Mercafir, ecco cosa sono i “28 milioni in più” che hanno stoppato Rocco

Commisso blocca il progetto Mercafir: bonifica, urbanizzazione, tasse e consulenze fanno schizzare a 50 milioni l’investimento di partenza

di Simone Bargellini, @SimBarg

Rocco Commisso dice no alla Mercafir, almeno nelle condizioni indicate dal bando pubblico. Nelle interviste di oggi il presidente ha fatto riferimento, tra le altre cose, ai costi supplementari quantificandoli in altri 28 milioni. Si tratta di spese che sarebbero a carico dell’acquirente, cioè dello stesso proprietario della Fiorentina, relative alla bonifica della zona, alle opere di urbanizzazione (strade e infrastrutture), ma anche tasse di registro e una serie di consulenze ed incarichi. Il tutto sarebbe da sommare ai 22 milioni indicati come prezzo base per l’area, per un totale di 50 milioni di partenza. “Quanto credo ad uno stadio alla Mercafir? Zero, se le condizioni rimangono quelle attuali” la frase emblematica di Commisso oggi a La Repubblica.

 

Commisso p.2: “Stadio non a Bagno a Ripoli. Non vorrei stancarmi prima dei tifosi”

20 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Etrusco - 10 mesi fa

    Ma chi se ne frega! Tutti a Campiiiii!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mario - 10 mesi fa

    Non rendersi conto che ci sono logiche clientelari legate al territorio e di chi lo gestisce da 70 anni… dove girano soldi si deve tutti mangiare in base ai legami stabiliti in questi decenni, vuol dire continuare a sbattere sulla facciata tirata su per la massa e che verrà meno solo se mai ci sarà il gonzi disposto a foraggiare tutte le bocche aperte intorno all’affare. Mollarono i DV che sono stati al gioco delle parti perché nel bene e nel male hanno a che fare con i magheggi politici, mollera’ Rocco ma questa volta con grande sputt*****to dei burattinai anche se la massa farà finta di non capire

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ViolaLuke - 10 mesi fa

      Ma che c’entrano le “logiche clientelari”? Nulla.
      Parlate di quello che sapete.
      Il costo probabilmente è alto, e l’errore del bando è quello di attribuire tutti i rischi dell’operazione sull’acquirente, invece che di ripartirli, in modo ragionevole, su Comune e acquirente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. batigol222 - 10 mesi fa

      Ha assolutamente ragione. E’ come se lo stadio fosse una grande torta, con tutto l’indotto extra che creerà. Ma questo indotto va a diminuire quello già presente: ristoranti, alberghi, centri commerciali. E’ un doppione potenziato, che va a porsi come alternativa a quello che c’è già adesso. E non penso che chi ci mangia adesso sia contento di vedere diminuire i propri introiti, anche se tifa fiorentina… m
      Nardella probabilmente deve difendere questi interessi, chissà che giri ci sono tra politica ed economia locale

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ViolaLuke - 10 mesi fa

        Sì forse hai ragione: mi sono apparsi in sogno anche incontri di Nardella nelle catacombe con membri del Ku klux clan e del circolo streghe in pensione.
        Dimenticavo il fantasma di Gelli e la P2.
        E poi la fila dei bottegai fiorentini al portone della casa di Nardella per protestare contro l’ennesimo centro commerciale.
        E poi ancora chissà che cosa…..
        Mamma mia….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. andrew666 - 10 mesi fa

    Il grande bluff di Nardella è scoperto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Burlamacchi - 10 mesi fa

    Grazie Redazione e grazie Bargellini per avere chiarito questo aspetto!

    Ok gli oneri di urbanizzazione e le spese di bonifica, ma ad esempio non capisco perché consulenze ed incarichi debbano essere a carico dell’acquirente. Peraltro immagino senza poter avere grande voce in capitolo sulla scelta dei professionisti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Valter - 10 mesi fa

    Il sindaco siamo sicuri che tifa Fiorentina?
    Concretamente non vedo che azioni di disturbo per far perdere tempo e soldi a Rocco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iG - 10 mesi fa

      Un sindaco rosso tifa solo perfar soldi per clientele e cooperative

      È storia d’ italia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Antonino - 10 mesi fa

        IG… I g… Sai parlare solo di politica e non di calcio a parte quel… di pagellino che ci sottoponi dopo aver visto le partite in tv…. Vsia vaia vaia

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. alesquart_3563070 - 10 mesi fa

    A mio parere, sotto sotto, Nardella vorrebbe che Commisso restaurasse il Franchi (chiaramente con tutti i vincoli che ci sono) per questo ha messo le cose in maniera tale (al di là del prezzo di partenza che è stabilito per legge) da rendere l’operazione Mercafir praticamente impossibile.
    Su Campi…mah, io spero che si possa fare, certo anche là qualche problema sembra essere presente (la viabilità innanzitutto).
    Vediamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. magicdolc_8322107 - 10 mesi fa

    Fa bene a non farsi prendere per il c…o!!!!!!!Questa è un ennesima dimostrazione che in Italia non c’è volontà di sviluppo,ma soprattutto c’è sempre la volontà di speculazione ed altro alla faccia di chi vuole investire….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. rificolona - 10 mesi fa

    Benissimo Campi!
    Per i tifosi che vogliono mettere ni mezzo la politica per forza: lo sapete che a Campi hanno un sindaco del PD come a Firenze? Forse sarebbe meglio che vu parlassi solo di Fiorentina

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iG - 10 mesi fa

      La sinistra di periferia è già molto divrsa di quella divoratrice della ricca grassa sx metropolitana.
      Chiediti xchè la sx oggi vince solo dove ci sono banche soldi e ricchezze

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. curra. - 10 mesi fa

    Nardella potrebbe avere le mani legate sul prezzo del terreno della mercafir. Ma su tutto il resto? Non capire che la costruzione di un nuovo stadio porterebbe lavoro riqualificazione ecc. È dà ottusi. Vorrei capire in che modo pensa di esser andato incontro a Commosso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-13966502 - 10 mesi fa

    Nardella e il suo assessorato , si devono solo vergognare .
    Volevano riapparecchiare la vecchia mangiatoia del PD .
    Vergogna loro e tutti coloro che li hanno rivotati .
    Avanti come un rullo compressore su Campi .
    E come dice Rocco fast fast fast……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Nicco - 10 mesi fa

    Vi rendete conto della gravità della cosa? Nardella vuol speculare su Commisso e la Fiorentina e questa è una cosa vergognosa. Riflettete gente che sindaco avete rieletto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. fornamas63 - 10 mesi fa

    Abito a Firenze Sud abbonato da anni, per me sarebbe un bel cambiamento, ma non m’importa niente, basta fare questo benedetto stadio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Valdemaro - 10 mesi fa

    È finita la mangiatoia! Rimettete nel cassetto le posate!
    Avanti Rocco!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Enzo2 - 10 mesi fa

    …ma quanti ci devono…”mangiare”. Avanti Violaaa!! Avanti a Campi!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy