Cognigni: “Stadio di proprietà fondamentale, il tempo non dipende da noi. Su Chiesa…”

Cognigni: “Stadio di proprietà fondamentale, il tempo non dipende da noi. Su Chiesa…”

Le parole del Presidente Esecutivo viola a margine dell’evento di oggi

di Stefano Niccoli, @stefanoniccoli3

Il Presidente Esecutivo della Fiorentina Mario Cognigni, a margine della seconda edizione del premio giornalistico “Estra per lo sport” ha parlato anche dello stadio, del settore giovanile e della Fiorentina in generale.

Abbiamo come Fiorentina esattamente chiara la necessità: avere delle infrastrutture importanti di proprietà è un discorso fondamentale per la crescita.  Noi stiamo cercando di portare a casa un progetto che è sicuramente significativo, anche se non sappiamo esattamente con quali tempi perché purtroppo non dipende da noi. Abbiamo bisogno di tempi certi, sia noi che il Comune: siamo consapevoli che sia una necessità per tutti.

Il calendario facile? Non sono d’accordo: il calcio italiano ha dimostrato che ogni partita ha una storia a sé, che gli equilibri sono veramente instabili ed è necessaria sempre la massima concentrazione contro ogni avversario.

Diego Della Valle? Non è una sorpresa per me, è l’azionista unico di riferimento della Società e ha tutti i diritti di partecipare e verificare quello che i suoi dipendenti portano avanti. Se vogliamo muoverci un appunto è questo: esserci rilassati un po’ sulla creazione di uno spazio dedicato alla crescita dei giovani. Se vogliamo crescere e dobbiamo farlo, è necessario che abbiamo basi solide sin dall’inizio e i tempi saranno meno lunghi. Siamo già alla ricerca di un’area adatta per le nostre esigenze. Chiesa? A gennaio scorso ha ritenuto in maniera autonoma di firmare con noi fino al 2021, quindi è difficile pensare possa cambiare idea in sei mesi. Le parole di Borja Valero? Sempre esemplare a Firenze, dentro e fuori dal campo. Le sue riflessioni lasciamole a lui.

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. nisci - 2 anni fa

    Il tempo è relativo… diceva einstein

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Violanellevene - 2 anni fa

    E’ chiaro che doveva mandare un messaggio a Nardella. Invece di attaccare Cognigni perché non ce la prendiamo con l’amministrazione e la burocrazia?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. bitterbirds - 2 anni fa

    “Se vogliamo muoverci un appunto è questo: esserci rilassati un po’ sulla creazione di uno spazio dedicato alla crescita dei giovani”

    un po’ rilassati ??? direi che è stato il più lungo letargo della storia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Valdemaro - 2 anni fa

    Ma della società che è stata messa in vendita non dice niente? Ci sono compratori in vista? Queste sono le uniche notizie che vogliamo da questo elemento. Tra l’altro quando parla lui in settimana la domenica la Fiorentina perde (parlo prima della trasferta a Verona contro il Chievo…). Ricordate bene questa intervista quando a giugno venderanno Chiesa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marchino - 2 anni fa

      Valdemaro,fuori c’è il sole sorridi alla vita,il bicchiere non è sempre mezzo vuoto,accetta questo consiglio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 2 anni fa

        Appena esce rannuvola

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Dellone68 - 2 anni fa

    Gnigni vaia vaia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. G.A unico10 - 2 anni fa

    Mettiti d’accordo con nardella prima di rilasciare dichiarazioni sullo stadio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Gabibbo Bianconero - 2 anni fa

    NUOVO STADIO QUANDO LA BELEN FINALMENTE ME LA DARÀ CIOÈ MAI HEHEH VE L’HO DICO IO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Violaceo - 2 anni fa

      Ma un sito sienanews dove andare a rompere i c…….i non c’è?

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy