Top & Flop, la storia degli acquisti invernali viola: dal colpo Rossi alla sòla Felipe

Top & Flop, la storia degli acquisti invernali viola: dal colpo Rossi alla sòla Felipe

Il mercato di gennaio è ufficialmente iniziato da qualche giorno. In ottica Fiorentina si parla soprattutto in uscita e poco in entrata. Proprio per andare contro questo trend, ripercorriamo i migliori e i peggiori cinque acquisti degli ultimi mercati invernali

di Stefano Fantoni, @stefanto91

Intro

Il mercato di gennaio è ufficialmente iniziato da qualche giorno. In ottica Fiorentina si parla soprattutto in uscita e poco in entrata. Proprio per andare contro questo trend, ripercorriamo i migliori e i peggiori cinque acquisti degli ultimi mercati invernali, prendendo in considerazione la prima era di Corvino e quella successiva di Pradè.

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Barsine - 3 anni fa

    comunque io non capisco tutto questo pessimismo dei soliti tifosi veri sulla possibile cessione di Kalinic.

    In fin dei conti, i ben informati hanno sempre detto che la Fiorentina è in vendita da un sacco di tempo e che a 200 milioni non trovano un compratore. Vendendo Kalinic e Bernardeschi avranno incassato 100 milioni e così il costo della Fiorentina calerà a 100 milioni, magari vendendo anche altri 5/6 giocatori (Vecino, Badelj, Astori …) raccatteranno altri 30/40 milioni e così a 50/60 milioni con il progetto approvato dello stadio potranno vendere la società a qualcuno che, come dicono i tifosi veri, magari non sarà ricco come i Della Valle, magari non ci porterà mai in semifinale di EL o in finale di Coppa Italia ma … ci sentirà tantissimo e soprattutto smetterà di lucrare sul nome di Firenze.

    Dai ragazzi se ci pensate al vostro sogno non manca tantissimo. Il liquidatore Corvino, come lo chiamate voi, sta per fare un lavoro sublime. Il fatto poi che quest’anno tre squadre sono già in serie B già da settembre ci permette pure di iniziare in serie A anche l’anno prossimo, aspettando il CLOSING con i soldi che arrivano dalle Isole Vergini … no forse dalle Isole Trombate!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Antonio da Papiano - 3 anni fa

      Non è pessimismo ma constatazione di una realtà che perdura da 15 anni : zero trofei e ogni stagione cessione del migliore giocatore della rosa (o tra i più bravi) per guadagnare una bella plus valenza. Purtroppo i Della Valle non venderanno perché il calcio è la gallina dalle uova d’oro. Continuare a difenderli o a giustificarli è semplicemente fuori da ogni logica.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Gariboldi - 3 anni fa

      Solo alcune domande:

      1) – Da tifoso sei soddisfatto delle campagne acquisti degli ultimi tre anni?
      2) – Pensi che ci siamo indeboliti – rafforzati o rimasti inalterati?
      3) – Sei soddisfatto del campionato in corso?
      4) – Con le squadre avanti che stanno andando di gran corsa, quale pensi sarà la posizione nostra a fine campionato?
      5) – Dal prossimo campionato 4 squadre andranno in Champions, ritieni che allestiranno una squadra per provare a raggiungere questo traguardo o n, anche grazie alla cessione di Kalinic?

      Grazie.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsine - 3 anni fa

        solo alcune risposte:

        1) da tifoso io non sono soddisfatto delle campagne acquisti ma dalle gare che fa la Fiorentina. Sinceramente negli ultimi 3 anni siamo andati in semifinale di EL e in semifinale di CI, siamo stati primi per parecchie giornate e sinceramente se Sousa non si fosse dimostrato un bluff clamoroso forse oggi ci saremmo comunque più divertiti e meno depressi (p.s. Sousa vuole andare chissà dove ma farà la fine di Prandelli!)
        2) penso che 3 anni fa c’era Alonso che era appena arrivato, che Vecino era al Cagliari, che Bernardeschi giocava nel Crotone, che avevamo Neto in porta!
        3) no non sono soddisfatto. Per me Sousa doveva essere esonerato a metà del girone di ritorno dell’anno scorso. E’ stato eliminato dal Carpi, è stato asfaltato in EL e ha fatto un girone id ritorno da retrocessione. Sinceramente questo campionato è esattamente lo stesso tran tran … Siamo veramente sicuri che sia solo la campagna acquisti ad essere vergognosa? No perchè non mi sembra che Atalanta o Lazio siano molto più forti di noi come rosa … o sbaglio?
        4) visto che vi piace tanto parlare di VITTORIE, vi faccio notare che negli ultimi 3 anni la Juventus ha totalizzato qualcosa come 50 punti più della seconda squadra. Come se avesse già vinto una metà dello scudetto. Quest’anno sono avanti di enne punti e giocano un campionato a se stante! Quale pensi che sarà la nostra posizione? dipende da cosa vorranno fare con Sousa. Se penso ai punti buttati via fino adesso per strada per scelte tecniche a dir poco sindacabili, posso solo augurarmi di arrivare sesto, ma tanto per voi arrivare sesti vuol dire essere perdenti!
        5) la risposta te la potrebbe dare Ferrero, presidente della Sampdoria, dopo la partita vergognosa di ieri sera. Tu pensi forse che l’Inter di Suning, il Napoli di De Laurentis, la Roma di Pallotta, la Juventus (che è l’unica che merita di stare nella sua posizione, visto i soldi che gli danno!), o il Milan delle Isole Vergini … pensi forse che per noi ci sia un posto? Forse ti sei dimenticato Siena Milan di qualche anno fa … Sai che non mi ricordo quale fu la squadra che fu penalizzata perché la CL era la coppa del Milan. Ah … all’epoca Kalinic non sapevamo neanche chi fosse!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Gariboldi - 3 anni fa

          Grazie mille, risposte e tesi davvero illuminanti.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Antonio da Papiano - 3 anni fa

          Manca una domanda : siamo soddisfatti della gestione Della Valle dopo 15 anni di ZERO trofei? La mia risposta è NO !!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. acidbee - 3 anni fa

    Se interessa, ho fatto un calcolo dei ricavi (cessioni) e spese (acquisti) nei mercati invernali degli ultimi 10 anni di serie a. Ecco la graduatoria (diff. cessioni/acquisti): fiorentina +25mln, genoa +25, palermo +20, parma +14, atalanta +12, samp 0, roma -11, juve -30, inter -34, milan -52
    napoli -80.
    Chi vuole può interpretare questi numeri…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GianBurrasca - 3 anni fa

      il senso?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. acidbee - 3 anni fa

      Oh, ci sono molte interpretazioni possibili. Una è che la fiorentina è virtuosa, a livello finanziario. Un’altra è che, nonostante chi parla di 200 o 300 mln spesi dai DV, in realtà chiudiamo i mercati con un forte attivo (che poi sparisce nelle pieghe del bilancio). UN’altra ancora è che le presidenze che guadagnano con i mercati invernali sono quelle dei DV, di Preziosi e di Zamparini (e visto che consideriamo dei biechi speculatori sia Zamparini che Preziosi, dovremmo anche considerare che la proprietà viola incassa più di questi due). Un’altra ancora è che – se si parla di bacino d’utenza e diritti tv, cui gli investimenti sarebbero direttamente proporzionali – allora dovremmo essere all’incirca dalle parti della samp (settimo posto?), che chiude in sostanziale pareggio. Al di sotto i risultati sportivi rischiano di essere insufficienti, no? Da metà classifica in giù, diciamo, salvo allenatori e giocatori che fanno mezzi miracoli. Al di sopra si posizionano tutte le cd. big. Che avranno anche maggiori ricavi da tv e merchandising, ok, ma si muovono diversamente. In ogni caso la fiorentina è la squadra che nell’arco di dieci anni (un campione abbastanza affidabile e largo) nei mercati invernali ha guadagnato più di tutte (e quindi, ha venduto molto e comprato poco, ottimo risultato per i conti, meno buono dal lato prettamente sportivo). Se gli investimenti fossero proporzionali etc etc, allora dovremmo essere quinti/settimi dal fondo, non primi dall’altro. Poi certo, guadagnare e risparmiare soldi non è di per sé un reato, anzi, ma….

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy