DS Fiorentina femminile: “Vogliamo ritornare in alto”

L’intervista con il nuovo Direttore Sportivo della Fiorentina femminile

di Redazione VN

È entrato nel progetto della Fiorentina Femminile solo da poche settimane. Simone Mazzoncini ha rilasciato la sua prima intervista da nuovo Direttore Sportivo delle Viola ai microfoni di “Tutto Calcio Femminile”. Queste le sue parole sulla sfida di domani contro il Milan, sul turno di Champions e sulla proprietà:
“Sicuramente contro il Milan sarà un partita difficile, me l’aspetto tirata e combattuta fino alla fine, tra due squadre forti. Devo dire che ho molta fiducia nelle nostre ragazze, mi aspetto una partita approcciata nel modo giusto per dimostrare che abbiamo dei valori, abbiamo qualità. Mi aspetto una partita giocata bene e magari un risultato pieno che ci consentirebbe di accorciare la classifica. Sicuramente sarà difficile perchè di fronte abbiamo il Milan, una squadra che sta benissimo e che ha grandi sicurezze visti i risultati, ma da parte nostra devo dire che siamo molto fiduciosi nella squadra e nel modo in cui le ragazze affronteranno la gara. Con la voglia e la determinazione giusta per cercare la vittoria. Domani faremo di tutto per accorciare gli otto punti che ci separano dal Milan. Il campionato è lungo e certamente noi abbiamo la voglia di scalare la classifica e riportare la Fiorentina in posizioni più consone al suo valore”.

“Con tutta onestà il sorteggio è andato abbastanza bene visto che potevamo pescare squadre come Manchester City e PSG. È chiaro però che sarà un doppio confronto comunque difficile e al quale penseremo da domenica dopo la gara col Milan. Dalle prime cose che naturalmente siamo andati a studiare abbiamo visto una squadra fisica che però tecnicamente magari qualcosa concede e può avere qualche lacuna. Noi dovremo essere bravi a colpire in queste mancanze. Sarà un doppio confronto difficile però c’è fiducia, è una qualificazione aperta, faremo di tutto per passare il turno e arrivare agli Ottavi di Finale. Sarebbe una soddisfazione per le ragazze, per la società e penso per tutto il calcio femminile italiano. Ci impegneremo al massimo, abbiamo voglia di sfruttare questo turno che va preso con le pinze. Non va affrontato credendo di essere superiori ma va considerato come un turno apertissimo. Se riusciremo a mettere in campo tutte quelle che sono le nostre qualità abbiamo l’ambizione di poter passare”.

“Della società mi hanno colpito il grande entusiasmo e la grande attenzione che mettono nel femminile. Nei primi colloqui che ho avuto, prima con la Dottoressa Turra che è la mia Responsabile e poi con il Direttore Generale Barone, già da subito mi hanno fatto vedere che la Fiorentina crede fortemente nel femminile. E lo sta dimostrando non a chiacchere ma con i fatti. E una delle prime cose di cui mi hanno parlato nei nostri incontri e che ho notato era anche il rivolgere l’attenzione in maniera importante al Settore Giovanile, che fino ad oggi ha fatto un buonissimo lavoro e che però loro vogliono far crescere ancora. Vogliono investirci e far si che possa rivelarsi un valore aggiunto, che possa far arrivare anche qualche ragazza alla Prima Squadra. Quindi questa attenzione al Settore Giovanile, oltre che alla Prima Squadra che è sotto gli occhi di tutti, mi ha colpito. La proprietà della Fiorentina sta dimostrando di essere una delle poche realtà che fin da subito ha deciso di puntare anche sul femminile con i fatti”.

TUTTO SUL CAMPIONATO FEMMINILE

Prima di Fiorentina-Milan le parole di Adami

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy