Iachini: “Ora voglio più qualità. Squadra? Oggi serviva riposo, Samp bei ricordi. Spalletti in tribuna…”

Iachini: “Ora voglio più qualità. Squadra? Oggi serviva riposo, Samp bei ricordi. Spalletti in tribuna…”

Beppe Iachini torna a parlare della sconfitta contro l’Atalanta e non solo

di Federico Targetti, @fedetarge

Al campo sportivo di Scandicci è stata presentata la Alberto Di Chiara Academy. Fra gli ospiti presenti anche Beppe Iachini, allenatore della Fiorentina:

“Alberto è un amico, abbiamo condiviso tante emozioni insieme con la maglia viola. Sampdoria? Veniamo da buone partite contro Inter e Juventus ma abbiamo perso per episodi. Contro l’Atalanta ci siamo difesi bene, in Europa sono secondi per gol fatti. Abbiamo concesso poco ma hanno usato tutta la loro qualità. Abbiamo sbagliati diversi passaggi in uscita, fa parte della crescita. Dicono che la Juve non abbia trovato la quadra dopo sette mesi, figuriamoci noi dopo solo uno. Dobbiamo lavorare di più e sbagliare meno. Sampdoria? Pagina importante della mia carriera da allenatore, c’è affetto ma dovremo fare una grande partita. Ci aspetta una gara da affrontare con attenzione: abbiamo fiducia. Cutrone? Abbiamo attaccanti giovani, devono crescere. Chiesa e Vlahovic avevano qualche fastidio e in partita questo può portare ad alcuni problemi. Federico è tornato al gol, poteva farne anche un altro. Squadra? Oggi abbiamo riposato, serviva staccare dopo aver lavorato a tamburo: c’è mancata qualche energia, ora ripartiamo alla grande. Ribery? Parlo sempre con tutti, ha avuto un brutto infortunio ma ha grande cuore. Più che con lui parlerò con i medici. Commisso? Dobbiamo lavorare, quando si subentra vuol dire che c’è qualche problema. Spalletti al Franchi con l’Atalanta? Nessun effetto: è stato un mio allenatore ed è un amico, ci sentiamo spesso e di recente abbiamo anche pranzato insieme”.

Purple rain – Due motivi per essere preoccupati

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy