Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

esclusive

Ruzzi a VN: “Alvarez è un affare, Burdisso un po’ in ritardo”. Su Nico e Quarta…

Ruzzi a VN: “Alvarez è un affare, Burdisso un po’ in ritardo”. Su Nico e Quarta…

La nostra intervista all'agente e intermediario di mercato: "Sono un fanatico di Alvarez, lui, Gonzalez e Quarta sono il futuro dell'Argentina"

Redazione VN

Alvarez, i viola Martinez Quarta e Nico Gonzalez, ma anche il d.s. Nicolas Burdisso. Sono tanti i temi toccati da Violanews.com in compagnia di Luis Ruzzi, agente e intermediario di mercato argentino che in molti ricorderanno nelle vesti di procuratore dell'ex gigliato Mauro Zarate. Si parte da Julian Alvarez, attaccante del River Plate e obiettivo di mercato della Fiorentina: "Sono un fanatico di questo giocatore, è il profilo argentino con più futuro al momento. Lo vogliono tutti e potrà rappresentare la cessione record per il nostro calcio. Chi lo porta a casa fa un affare. Burdisso lo conosce bene e sicuramente vorrà prenderlo, anche se forse si è mosso con un po' di ritardo".

Ce lo può descrivere?

"Alvarez può giocare su tutto il fronte d'attacco, quando parte da destra è devastante. Per me è un misto tra Higuain e Icardi. Nonostante sia molto giovane è già completo come attaccante".

Ci parlava di Burdisso prima... qual è il suo giudizio sul direttore sportivo viola?

"Sicuramente ci capisce di calcio, è bravo. Però, leggendo le sue parole sul calcio argentino rilasciate durante l'intervista a La Nacion, mi viene da pensare che dovrebbe ricordarsi di più da dove viene".

In ogni caso la colonia argentina a Firenze sta crescendo. E parliamo anche di giocatori dal valore indiscutibile.

"Sì, Nico Gonzalez e Quarta sono imprescindibili non solo per la Fiorentina ma anche per l'Argentina, sono il futuro dell'Albiceleste insieme a Julian Alvarez. Saranno tutte e tre protagonisti al Mondiale

In particolare, nonostante i tanti stop, si aspettava un approccio così positivo al calcio italiano da parte di Nico Gonzalez?

"Sì me l'aspettavo, conosco uno dei suoi manager da tempo. Qua in Argentina ci puntiamo molto. Si deve ancora fare, è giovane, ma la Fiorentina è il posto ideale per plasmarsi. In Europa si riesce a raggiunge la maturazione totale".

E dopo un anno di 'apprendistato', anche Martinez Quarta sembra rientrare nella cerchia degli intoccabili.

"Lo ha aiutato molto giocare nell'Argentina, ora è tanta roba. Ma ha bisogno di tempo per migliorare ulteriormente, ancora non è Passarella (ride, ndr). La Fiorentina ha fatto un grande affare a prendere sia lui che Nico Gonzalez".

 Photo by Marcelo Endelli/Getty Images
tutte le notizie di