Come gioca la Juventus di Sarri? Ecco modulo e schemi

Come gioca la Juventus di Sarri? Ecco modulo e schemi

La Juventus con Sarri ha cambiato leggermente il modo di giocare, ma resta sempre la grande favorita del campionato di Serie A

di Saverio Pestuggia, @s_pestuggia

Al Franchi per Sarri sarà l’esordio sulla panchina di Serie A con la Juventus. Il tecnico toscano che ha però una particolare simpatia anche per il Napoli è reduce da una brutta polmonite che lo ha costretto ai box per due settimane, ma domani al Franchi sarà regolarmente in panchina. Vediamo come ha giocato nella seconda di campionato contro il Napoli.

Il modulo scelto è il 4-3-3 e gli uomini di partenza sono i soliti con la variabile dell’infortunio occorso a Chiellini ma domani la Juventus dovrà rinunciare a De Sciglio che sarà sostituito da Danilo. Per il resto tutto invariato con Pjanic in cabina di regia e Higuain al centro dell’attacco con a fianco Ronaldo, un poi più defilato a destra Douglas Costa. In questi due primi match il gioco è passato molto spesso da Pjanic e dalla fascia sinistra dove Alex Sandro è il calciatore che insieme al regista ex Roma tocca più palloni. Un po’ meno utilizzata invece la catena di destra. Ma vediamo le posizioni medie tenute nel primo tempo contro il Napoli con un classico 4-3-3 molto compatto.

Quando andiamo invece ad esaminare le posizioni in possesso palla vediamo che gli juventini si aprono di più cercando spazi soprattutto alando De Sciglio sulla destra, mentre le posizioni a centrocampo restano fisse e Ronaldo si avvicina molto a Higuain

Quando il possesso palla è degli avversari il modulo diventa un 4-4-2 con Douglas Costa che scala a destra dando più copertura alla squadra e offrendo meno spazi alle manovre degli avversari

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. folder - 3 giorni fa

    Certo…..se giocano in 12………!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Axel - 3 giorni fa

    Ma gioca anche l’arbitro con loro? Vedo 12 giocatori…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy