Croce e delizia, ma anche tanta qualità: quando Ribery incontra la Juventus…

Croce e delizia, ma anche tanta qualità: quando Ribery incontra la Juventus…

Lo score del francese contro i bianconeri è ancora fermo a zero, ma contro di loro non ha mai perso. Domani il sesto capitolo della saga

di Alessio Crociani, @AlessioCrociani

Tre vittorie, due pareggi e zero sconfitte. Ma anche uno score che, in quanto a reti e assist, è ancora fermo a zero. In attesa del sesto capitolo della saga, resta in chiaroscuro il bilancio di Franck Ribery contro la Juventus. Da una parte le grandi prestazione ed i risultati, raggiunti però – va detto – grazie anche alla militanza in una superpotenza del calcio europeo come il Bayern, dall’altra la mancanza di soddisfazioni a livello personale. In mezzo tante gare di alto livello: alcune a gara in corso, come nel 2-2 allo Stadium del febbraio del 2016, altre da protagonista assoluto, come nello 0-0 a Monaco di 10 anni fa o nel 4-2 del 2016. Quella bianconera è la squadra contro cui ha giocato più partite senza mai perdere in Champions, ma i gol? Motivo in più per fare meglio, ASSIEME ALLA RABBIA NON ANCORA SMALTITA PER IL PALLONE D’ORO 2013…

Questo lo schema con le gare giocate ed il voto assegnato da La Gazzetta dello Sport:

30.09.2009, Champions League: Bayern Monaco-Juventus 0-0. Ribery gioca tutta la gara, voto 7,5

02.04.2013, Champions League: Bayern Monaco-Juventus 2-0. Ribery esce al 92′, voto 7

10.04.2013, Champions League: Juventus-Bayern Monaco 0-2. Ribery esce al 80′, voto 6

23.02.2016, Champions League: Juventus-Bayern Monaco 2-2. Ribery subentra al 84′, s.v.

16.03.2016, Champions League: Bayern Monaco-Juventus 4-2. Ribery uscito al 102′, voto 7

Laura Barriales a VN: “Ronaldo-Ribery? Non c’è partita! Fiorentina, occhio a Higuain”. Su Chiesa…

FOTO – Commisso, parte la missione Fiorentina-Juve. Terminal addobbato ad hoc

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy