

      te non sei di firenze chiaramente, quando facemmo la fiaccolata contro cecchi gori c’eravamo tutti e quando dico tutti dico tutti, collettivo, atf e accvc, gente comune bambini e anziani, c’era tutta firenze contro, stai confondendo IDDIO con il puzzo di piedi!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. maxrosi5_330 - 1 anno fa

      …Mah !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. Anatema - 1 anno fa

    Ma veramente hanno fatto uno striscione con gli emoji? Non è uno scherzo? Non sono fake news? Davvero davvero?

    MAMMA MIA CHE SQUALLORE. Tanto per ricordare che come origine questi bimbi sono tifosi da tastiera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. IL FOGLIONCO DI PIANO DI MOMMIO - 1 anno fa

    Sig.Pestuggia lei è una persona raziocinate, non faccia l’ingenuo,cioè colui che non conosce le cause di questa contestazione di uno sparuto gruppo in seno alla curva Fiesole che non è minimamente rappresentata da questi signori,lei sa bene chi muove questo manipolo di contestatori e quali siano i fini che si propongono di raggiungere che nulla hanno a che vedere con la potenzialità della squadra,sono meri interessi personali e privilegi che sono stati revocati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 1 anno fa

      Caro amico quello che lei scrive deve essere verificato e anche la stampa non può scrivere qualcosa per sentito dire. Io non ho nessuna prova che agiscano per interessi personali per cui, non per fare l’ingenuo o il finto tonto, non posso andare oltre quanto scritto. Saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. Sergio S - 1 anno fa

    Quelli che tifano contro la propria squadra, non sono veri tifosi. Anche perché non si può scindere le componenti, fra giocatori e dirigenti…e soprattutto io giocatore che sono in campo e sto facendo del mio meglio, sto vincendo pure 3 a 0, se sento fischiare e contestare non posso che chiedermi “ma che c***o vogliono questi?” Ma insomma, è stato creato un bel gruppo, molto unito, tecnicamente superiore a quello dello scorso, le premesse sono ottime…quale è il problema se nel farlo si è scelta una linea accorta riguardo alle spese?! Peraltro secondo me c’è diversa gente che non la racconta giusta. Dai duecento contestatori (che non possono arrogarsi il diritto di autoproclamarsi come intera curva Fiesole, sono una minoranza anche lì), ad un certo numero di giornalisti e commentatori. Potrei fare nomi e cognomi, ma tanto li conosciamo tutti…per motivi propri (economici, lavorativi o chissà che altro) non perdono occasione per criticare qualsiasi cosa in casa viola, esprimendo livore e rancore senza fornire peraltro soluzioni praticabili a problemi in parte presunti, riuscendo soprattutto a sobillare e surriscaldare gli animi di certi soggetti magari più facili di altri da manipolare. Tutti i “cattivi maestri” farebbero meglio a farsi un esamino di coscienza e a riflettere se non sia il caso di remare tutti dalla stessa parte, l’unico modo per provare a vincere qualcosa!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. Tagliagobbi - 1 anno fa

    Appoggio ed apprezzo l’articolo auspicando un incontro tra ADV e i rappresentanti delegati della curva sperando che si arrivi ad una soluzione, però la contestazione di ieri mi sa tanto di Lazio cioè di personaggi prezzolati per fare apposta confusione come successe con l’affaire Chinaglia di qualche anno fa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. Aoi_Haru - 1 anno fa

    Tanto ci pensan da soli a far la figura dei polli. Contestare durante un 6 a 1 è roba da film di fantascienza distopica. Io nel frattempo ancora godo a rivedere Milenkovic spostare Giak come se fosse un bimbetto fastidioso per poi bucare la rete da un chilometro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. Giambo - 1 anno fa

    Non sono d’accordo con la sua soluzione Dottor Pestuggia, e mi duole dirlo poiché la reputo una persona razionale e moderata, cosa assai rara in un mondo schizofrenico come quello del calcio moderno. Per quale motivo ADV dovrebbe incontrarsi con delle persone che lo criticano a prescindere in evidente malafede? Dopotutto, è un anno che tirano fuori sempre una scusa per invocare i Della Valle via da Firenze, ed è un anno che vengono regolarmente smentiti. O ci siamo già dimenticati delle sceneggiate dell’estate scorsa? Quando mandarono via gente ormai bolsa e priva di motivazioni ci fu un coro di Cassandre che prevedevano Serie B già a gennaio, poiché avevamo svenduto tutti i nostri campionissimi per dei brocchi. Risultato? I brocchi hanno ottenuto lo stesso piazzamento dei campionissimi dell’anno prima, mentre i fenomeni sono finiti a svernare in Argentina (Gonzalo Rodriguez) o ad ammuffire in panca dalle strisciate (Borja Valero, Vecino, Bernardeschi e non dimentichiamo il nuovo idolo delle folle rossonere: Kalinic). Bene, passiamo a quest’anno: Hanno accusato la proprietà di non essere chiara sugli obbietti della squadra dopo che da giugno, in ordine, Antognoni, Salica, Andrea Della Valle, Cognigni e Corvino e vari giocatori tra cui Biraghi e Pezzella hanno tutti detto che l’obbiettivo di quest’anno è la qualificazione in EL. Dove sarebbe la mancanza di chiarezza? Lo sanno solo loro. Poi l’hanno menata con il fatto che non hanno ricoperto d’oro Badelj, senza sostituirlo. Ebbene, anche questo è risultato falso: Prima Norgaard e poi Fernandes si sono dimostrati dei buoni registi, con margini di miglioramento sicuramente superiori al trentenne Badelj (ma probabilmente avrebbero accusato la società anche se Corvino avesse portato Modric, accusandoli che è bolso e rotto). Hanno profetizzato per mesi 10000 abbonamenti scarsi se i DV non se ne andavano subito, ed invece gli abbonamenti superano le 20000 unità. Eppure questi ‘signori, non contenti delle musate prese, hanno iniziato a infamare i Della Valle mentre la Fiorentina, all’esordio stagionale in casa, vinceva 3 a 0! (penso che non si sia mai vista un branco di tifosi più autolesionisti di loro).
    Quindi, Dottor Pestuggia, alla luce di tutto questo, mi spiega perché i Della Valle dovrebbe trovare il tempo per incontrare gente che li insulta e li critica in PALESE malafede? Loro ormai è chiaro che vogliono via i DV da Firenze a prescindere da tutto, per un loro non meglio preciso guadagno personale (monetario, di ego, oppure chi lo sa). Con gente del genere non bisogna proprio perdere tempo, anche perché il tifo viola ieri sera si è espresso molto chiaramente: i tifosi sono con questa squadra, questa dirigenza e soprattutto con questa proprietà. Che questi 200-300 ragazzotti se la mettano via ed anche in fretta, se non vogliono essere ripresi nuovamente dal resto dello Stadio nelle prossime uscite casalinghe.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 1 anno fa

      Buongiorno Giambo, io ho solo proposto una cosa che penso potrebbe portare ad un cambio, ma è una mia idea e forse anche sbagliata. Una cosa è certa, il clima al Franchi non è bello e giocare con i tifosi che si sfottono a vicenda non è il massimo. Diverse volte Salica e Antognoni hanno cercato il dialogo, ma la risposta è stata sempre “Vogliamo parlare con Andrea” e allora facciamoli parlare sempre che il Patron abbia la voglia di farlo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. takaja - 1 anno fa

        Per rendere bello il clima del Franchi c’è una soluzione semplice semplice. Fare le eventuali contestazioni fuori dal Franchi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. tornasseicollettivo - 1 anno fa

      sei da abbraccio accademico, complimenti, hai scritto esattamente quello che volevo scrivere io e tu ringrazio tanto, sei un grande.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. rudy - 1 anno fa

    Con questi soggetti non si colloquia, si ignorano e basta. Come stanno facendo altrove.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. Staffa - 1 anno fa

    In fiesole quante persone ci stanno?10000?14000?a orecchio,dalla tv,non sembrava certo una contestazione di 14000 persone…si sentivano appena..e allora perche continuare a scrivere “contestazione della fiesole”..cominciamo a chiamarli per quello che sono…asilo nido fiesole..perche quei 200(scarsi) bimbi minkia che hanno provato a contestare della valle si sentivano appena..e sono stati schiacciati come zanzare fastidiose da tutto il resto dello stadio.e non é per difendere i della valle..i presidenti sono contestati ovunque..ma basta dare risalto a sti bimbetti che son convinti che la fiorentina sia loro..rassegnatevi..non contate una cippa lippa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 1 anno fa

      Io ho scritto “tifo organizzato della Fiesole”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. wasosk_567 - 1 anno fa

        Saverio, tu lo chiami “tifo organizzato”, ma se non più tardi di due giorni fa è stato diramato un comunicato di ATF in cui si richiamava tutto lo stadio alla coesione, firmato da tutti i gruppi della Fiesole, e poi si arriva alla domenica e organizzano un quarto d’ora di pura follia. E che si aspettavano ? Che tutto lo stadio fosse unito nella loro contestazione ? E poi hanno il coraggio di dare del ciabattino a DV. Ci pigliano per i fondelli, oppure lo sfascio in curva è totale. Ma poi, mi chiedo, ma chi c’è a capo di questo “famigerato” gruppo 1926 ? Il Collettivo ai suoi tempi aveva delle persone e tutti sapevano chi erano e non avevano certo remore a mostrarsi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Saverio Pestuggia - 1 anno fa

          Dico tifo organizzato perché la contestazione fa capo al gruppo 1926, il raggruppamento più numeroso di Fiesole. Chi ci sia a capo non lo so. Come ho scritto anche ad altri lettori le gerarchie del tifo non sono il mio forte.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. Grosseto viola - 1 anno fa

    concordo al 100% e non ritengo giusto di parlare di 200 zanzare fastidiose o di ragazzini perché a differenza mia (che ho moglie e figli oltre al lavoro) per esempio loro vivono per la squadra 24 ore al giorno 365 giorni all’anno. Io sono un abbonato di Curva Fiesole e rispetto questi ragazzi ma dobbiamo capire che la maglia che amiamo è la stessa. Urge un incontro chiarificatore ed Antonio potrebbe essere il garante anche verso la tifoseria più accesa. Questo stato di cose non giova a nessuno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  48. JUVEMERD@ - 1 anno fa

    Non smentendosi, forte delle posizioni assunte da questo sito nell’arco della stagione, Pestuggia fa la parte del Ponzio Pilato (“Ripeto, non voglio giudicare nessuno…..”) che come sempre gli para il Mulo da questi e dagli altri, sarebbe stato un buon socialista ai tempi di Craxi, forse ministro.
    Poi, addirittura la chicca del suggerimento, far sedeRE Andrea della Valle insieme a quegli incoscienti lenzuolai piegati a Jenny ‘a carogna del 1926 (altro non si tratta che di una fazione della Fiesole, è inutile che Pestuggia si esprima dicendoci “La Curva Fiesole”). Immaginatevi voi se Andrea fa questo tipo di cose, solo nella fantasia Pestuggiana si può pensare a questo.
    Non c’è niente da spiegare che facciano quello che vogliono fare, che rimangano sulle loro posizioni il campo dirà alla fine chi aveva ragione e, se non si pretende più di quelli che possono essere i nsotri traguardi e le nostre ambizioni, queste, saranno raggiunte.
    Un sito vicino alla Fiorentina CONDANNA questi atteggiamenti non li giuistifica ma, probabilmente Pestuggia pensa al suo piatto di tutti i giorni, alla pagnotta da portare a casa.
    Ultima osservazione, tanti utenti si lamentano perché la redazione pubblica i post che vogliono loro e poco vale che non contangano offese, basta criticare quello che viene scritto, basta dire che non siamo d’accordo su qualcosa ed “OPLA'” come d’incanto scatta la censura (Ed è inutile Pestuggia che tu ti affretti a dire che tu pubblichi tutto, NON E’ VERO. Sono disposto a portari in redazione diversi messaggi che ho mandato e che non sioo stati pubblicati solo perché in contrasto con quello che diceva l’articolo commentato).
    Il mestiere di giornalista è una cosa delicata i midia sono potenti, hanno influenza e va esercitato con professionalità e responsabilità, con giudizi a volte di parte anche, ma che siano scelte consapevoli e motivate. Mi ricordo di Scalfari (accostare Scalfari a voi è come pensare a Belen e Tina Pica) che prese posizione in quanto di Direttore di repubblica per Prodi, gli costò tantissimo ma fu onesto nel farlo perché era la sua posizione, responsabile e motivata. Tu caro Pestuggia te ne lavi le mani invece di dire che quattro gatti spelacchiati non hanno ragione a contestare una squadra sul 3 a 0 ma……… oramai non riesci più a meravigliare nessuno.
    SPERANDO NELLA PUBBLICAZIONE MA MI SA CHE……………..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 1 anno fa

      Grazie per il raffronto con Tina Pica era una grande caratterista. Le ragioni di quello che ho scritto e le può leggere non posso ripeterle all’infinito. saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  49. Matt - 1 anno fa

    Curva fiesole a dir poco ridicola. Per loro questa proprietà non è all’altezza della storia della Fiorentina. Per me questa curva invece non è minimamente paragonabile alla qualifica di tifosi. Chi tifa garantisce un sostegno a prescindere, non un sostegno condizionato a un non precisato obiettivo se non quello di contestare senza motivi evidenti. Cori beceri contrari sul 3-0 non li avevo mai sentiti. Primo perchè stai vincendo e anche un pollo esulterebbe e lascerebbe da parte le tensioni se le cose ti vanno bene per una volta. Secondo perchè rischiavi di demoralizzare i tuoi giocatori facendo il gioco della squadra avversaria. La critica è una cosa, questa ragazzi è follia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  50. AnDif - 1 anno fa

    Sinceramente chiamarlo tifo organizzato é parola grossa. Sono in 200 come le zanzare, fastidiose. Quella parte di curva é diventata zona franca dove regole e legge sembra non possano entrare e il degrado sociale é ben presente con droga alcol e chissà cosa. Forse andrebbe ristabilito un po di ordine la in mezzo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  51. Ross - 1 anno fa

    Questi 4 gatti (ieri allo stadio eravamo quasi 28000 e loro saranno stati 200 ovvero meno dell’1%) che contestano farebbero meglio a lasciare il loro posto vuoto e starsene a casa, farebbero una figura migliore invece di prendersi “scemi scemi” da tutto lo stadio. Un incontro tra proprietà’ e tifosi sarebbe anche auspicabile. Ma questi hanno proprio scassato. Sono fuori tempo è fuor luogo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  52. MATTEO1926 - 1 anno fa

    Bravo Saverio…concordo…Non ha senzo dividere il tifo adesso…lasciamo la contestazione a periodi peggiori…restiamo uniti e ci divertiremo…FORZA VIOLA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  53. augustosandol_895 - 1 anno fa

    Io penso che se nella prima partita del campionato dove si sta giocando abbastanza bene e soprattutto si sta vincendo 3 a 0 ad un certo punto qualche tifoso contesta o lo fa perché è allucinato da qualche sostanza oppure lo fa per conto terzi. Altra alternativa non la vedo!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy