news viola

Incredibile, adesso ci tocca anche guardare il calendario dell’Empoli

Continua il momento no della Fiorentina con Montella che deve ancora assaporare la vittoria

Saverio Pestuggia

Non so voi, ma dopo questa sconfitta sono addirittura andato a guadarmi il calendario residuo dell'Empoli che ha 8 punti di svantaggio dalla Fiorentina, ma per fortuna ha subito una rete in più negli scontri diretti. Per questo, se dovessimo arrivare a pari punti (ipotesi difficile, ma non c'è limite al peggio per questa Fiorentina), i viola avrebbero la meglio. Riusciranno i nostri eroi a raccogliere un punticino nelle prossime tre partite? L'unica risposta che vi viene è: speriamo.

Oggi i viola non hanno giocato in maniera orrenda come contro il Sassuolo, ma dobbiamo considerare che l'avversario è seriamente candidato alla retrocessione. Il pareggio sarebbe anche stretto, ma alla fine contano i numeri e con il 53% di possesso palla e con 25 tiri sferrati contro la porta di Dragowski (11 nello specchio) i viola riprendono la FI-PI-LI con le pive nel sacco e zero punti in tasca.

Dal punto di vista tattico Montella insiste con un 3-5-2 spurio che sacrifica Mirallas sulla destra, ruotando cono la formazione di partenza gli uomini a centrocampo. Oggi Benassi e Edimilson hanno giocato gli ultimi 30 minuti camminando e l'ingresso di Gerson non ha cambiato il passo. Che dire poi di Veretout che si è fatto espellere a partita finita? Il francese non è nuovo a queste gesta sul finire del campionato. Ormai la sua testa è a Napoli e non sarebbe male svuotargli il portafogli comminandogli una multa galattica tanto che fargli capire che "accà nissuno è fesso". Si avvii pure a Posillipo, ce ne faremo una ragione.

http://www.violanews.com/statistiche/serie-a-quota-salvezza-quella-presunta-e-di-35-punti-ma-quella-sicura-e-ancora-a-47-punti/

 

 

tutte le notizie di

Potresti esserti perso