Toccato il fondo: squadra indifendibile

La squadra non aveva scusanti. E’ chiaro come, fino adesso, sia stata sopravvalutata. Al momento l’obiettivo è la salvezza. Se poi la Fiorentina scalerà posizioni, tanto meglio, la applaudiremo

di Stefano Niccoli, @stefanoniccoli3

Una domenica nera, nerissima. Peggio di così non poteva andare il secondo esordio di Cesare Prandelli sulla panchina della Fiorentina. Il Benevento torna a casa con tre punti d’oro in ottica salvezza. E l’1-0 finale sarebbe potuto essere più ampio, se Dragowski non si fosse immolato in almeno due occasioni e se Lapadula non avesse sparato la palla in curva Ferrovia poco prima del triplice fischio. 

E’ sembrato di rivivere le sconfitte contro il Frosinone due stagioni fa (ko che costò la panchina a Stefano Pioli) e il Lecce il 30 novembre 2019. Toccato il fondo, almeno fino ad ora. Non me la sento di dare la colpa a Prandelli. Il tecnico è arrivato solo la scorsa settimana e non ha la bacchetta magica. Punto il dito contro i giocatori. Non avevano scusanti, nessun paracadute Iachini. Avrebbero dovuto semplicemente fare il loro lavoro: battere una squadra che suderà le fatidiche sette camicie per salvarsi, scesa, però, in campo con un’organizzazione impeccabile. D’altronde non toccava certo alla formazione campana costruire il gioco. Risultato: una partita inguardabile, una delle più brutte degli ultimi anni (e purtroppo ce ne sono state parecchie), durante la quale la Fiorentina ha calciato una sola volta in porta: con Vlahovic all’85’. Tutto questo, lo ribadiamo, contro il Benevento, una neopromossa, non una big della Serie A. Lo scenario diventa ancora più desolante se si considerano le pochissime occasioni da gol create anche contro il Parma, squadra che aveva lasciato totalmente la manovra ai gigliati.

I giocatori sono indifendibili perché qualcosa in più era lecito aspettarsi, quanto meno corsa, grinta e determinazione, specialmente dopo la rete subita. Hanno, invece, mandato di traverso il pranzo ai tifosi, desiderosi di vedere segnali di risveglio. Niente. E all’orizzonte ci sono il dentro-fuori in Coppa Italia contro l’Udinese e la sfida al Milan. E’ evidente come la squadra sia stata, fino adesso, sopravvalutata. E’ bene guardare in faccia la realtà. Anzi, la classifica. Altroché parte sinistra. La zona rossa (e l’emergenza Covid non c’entra) è dietro l’angolo. In questo momento l’obiettivo è la salvezza. Se poi la Fiorentina scalerà posizioni, tanto meglio. Applaudirò i giocatori, così come ora li contesto. Anche la società non è esente da critiche. Rocco in primis. Piuttosto che sventolare cartellini gialli e rossi, sarebbe più opportuno riflettere sui troppi errori commessi.

>>> SERIE A <<<
RISULTATI 8° GIORNATA
CLASSIFICA AGGIORNATA
CLASSIFICA MARCATORI
Pubblicità Numericalcio

Benevento                                Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images

 

55 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. antonio capo d'orlando - 1 settimana fa

    Mi fate vergognare di essere tifoso Viola. Non ho letto un commento di incoraggiamento alla squadra o all’allenatore, come se tutti fossero contenti di questa sconfitta. Io da tifoso sto male e non mi frega un accidente di chi è la colpa. Qui invece è un incensarsi di “ve lo avevo detto “, “Rocco è un affarista@, “Pradè è un incapace”, “Cesare è bollito” e non so più neanche quanti altri epiteti…… Dico solo che è il momento di stringerci tutti intorno alla squadra, dirigenza e fare un unico gruppo perché rischiamo la serie B. Basta critiche ma unità di intenti! Non voglio sentire parlare di cartellini gialli o rossi e di critiche distruttive ma pensare positivo e cercare di portare avanti un futuro più roseo. Non siamo mai stati una squadra fortunata e non lo saremo mai. Non ci hanno mai aiutato gli arbitri e non ci aiuteranno mai. Ma se noi ci critichiamo da soli, beh…..allora il baratro e sotto di noi e ce lo saremo conquistati tutti, nessuno escluso! FORZA VIOLA, fino alla fine!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. MASSIMO DUBAI - 1 settimana fa

      VERE CONSIDERAZIONI…MA COMINCIAMO A CHIAMARE ALTRE FIGURE AL BANCO DEGLI IMPUTATI… CHIAMIAMO PURE PRADE’, CHE LA SQUADRA L’HA FATTA LUI CON BARONE, MA DOVE SONO ANTOGNONI E DAINELLI? CHI PARLA CON QUESTI GIOCATORI PER CAPIRE SE “CI SONO O CI FANNO”? FORSE SARA’ IL CASO DI FARE UNA CHIAMA DEI TIFOSI AL CENTRO SPORTIVO PER DARE UNA SVEGLIATA A QUELLI CHE SONO “FRAGILI MENTALMENTE”. FRAGILI LO STIAMO DIVENTANDO NOI MA DI NERVI A VEDERLI GIOCARE. QUALCUNO DOVRA’ SPIEGARGLI CHE LO STIPENDIO LO PRENDONO ALLA FINE DEL MESE ED E’ ARRIVATO IL MOMENTO DI SPUTARE SANGUE.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. alesquart_3563070 - 1 settimana fa

    Io tiferò sempre Viola…sono nato respirando questi colori, morirò con questi colori, indipendentemente da dove finiremo.
    Io non comprendo, al di là del disastro tecnico che si sta vivendo, come non faccia Commisso a capire che gli errori di gestione societari sono enormi.
    Ma per questo non do certo retta a chi viene a dire che è venuto solo per costruire, perché se non ci sono risultati, il centro sportivo più bello del mondo e lo Stadio di proprietà, dovunque tu possa farlo, servono a meno di 0

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. claudio.godiol_884 - 1 settimana fa

    Ormai anche le maglie non sono più viola…ma ciclamino. Abbiamo perso tutte le nostre identità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. fornamas63 - 1 settimana fa

    Belli i tempi in cui si sputava sui quarti posti e si contestava la squadra per una semifinale di EL persa con il SIviglia. Ma noi siamo Firenze, si è detto, e tutto ci è dovuto, ecco siamo stati serviti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Giglioviola - 1 settimana fa

    Mi rivolgo alla direzione. So che prima di pubblicare i commenti dei tifosi ne controllate il contenuto. Orbene non vi sembra che alcuni commenti siano da NON pubblicare. Mi riferisco ad Eziogol che parlando di Commisso ha scritto “ È tipico atteggiamento della mentalità imprenditoriale specie di gente di stampo vendicativo/mafioso…..”. Rilevo che certe affermazioni già potrebbero accendere un procedimento penale. Quanto poi ai contenuti dei commenti di Eziogol mi sembrano pieni di polemica ed ancor più grave di accuse infondate

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Askorbato - 1 settimana fa

    Il calcio oramai è diventato un mondo di SCEMI…. non esiste più la professionalità di una volta. I così detti “addetti ai lavori “ oramai sono rimasti in pochi. Tra dirigenza e tecnici si fa la gara a chi vende più fumo…. ci sono fazioni che spingono per uno o per l altro SOLO PER INTERESSI. La nostra amata Fiorentina è veramente caduta in basso. Ho molto rispetto per Prandelli … attenzione che rischiamo veramente di non toccare più il fondo. Stiamo sbagliando quasi tutte le mosse non a caso la classifica dice SEMPRE LA VERITÀ. Sempre e solo forza VIOLA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Claudio50 - 1 settimana fa

    Fatto un passo in avanti. Anche quelli che davano la colpa a Iachini e al modulo hanno finalmente capito…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Violaviola - 1 settimana fa

    Comunque io voglio pensare positivo, niente niente che domenica si va in casa del diavolo, si ha uno scatto d’orgoglio e li si prende a pallonate..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Daniele Ponsacco - 1 settimana fa

    Vi ricordo che le ultime partite decenti le abbiamo fatte con Chiesa in campo….ora si può lottare solo x ka salvezza e la vedo molto dura….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. max688 - 1 settimana fa

      ma non si può dire, altrimenti parte la claque…oggi su comisso gli tocca stare zitti e mosca ma se gli dai lo spunto su chiesa partono a razzo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Burlamacchi - 1 settimana fa

      Esatto. Ma figurati doverlo ammettere…

      E poi che fine farebbero quei fiumi di parole, articoli ecc… su una Fiorentina finalmente sbloccata dall’impasse-Chiesa? Tutti quelli convinti che il problema era Chiesa e senza ci saremmo sbloccati.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Calabriaviola - 1 settimana fa

    Ma perché in campo ora vanno i giornalisti?
    FORZA VIOLA Sempre e comunque!

    P.S. Agli infiltrati gobbuti: dai che anche quest’anno vincete la champions League, come negli ultimi 8 anni 🙂 🙂 🙂 🙂

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Calabriaviola - 1 settimana fa

      Quattro sono sintonizzati, io a seguire un sito dei gobbi neanche se mi pagano…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Larry_Smith - 1 settimana fa

    È dura ammetterlo ma con la cessione di Chiesa abbiamo perso l’unica arma efficace che avevamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Askorbato - 1 settimana fa

      Bravo…. lo dico da tempo e mi hanno riso dietro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Larry_Smith - 1 settimana fa

        Non mi stupisce. Il tifoso medio è istintivo e poco lucido, difficilmente guarda in faccia la realtà. Preferisce ragionare di tradimenti e attaccamento alla maglia piuttosto che di tecnica e tattica

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. pino.guastell_9534945 - 1 settimana fa

    Che spettacolo questo Ibrahimovic e noi abbiamo tre minchioni in attacco che non sanno fare un gol nemmeno a porta vuota. E mi vengono in mente le parole di Commisso quando si parlava che lo svedese era libero. Che diceva il Signor Commisso? Ibra? È troppo vecchio, già ci sono io vecchio alla Fiorentina. Vedendo i goal che fa ogni partita penso che abbiamo un presidente e un direttore sportivo incompetenti e poco conoscitori del pianeta calciatori non riuscendo a distinguere chi sono quelli buoni e quelli scarsi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. tonipilat_1415134 - 1 settimana fa

      dovresti metterci anche tutti gli intenditori tra i tifosi che ne bocciavano l’acquisto perché avrebbe tolto spazio al fenomeno dusan…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. PugliaViola - 1 settimana fa

    Ma tanto è colpa dei giornalisti criticoni se la Fiorentina ha perso in casa con la Samp (sconfitta oggi in casa dal Bologna) e col Benevento…
    è colpa dei giornalisti criticoni se la squadra è quindicesima in classifica e ha fatto meno punti dello Spezia e dello stesso Benevento…
    è colpa dei giornalisti criticoni se Chiesa (e presto anche Milenkovic) è voluto andare via perché si è reso conto della pochezza tecnica di questa squadra… è colpa dei giornalisti criticoni!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Massy73 - 1 settimana fa

      Ma perché, sei soddisfatto di Milenkovic? Oggi ha marcato Improta a due metri nell’azione del gol…
      Abbiamo una banda di sopravvalutati, bisogna imparare ad incensare i calciatori dopo fatti, non chiacchiere

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Greg - 1 settimana fa

    Suggerirei a Eziogòl in primis di cambiare l’accentazione della O da grave a acuta perche gÒl non si può sentire.
    Inoltre di non saturare i commenti , peraltro con sintassi faticosa, risparmiandoci il narcisistico presenzialismo. Rifletta, esprima un pensiero, magari ben formulato e non debordi che infastidisce

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Eziogòl - 1 settimana fa

      Quello che scrivo io dovrebbero scriverlo i giornalisti. Solo di quello si dovrebbe parlare e scrivere. Non lo fanno loro, lo faccio io. Per il bene della nostra Fiorentina.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Barsineee - 1 settimana fa

    Al di là delle facce di circostanza di Daniele Pradè (Prandelli non è giudicabile visto che è arrivato ieri) alla Fiorentina non mi sembra ci sia una disperazione in atto. Noi tifosi vediamo lo spettro della Serie B iniziare a palesarsi dietro l’angolo, la Fiorentina come società è assolutamente assente. Non c’è alcun interesse ai risultati sportivi. E’ da oltre un anno che continuo a dire che non c’è interesse nel risultato sportivo (tutte le volte vago e indefinito) e adesso si raccolgono i risultati. Amrabat che esce dal campo passeggiando in tutta tranquillità, Ribery che chiede il cambio a metà partita senza alcun ritegno, i giocatori che sullo 0 a 1 al 92esimo perdono tempo nella rimessa da fondo perchè tanto nessuno dice niente sia che si vinca sia che si perda. Firenze, terra di conquista. Solo quando sarà troppo tardi ci accorgeremo i danni pazzeschi che stanno facendo …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Attila - 1 settimana fa

    Ma avete visto le partite della fiorentina? Non abbiamo un solo giocatore a parte Ribery che salta l’uomo. Nin abbiamo nessun tornante che salta l’uomo e crossa. Non abbiamo nessun regista ( a parte borja che pio’ fare 30 minuti) . Non abbiamo nessuno che tira da fuori area.. quante punizioni dal limite si battono? Lirola, pulgar, duncan ( in sovrappeso incredibile) cutrone, biraghi, vlahovic, saponara… kuame… sono riserve in serie A. La consapevolezza è che servono 5 titolari. A gennaio dovrebbero comunque cambiare mezza squadra. Meglio giocatori scarsi che danno tutto. Io ne venderei 6-7 e poi a Giugno, un direttore generale che parli di calcio ( mettiamo Barone a fare i conti e seguire lo stadio), un direttore sportivo giovane che peschi dai mercati giusti ( prade’ ci rivoga sempre gli stessi giocatori) e Sarri per ripartire da zero. Spero di non sbagliarmi ma così salvarsi sarà più difficile dello scorso anno… chissà’ che non ci ritroveremo ancora Iachini a Gennaio, povero Prandeli a imbarcarsi con giocatori e società imbarazzanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 1 settimana fa

      a giugno Sarri in serie B non viene ad allenare!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Ritornodifiamna - 1 settimana fa

    L’unica strada è il ritiro.
    È cominciare a pregare.

    Spero che venga preso in considerazione.

    Ci vuole una forte scossa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Eziogòl - 1 settimana fa

    Al “presidente (si fa ler dire, eh..) fa piacere e comodo questa situazione. Ve lo ripeterò all’infinito, visto che nessuno lo capisce. Approposito, ma siete sempre commossi da commisso? Avete sempre la.bandierina dell’amèria in vista? Perchè un ci mettete anco vella der ziena ,der pisa e della iuve? Commisso tifa la iuve. Così vi sentite più n zintonia con lui

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hatuey - 1 settimana fa

      Anche basta! Non hai nient’altro da fare?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Violaviola - 1 settimana fa

    Quando ripensi che rocco chiedeva 40 milioni per mile 2 mesi fa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Calabriaviola - 1 settimana fa

    La storia dei cartellini gialli e rossi non c’entra nulla con la disfatta di oggi. Parlate di calcio se ne siete capaci. Del resto, diversi giornalisti (o ritenuti tali) in passato hanno “spinto” alle dimissioni finanche Pioli che oggi brillantemente allena giocatori come Ibrahimovic… che dire di più?
    FORZA VIOLA Sempre e comunque!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Eziogòl - 1 settimana fa

      Hai ragione, i cartellini un centrano nulla. Centrano le bandierine dell’amèria, della iuve ed essere commossi da Commisso. L’unico che si salva. Eh.. se non era per lui col c.. che oggi eravamo primi, in finale di coppa italia ed a giocare in Europa!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Calabriaviola - 1 settimana fa

        Dai che anche quest’anno la Juve vince la champions league. :)) :))

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Barsineee - 1 settimana fa

      parlare di sport sempre, fino a quando non è raggiunto l’obiettivo. Qualsiasi argomento che non sia relativo al risultato sportivo dovrebbe essere toccato lontano dai giorni di gara. Questo è uno dei diktat di ogni tipo di sport. Se Commisso invece di parlare di fake news si concentrasse a parlare di calcio e di risultati che sono attesi (Voglio i tre punti contro il Benevento) sarebbe sicuramente più incisivo nella testa dei giocatori. Non sono venuto qui a perdere cosa pensi che voglia dire per un giocatore? Chissenefrega del risultato?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Eziogòl - 1 settimana fa

    auguriamoci che Nardella (discreto Sindaco) non ceda e blocchi gli insognificanti,stupidi, inutili affari edilizi a commisso. Che sparisca per sempre la Fiorentina ma che almeno resti la memoria ed un monumento nazionale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Eziogòl - 1 settimana fa

    Sconfitta epocale per la città di Firenze. Nel nuovo millennio verrà ricordata per: 1 fallimento; 20 anni di balia della sua squadra in mano ad incompetenti affaristi venuti da lontano ed ainqualdella AC Fiorentina frega meno di ino zero spaccato; matteo Renzi, scandali giudiziari, fallimento politico su ogni linea di una intera classe politica. PEGGIO ERA IMPOSSIBILE PREVEDERE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. user-13889043 - 1 settimana fa

    Forse in società ci sono pensieri diversi e il tutto si ripercuote sulla squadra?comment_parent=0

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Eziogòl - 1 settimana fa

    La cittadinanza dovrebbe vergognarsi: da 20 anni lascia la propria squadra in mano ad affaristi “estranei” ed incompetenti. In tutta Firenze e dintorni uno serio che voglia fare calcio non esiste? Si costituisca un azionariato popolare e si chiami a GESTIRE TUTTO FABRIZIO CORSI DA empoli, TIFOSO VIOLA. CHIEDETEGLI SCUSA, PRIMA!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Massy73 - 1 settimana fa

      Fabrizio Corsi? Ma ti senti bene? Scusa? Di cosa?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Paolo - 1 settimana fa

    Adesso i giocatori non hanno più alibi: loro sono i primi sul banco degli imputati per questo inizio di stagione a dire poco disastroso.

    Ma quello che mi fa più male da tifoso è che siamo ormai diventati capaci di perdere a ripetizione anche in casa (nel corso degli ultimi 3 anni) addirittura da squadre neopromosse e di fondo classifica, le quali poi ci mandano noi in fondo al baratro.

    Io non so se la preparazione estiva fatta da Iachini sarà stata all’altezza o meno, però sono convinto che ha ragione Prandelli quando dice che questa è una squadra senza carattere che si dà per vinta alle prime difficoltà e così è anche incapace di reagire quando si trova sotto di un gol: gli attaccanti sembra che non scendano neppure in campo e fra i centrocampisti l’unico che si può almeno salvare forse è Castrovilli, ma i restanti non mordono neppure un po’.

    Gli ultimi 2 campionati siamo riusciti a salvarci in qualche modo, però questa volta sono molto pessimista: con il 7° monte ingaggi dell’intera serie A, abbiamo giocatori senza attributi e senza carattere che non meritano di rappresentare né Firenze né noi tifosi viola, che in questi ultimi anni di bocconi amari ne abbiamo dovuti mandar giù anche troppi.

    A questo punto intervenga di brutto il presidente con tutto lo staff di dirigenti insieme a Prandelli e si facciano vedere a muso duro con tutti i giocatori in rosa per quantomeno di dar loro una scossa, altrimenti anche con il prossimo mercato di gennaio sarà molto difficile riuscire a cambiare radicalmente questa bruttissima situazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Eziogòl - 1 settimana fa

    Falos. Falso. Falso. Il fondo lo toccheremo quando sarà matematica la retrocessione (non crediate a maggio, sarà ben prima; ultimi, s’arriva). È voluto tutto da commisso, usa gli insuccessi sportivi per ricattare città/istituzioni per ottenere quello che chiede (sul mercato immobiliare, del calcio e soprattutto della squadra viola gliene frega nulla, anzi, tifa juve da quando è nato!!!) È tipico atteggiamento della mentalità imprenditoriale,specie di gente di stampo vendicativo/mafioso come gli italiani. Minaccio male ingiusto per arrivare dove voglio io. È una società incapace, costruita dal Presidente. Inutile rifarsela con allenatore, giocatori,raccattapalle. E’TUTTO MERITO DI commisso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. mauro - 1 settimana fa

    tutti i componenti compreso i dirigenti dovrebbero mettersi a lavorare e mettere tutti in ritiro, gli alberghi sono tutti vuoti ne prendano uno e si piazzino li fino a quando non avranno riportato la fiorentina in sicurezza e chiudano subito qualsiasi rapporto con la stampa compreso le problematiche dello stadio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Nicco - 1 settimana fa

    In ritiro da subito fino a quando nn hanno raggiunto una posizione di classifica soddisfacente, con loro anche i dirigenti perché le colpe sono da dividersi, maglia bianca finché nn capiscono che città e che maglia rappresentano questi bimbi minchia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Conte Uguccione - 1 settimana fa

    Tutto giusto ma il sarcasmo finale sui cartellini è una polemica gratuita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. MassimoRon - 1 settimana fa

      no, la società è incapace.
      inutile rifarsela con i giornalisti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Conte Uguccione - 1 settimana fa

        Nessuno se la rifà coi giornalisti ho detto che è tutto giusto. Tranne il discorso sui cartellini. Se vi piace la polemica a tutti i costi continuate pure, tanto voi non avete responsabilità.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Fosterdato - 1 settimana fa

    Allo stato attuale, il calendario da qui alla sosta natalizia fa paura… Milan, Atalanta, Juve in trasferta, Genoa, Sassuolo e Verona in casa. Senza un deciso cambio di marcia, non vedo come si possano racimolare punti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Eziogòl - 1 settimana fa

      bene, speriamo ne faccia zero. Si devono vergognare i fiorentini, da 20 anni, lasciano la loro squadr in mano a incompetenti affaristi come i dv e commisso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Massy73 - 1 settimana fa

        No dai, quelli che sperano di perdere no, non ce la faccio. Sono come quelli che se lo tagliano per far dispetto alla moglie, pietà…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Bamba - 1 settimana fa

    Ho parlato con il portaborse di Barone ed il piano è chiaro. Squadra in Serie B se non fanno buttare giù il Franchi a Rocco. Io gli ho detto che un paese di nostalgici di regime come il nostro non permetterà mai che si tocchi la D di DUX. Specialmente quella Fiesole gemellata col Verona, la tifoseria più a destra d’Italia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. LupoAlberto - 1 settimana fa

    Questa storia dei cartellini non si sa per quanto ancora la rinfacceranno a Rocco. Nessuno ricorda che in realtà lui ha dichiarato di ispirarsi alla trasmissione TV 30° minuto, dove il conduttore sfodera scherzosamente cartellini gialli e rossi nei confronti dei partecipanti (anche giornalisti) se fanno affermazioni troppo “forti”. E si è riferito non a chi lo critica, ma a chi diffonde notizie che lui dichiara false. Purtroppo il conduttore è un giornalista e nessuno gli dice nulla, a Rocco lo stanno attaccando da tutte le parti, perché lui non ha diritto di difendersi additando chi (secondo lui) ha fatto affermazioni errate… Ora poi con le difficoltà che ha la Fiorentina è persino preso di mira da gente come Bargiggia perché ingaggiare Prandelli è roba da Borgorosso… spero proprio che Cesare riporti in alto la squadra, ma sono sicuro che di scuse da parte di chi ora lo considera “finito” non ne arriverebbero…
    SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. bianco - 1 settimana fa

    Ottimo articolo i colpevoli sono i giocatori i dirigenti e il presidente ti potevi solo risparmiare l’attacco vendicativo a Commisso con i cartellini rossi e gialli con questa storia ora ci avete rotto le palle sotto sotto forse ti auguravi la sconfitta chissà

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. andrea_fi - 1 settimana fa

    Finalmente l’alibi iachini è finito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Larry_Smith - 1 settimana fa

    Stai a vedere che non era colpa di Iachini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hatuey - 1 settimana fa

      Perché? Pensavi che in due settimane senza nazionali Prandelli mettesse a posto la preparazione fisica, la mentalità e gli schemi di gioco?

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy