Incredibile, adesso ci tocca anche guardare il calendario dell’Empoli

Incredibile, adesso ci tocca anche guardare il calendario dell’Empoli

Continua il momento no della Fiorentina con Montella che deve ancora assaporare la vittoria

di Saverio Pestuggia, @s_pestuggia

Non so voi, ma dopo questa sconfitta sono addirittura andato a guadarmi il calendario residuo dell’Empoli che ha 8 punti di svantaggio dalla Fiorentina, ma per fortuna ha subito una rete in più negli scontri diretti. Per questo, se dovessimo arrivare a pari punti (ipotesi difficile, ma non c’è limite al peggio per questa Fiorentina), i viola avrebbero la meglio. Riusciranno i nostri eroi a raccogliere un punticino nelle prossime tre partite? L’unica risposta che vi viene è: speriamo.
Oggi i viola non hanno giocato in maniera orrenda come contro il Sassuolo, ma dobbiamo considerare che l’avversario è seriamente candidato alla retrocessione. Il pareggio sarebbe anche stretto, ma alla fine contano i numeri e con il 53% di possesso palla e con 25 tiri sferrati contro la porta di Dragowski (11 nello specchio) i viola riprendono la FI-PI-LI con le pive nel sacco e zero punti in tasca.
Dal punto di vista tattico Montella insiste con un 3-5-2 spurio che sacrifica Mirallas sulla destra, ruotando cono la formazione di partenza gli uomini a centrocampo. Oggi Benassi e Edimilson hanno giocato gli ultimi 30 minuti camminando e l’ingresso di Gerson non ha cambiato il passo. Che dire poi di Veretout che si è fatto espellere a partita finita? Il francese non è nuovo a queste gesta sul finire del campionato. Ormai la sua testa è a Napoli e non sarebbe male svuotargli il portafogli comminandogli una multa galattica tanto che fargli capire che “accà nissuno è fesso“. Si avvii pure a Posillipo, ce ne faremo una ragione.

Serie A – Quota salvezza: quella “presunta” è di 36 punti, ma quella “sicura” è ancora a 42

 

 

60 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ottone - 7 mesi fa

    Non so’ quanto sia durata la presidenza del marchese Ridolfi, ma se non prima di lui, sicuramente dopo viene quella dei DV. Fanno la “bellezza” di 16-17 anni, correggetemi se sbaglio. Ora, dal momento che i matrimoni mediamente durano molto meno, ed i legami in genere durano molto meno, credo non sia scandaloso prendere atto che i DV hanno fatto il loro tempo. Non si è vinto un c…ma ci hanno riportato su’ dalla C2. Ok. Tante grazie. Ma, domani che si fa? In questo stato, tra non molto in molti rimpiangeranno Vittorione. Squadra di scarsoni ok. Dirigenti del menga ok. Ma i timonieri dove sono? Che dicono di serio? Che fanno di importante? Se non si parte da qui sono parole in libertà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Barsineee - 7 mesi fa

    Oggi dovrebbe arrivare la comunicazione che la squadra è in ritiro da domani mattina fino alla fine del campionato con tre allenamenti al giorno, sabato, domenica e lunedì compreso. Ritiro chiuso a tutti, solo squadra e nessun altro. Silenzio stampa fino alle fine del campionato. Multe a tutti quelli che si connettono ai social o simili. Vedresti che un po’ di regole e schiaffoni a questi pezzi di mota servirebbero … Vedresti come correrebbero da qui a domenica e se si ribellano … E si perderà come oggi! Vergognatevi. Via la fascia di Astori e via la maglia viola. Domenica con la maglia azzurra o verde e fascia standard. Questi io viola non lo dovrebbero più indossare!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. pino.guastell_9534945 - 7 mesi fa

    Carissimo Direttore noi resteremo in serie A anche perdendo le restanti tre partite. In Serie B – e mi dispiace tantissimo perchè è una squadra della Toscana -ci andrà l’Empoli che deve vincere le restanti partite ma si tratterebbe di un’ardua impresa visto che il Torino e la Sampdoria lottano per un posto in Europa. Hai ragione che questi giocatori hanno toccato il fondo. Non vincere una partita nel girone di ritorno la dice lunga sulla professionalità dei giocatori presi da Corvino. Sono mediocri giocatori e Corvino dovrebbe spiegare sulla base di quali elementi li ha scelti, spendendo un sacco di soldi per tutt’una massa di cialtroni e di scarsoni. Al suo posto venderei tra i primi Pezzella, che c’è rimasto male per l’esonero di Pioli e sta giocando da cani; e subito dopo cederei Veretout, Benassi, Edilmisson, Mirallas, Biraghi e mentre che ci siamo anche Simeone. Un attaccante che si rispetti lo doveva fare il gol ogggi quando su respinta di Dragosky si è trovato il pallone tra i piedi e ha sbagliato con la porta vuota. Che vergogna questi giocatori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. glomantic - 7 mesi fa

    Veretout andrebbe tenuto qui fino a scadenza di contratto…. la politica di dire qui rimane chi vuol rimanere ha portato a questi risultati, Cognini è più colpevole di Corvino…. devono intervenire i Dv ora o mai più….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Bob - 7 mesi fa

    Lo spessore di Corvino amico dei tanti giornalisti o oratori come Provarone o Valcareggi o altri.
    Dicono tutti “ma ora se ne va” “vedrai che non accetta di collaborare con Montella, lui è abituato a fare da solo”. Forse non avete capito lo spessore di questo personaggio. Lui rimane lì.
    Che cavolo gliene frega? Continua a sperperare soldi e non costruire squadre ma solo plusvalenza. Il livello è quello: dirigente del Casarano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Tagliagobbi - 7 mesi fa

    Bene. Qualcuno mi spieghi, dopo una vergogna come oggi, che cosa c’entra la società, Corvino etc… dopo una figura di melma come questa. D’accordo le colpe, errori, silenzi etc… ma questi giocatori erano anche stati vicini alla Champions. In campo, oggi, col Sassuolo, Frosinone e via così, ci sono andati gli stessi giocatori. Questi non hanno nemmeno la dignità di non voler fare figure di melma con squadre prossime alla retrocessione. Io spero per questi giocatori che abbiano fatto un accordo tra di loro perché sono stati contro l’arrivo di Montella (e se così fosse via tutti a partire da Chiesa) altrimenti la loro mancanza di dignità sarebbe ancora più grande. In ogni caso sarebbe doveroso scusarsi con chi la mattina si alza alle sei (e anche prima) per andare a lavorare. Noi siamo qui a ad incaxxarsi tra di noi e quelli a giocare alla Playstation, a farsi i selfies su Instagram e a godersi i loro lauti stipendi e i loro privilegi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bob - 7 mesi fa

      Ecco lo gente come te che ragiona come te dovrebbe stare a casa come diceva il ciuffo gli andrebbe vietata l’entrata allo stadio. I GIOCATORI SE GIOCANO MALE MON LO FANNO APPOSTA. Remerebbero contro se stessi! I Dirigenti sono sempre responsabili anche di quello che accade in campo. SEMPRE. Se la formazione è sbagliata, se la campagna acquisti è sbagliata. Se un comunicato fa dimettere un allenatore. Che loro hanno scelto. Se nello spogliatoio il nuovo allenatore non ha potere su giocatori causa clima creato.Se è stata fatta una campagna acquisti erratissima. Se la società non sa gestire nessun tipo di criticità. Questo vuol dire fare il dirigente. Predisporre affinché i giocatori siano concentrati e non pensino ad altro. Altrimenti facciano un altro lavoro se la colpa è dei tifosi cattivi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Tagliagobbi - 7 mesi fa

        Se permetti io vado dove mi pare e dico quello che voglio e quando voglio almeno finché non offendo nessuno e questo non è mai successo. Spiegamelo te, dall’alto della tua saccenza per quale motivo la stessa squadra che fino all’inizio del girone di ritorno non aveva fatto male adesso non vince nemmeno col Roccacannuccia. Questi sono i fatti. Poi se pensi di risolvere il tutto con due lenzuola appese allo stadio buon divertimento. Ps: te evidentemente non ricordi, perché forse non eri ancora nato, come giocavano i cari giocatori nell’anno del fallimento. Le maglie della vergogna non le ricordi. Allora, prima di scrivere che i giocatori non tirano mai indietro la gamba, vai a vedere le partite e le cronache di quell’anno e poi torna a fare due chiacchiere.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Axel - 7 mesi fa

          Quindi questi sono giocatori da Champions che hanno deciso di andare in b? Libero di credere anche di avere la miglior rosa del campionato. Resta il fatto che solo due squadre hanno vinto meno partite di noi. Ma forse avevano deciso di retrocedere già con pioli…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Tagliagobbi - 7 mesi fa

            Axel, non ho scritto questo. Leggi perbene. Ho scritto, ti riassumo, che la stessa rosa che prima di Natale era vicina alla Champions non può non aver ancora vinto una partita nel girone di ritorno. Nessuno ha scritto che abbiamo una rosa da Champions. Poi se te vuoi continuare a giustificare i giocatori e i loro lauti privilegi fallo pure.

            Mi piace Non mi piace
    2. Gasgas - 7 mesi fa

      Vicini alla Champions???? Nel girone di andata abbiamo vinto con chievo, Udinese, spal, Atalanta rubando. Giocando male. Solo gli ustionati dagli arcobaleni viola potevano vedere qualcosa di buono.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. giusetex7_9905901 - 7 mesi fa

        A Natale abbiamo vinto a Milano con gol di chiesa e siamo arrivati a due punti da loro che erano quarti. Puoi fare la battuta degli arcobaleni all’infinito se ti fa stare bene,quello che ho scritto è un fatto e combacia con quanto detto dall’altro utente.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Gasgas - 7 mesi fa

          Squadra mediocre che si reggeva sulla buona volontà, giocando male. Dove siamo era tutto prevedibile se uno conosce un po’il calcio… E sono tre, gli anni buttati nel wc… A quelli come te bisogna sempre ribadire “arcobaleni viola” ma serve a poco… Dura ammettere il fallimento delle proprie idee…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Tagliagobbi - 7 mesi fa

            E quindi, secondo te, questa rosa è inferiore a Cagliari, Empoli, Sassuolo, Frosinone, Chievo, e compagnia? Siamo seri. Poi gli arcobaleni viola guardateli dalla finestra, io guardo i fatti.

            Mi piace Non mi piace
          2. Gasgas - 7 mesi fa

            Appunto guarda i fatti, tre anni fuori dall’Europa!!! E mediocrità assoluta! 8 partite vinte!!!
            Non sarai inferiore a quelle che hai elencato, ma non sei di sicuro superiore a Lazio, Samp, Torino, Atalanta, come sostenevate a inizio anno…
            Purtroppo voi continuate a guardare gli arcobaleni che vi fanno credere questa società…altro che fatti.

            Mi piace Non mi piace
  7. vecchio briga - 7 mesi fa

    Il calendario ce l’abbiamo pure brutto, la squadra ha staccato la spina, non è una situazione tranquilla. E che sia da monito per il prossimo anno, qui o cambia tutto o si rischia davvero di precipitare sempre più in basso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. viola - 7 mesi fa

    tra i tanti commenti idioti, questo è l’unico commento sensato.
    Grazie fabio1926

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gasgas - 7 mesi fa

      I commenti idioti sono stati quelli che da tre anni a questa parte prevedevano arcobaleni viola. C’erano sicuramente anche i tuoi. Complimenti, c’hai preso. Dura ammettere il fallimento…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. woyzeck - 7 mesi fa

    Quando guardo l’Atalanta l’incaxxxxra sale a livelli stratosferici pensando a quella banda di incapaci alla guida della società viola….. Se Corvino avesse un minimo di dignità si sarebbe già dimesso chiedendo scusa dello scempio perpetrato in questi anni!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ben hur - 7 mesi fa

    Questa squadra e l’amore perquesta squadra, è stato demolito da chi ha sostenuto, stampa e parte dei tifosi,questa società. Godetevi lo scempio !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Lollo26 - 7 mesi fa

    @saverio Pestuggia, Saverio puoi controllare se nel bilancio ci hanno inserito l’ultima rata che deve la Juventus per bernardeschi? Di 13,3 milioni.
    Perché qui non capisco come si faccia ad avere il bilancio in rosso di 15 milioni.
    Abbiamo preso solo giocatori in prestito come gerson Edimilson mirallas pjaca, le spese dove sono state? Come è possibile questa cosa?
    Considerando che muriel sarà riscattato a 14 e traore costerà 13 avremo un bilancio in rosso di 42 milioni! Con mezza squadra, ma vi sembra possibile? I discorsi di una ristrutturazione stanno a 0.
    Qui con i soldi di chiesa si fa pari, poi con i soldi di milenkovic e veretout qualcosa ci si può prendere ma poca roba ragazzi, la festa è finita

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 7 mesi fa

      Lo faccio domani mattina.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Violino - 7 mesi fa

      Si comincia ad aprire gli occhi. Bene. Nel prossimo, tra le uscite troverai Rasmussen a 7 milioni. Della balle vattene

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. claudio.viola - 7 mesi fa

      Il problema (che non è una colpa) è che non conosci la ragioneria e per discutere di questi argomenti servirebbe. La “rata” per Bernardeschi è un flusso finanziario di quest’anno ma dal punto di vista economico la plusvalenza è stata registrata lo scorso anno. Quindi quel ricavo ha contribuito all’utile dello scorso anno. Inoltre il costo per Muriel è da suddividere (attraverso l’ammortamento) nei prossimi 4 o 5 anni (dipende dalla durata del contratto) e tutto non in questo. Comunque ripeto, non è facile spiegare tanto più a persone che non hanno una conoscenza minima dell’argomento e in uno spazio così breve.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. lollofi_13032117 - 7 mesi fa

        io sono laureato in economia e commercio claudio, non faccio per parlare, te non lo so.
        per quanto riguarda bernardeschi, il pagamento previsto dalla juventus era in 3 rate annuali da 13,33 milioni.
        l’ultima rata è di competenza di questo bilancio di esercizio, per chiarimenti sono qui.
        riguardo a muriel non ho letto da nessuna parte che il pagamento è in più anni, per questo ho ipotizzato che fosse in un’unica rata, sai dirmi dove hai letto che sarebbe in più anni?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. alex1950 - 7 mesi fa

    Fiorentina Co-Co-De’ altro che Fiorentina di Montella ???????

    Tranquillo Direttore, ci salverà l’Inter …. all’ultima giornata, come da prassi … (71-78)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. violone - 7 mesi fa

      Grande ALEX1950. C’eri? Anche a questo giro l’ultima è FIORENTINA GENOA. Ma la maggior parte di quelli che ci leggono molto probabilmente non ci capiscono. Forza viola.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. gianni69 - 7 mesi fa

        io ricordo si.piu che altro raccontata da mio padre.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. alex1950 - 7 mesi fa

        C’ero, c’ero, eccome se c’ero !

        Solo che allora, periodo di Fiorentine “povere” il Presidente della Società Rodolfo Melloni, era sempre presente sul pezzo !

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Crjstiano72 - 7 mesi fa

    #CORVINOUT
    #COGNIGNOUT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. fabio1926 - 7 mesi fa

    Questa situazione l’avete creata voi. Avete demolito una squadra che essendo la più giovane d’europa andava sostenuta e non affossata da certa stampa da certi “personaggi” che calcano quotidianamente i media e da tifosi che già contestavano la società ancor prima della morte di Astori.
    Ha ragione Sconcerti quando accusa un ambiente di protagonismo che non fa il bene della squadra .
    Se vi erano critiche da apportare andavano fatte alla fine del campionato come si dovrebbe fare quando siamo di fronte a un rinnovamento.
    La squadra vive in clima di continue critiche e continua sfiducia e questi sono i risultati.
    Firenze e i veri tifosi non meritavano tutto questo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. giusetex7_9905901 - 7 mesi fa

      In linea di massima sono d’accordo con il tuo discorso ma per onestà bisogna dire che è un problema un po’ comune a molte piazze dove la squadra viene seguita in maniera molto viscerale. Si va all’eccesso sia nel bene sia nel male. Il tifo può trasferire positività trasportando i giocatori a volte oltre i limiti e nell’ultimo anno in realtà è stato l’uomo in meno anziché in più visto le continue contestazioni che hanno danneggiato inevitabilmente l’ambiente. L’incoerenza più grossa a mio avviso è questa: come si può ricordare ogni tredicesimo minuto un capitano e dimenticarsi che proprio lui è stato simbolicamente nominato come rappresentante di un nuovo ciclo e che ha sposato in pieno la causa dei della valle?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabio1926 - 7 mesi fa

        Possibile che certi tifosi debbano criticare tutti e tutto è mai fare la benché minima autocritica? Neppure quando inneggiano alla morte un poveraccio colto da infarto nel giorno in cui si commemora Astori insieme al Cagliari? Niente!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Gasgas - 7 mesi fa

          Bisognerebbe essere onesti e non bugiardi quando si vuole difendere l’indifendibile:
          1) poche squadre possono dire di essere state sostenute sempre e comunque come è successo alla Fiorentina. Se dici il contrario sei in malafede e non frequenti lo stadio.
          2) l’autocritica dovrebbe farla qualcun altro, chi da tre anni ci ha portato in questa mediocrità e ha saputo solo fare comunicati meschini.
          3) tirare fuori i deplorevoli cori di Cagliari per incolpare una curva della pessima stagione è imbarazzante quanto quei cori.
          4) già che ci sei, fai autocritica anche te per aver visto arcobaleni che invece non c’erano e quelli come me sono tre anni che ve lo dicono.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. salimba - 7 mesi fa

      Affacciati alla finestra e goditi l’arcobaleno viola!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. woyzeck - 7 mesi fa

      Quelli come te non meritano nemmeno di essere offesi. Ti servirebbe un trapianto di neuroni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. violone - 7 mesi fa

      Hai ragione Fabio1926. Meglio investire in uno stabilimento e portare lavoro vero a persone normali piuttosto che arricchire i soggetti che ruotano intorno al mondo del calcio (procuratori, giocatori ed anche media). Quindi meglio retrocedere che stare a dover sottostare ogni volta ai ricatti e ai ricattini di questo o quello pseudo campione o di questo o quell’intermediario. Se fossi DELLA VALLE avrei già mollato da un bel pò. Rivoglio in calcio di una volta altrimenti non me ne frega più niente. Forza viola.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. filippo999 - 7 mesi fa

      non è vero quel che scrivi…oltre che illogico…
      non esiste il problema gioventù ; ciò che conta è la
      qualità , perchè se c’è , non ha età ( infatti guarda caso
      il migliore è uno dei più giovani ) , ma se la qualità non c’è ,
      non arriva invecchiando . Che poi , questo ragionamento l’avete
      già usato l’anno scorso , e secondo me sbagliando , per i motivi detti
      sopra , ma in ogni caso non può essere rispolverato quest’anno , dove si sta
      andando peggio dell’anno prima….non esiste…
      quanto poi alle critiche alla società , questo è ancor più falso : mai
      visto un tale livello di conformismo PRO-DV da parte di radio , tv ,
      giornali , tranne gli ultimi tempi , per forza di cose . Certi commenti
      dimostrano solo malafede , nel senso che si fa di tutto
      per evitare di dare responsabilità a chi ce l’ha davvero.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Bob - 7 mesi fa

      Hai ragione sono tutti dei cattivoni!! Vai vai vai a vedere le corse dei cavalli che è meglio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabio1926 - 7 mesi fa

        Le vostre risposte piccate stanno a significare che ho colto nel segno. Solo dei presuntuosi rispondono come voi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Gasgas - 7 mesi fa

          Arcobaleni viola! Dai che il prossimo anno siamo forti! Sei un fine intenditore di calcio! Stanotte ti sognerai gli 1926 che fanno un coro contro i DV, prevedo insonnia…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. ilRegistrato - 7 mesi fa

    Ammesso che la Fiorentina rimanga in serie A, fra venti giorni c’è da trovare dei sostituti decenti dei giocatori in prestito che non saranno rinnovati, trovare le pedine che quest’anno sono mancate e tipicamente terzino destro, regista, e centravanti, poi bisogna risolvere le grane dei giocatori in partenza, cioè Vertout, Biraghi, Milenkovic, Chiesa, cercando di capitalizzare e dovendo trovare dei sostituti, poi c’è da trovare una sistemazione a quei giocatori che rientreranno sul groppone dai prestiti cioè Saponara e compagnia. E in tutto questo marasma bisognerebbe anche costruire una squadra con un minimo di logica sportiva che sia capace di lottare seriamente per la qualificazione a una coppa europea. Come avrebbe detto De Gaulle “vaste programme”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. andrea333 - 7 mesi fa

      Sarei anche d’accordo se i soldi non li investisse Corvino. Qui bisogna cambiare anche i dirigenti che hanno dimostrato che di calcio non ci capiscono niente .Poi Montella non mi convince ( spero di avere torto )e affidare a lui il rilancio della Fiorentina è un rischio molto grosso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Contro UE - 7 mesi fa

    Mi raccomando, nessuna critica ai DV, Gnigni e Corvino, anzi critichiamo Montella…..siete responsabili di questo scempio anche voi giornalisti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 7 mesi fa

      A parte il mantra “la colpa è della stampa” che parte quando non si sa più a che santo votarsi le segnalo un articolo scritto dal sottoscritto un mesetto fa http://www.violanews.com/esclusive/cui-prodest-a-chi-giova-tutto-questo/
      In questo breve pezzo che invece ha commentato, ho semplicemente buttato giù delle sensazioni a caldo, ma mica possiamo sempre ripetere le solite cose….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bellosenzanima - 7 mesi fa

        Ricordo i tentativi di censurare i messaggi contro la proprietà che questo sito ha fatto in passato. Bentornati sulla terra
        ————
        Se sono stati censurati messaggi era per il linguaggio non appropriato e non per i concetti. Su questo non transigo. Il forum di Violanews non parteggia per nessuno, ma solo per i tifosi educati che scrivono il loro parere in modo civile.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Contro UE - 7 mesi fa

        Dottore, quando inizierete seriamente a criticare questa proprietà? un mese fa? Avete paura di chi?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. fabio1926 - 7 mesi fa

        Signor pestuggia ma lei rappresenta tutta la stampa Viola per caso? Ho parlato di certi personaggi, se si sente tirato per la giacca il problema è suo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. viola47 - 7 mesi fa

    credo che politica attendista dei DV aspettando la fine del campionato sia solo.controproducente………credo di essere condiviso se dico che siamo stanchi di Corvino e dei suoi giochi di prestigio…….PULIZIA ed anche Antognoni smetta di parlare in politichese……ABBIAMO BISOGNO DI FACCE NUOVE E IDEE CHIARE …….poi Sara’ il budget a dire che squadra avremo..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Mario - 7 mesi fa

    Nel secondo tempo c’è stato l’atteggiamento giusto tanto che Simeone che a mio parere non è un centravanti ha avuto 4 nitide palle gol. Oggi non lo condanno perché il primo Kalinic ne ha sbagliate di peggio. Montella ha un concetto di calcio che è così diverso da Pioli che non è pensabile possa cambiare questi giocatori che per 2/3 sono adatti al solo gioco di rimessa. Quindi niente processi a Montella e niente processi alla squadra perché questo è il tempo di processare solo chi l’ha costruita così monca e chi ha avallato per 3 anni questo modo di fare calcio… DDV ADV Cognini. Con il Milan vi prenderemo i punti, giuro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. violone - 7 mesi fa

      La nostra grande proprietà DELLA VALLE è la prima ad essere affranta da questa situazione. Insieme a COGNIGNI e CORVINO ce l’hanno messa tutta. MONTELLA non è responsabile. Mi sembra un fine campionato di tanti ma tanti anno fa, quando il ritorno fu del grande AGROPPI. Forza viola.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Tato - 7 mesi fa

    Difensori dei DV sguainate le spade e vessilli al vento, o siete scappati tutti?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. bianco - 7 mesi fa

    Su Veretout pienamente d’accordo con il direttore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Gasgas - 7 mesi fa

    Fa parte del pacchetto arcobaleni viola a firma Gnigni-Corvino. E andiamo avanti così! Tanto qualcuno che ci crede ancora lo trovano sempre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Pepito4ever - 7 mesi fa

    giusto Saverio, e anche Biraghi, Milenkovic, sono come vergogna Veretout, i giocatori meno professionali avuti in riva all’arno da sempre…..eppoi questa mania di fare mercato e accordi a campionato in corso io proprio non la capisco…….se fosse stato serio Veretout lo avrebbero conosciuto prima di Firenze. Ma che se ne vadano tutti a cahare e spero si comportino così sempre…e che a Napoli gli facciano un bel lavoro di benvenuto……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Bamby - 7 mesi fa

    il mistero e’ perche’ siamo crollati nel girone di ritorno…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 7 mesi fa

      Non ce lo diranno mai ma non vorrei che Pioli avesse impostato una preparazione molto leggera per partire forte

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Popeye FVS - 7 mesi fa

        Lungi da me difendere l’indifendibile (dal punto di vista del gioco) Pioli, ma in effetti a inizio anno c’era la remota possibilità che si dovesse fare l’EL. Ci sta che abbia fatto una preparazione monca per evitare di giocare con le zavorre ai piedi. Dal canto suo, Gasperini (detto anche “l’insopportabile gasp”) se ne è fregato e ha fatto una preparazione con i controcassi, facendo uscire subito l’atalanta. Ora lottano per la CL.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. batigol222 - 7 mesi fa

      Io ho la mia idea: è una squadra ai limiti per poter arrivare in europa.
      A fine girone di andata mancavano 3-4 punti per centrare l’obiettivo, è stata allora mandata la squadra a 1000 (perchè in quel periodo andavamo veramente forte in campo) per recuperare assolutamente questi 3 punti mancanti, sempre in partite molto difficili (inter, atalanta, ecc..)
      La squadra nonostante l’impegno non ce l’ha fatta e ha inanellato una serie infinita di inutili pareggi, è subentrata la frustrazione, poi lo sconforto per l’enorme quantità di energie buttate senza praticamente nessun risultato. Sommaci che i giocatori sono giovani e facilmente deprimibili emotivamente e wallà, la classifica del girone di ritorno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. filippo999 - 7 mesi fa

        tutte le squadre che avevamo davanti alla fine del girone di andata ,
        le abbiamo davanti oggi…semplicemente , è aumentato il distacco ,
        perchè se allora la distanza era 4-5 punti , poi , con molte partite
        in più , non ci vuole nulla a farla diventare di almeno 10 punti .
        A questa squadra riconosco il temperamento , che ha spesso
        dimostrato , poi ha mollato…credo anche che i calciatori fossero
        molto legati a Pioli , è una mia impressione

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy