Grafico: oggi la Fiorentina giocherebbe così. Montella prepara due soluzioni

Grafico: oggi la Fiorentina giocherebbe così. Montella prepara due soluzioni

Accanto all’idea originaria del “4-3-3 fluido”, sta prendendo piede l’opzione 4-2-3-1. Ecco le due formazioni tipo, aspettando gli ultimi acquisti

di Simone Bargellini, @SimBarg

WORK IN PROGRESS

In principio era il “4-3-3 capace di trasformarsi in 3-5-2” (cit. Montella). Ma da quando è iniziato il precampionato della Fiorentina fino ad oggi le cose stanno cambiando. Per via delle caratteristiche dei nuovi arrivati. Badelj e Pulgar, in particolare, offrono l’opzione del “doppio play” con Boateng sfruttabile benissimo come trequartista in un 4-2-3-1 che rischia di diventare il modulo di riferimento. Molto dipenderà anche dai nuovi acquisti che Pradè riuscirà a centrare da qui al 2 settembre e che potrebbero cambiare ulteriormente lo scenario. Ma ad oggi l’ipotesi 3-5-2 è quella meno percorribile.
LA FIORENTINA COL 4-2-3-1
LA FIORENTINA COL 4-3-3

****************
CLICCA PER LEGGERE:
– TUTTI I MOVIMENTI DI MERCATO DELLA FIORENTINA

– DATE E RISULTATI DELLE AMICHEVOLI ESTIVE DELLA FIORENTINA

 

19 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. filippo999 - 4 mesi fa

    il 4-2-3-1 è uno schema di una difficoltà estrema , nel
    senso che riuscire ad avere una squadra che abbia
    un equilibrio tra i vari reparti è quasi impossibile .
    Ci vogliono calciatori con caratteristiche molto
    specifiche , e noi sicuramente non li abbiamo .
    Ma noi siamo sempre gli stessi . Si parte col 4-3-3 , poi
    il DS non riesce a fare mercato , prende quello
    che trova , e poi succede che si deve cambiare schema
    perchè Badelj-Pulgar nel 4-3-3 non ci azzeccano nulla .
    Il guaio è che , oltre al fatto che quei 2 non hanno sufficente
    solidità per reggere 4 calciatori offensivi , il grosso dei problemi
    si sposta davanti . Ad oggi , visto che avremmo un attacco debolissimo ,
    come l’anno scorso , a che servirebbe giocare con ben 4 attaccanti di cui
    3 ( Chiesa escluso ) di valore molto discutibile ? Se prendono
    Pedro e De Paul allora tutto bene , o cmq , ha un senso . Magari va male ,
    ma ha un senso . Il problema è che tra una cosa e l’altra sono almeno
    50 mln . Mentre ho letto che ne restano un ventina , a cui
    aggiungere eventualmente i soldi delle cessioni ( ma di chi ? ) .
    Ed allora vedete che si parla veramente del nulla .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. el_sup - 4 mesi fa

    Io il cerchietto verde cor numero quattro e sotto scritto BIRAGHI,
    un lo vorrei vedere quest’anno.
    Non è una questione tecnica, è dermatologica. mi fa venire l’eritema.
    ‘unnè colpa sua, c’ho la pelle delicata.
    Possibile che il fortissimo terzino della nazionale non abbia mercato?
    Possibile che a Firenze dipenda tutto dal mercato?
    lo stadio, biraghi, simeone.
    ma icchec’è a firenze nimmercato?
    facciamolo esorcizzare .
    prima almeno alle 5, a Novoli, c’era le paste bone.
    ‘immercato.
    robedappazzi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ELROND - 4 mesi fa

    Guardate che i moduli un contano se in porta e ci teniamo il portinaio invece dei portiere. E in attacco e ci serve uno che la butta dentro di per davvero. Dice eh no ma l’è bravo e corre. Ho capito ma gl’è come scambiare Usain Bolt con Rocco Siffredi. Tutti e due hanno le doti necessarie, solo che uno corre corre a 1000 all’ora senza meta, l’altro invece la porta la vede e la sfonda a ogni piè sospinto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. el_sup - 4 mesi fa

      massanasegate icchèpoffare ‘r bimbo?
      essanaltravoltanasegate icchefaceva Rocco Siffredi a 19 anni.
      Usain, invece, a 19 anni, correva di già come una lippa.
      e cmq noccapitosega di cosa hai scitto.
      ps. sega intesa come attrezzo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. 1 FISSO - 4 mesi fa

    DRAGOWSKI , LIROLA , MILENKOVIC , PEZZELLA , BIRAGHI ( O NUOVO ) , BADELJ , BOATENG , PULGAR , KEITA , BALOTELLI , CHIESA…….E SI SVOLTA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. SPIRITO VIOLA - 4 mesi fa

    Drakowsky,Lirola, Milenkovic, Pezzella, Biraghi,Pulgar, Badelj,Boateng( sulla trequarti in fase offensiva e sulla linea degli altri centrocampisti in quella difensiva come faceva Borca Valero quando in Viola c’erano Pizarro e Aquilani),Chiesa, ?? ,Vlahovic

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. diegundo@alice.it - 4 mesi fa

    Tutti CT qua….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

      E’ il posto giusto per fare il CT non ti pare?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. The Count of Tuscany - 4 mesi fa

    Credo rinunceremo a Biraghi e al suo posto arriverà un difensore sul cebtesibistra, che possa impostare l’azione. Credo sarà 3-4-2-1 o 3-4-1-2

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. bitterbirds - 4 mesi fa

    l’angolo dello stratega

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. 29agosto1926 - 4 mesi fa

    Non sono d’accordo con Bargellini (come succede spesso) oggi, con gli uomini che Montella ha a disposizione giocherei

    Drakowsky
    Lirola, Milenkovic, Pezzella, Biraghi (Purtroppo)
    Pulgar, Badelj Zurkowsky
    Chiesa, Boateng
    Vlahovic

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Violaviola - 4 mesi fa

    Il 4231 questo è il ns modulo, con i giocatori che sta acquistando prade è su questa strada che dobbiamo andare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. CippoViola - 4 mesi fa

    E’ ancora presto, un 433 può “collassare” indietro in un 4231 o più facilmente in un 442 a rombo. Ma mancano troppe variabili.
    Vedrei più delle fasi di gioco, copertura e recupero oppure ripartenza o ancora pressing alto fatto con 4231 con gli esterni che rientrano, insomma non starei tanto a giocare a PES in questo momento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. guxmix - 4 mesi fa

    Ancora troppo presto per immaginare la nuova Fiorentina..mancano nell’idea di Prade e Montella almeno 4 titolari..secondo me il modulo base sarà 4-3-3.. poi dipenderà soprattutto dall’acquisto mancante a centrocampo..se riusciranno nel colpo grosso colmando la lacuna dopo la partenza di Veretout giocherà a tre..altrimenti più probabile a due giostrando Benassi Boateng e Chiesa a dare mano nel mezzo..gli altri acquisti non cambierebbero l’assetto e il modulo ma solo la qualità degli interpreti..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. vecchio briga - 4 mesi fa

    Intanto hanno strutturato la squadra. Oggi hanno annunciato lo sponsor, domani è il 10 agosto, sarà un caso? Vediamo i prox acquisti.. Forza Violaaa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. isiraider - 4 mesi fa

    Il modulo 4-2-3-1 è un modulo fortemente offensivo che, a mio parere, nessuna squadra italiana, impegnata in un confronto internazionale, potrebbe permettersi di sostenere, Juve esclusa. E’ un modulo che va bene se hai Neymar – Suarez – Messi con Iniesta immediatamente dietro perché costringi gli avversari, chiunque essi siano, ad una forte copertura difensiva, sguarnendo il centrocampo e l’attacco (uomini che devono arretrare per evitare la superiorità numerica). I due del centrocampo, Busquets e Rakitic la possono fare da padroni contro qualsiasi altra coppia di centrocampo, anche contro Modric – Kroos. Ho fatto l’esempio del Barca perché è il più intellegibile per spiegare i pro e i contro di questo modulo. Poi, il campionato italiano è così modesto che qualsiasi modulo tattico, ammesso e non concesso che esistano sul serio tali moduli tattici, può andar bene!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Panzanella - 4 mesi fa

      Io credo che il 4-2-3-1 sia un modulo valido in qualsiasi partita e competizione.
      Se si ricorda bene la Fiorentina di Prandelli giocava in Champions con il 4-2-3-1, anche in partite difficili come quella contro il Bayern.
      Il centrocampo resta stabile, avendo due interni bloccati e capaci nell’interdizione.
      Se la squadra avversaria adottasse un centrocampo a 3 a quel punto le mezz’ali sfiderebbero nell’uno contro uno i due interni, mentre il regista avversario verrebbe disturbato nella manovra dal trequartista.
      Con un modulo a specchio le situazioni sono anche più elementari.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. i'giannelli - 4 mesi fa

    quando vedo quel trio pezzella milenkovic biraghi insieme noto subito che non si va da nessuna parte come lo scorso campionato…poi salendo trovo benassi e poi allora mi scappa veramente da ridere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Etrusco - 4 mesi fa

    Redazione, quando fate articoli così interessanti invece di quelli da veggenti da fantamercato mi fate paura davvero! Da dove partire? Intanto si, con i giocatori ad oggi in squadra il modulo 4-2-3-1 è quello che sembra più naturale. Il 4-3-3 può andar bene ma si perde un mastino di centrocampo o anche no se il vertice della metà campo diventa basso ed a due, manca comunque il regista e l’attaccante di sinistra anche se Sottil da buone speranze e Boateng all’occorrenza può fare il falso nove ed abbassarsi. La Fiorentina ad oggi rimane un oggetto molto interessante ma è ancora un’incompiuta e qui si deve attivare il nostro Pradè per darci una squadra il più completa possibile entro agosto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy