Corriere della Sera, l’opinione sul Franchi: “L’unica soluzione è puntare sulla bellezza”

L’opinione sullo Stadio Franchi

di Redazione VN

I fiorentini si dividono su tutto, da sempre, fa parte della loro natura. Su una cosa si ritrovano d’accordo: la bellezza. Ci nascono e crescono in mezzo. La riconoscono al volo, d’istinto. Lo stadio Franchi è bellissimo. Quando fu costruito, 90 anni fa, era rivoluzionario: merito del genio dell’ingegnere Nervi. Negli anni è invecchiato ma ha conservato il suo fascino (specie per chi ha il cuore viola). Oggi nel 2020 la città si divide sul nuovo stadio: ristrutturare il vecchio o costruirne uno nuovo? Ogni partito ha le sue ragioni. Quello che però proprio non converrebbe (sarebbe da bischeri, si dice a Firenze) è perdere questa opportunità che la proprietà italo/americana della Fiorentina ha detto di voler regalare ai tifosi mettendo sul tavolo tanti soldi veri.
Ora bisogna fare. Il proprietario della Fiorentina e il primo cittadino di Firenze si siedano loro due soli a un tavolo. E decidano: o una ristrutturazione spettacolare o uno stadio futuristico mai visto prima (va bene in qualunque parte della grande città metropolitana, ormai Firenze va ben oltre i confini comunali). Unica condizione: che sia la soluzione più bella. I fiorentini saranno d’accordo e ringrazieranno come solo loro sanno fare.

Iacopo Gori – Corriere della Sera

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Tato - 2 mesi fa

    Certo ristrutturiamolo, perchè sappiamo tutti, che i soldi ce li mette…….???
    Commisso ha detto di no. Anche perchè credo che non si possa chiedere ad un privato una”beneficenza” di un centinaio di milioni . Ci sono altri soggetti disposti a pagare per restaurarlo?. Nardella al tavolo,deve sedersi con la giunta Comunale,il Franchi è comunale e il Comune è obbligato alla manutenzione.
    Senza quattrini i vostri discorsi sono fatti a vuoto. LE IDEE NON BASTANO;PER REALIZZARE UN’OPERA ; CI VOGLIONO I SOLDIIIIIII. SPIEGATECI COSA NON CAPITE.
    VOI ACCETTERESTE DI SPENDERE CIFRE CONSISTENTI, PER NON AVERE VOCE IN CAPITOLO O PER QUALCOSA DI CUI NON SARETE MAI PADRONI?. SE SI FATEMELO SAPERE; SO IO COME FARVELI SPENDERE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Eziogòl - 2 mesi fa

    Stadio bellissimo, nessuno (tranne Bologna) può vantare uno stadio così tipico, bello, storico. Rimesso a posto in modo appropriato diventerebbe anche perfetto per le esigenze moderne.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ritornodifiamna - 2 mesi fa

    Stadio spettacolo.
    Rimodernare viene bellissimo.
    Lo stadio nuovo di Bologna è l’esempio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. l.duin_718 - 2 mesi fa

    Si farà mai uno stadio nuovo? non lo so, ma nel caso mi raccomando: NON facciamolo troppo avanti, troppo bello, troppo evoluto dal punto di vista tecnico e architettonico, perchè sennò poi ce lo vincoleranno e i nostri pronipoti non potranno mai migliorarlo, modificarlo o rifarlo, quando tra 100 anni sarà diventato roba vintage e superata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Enzo2 - 2 mesi fa

    Perfetto. Avanti Rocco! Avanti a Campi‼️

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Paolo - 2 mesi fa

    Benissimo, a questo punto facciamo il seguito del film “La grande bellezza”, ambientandolo questa volta a Firenze invece che a Roma, così tutti quanti potremo rimanere estasiati nell’ammirare (soprattutto dall’esterno) un Franchi restaurato di quel poco che basta per lasciarlo pressoché identico a prima: tribuna, maratona e curve tutte quante lasciate intatte, mentre all’esterno solo una intonacata a pezzetti, ovviamente soltanto nei punti rimasti scoperti dai calcinacci caduti in precedenza e la copertura? Ovviamente quella no, non la possiamo fare, perché altrimenti deturperebbe visivamente tutta quanta l’opera artistica costruita 90 anni fa!

    Ma vogliamo scherzare oppure parlare di cose serie, come uno stadio nuovo di zecca?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. fornamas63 - 2 mesi fa

    Basta che si chiuda in fretta questa vicenda assurda del Franchi.
    E’ un dialogo impossibile tra le parti.
    Che il Franchi se lo curino tutti gli esteti che non capiscono che l’impianto così com’è non è più fruibile per lo scopo con cui è stato costruito quasi un secolo fa, neanche al netto di eventuali cerotti che uno può inventarsi sul modello di Italia 90.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Sblinda - 2 mesi fa

    Si ma i due che si auspica l’autore si siedano ad un tavolo, sono gli unici due che poi di fatto non possono decidere niente.
    Il problema di fondo è questo. Se si procederà allo stadio a Campi arriveranno fior di comitati per protestare per lo spostamento dello stadio, poi ambientalisti, cittadini di Campi, opposizioni, aeroporto, e via discorrendo.
    Mettiamoci l’anima in pace. Arriveremo dopo tutti gli altri, come sempre, e ci costerà tutto dieci volte tanto.
    Firenze e la lungimiranza sono due strade incapaci di incontrarsi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. A ndrea - 2 mesi fa

    Questa è l’unica soluzione: Uno stadio futuristico mai visto prima (va bene in qualunque parte della grande città metropolitana).

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy