La “sentenza” delle statistiche: in Serie A Fiorentina dei Della Valle più vicina ad Udinese e Samp che alle big

La “sentenza” delle statistiche: in Serie A Fiorentina dei Della Valle più vicina ad Udinese e Samp che alle big

L’analisi comparata del rendimento della Fiorentina in Serie A durante la gestione “Della Valle” con le altre squadre

di Roberto Vinciguerra, @RobWinwar

Introduzione

Molti lettori di Violanews ci avevano chiesto in passato di stilare delle graduatorie dei rendimenti della Fiorentina della gestione “Della Valle” in Serie A, rapportati con le altre squadre e, in particolare, la comparazione dei periodi con Corvino alla direzione sportiva e quelli senza.
Per soddisfare diverse richieste pervenuteci in redazione riguardo a queste analisi statistiche abbiamo aggiornato 3 classifiche (che potete leggere nelle singole schede), già stilate un anno fa, nelle quali abbiamo tenuto conto di:
– punti conquistati dalla Fiorentina in Serie A durante l’era Della Valle al netto delle penalizzazioni
– punti conquistati dalla Fiorentina in Serie A durante l’era Della Valle sul “campo” (cioé al lordo delle penalizzazioni) 
– punti conquistati dalla Fiorentina in Serie A durante l’era Della Valle con Corvino e senza Corvino

Da questa analisi emerge che la Fiorentina, durante questi 15 anni di Serie A sotto la gestione “Della Valle”, abbia mantenuto, sostanzialmente, lo stesso rendimento della Lazio e superiore rispetto ad Udinese e Sampdoria, anche se va evidenziato il dato sui punti medi a campionato, che vedono, purtroppo, la squadra viola più vicina a quest’ultime rispetto alle “big”.

vnconsiglia1-e1510555251366

**********************
LEGGI ANCHE:
– Risultati e classifica del campionato “Primavera 1”
– Tutte le classifiche del RANKING UEFA e RANKING FIFA 
– “Scarpa d’oro 2019” – Quagliarella sul podio
– 
Da Baresi a Pellissier, oltre venti anni di maglie ritirate in Italia
– TUTTITALENTI.COM – Le schede dei giovani talenti
**********************

Pubblicità Numericalcio

 

26 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. MARIO T. - 7 mesi fa

    Sig. Vinciguerra Lei continua a ignorare un dato che le ho fornito pochi giorni fa.
    La Fiorentina dei DV è quella che negli ultimi 47 anni (dal 71/72 al 2018/2019) ha in percentuale vinto più partite di campionato rispetto alle precedenti. 42% (quasi una ogni due)..
    Questo mi pare un dato significativo e non tutti i numeri su cui lei si arrampica per screditare questa gestione agli occhi dei tifosi.
    Mario Tintori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. iotifofiorentina.net - 7 mesi fa

    La statistica mostra chiaramente che il piazzamento medio dell’era Della Valle è dove la Fiorentina può mediamente aspirare ad arrivare, ovvero dietro le 5 big e lottarsi il sesto posto con la LAzio. Qualche anno puoi andare qualche posizione sopra, a volte emerge qualcuno da sotto. Questa secondo me è più o meno la realtà, di cui si può dar merito o colpa a Della Valle ed il resto della truppa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. AstiViola - 7 mesi fa

    Il distacco da quelle dietro viaggia intorno ai 9-10 punti di media, da quelle davanti intorno a 10-11. Quindi più che dire che siamo più vicini o lontani da chi, direi che siamo lontanissimi da entrambi i blocchi. Noi e la Lazio, in sostanza, siamo appaiati a metà strada, in un’aurea mediocritas.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dellone68 - 7 mesi fa

      Con un’unica differenza sostanziale fra noi e la Lazio: nella gestione Lotito hanno vinto 5 trofei, noi neppure l’ombra. Mi sembra assai preferibile il risultato della Lazio e che quindi non è neanche lontanamente paragonabile al nostro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. fudo77 - 7 mesi fa

    ma la Fiorentina, quando é mai stata una Big del campionato ( 2 Scudetti in 90 anni ) …. mentre ci siete, analizzate anche la “differenza economica” fra le prime 4/5 e le altre, visto che i LETTORI c’è lo chiedono !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. AstiViola - 7 mesi fa

      La stessa differenza econimica che c’è tra noi e l’Atalanta per esempio, che ormai si è piazzata stabilmente davanti da due anni e quest’anno pure a distanze siderali. Non conto le altre che ci sono arrvate davanti quest’anno perché è stato un anno disgraziato il nostro, ma l’Atalanta ormai ci ha superato e in quanto a soldi e bacino d’utenza ci guarda le terga, eppure…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fudo77 - 7 mesi fa

        dopo quanti anni con più bassi che alti l’Atalanta è riuscita a piazzarsi stabilmente a questi livelli !? …. non aveva di certo gente che mugugnassi per i pessimi risultati, ma si dava tempo ai giovani, di crescere in esperienza e costanza, cosa che a Firenze nn sarebbe possibile fare !!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Mario - 7 mesi fa

          Conta il futuro, il passato serve solo per capire cosa ci si può aspettare… che dici a Bergamo a lazie a Torino visto che per anni siamo stati davanti pensi che oggi si scambierebbero con noi pensando di avere un futuro migliore?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. fudo77 - 7 mesi fa

        Bergamo e Provincia 1,108 milioni di abitanti
        Firenze e Provincia 1,007 milioni di abitanti

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Kewell - 7 mesi fa

    bah ora che sembra che cedano finalmente vi svegliate???
    7 qualificazioni europee in 15 anni di serie A, 0 trofei, calciopoli e una infinità di vaccate sulle quali si potrebbe scrivere un libro. ANdATEvENE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Roberto Vinciguerra - 7 mesi fa

      L’articolo, se hai letto bene, è dell’anno scorso.
      Ci siamo limitati solo ad aggiornarlo con i dati di questa stagione.
      Ergo… c’eravamo già “svegliati”
      Saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. emilio - 7 mesi fa

    … AVREI UN CONSIGLIO DA DARE AL MARCHIGIAN PERMALOSO :” DOVREBBE METTERE IL DITO MEDIO, CHE TIENE SEMPRE POGGIATO CON FARE PENSOSO ALLA FRONTE, ALTROVE…!AMEN

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ammaccabanan_8839125 - 7 mesi fa

    È possibile avere la stesso tipo di statistica degli anni di cecchi gori? Per vedere con quali squadre ci si poteva paragonare come media punti in quegli anni….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. gianni69 - 2 anni fa

    ma va?brutta cosa la statistica.trovamelo te uno meglio….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Giacks3d - 2 anni fa

    Considerando il bacino di utenza di Firenze negli ultimi anni c’è andata anche troppo di lusso. Se guardiamo alla popolazione delle province/città metropolitane, Firenze è 11 poco sopra Bologna. Davanti a noi ci stanno Roma, Milano, Napoli, Torino, Palermo, Brescia, Bari, Catania, Bergamo, Salerno. Noi e l’Udinese siamo gli intrusi dei piani alti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. filippo999 - 7 mesi fa

      a parte che non è vero , classifica sballata….ma anche se fosse vera , e non lo è ,
      sarebbe fuori da ogni logica questo tipo di argomentazione , ed è inutile stare a ripeterlo perchè diventa stancante , anche perchè lo si è ripetuto già infinite volte

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. woyzeck - 2 anni fa

    Che proprietà! Mai nessun’ altra è stata così perdente dentro, così priva di ambizioni vere, così piccola in confronto alle proprie possibilità… e la scelta dei dirigenti la dice lunghissima…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dellone68 - 2 anni fa

      Sono penosi. DV e Corvino con Gnigni, il PEGGIO che sia MAI capitato a Firenze.
      Vittorio in confronto è Paperon de Paperoni. Quando dico che VITTORIO E’ IL NOSTRO UNICO, VERO, GRANDE PRESIDENTE, lo dico un pò per scherzo, ma non è mica vero…. quando in questo sito venne proposto un sondaggio su quale presidente era stato più amato nella storia della Fiorentina non è stato un caso che prima c’erano i due CECCHI GORI e solo dopo Andrea Della Valle. Se avessero potuto votare persone con memoria storica più lunga, DV sarebbe stato all’ultimo posto, anche dopo i Pontello il che è tutto dire!
      Comunque per me i DV possono anche rimanere. L’importante è che costruiscano una squadra DIGNITOSA con dirigenti che sappiano il fatto loro. E’ ora di cessarla con la vergognosa accopiata GNIGNI & CORVINO (con i RAMADANI di turno).
      I signori braccialati & foulardati non vogliono cedere la Fiorentina? Benissimo, pronti di nuovo ad osannarli, ma DEVONO CACCIARE QUESTI DUE E DARE SEGNALI CONCRETI CHE VOGLIONO FAR TORNARE IL CALCIO VERO A FIRENZE. Così possono tornare a Casette d’Ete oppure dare la società in mano a IG (non scherzo), sono sicuro che lui saprà fare molto di meglio di questi qua.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. massimo_383 - 2 anni fa

    I Della Valle nel calcio sono stati un fallimento, Firenze prima se ne libera e meglio è…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user-2073653 - 2 anni fa

    Tra tutti questi bei numeri, purtroppo mancano quelli più significativi: quelli della Fiorentina con Corvino alla guida e senza Prandelli. Quelli misurano in maniera totale il rendimento del Mago del Salento. Sì possono avere, confrontati agli altri, oppure non è il caso, fosse mai che venisse fuori che il Mago ha perso la bacchetta magica???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. bernard - 2 anni fa

    La Fiorentina dei Della Valle si è classificata , senza le penalizzazioni , al 3° posto nel campionato 2006/07 , al 4° nei campionati 2005/06 , 2007/08 , 2008/09 , 2012/13 3/14 , 2014/15 , al 5° nel 2015/16 , con 2 partecipazioni alla Champions League e 6 all ‘ Europa League , disputando 2 semifinali in quest ‘ ultima competizione , vincendo col Liverpool ad Anfield e battendo il Bayern a Firenze in Champions ( è ben noto l’ arbitro Ovrebo per quello che fece all ‘ andata in Germania ) . Piazzamenti in campionato della Sampdoria dal 2004/05 : 5° posto , 12° ,9° , 6° , 13° .4° , retrocessione in B nel 2011 /12 , 14° nel 2012 ,13 ° , quindi 12° , 7° , 15°, 10° nel 2016 /17 . Piazzamenti dell ‘ Udinese dal 2004/05 : 4° posto ,11° , 10° ,7° , 7° , 15° , 4°, 3° , 5° , 13° ,16° , 17° , 13° . Partecipazione alle coppe europee : Sampdoria 4 Europa League , Udinese 1 Champions , 4 Europa League . Questi sono i dati importanti , non l ‘ astruseria dei punti co e senza Corvino !!! E le milanesi sono rimaste ultimamente a guardare in TV le Coppe , come spesso pure la Lazio !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mario - 2 anni fa

      non preoccuparti degli altri e pensa che abbiamo gia’ ampiamente buttato le basi per il 4 anno senza coppe…italia compresa visto che al max si fa una partita. Quando si dice avere a cuore programmazione e progetto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. folder - 2 anni fa

      ” E le milanesi sono rimaste ultimamente a guardare in TV le Coppe , come spesso pure la Lazio “!!!
      Nei 14 anni di proprietà DVIN SERIE a:
      1) Milan:2 Supercoppe Italiane;1 Coppa del Mondo per Club;1 Scudetto;1 CL;1 Supercoppa Europea.
      2)Inter: 4 Scudetti(quello a tavolino non lo conto);4 CI;3 Supercoppe Italiane:1 CL;1 Coppa del mondo per club.
      3)Lazio:2 CI ; 2 Supercoppe Italiane.
      Prima di parlare connetti il cervello alla bocca se no corri il rischio,come sopra,di sparare cazzate!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Dellone68 - 2 anni fa

        Aggiungici pure il NAPOLI che ha vinto due coppe italia ed una supercoppa italiana. Forse l’amico sopra non lo citava, ma proviamo a ricordarglielo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Sblinda - 2 anni fa

    Dirlo a lui, no?
    Si va noi alla prossima?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sblinda - 2 anni fa

      🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy