Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

ex viola

Veretout: l’ex che ha dimenticato la Fiorentina, ma porta Firenze nel cuore

Photo by Paolo Bruno/Getty Images

Il mediano francese ha lasciato Firenze due stagioni fa, molte le incomprensioni con la piazza

Redazione VN

Firenze, Jordan Veretout, ce l’ha davvero dentro casa. Ieri sua moglie ha pubblicato una storia su Instagram in cui le loro due bambine si rivolgono al papà chiamandolo "babbo", stessa scritta che hanno dietro la maglia della Roma. Ricordi di Firenze: un’esperienza che gli ha cambiato la carriera, ma anche la vita. Domenica all’Olimpico ritroverà la Fiorentina e lo farà da titolare, dopo essersi riposato in coppa. L'ultima volta all'Olimpico il francese aveva punito due volte la sua ex squadra. Per Fonseca Veretout è fondamentale: in estate ha detto no alla corte del Milan e del Napoli e lo ha messo al centro del suo gioco. Accanto a lui possono ruotare Pellegrini, Diawara, Cristante e Villar, ma Veretout resta il metronomo della squadra. E anche, il capocannoniere stagionale, visti i 4 gol messi a segno.

Firenze e il ricordo di Davide

Lo scorso anno, quando muoversi era più semplice e meno rischioso, nei giorni liberi Veretout e famiglia un salto a Firenze lo facevano, legatissimi alla città e ai fiorentini. Con la Fiorentina Jordan ha giocato 75 partite , segnando 15 reti ma vivendo anche un’esperienza devastante come la morte di Davide Astori. "Lui è sempre nel mio cuore. Dava sempre il massimo ed era molto umile, in campo e fuori, e io cerco di essere come lui. Ci penso spesso". Anche per questo la partita di domani per Veretout sarà speciale e la Fiorentina non sarà mai una nemica. Al massimo l’avversaria di una notte. (Gazzetta.it)

tutte le notizie di