Il mercato della Fiorentina? Sono deluso

Mi aspettavo qualcosa di meglio da parte dei dirigenti viola. Iachini voleva un regista è un centravanti che non sono arrivati

di Saverio Pestuggia, @s_pestuggia

Siamo arrivati alla fine di questa sessione di mercato che è stata caratterizzata dalla conclusione del tira e molla, che ormai aveva francamente stancato, con Federico Chiesa che a poche ore dalla chiusura è passato alla Juventus con pagamento dilazionato. Non è facile per tutti i dirigenti confrontarsi con chi erige un muro invalicabile come quello costruito in questi mesi dalla famiglia Chiesa, ma forse la querelle poteva essere gestita un po’ meglio da parte di tutti. Chiesa a parte le cessioni hanno avuto come protagonisti giocatori non considerati protagonisti come Ceccherini, Benassi, Sottil e Dalbert restituito all’Inter per riportare a casa Biraghi.

Gli acquisti

Qui Pradè non ha speso molto perché l’unico giocatore di valore non svincolato (giovani promesse a parte) acquistato è stato Martinez Quarta centrale di destra della Nazionale argentina abituato a giocare nella difesa a 4. Poi abbiamo un Barreca che per il ruolo di alternativa a Biraghi va più che bene. Poi sono arrivati anziani pedatori svicolati come Borja Valero (1985), Callejon (1987) e leggermente più giovane Bonaventura (1989). La Fiorentina aveva bisogno di un regista da affiancare a Pulgar (che regista ha dimostrato di non essere) e di un attaccante capace di chiudere il campionato ampiamente in doppia cifra. Nessuno dei due ruoli invece è stato coperto e questo non lo capisco proprio ed è uno dei motivi maggiori della mia delusione.

E adesso?

La rosa della Fiorentina è migliorata o no? Vediamo reparto per reparto cominciando dalla difesa dove è arrivato un’alternativa a Biraghi (Barreca) e questa era un’operazione doverosa conclusa con un giocatore che anni fa prometteva molto e che si è perso negli ultimi tempi. Poi al posto di Ceccherini è arrivato un nazionale argentino come Martinez Quarta e qui sicuramente è stato un passo in avanti anche se l’argentino non ha mai giocato con la difesa a tre e deve conoscere il calcio italiano. A destra sono rimasti Lirola e Venuti senza Chiesa che è stato il titolare della fascia destra in queste prime partite. A centrocampo abbiamo invece più problemi con quattro mezzali sinistre (Castrovilli, Duncan, Bonaventura e Borja Valero) e una mezzala destra Amrabat che fa (male) il regista oltre a Pulgar che è un mediano riciclato a Bologna come pseudo-regista e Saponara che la Fiorentina ha cercato di piazzare fino all’ultimo. In questo caso è Iachini che deve cambiare qualcosa perché così non va proprio: reparto male assemblato e poco assortito. Infine l’attacco con Ribery e Callejon esterni e tre centravanti che vedono poco la porta e che sono in costante competizione uno contro l’altro. Inoltre il prescelto fino a questo momento, ovvero Kouamè, a mio avviso non è una prima punta. E questo è il punto dolente della campagna acquisti viola: un bomber serviva come il pane e invece non è arrivato nessuno. I dirigenti potranno dire, ed è la verità, di aver fatto follie per avere Milik che invece ha preferito la tribuna alla Fiorentina. Grave, molto grave per il prestigio di una società che ha ambizioni di crescere. Forse è stato perso troppo tempo per l’opzione Piątek che poi alla fine è stata scartata nonostante che i procuratori e il giocatore pigiassero per il ritorno in Italia e che l’Hertha Berlino non avesse opposto la minima resistenza. Possibile che non ci fosse alternativa valida ai due polacchi? Forse con una sezione scouting  ben messa l’alternativa si sarebbe trovata ma è proprio questo uno dei punti più dolenti della società Viola. Organico ridotto in questo campo ai minimi termini (Mancini junior) senza tra l’altro una grandissima esperienza in merito.

Il futuro prossimo

GERMOGLI PH: NELLA FOTO MISTER IACHINI

Iachini finora ha fatto vedere che il suo modulo preferito o se vogliamo l’unico modulo scelto è il 352 può essere una base di partenza su cui lavorare e magari da variare a partita in corso. Adesso ha perso Chiesa che era un punto di forza sulla fascia destra, gli rimangono Lirola e Venuti che non hanno certo la capacità offensiva di Chiesa. Inoltre è arrivato Martinez Quarta che è abituato a giocare a quattro in difesa. In avanti l’acquisto di Callejon non va certo d’accordo con il modulo dell’allenatore ascolano. Ecco dunque che ritengo ipotizzabile una conversione della Fiorentina al 433 con due esterni di classe anche se stagionati e un centravanti di buona prestanza fisica  nel mezzo. Il centrocampo potrebbe essere strutturato bene con  un incontrista centrale pseudo regista come Pulgar e due mezzali come Castrovilli e Amrabat. In alternativa un più spregiudicato, e quindi meno adatto alla mentalità di Iachini, 4231 con Pulgar e Amrabat davanti alla difesa, Castrovilli più avanti e i soliti esterni e punta centrale di cui sopra. Le prossime partite ci diranno subito se Iachini vorrà insistere con un modulo a mio avviso non adatto ai giocatori in rosa o se cambierà rotta.

Il mio voto

Nel nostro sondaggio inserito sul sito a fine mercato ho dato un cinque come vedo sta facendo la maggioranza dei nostri lettori. Rilevo troppo poca fantasia, troppo farraginoso l’affare Chiesa e soprattutto una mancanza di un centravanti che è quel giocatore che a volte ti risolve una partita giocata male. Spero vivamente di sbagliarmi e che Iachini e i ragazzi in campo mi smentiscano e confezionino un campionato migliore di quello, abbastanza poco glorioso, concluso ai primi di agosto.

89 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. woyzeck - 2 settimane fa

    Vederlo seduto in panchina sarà una grande soddisfazione, per poi finire contestato dagli stessi tifosi juventini e infine essere svenduto in qualche campionato estero…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. violacomunque - 2 settimane fa

    Per trovare un centravanti che ti garantisca 20 goals, deve essere fatto scouting? I giocatore che garantisce più di 20 goals sono sotto gli occhi di tutti, costano da 50 milioni in sù e la maggior parte di loro vuole giocare in Europa. Ora ci dica chi sarebbe questo centravanti. Callejon è sicuramente superiore e più completo di Chiesa, Amrabat l’anno scorso non c’era. Kouame e Vlahovic hanno un anno in più. La squadra è sicuramente più forte. L’incognita è Beppe.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. andreagille_12426799 - 2 settimane fa

    Assurdo che non siano riusciti a prendere un attaccante centrale da 20/23 gol. Se pensano di poter fare un intero campionato con Vlahovic al centro dell’attacco, cioè uno che non può giocare in serie A, siamo messi male. Grandi perplessità anche su Iachini che non è certamente un tecnico che ti potrà riportare in Europa. La vedo dura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. woyzeck - 2 settimane fa

    Vi ricordate? L’ anno scorso era l’anno di transizione, mentre quest’anno doveva essere l’anno del rilancio verso l’Europa (addirittura si era parlato anche di CL…)… e invece, come al solito, si sono seraficamente rimangiato tutto e in tre sessioni di mercato, nonostante epiche lotte contro i mulini a vento, non sono riusciti (non hanno voluto) a portare nessun giocatore di alto livello, tantomeno un centravanti degno di questo nome e senza il quale è IMPOSSIBILE LOTTARE PER UN QUALSIASI TRAGUARDO che non sia il demenziale “stare nella parte sinistra della classifica”…! Anzi sono anche riusciti a vendere Chiesa, andando ad indebolire ulteriormente la rosa! È evidente che ci prendono per una massa di deficienti… Molto male quindi Commisso che sembra essersi trasformato da dr. Jekyll in mr. Hide, e MALISSIMO Pradè… Il grande bluff è stato visto…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. damci - 2 settimane fa

    Letti l’articolo ed i commenti.Sono d’accordo largamente con il primo e conseguentemente con la maggioranza bulgara dei commenti.Credo che Commissoedovrebbe leggerli,prima di andare a fare una delle sue esibizioni trionfalistiche ed egocentriche che lo contraddistinguono.A parte i soldi che ci ha messo,finora e l’impegno a realizare il centro sportivo,per il resto ha sbagliato tutto e nel modo peggiore.Mi auguro che cogliendo il clima della tifoseria si ravveda e si corregga,perchè se si arrabbia come i DDV,torneremo prestissimo ai lenzuoli etc.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Tiz973 - 2 settimane fa

    Proprietà imbarazzante, spero che si torni alla sana meritocrazia con il buon Commisso, si sono tutti sbracati al suo arrivo senza aspettare che facesse qualcosa di concreto. E’ due anni che parla seriamente solo di stadio e proprietà immobiliari, capisco che il calcio è cambiato, ma mi rifiuto di pensare che la squadra sia la cosa meno importante dell’intero progetto.
    Anche per quanto riguarda lo stadio, capisco che il business che genererebbe fa gola a tanti, ma con una squadra costruita per vivacchiare a metà classifica senza ambizioni il vecchio stadio basta e avanza. Mi dispiace molto stare a prendere l’acqua e far la fila fila per andare in un bagno fatiscente, ma mi dispiace anche molto vedere questo signore che si limita a speculare sulla squadra che tifo da una vita con l’unico obbiettivo di fare il secondo affare della sua vita. SQuadra comprata a prezzo di saldo, una volta fatto stadio e centro sportivo potrà rivenderla e diventare anocra più ricco.
    Ottimo affare per lui, ma a me cosa viene in tasca se devo stare a vedere giocare una squadra imbarazzante per diversi anni? Okkey capisc

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Lallero - 2 settimane fa

    Caro Saverio, ti prego di fare le domande al signor prade di cui ti ho chiesto ieri. Fra de delusione per tutto, proprietà, società, allenatore su tutto. Abbiamo una difesa davvero ottima, per il resto con Torreira al posto di borja, Sema al posto di Barreca e un bel centravanti al posto di Cutrone saremmo stati davvero forti anche vendendo quell’odioso bsmboccetto. Ci sarebbero stati i mezzi dalla sua cessione e qualcosa da mettere di tasca ma Niente di eclatante per la ricchezza sempre esibita da Rocco, ci sarebbe Stato un senso e un progetto tecnico ambizioso. Invece ci ritroviamo in una assoluta mediocrità. Certo potrebbe esplodere Vlahovic o magari Montiel o magari Kouamé etc etc ma dubito fortemente che questo possa succedere con questo limitatissimo allenatore senza nessun appeal e senza alcuna fantasia. Se volevo sviluppare un progetto al risparmio almeno l’allenatore lo dovevi prendere buono e Juric era lì pronto. Insomma, non ne hanno azzeccata una. Io dopo anni infami con i della valle sinceramente non ce la faccio più. Non vedo una Fiorentina degna di tal nome da troppo tempo e la domenica eviterei di farmi il sangue meno amaro. A Rocco e Prade ditele queste cose, ci hanno sedotti, illusI e ora semi abbandonati. In bocca lupo per lo stadio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. viola51 - 2 settimane fa

    Confido in pieno il giudizio di Pestuggia,anche io ho dato. 5, il nostro mercato vedeva due obiettivi : un regista e un bomber, falliti tutti e due. abbiamo creato confusione a Pachino perché dovrà cambiare modulo (spero) e ritrovarsi con i vecchi problemi, chi butterà la palla dentro la rete? Il presidente Rocco si è un po’ calmato,?speriamo no, va bene le infrastrutture ma intanto pensiamo alla squadra.forza Viola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. ottone - 2 settimane fa

    Io sono già deluso dalla nuova proprietà. Non siamo andati a finire meglio. Sparare su Iachini e Pradè è giusto ma…chi li paga?
    Ora, il patron siculo-americano ha tutto il diritto di non sapere una cippa della Fiorentina e di Firenze e fregarsene. E’ venuto qui a fare solo business, lo hanno capito anche i bambini. OK.
    Però, ora che siamo scesi purtroppo al livello di altre nobili decadute come il Toro ed il Bologna, e l’Atalanta ci guarda giustamente dall’alto in basso, si tratta di decidersi se rimanere Fiorentina o ritornare Florentia.
    I campioni del 1956 si stanno tutti rivoltando nella tomba…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Clyde the glide - 2 settimane fa

      Sei talmente lucido che pensi Commisso sia siculo-americano..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ilRegistrato - 3 settimane fa

    Io sono più che deluso, al sondaggio ho dato 4. La Fiorentina fondamentalmente è la stessa di Pioli, il mercato è consistito per lo più nel fare uscire i calciatori presi dallo stesso Pradè nelle precedenti sessioni di mercato a dimostrazione di quanto esse siano state disastrose. Anche il mercato in uscita non è stato del tutto soddisfacente visto che Saponara è rimasto. Per il resto in entrata solo calciatori a fine carriera il che dimostra, come dice Saverio Pestuggia nell’articolo, la grave carenza sul lato scouting della dirigenza della Fiorentina. Io non avrei tenuto Iachini, però dopo aver “bruciato” Pioli e Montella prima di bruciare anche Iachini bisogna mettere mano alla direzione tecnica della Fiorentina. Se intorno alla metà di novembre la squadra non convince, la prima figura da cambiare è il direttore sportivo non certo l’allenatore. Speriamo che le tante cene on Versilia di Barone e Pradè non ci facciano pagare dazio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Valdemaro - 3 settimane fa

    Saverio più che altro gli dovete chiedere all’ex direttore sportivo come mai un mercato così poco funzionale per il mister (scarso) che abbiamo fissato con uno schema di gioco non adeguato per i giocatori presi. Acquisti totalmente sconclusionati. Saverio chiedi questo al commendatore Pradè.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Eziogòl - 3 settimane fa

    Non avrei creduto,mi fa piacere leggere quello che ha scritto il.dr. Pestuggia.una cortese, ma credo largamente condivisa, richiesta: quando potrete/avrete l’ occasione, mettete in difficoltà i dirigenti, facendo in modo di riportare l’umore della piazza. Che, è bene ribadirlo, in questo particolare momemto è coattamemte silenziosa e sembra quasi non esistere. Invece c’è e vede benissimo. Poi parlerà

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Phil - 3 settimane fa

    Mercato deludente. Anch’io ho grossi dubbi su Pradé a questo punto.
    L’unica soluzione adesso sarebbe il 3-4-3 o 3-4-2-1, in modo che Iachini continui con la difesa a 3 e Ribery e Callejon non debbano fare gli esterni puri, ma le mezze punte. Sacrificheresti Castrovilli da centrale, con Amrabat, ma ci sta.
    A quel punto hai ricambi sulla trequarti (Bonaventura) e in mediana (Duncan e Pulgar).
    FV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Masai - 3 settimane fa

    Saverio, concetto concreto, corretto e da me condiviso. Mi pare di capire, chi più chi meno condiviso da molti. Ora però dovete riportare gli umori della piazza nella sala conferenza di oggi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 3 settimane fa

      Ci proveremo con una domanda molto diretta che riguarda Chiesa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. m - 3 settimane fa

        Ho come la sensazione che anche oggi Pradè faccia lo strafottente, come suo solito durante le conferenze stampa.. Metterà su la sua faccia da indistruttibile e risponderà “ma che vi devo dire? Ma piu di cosi che devo dirvi?”come se fosse colpa vostra fare domande intelligenti, ma brutte (quando invece è il vostro lavoro). D’altra parte, non mi aspetto molta onestà intellettuale da uno che ogni volta che perdiamo scarica la responsabilità su allenatori e giocatori di turno.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. nacchero - 2 settimane fa

        Saverio il problema non è solo chiesa, qua siamo incazzati per il mercato in generale altro che Chiesa, sennò pare che tutto giri intorno a lui, il problema non è Chiesa ma chi non è arrivato e chi è arrivato tutti svincolati o bolliti. Magari è la volta buona che capiscono che a Firenze e un ci s’ha l’anello al naso e il tempo dei bonus lè belle finito

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Valdemaro - 3 settimane fa

    Pradè deve levarsi dalle scatole. Ormai è bollito come il mister che ha.
    Hanno fatto un mercato pessimo, e come scrissi lo scorso anno prevedendo una salvezza all ultimo, direi che quest’anno la zolfa non cambia.
    Rocco, che sta lavorando da 10 per il discorso infrastrutture non può lavorare da 4 per il comparto sportivo, altrimenti nello stadio nuovo ci vanno 4 gatti e basta.
    Gnamo Rocco caxxo! Anche quest’anno è perso!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Eziogòl - 3 settimane fa

    Voto 3. Ridicolo,inetti,incompetenti,affaristi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Staffa - 3 settimane fa

    anno scorso era tutto su de poul…quest’anno tutto su milik/piatek..come se al mondo esistessero solo loro…
    e la scusa sarà la solita, non c’era tempo..non era possibile migliorare l’attuale attacca..il regista ce l’abbiamo in casa…
    scommettiamo che iachini continua a mettere ambrabat fuori ruolo fa la fine di veretout? che si sfava e vuole andare via?

    che gente incapace..ormai non c’è altro modo di definirli, il primo anno si potevano scusare(nemmeno piu di tanto)…ma adesso no…

    incapaci è l’unica definizione utilizzabile per chi ha fatto mercato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. redellamaratona - 3 settimane fa

    Caro Saverio la tua analisi è corretta ma al di là di queste considerazioni quello che mi preme sottolineare è l’incapacità organizzativa della società.Non è possibile aspettare fino alla fine del mercato per vendere il tuo miglior giocatore,per poi investire i soldi su una punta.Prade al solito non solo non riesce ad accontentare l’allenatore ma non riesce nemmeno a fare acquisti e vendite.Presi solo svincolati con alti ingaggi,rifiuti in serie,mancanza di investimenti su giovani interessanti.Il tanto contestato Corvino, pur sbagliando moltissimo, almeno ha portato a Firenze giocatori di prospettiva importanti che ora sono i migliori nella compagine Viola.Tra l’altro anche la primavera è stata costruita senza grandi investimenti.Rocco deve darsi una mossa e riorganizzare una società priva di dirigenti che sanno condurre e di scouting capaci.Inoltre abbiamo messo in mano ad un allenatore volenteroso,onesto ma limitato,come dimostra il suo curriculum,la nostra Viola,per motivi di riconoscenza o economica.Non si può andare avanti con il siamo una famiglia,perché nel calcio conta più il bastone,vedi Lotito e De Laurentis,che la carota ed ora dopo la disastrosa gestione Chiesa,anche Milenkovic e Pezzella hanno cominciato a fare le bizze.Perche’voi giornalisti non contestate apertamente Prade come facevate con Corvino?Perché non criticate ke scelte di Rocco?Io sono sempre dalla parte del padrone perché è quello che rappresenta la mia Fiorentina,ma trovo giusto sollevare dei dubbi sulla condizione tecnica e organizzativa e sulla mancanza di polso necessario per ottenere risultati.Cari saluti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 3 settimane fa

      Caro Paolo come hai certamente letto anch’io ho sottolineato la mancanza di una organizzazione societaria degna di una grande squadra. Le vittorie si costruiscono partendo da una grande società a 360° che comprenda tutto, presidenza dirigenza settore osservatori, settore medico, settore giovanile per arrivare a allenatore e giocatori.credo anch’io che un po’ di pugno duro con Chiesa avrebbe raddrizzato lo stesso giocatore e non avrebbe creato un pericoloso precedente. Evidentemente altre ragioni hanno portato la società ad agire come poi ha fatto. Un abbraccio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Antonio da Papiano - 3 settimane fa

    Articolo del 2019. Ha ragione Barsine il nostro proprietario è pieno di debiti e le prospettive future di Mediacom a leggere questo articolo non sono rosee https://it.businessinsider.com/rocco-commisso-luomo-da-235-miliardi-di-debiti-che-voleva-milan-e-juventus-ma-ha-comprato-la-fiorentina/

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 3 settimane fa

      Caro Antonio tutte le grosse società hanno indebitamenti importanti. Non è quello che conta per questo tipo di imprese

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsineee - 2 settimane fa

        4.6 miliardi di debiti non sono proprio pochi Direttore però … Ogni mese girano oltre 700 milioni di interessi passivi!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Antonio da Papiano - 3 settimane fa

    Vergognoso il modo di condurre questa trattativa. Dei cento milioni sbandierati per la cessione, poi passati a novanta, scesi a settanta quindici giorni fa, alla fine nelle casse della Fiorentina quest’anno andranno soltanto TRE milioni per il prestito. L’anno prossimo altri sette sempre per il prestito. Poi se Chiesa esploderà e dimostrerà di essere un giocatore da Juventus, fra tre anni, sarà acquistato per quaranta milioni più dieci di bonus. Ma dovrà giocare almeno il sessanta per cento delle partite, segnare dieci gol e fare dieci assist, e la Juventus dovrà restare sempre fra le prime quattro in classifica. Una rateizzazione che neppure per comprare il Folletto. Chiesa guadagnerà 5,5 milioni netti a stagione, la Fiorentina resta con un pugno di mosche in mano e i tifosi assistono al tracollo di un club gestito da un avventuriero a cui interessano SOLO le speculazioni edilizie. Ricordiamoci “i soldi NON sono un problema !! “

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. jameslabriexxx - 3 settimane fa

    No il problema è che nessuno vuole venire a Firenze!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. simuan - 3 settimane fa

    …condivisibile l’analisi sul modulo. Vista la rosa attuale passare ad un 433 parrebbe la cosa piu’ logica e sensata. Non sono cosi’ sicuro che Iachini sia della stessa opinione poiche’ di recente aveva dichiarato che con il 352 la squadra e molti giocatori avevano trovato familiarita’ ed equilibri…c’e’ la pausa per le nazionali e quindi tempo per lavorare…speriamo lo usino bene..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Antonio da Papiano - 3 settimane fa

    Sono d’accordo. La vicenda Chiesa gestita MALISSIMO e squadra carente soprattutto nel reparto offensivo. Se si fa male Ribery sono guai seri. Siamo da serie B

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. stentereski - 3 settimane fa

    d’accordo su tutto. Volendo guardare il bicchiere mezzo pieno almeno non s’è speso 20 milioni per un piatek a caso. Ora 433/4231 e dentro vlahovic fino a gennaio, almeno ci togliamo il dubbio, o è bòno o unn’è bòno (e se ha ragione Brovarone i suoi gol li farà)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. el_sup - 3 settimane fa

    Caro direttore,
    l’unico appunto a questa sua lunga analisi, condivisibile su molti punti, mi permetto di farlo sulla frase:
    … in questo caso è Iachini che deve cambiare qualcosa…
    avrei sostituito “qualcosa” con “panchina”.
    Credo che per poter affermare che questa rosa (considerata dall’inizio dignitosa sia prima che dopo il mercato) sia realmente insufficiente, sarei molto, ma moooolto curioso di vederla in mano ad un allenatore che oltre a giocareeee, veloce, giocareeee, veloce,
    pensasse anche a farli giocareeee, bene, giocareeee, bene, giocareee, bene.
    Perchè fino ad ora, già dello scorso campionato, non abbiamo visto un solo spunto di coralità, qualità, innovazione, modernità, creatività, reattività e tutto il resto con l’accento sulla A.
    prima di pretendere un centravanti da 45 goal, da umile tifoso, pretenderei invece un mister con le capacità di modularsi ai propri giocatori, creare nuove prospettive, insegnare calcio, inventarsi soluzioni.
    Con gli Harlem Globetrotters riuscirei ad essere un bravo allenatore di basket anch’io-
    Con tutto il bene a Peppone, il primo errore di questa società è stata, oggettivamente, la sua riconferma, soggettivamente, penso, quello di averlo scelto l’anno scorso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Chianti - 2 settimane fa

      Concordo su tutto però l’anno scorso la scelta di Iahini era stata giusta. Come allenatore per una squadra che si deve salvare va bene e l’obiettivo è stato centrato. Niente da dire. Ora però basta. Semplici fino a giugno e poi se fa bene, anche a livello di gioco, si conferma altrimenti Sarri, Spalletti o il muneco Gallardo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. el_sup - 2 settimane fa

        ma siamo proprio sicuri che la squadra fosse da retrocessione??? Iachini è stato chiamato alla 17°, non alla quartultima di campionato. Se ti ricordi all’inizio di quel campionato si parlava addirittura di Europa, poi si scaricarono le colpe su Montella (riconfermato dopo sconfitte indegne con piccole squadre, ma mandato vio dopo quelle più “dignitose” con Roma e Cagliari dove la squadra sembrava in netto miglioramento, da quel momento si iniziò a temere la retrocessione e dare per scontato che fossimo da serie B.
        Io non lo credevo quell’anno e tantomeno questo. Eppure il messaggio che passò, proprio con l’ingaggio dell’attuale mister fu quello…
        Continuo a reputarlo il più grosso errore fatto da Commisso.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Bombo - 3 settimane fa

    Ormai inutile piangere sul latte versato. Ora bisogna fare il meglio che si può con quel che si ha. E sicuramente con il 3-5-2 non facciamo niente di buono. Spero che Iachini lo capisca in fretta, perché solo lui non lo ha ancora capito. Gli hanno assemblato una squadra per giocare a 4 dietro e con due mediani davanti la difesa. Senza un regista puro. Se si incaponisce a giocare come non possiamo giocare saranno dolori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Johan Ingvarson - 3 settimane fa

    Analisi che condivido in parte.
    Sull’affare Chiesa l’unica cosa che mi fa storcere il naso sono state le tempistiche della cessione. La Fiorentina è stata costretta a sostituire Chiesa con un esterno di 11 anni più vecchio e che non ha mai giocato in un centrocampo a 5 come prevede il progetto sportivo di Iachini. Alla luce delle difficoltà della Juve a trovare i soldi, perché la Fiorentina non ha posto una dead-line? Tanto, in caso, Chiesa poteva andare dai gobbi a gennaio, ma almeno poi la Fiorentina aveva tempo di trovare un sostituto all’altezza, così invece a guadagnarci sono la Juve e Chiesa, ma non certo la Fiorentina.
    Sul resto del mercato io ho dato 4. Amrabat è arrivato perché Commisso si è incaponito (anche se avrei preferito che Pradé lo prendesse a 4 milioni 1 anno fa dallo Standard Liegi, invece che a 22 dall’Hellas a gennaio. Una società con risorse limitate DEVE trovare i giocatori buoni prima che esplodano, altrimenti diventa tutto più difficile). Bonaventura è venuto solo perché lo ha proposto Raiola (a dimostrazione che Pradé non progetta, non costruisce, improvvisa tutto con uno stile da vero e proprio dilettante), mentre Borja Valero trovo sia l’acquisto più insulso di tutto il mercato. Un bolso doppione di Bonaventura, preso solo affinché Pradé potesse godere nel fare un dispetto a Corvino che lo mandò via (stesso copione di Badelj, e sappiamo tutti anche che il finale sarà uguale). Barreca è l’ennesima scommessa (ormai ne facciamo più del Casinò di Montecarlo) che può riuscire come no (gli ultimi 2 anni del giocatore sono stati orripilanti, quindi è un vero e proprio azzardo), e ci sarebbe da aggiungere che Pradé, senza il veto di Iachini, probabilmente avrebbe messo sul mercato anche Biraghi, che invece in queste 3 giornate si è dimostrato uno dei migliori. Martinez Quarta è un buon colpo, nulla da dire, ma non basta a sollevare un mercato ridicolo, senza contare che anche qui c’è stato un tira e molla con il River Plate che sa di dilettantismo alla massima potenza.
    Ora, a mercato chiuso, possiamo dirlo chiaro e tondo una cosa che ripeto da 15 mesi a questa parte? Cosa fa di preciso Pradé? Cosa fa di preciso Antognoni? Cosa fa di preciso Dainelli? Cosa fa di preciso Barone? Perché si è scelto di dare la primavera ad un assoluto emergente come Aquilani (con i risultati che vediamo tutti)? Perché si è smantellato una squadra forte come la Fiorentina Femminile, dando vita a scempi sportivi come quelli visti in queste prime giornate? Come mai una società come la Fiorentina, dalle risorse risicate, non ha ancora tirato su uno straccio di scouting decente, affinché gli Amrabat si prendano a 4 ml invece che a 22? Aveva davvero senso dare stipendi ad ex viola, solo perché un tempo giocavano bene in campo? Io me li ricordo ancora i tifosi che sbraitavano all’eresia di non avere in società Antognoni, ma in questi anni cosa ha fatto Giancarlo? Quali vantaggi ha dato? Era davvero necessario richiamarlo, alla luce dell’inconsistenza assoluta della sua carica? Forse Commisso dovrebbe iniziare a capire che l’affetto dei tifosi, la riconoscenza e le bandiere sono tutte cose carine, che ti fanno vendere abbonamenti e magliette, ma che in società ci vogliono persone competenti, indipendentemente che piacciano ai tifosi (io rabbrividisco ancora all’idea di un Batistuta in società. Grandissimo bomber, ma se a 50 anni nessuna società ti ha mai affidato uno straccio di ruolo, un motivo ci sarà). Prima di uno stadio, prima di un centro sportivo, prima ancora di una squadra forte, serve una dirigenza VERA, uno scounting serio ed un’organizzazione aziendale chiara e precisa, che permetta di prendere decisioni in poco tempo, senza imbarazzanti tentennamenti e dilettantistiche dichiarazioni.
    Su Iachini non dico nulla. Non è un fenomeno di tecnico, e lo si sa, ma li hanno dato una squadra assolutamente inadatta al suo modo di fare calcio. Venduto l’esterno più forte all’ultima giornata di mercato, sostituito con un giocatore di 11 anni più vecchio che l’esterno di centrocampo non lo ha mai fatto, niente regista e come alternativa ai titolari in difesa un giocatore sì talentuoso, ma che non ha mai visto un campo da calcio europeo di persona. Onestamente, anche se dovesse cambiare tutto (modulo, tipologia di gioco, schemi, ecc) sarebbe comunque segno di una società in mano a dei veri e propri dilettanti, visto che dopo 1 mese di preparazione con il 3-5-2 lo obbligano a cambiare tutto con la stagione già cominciata da 20 giorni. Come si possono pretendere risultati da un tecnico costretto a lavorare in simili condizioni? Voi ce lo vedete Gasperini rimanere buono se gli cedono Gomez all’ultimo giorno di mercato, senza sostituirlo? Beppe è anche bravo a non dare di matto pubblicamente come fanno tanti altri tecnici senza peli sulla lingua da questo punto di vista.
    Non mi piace fare la Cassandra, ma io l’avevo detto: Pradé non è buono, così come non sono buoni nei vari ruoli le minestre riscaldate di Aquilani, Dainelli e compagnia danzante. O la smettiamo con questo stipendificio a gente simpatica ai tifosi, dando incarichi e competenze a chi competente lo è davvero, o da questo pantano non se ne esce più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. tonipilat_1415134 - 3 settimane fa

    Concordo in pieno con l’articolo, io ho dato 4, perché quello che mancava ancora manca, mi dispiace ma il DS dovrebbe essere cacciato via, gli acquisti si fanno anche con pochi soldi, basta vedere altrove!! Dicendo una bestemmia, io credo che in questa squadra l’unico che potrebbe tentare di fare il regista, e ripeto il TENTARE, sarebbe proprio Saponara: troppo lento per fare il trequartista, che tra l’altro cappellino non utilizza, e secondo me se si impegna potrebbe cambiare ruolo e trovare una buona collocazione come play basso, del resto la tecnica non gli manca!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Xela - 3 settimane fa

    la rosa della fiorentina non è terribile. dal punto di vista della maturità forse è più equilibrata. il problema è che manca peso in attacco ed un regista vero a centrocampo. certo, basterebbe giocare con un centrocampo a 2, tipo col 4231, 3421, 3412, ma iachini ha deciso che non si scansa da 532 (a chiamarlo 352 ci vuol coraggio) ed il problema rimarrà. soprattutto se si decide di far giocare la gente fuori ruolo.

    Poi vabbè, dipende cosa uno si aspettava. questo è un mercato da squadra di media classifica. chi pensava che con un presidente diverso dai ciab… l’aria sarebbe cambiata era semplicemente un illuso. 5 anni di dislike mi son preso per spiegare questa cosa. mi son preso di leccavalle e quant’altro. il discorso invece vale anche per commisso. la differenza è che con questo monte ingaggi qualche anno fa avevamo una squadra che giocava il miglior calcio d’italia, lottava per il quarto posto e arrivava in buoni turni in coppa italia ed EL. Pensate quest’anno si possa fare uguale?

    Poi oh, magari ci trasformiamo improvvisamene in una nuova atalanta ma per ora…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Akron - 3 settimane fa

      È talmente matura che l’anno prossimo ci saranno i moscerini sul marciume…
      Eccetto ribery e callejon, bravi giocatori ma che sono in fase calante (specialmente il secondo essendo un giocatore di corsa avrà problemi a mantenere il suo attuale livello) e qualche giovane tra cui milenkovich, amrabat e casteo, gli altri sono tutti onesti mestieranti per il centro classifica il resto sono cariatidi che anche da giovani era discreti calciatori ma nulla più (borja bonaventura etc)…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. MolisanoViola - 3 settimane fa

    Dott. Pestuggia, concordo totalmente con lei, il mio voto è 4, concordo soprattutto sulla disorganizzazione societaria, io ancora oggi non ho capito il ruolo di Antognoni e Dainelli, una società forte e organizzata fa una squadra forte anche senza spendere cifre folli, c’è un rammarico e delusione notevole, speravo tanto in Rocco ma di colpo è caduta tutta la mia fiducia. Chiedo a lei e a tutti gli altri media Viola, di farsi sentire e fare sentire la delusione della quasi totalità dei tifosi, con la speranza che Commisso raccolga le nostre sensazioni e prima di pensare allo stadio pensasse ad organizzare una società seria e preparata, alla squadra e di conseguenza allo stadio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. crisbiagi_5647131 - 3 settimane fa

    Purtroppo la valutazione e’corretta.da Febbraio i giornalisti sbandieravano la verita’:mancano difensore d’impostazione regista e punta.certo non male:1 su 3 e’arrivato.La cosa mi fa abbastanza deprimere.come schemi miglioreremo sul lancio lungo peccato che non abbiamo piu il velocista che ne benefici….paradossi.e si che sara lo schema principe.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. augustosandol_5670139 - 3 settimane fa

    Condivido che al regista si possa sopperire con una modifica del sistema di gioco abbandonando il 352 mentre la lacuna grave è nella mancanza di una punta da una quindicina di gol. Speriamo che Cutrone o Vlaohvic possano esplodere anche perchè Kouamè lo vedo più come esterno. Darei 5 al mercato per la delusione del mancato arrivo di una punta mentre più in generale penso che siamo una squadra che si possa lottare per l’Europa league ed essere la sorpresa del campionato. Speriamo positiva.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. ACF_1926 - 3 settimane fa

    Arriviamo alla svelta a 40 punti ….perché con Cappellino il terzo anno è quello bono per il tonfo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. giusetex7_9905901 - 3 settimane fa

    Concordo praticamente in tutto. Io come voto do una sufficienza risicata soprattutto paragonando questa sessione a quella dello scorso anno. Il miglioramento c’è stato sebbene siano evidenti delle lacune che a dire il vero ho riscontrato in molte società quest’anno, sicuramente la stagione anomala e conclusasi tardi ha influito. Io sono dell’idea che Prade’ sia stato di molto limitato nella sua operatività e che si sia dovuto adeguare alle idee del presidente, non ultima quella riguardante l’allenatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gesù - 3 settimane fa

      Pradè è limitato, ma non nell’operatività

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Axel - 3 settimane fa

    Non so se andrete alla conferenza stampa di pradé e non so se avrete diritto di parola ma spero che andiate la anche per rappresentare il pensiero del tifoso oltre che l’ovvio di una campagna acquisti deludente non giustificabile dai tempi stretti né dal covid (avrebbe addirittura permesso di avere prezzi migliori). E spero che non si senta che a gennaio non ci faremo trovare impreparati. Corvino ci ha accompagnato per tante sessioni di mercato con questa cavolata, salvo poi, a gennaio, dire che i migliori affari si fanno in estate.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. bati - 3 settimane fa

    Non voglio aggiungere polemiche ma L’anno scorso a quest’ora davamo colpa alla trattativa societaria che non aveva lasciato abbastanza tempo al nostro Fast Fast Fast. Coro unanime del popolo gongolante fu che l’anno dopo (cioè questo) sarebbero stati i fuochi d’artificio di “Rocco”. Ecco i fuochi d’artificio. In fondo per rinforzare veramente questa squadra mancavano solo un regista difensivo (visto che non abbiamo neanche un Gonzalo Rodriguez in difesa) ed una prima punta forte ed esperta. In dodici mesi ci si poteva pensare no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. fa_774 - 3 settimane fa

    Lo sapete che non giocamo neanche l’Europa League dal 2017 ?

    Come vuoi fare a comprare Milik o Torreira ? Come si fa a convincere Chiesa ???

    E gia un miracolo avere Ribery e Callejon..

    Ditemi : quando e l’ultima volta che abbiamo fatto un migliore mercato ?

    Il centrocampo e MOLTO MOLTO piu forte di quello di Pioli 2 anni fa :
    Amrabat / Bonvaventura / Duncan / Castro / Vecchio Valero / Pulgar non mi piace ma e decisivo con i calci

    Poi Callejon non e meno forte di Chiesa !

    Lirola ha fatto solo una mezza stagione.

    E Biraghi, non sara mai un fuoriclase, ma e tornato dall inter, e gioca in nazionale.

    Manca la punta, e vero, ma chi voleva venire da noi ?? Sarebbe stato stupido prendere uno come Inglese !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Axel - 3 settimane fa

      Vinceremo lo scudetto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fa_774 - 3 settimane fa

        Haha +1 per te

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Akron - 3 settimane fa

      Eccetto amrabat e castro so tutti mezzi giocatori o mezzi giocatori a causa dell’età, a centro campo.
      E callejon è poco più forte k pari a chiesa, ma ha 33 anni chiesa ne ha 23 e tanto talento per migliorare… callejon puo solo peggiorare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. BVLGARO - 3 settimane fa

    articolo da giornalista di razza per il miglior sito di notizie sulla Fiorentina

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Akron - 3 settimane fa

      Si ma il giornalista di razza, e sono d’accordo che pestuggia lo sia, va fatto anche in conferenza stampa, dove si può influenzare anche i propri colleghi a fare lo stesso, non solo sul proprio sito.
      Anche se il sig. Pestuggia afferma che in società conoscono le sue idee in merito.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. Mau80 - 3 settimane fa

    Direttore buona sera, per la prima volta commento un suo articolo dopo anni che la leggo. Condivido solo in parte quello che ha scritto in quanto, a mio modesto parere, il vero tassello mancante non è la punta; il reparto è ben assortito, giovane sicuramente, ma molto duttile con 3 attaccanti con caratteristiche molto diverse tra loro…bensì il regista invocato da mister Iachini…e da chi ha visto l’ultima partita. Questa mancanza nel calcio moderno non è tollerata..o almeno io non ricordo negli ultimi 5 anni una squadra di livello europeo che si sia imposta senza un geometra a centrocampo. Magari lei può correggere questa mia lacuna.
    SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 3 settimane fa

      No, no Mau non è una lacuna ho scritto anch’io che manca un regista, ma se non hai uno che sistematicamente la butta dentro sono dolori

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. Marco Chianti - 3 settimane fa

    Concordo sulla necessità di implementare la rete di scouting e sulla necessità di migliorare l’organizzazione societaria. Qui la Fiorentina è deficitaria in questo momento. Se però guardo l’organico messo a disposizione di Iachini a parte la mancanza di una punta esperta, mancanza che pesa, non posso non vedere che l’organico a disposizione di Iachini sia secondo me discreto. Voto al mercato: 6. Voto all’organizzazione societaria: 4.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Chianti - 3 settimane fa

      Quello su cui più non concordo è il ritenere questo centrocampo male assortito. Forse se c’era un regista in più e una mezzala in meno era meglio ma comunque è un buon centrocampo. Le soluzioni per evitare di schierare Amrabat davanti alla difesa ci sono.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. Valter - 3 settimane fa

    Ora va di moda lamentarsi.
    Più ci si lamenta e più si crede di avere ragione.
    Facile con i soldi degli altri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. giusetex7_9905901 - 3 settimane fa

      Per me possono fare tutti i mercati in attivo per i prossimi dieci anni. L’importante è che si veda la domenica fare due passaggi di fila. Chiedo troppo da tifoso o non si può sollevare nessuna obiezione alla dirigenza? Tu ti stai divertendo a veder giocare la squadra? Siamo passati a lamentarci perché il presidente parlava di settimo posto fino a vedere il tuo giocatore di punta venduto alla Juve in comode rate stile Findomestic l’ultimo giorno di mercato. Il presidente dovrà abituarsi che come è stato osannato sulla base di proclami ad oggi tutti da verificare,esiste anche il diritto alla critica dei tifosi che sul piedistallo lo hanno messo in modo incondizionato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. Nanny - 3 settimane fa

    la cosa che più mi ha disturbato di questo mercato, ma più in generale della Fiorentina degli ultimi sei mesi, è che tutti, dai giornalisti ai tifosi ai commentatori, si sono accorti nell’ordine:
    – che ci mancava una punta di esperienza (e non parlo solo dei famosi venti gol a stagione ma proprio di poter sorreggere anche a livello di testa un attacco altrimenti troppo giovane e poco smaliziato);
    – che ci mancava un organizzatore di gioco con i piedi e la testa buona che facesse girare l’attacco;
    – che metà dei giocatori che giocano adesso nell’11 titolare sono palesemente fuori ruolo:
    – che il nostro allenatore (brava persona e grande giocatore ai tempi in cui stava dentro al campo e non fuori) pratica un gioco che già negli anni ’80 era vecchio e poco produttivo;
    e gli unici a non accorgersi di questo sono Commisso, Barone, Dainelli, Antognoni e Pradè? No, via, c’è qualcosa che non torna…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. Nicco - 3 settimane fa

    Scusami direttore ma c’è da informarsi bene prima di scrivere, Martinez quarta gioca a tre nel river playe che fa come modulo il 3-4-1-2 o 3-4-3, callejon è il sostituito di chiesa quindi giocherà esterno dx nei 5 di centrocampo, il problema della Fiorentina per me rimane l’allenatore nn adatto a lottare per certi livelli, questa è una buona squadra che data in mano ad un allenatore moderno ed eclettico può far bene, capitolo rifiuto milik, se in panchina della Fiorentina ci fosse stato Sarri nn avrebbe assolutamente rifiutato, parliamoci chiaro ma che progetto tecnico vendi ai giocatori forti con Iachini in panchina che al massimo nella sua carriera ha fatto un undicesimo posto 15 anni fa a Palermo e viene da tre esoneri consecutivi? Il vero errore è stato confermare l’allenatore ed È un errore già commesso 8 mesi fa e quindi nn accettabile. Saluti direttore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 3 settimane fa

      Il River a quanto mi risulta nelle ultime partite ha sempre giocato a 4 in difesa e ne sono sicuro. Lo scorso anno anche a tre. Callejon quinto nel 3-5-2? Non l’ha mai fatto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Axel - 3 settimane fa

      Vorresti giocare con callejon a destra e Bonaventura e Castrovilli al centro? Auguri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. rumbaviola - 3 settimane fa

    Io credo che questo mercato anomalo avra’ due sessioni: quella appena conclusasi e quella di gennaio.
    Penso che a gennaio restituiranno Cutrone e prenderanno un attaccante piu’ forte e magari anche un regista di ruolo, giocatori gia’ in trattativa.
    Per questo Iachini ha dichiarato che puntano ad essere al top per la seconda meta’ del campionato.

    Non dico sia una buona strategia ma e’ la mia impressione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 3 settimane fa

      Speriamo che abbia ragione 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. crisbiagi_5647131 - 3 settimane fa

      Potresti aver ragione.Almeno cosi’ridai dignita di persona raziocinante a iachini perche con quel passaggio avevo pensato:”ma che e’matto?si gioca solo meta’campionato?ora coll’attivo pazzesco che abbiamo si spiega la cosa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. Max13 - 3 settimane fa

    Condivido appieno l’analisi e le valutazioni di Pestuggia. Ho paura che Commisso stia sbagliando su più fronti: dirigenza, squadra e stadio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. Thanos73 - 3 settimane fa

    Pianamente d’accordo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. PugliaViola - 3 settimane fa

    Comunque “volere è potere” e rimanendo nell’ambito degli svincolati, tanto usati quest’anno da Prade’, ci sarebbe ancora tempo per prendere quanto meno un discreto centravanti.
    Butto a caso i primi 3 nomi che mi vengono in mente: Mandzukic, Sturridge e Pato…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Chianti - 3 settimane fa

      L’unico che prenderei è Mandzukic.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  48. Akron - 3 settimane fa

    Domani ascolterò la conferenza stampa, speriamo che il dott. Pestuggia domani faccia le sue rimostranze senza farsi prendere il sellino.
    Domani non solo si rivelerà la pochezza della società, ma probabilmente anche quella della vostra lobby quando, come al solito, porrete le domande e lascerete che le dribblino.

    Signor pestuggia mi auguro che domani mi smentisca e che ponga domande scomode, ma sono assai scettico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 3 settimane fa

      Non parteciperò alla conferenza stampa che sarà a numero limitato (per violanews andrà Targetti). Le mie considerazioni le ho appena scritte e stia sicuro che in società le leggono, anzi molto probabilmente le hanno già lette e valgono di più di una domanda che domani avrebbe una non risposta

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Akron - 3 settimane fa

        Punto 1)
        Con tutto il rispetto dott. Pestuggia, ma se un personaggio qualsiasi da una non risposta al giornalista è compito del giornalista ribattere:” tutto bello eccetera, ma nln ha risposto”…

        Punto 2)
        Come fa ad affermare che in societa leggono le sue considerazioni?

        Punto 3)
        Chiunque vada può d’accordo con il resto della redazione prepararsi qualche domanda scomoda, non è che se non va uno il sostituto ha il diritto di non fare bene il proprio lavoro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Saverio Pestuggia - 3 settimane fa

          Caro Akron capisco il suo dubbio (e quello di altri lettori), ma le garantisco che quando vengono fatte queste conferenze stampa non c’è mai se non qualche rarissima eccezione la possibilità di replicare perché questo toglierebbe spazio agli altri colleghi. Se le dico che in società leggono avrò i miei motivi, stia tranquillo, è così. Lei scrive ‘qualche’ domanda, ma lo sa che se ci va bene riusciamo a farne una? Purtroppo visto da fuori sembra tutto semplice, ma non è proprio così. Saluti

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Akron - 3 settimane fa

            Si lo so che, generalmente, si fa una domanda. Ma sono convinto che i suoi colleghi avrebbero molto.più da scrivere, così come anche per voi, se alle domande vi faceate dare una risposta invece di farsi tacere quando vi fanno le supercazzole (e pradé è maestro in questo).

            Se non fate bene il vostro lavoro diventate complici di questa società e tradite la vostra etica professionale.

            Mi piace Non mi piace
          2. Saverio Pestuggia - 3 settimane fa

            Purtroppo però non è così. Una domanda e poi ti tolgono il microfono… come fai a replicare anche volendo?

            Mi piace Non mi piace
          3. Akron - 3 settimane fa

            Scusi ma dopo tot risposte sparisce il pulsante per commentare all ultima risposta. Dovreste sistemare questa cosa perché ora che si riesce a commentare è difficile rispondere piu volte come stiamo facendo io e lei.

            Per quanto riguarda il fatto che levano il microfono, beh dott. Pestuggia non si offenda, ma la ritengo una pessima scusa. Non vi strappano le corde vocali. Parlate senza microfono nel frattempo che viene passato al giornalista successivo.
            In alternativa si può mettere d’accordo con i propri colleghi per fare in modo che vi rispondano.
            Es.
            Pestuggia:”esimio direttore pradé, i soldi so o un problema?”
            Pradé:”abbiamonpreso gente funzionale a 0 borja è forte etc.”
            Giornalista due:”signor pradè non ha risposto alla domanda del dott. Pestuggia”

            Finché non rispondono.

            Mi piace Non mi piace
          4. Saverio Pestuggia - 3 settimane fa

            Ognuno tira l’acqua al suo mulino non è che ci sia tutto questo accordo tra i cronisti. Sul pulsante indago perché non deve essere così e non lo sarà a breve con il restyling di sito e forum

            Mi piace Non mi piace
          5. Akron - 3 settimane fa

            Questo è l’aspetto del sito su cellulare dopo tot risposte

            https://ibb.co/g38ybgy

            Mi piace Non mi piace
          6. Saverio Pestuggia - 3 settimane fa

            Non succederà più con il restyling a febbraio

            Mi piace Non mi piace
  49. Sblinda - 3 settimane fa

    Analisi perfetta.
    Il 4-3-3 se fosse stato preso in considerazione sarebbero stati presi giocatori diversi, magari tenendo anche Sottil, partito perché inadatto al 3-5-2 di Iachini. Insomma una programmazione scellerata e un allenatore che non è stato né accontento né pare abbia voglia di cambiare qualcosa. Voto tra 4 e 5. Cinque per i giocatori, comunque migliori anche se incompleti e 4 perché inadatti al progetto tecnico dell’allenatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  50. alesquart_3563070 - 3 settimane fa

    Buona analisi….spero vivamente sia completamente sbagliata e che si trovi una formula magica. Ma se devo guardare i fatti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  51. David Germania - 3 settimane fa

    Articolo coi fiocchi, non c’è altro d’aggiungere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 3 settimane fa

      Grazie David

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  52. SOLOROGER - 3 settimane fa

    Fast fast fast without money

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  53. Barsineee - 3 settimane fa

    Caro Direttore, lei sa benissimo che se prende una serie di pessimi giornalisti legati solo al passato, avrà un pessimo giornale. Se al contrario avrà il coraggio di prendere giornalisti giovani, vogliosi, che sanno sfidare il sistema e fare il loro lavoro, lei dovrà solo avere il coraggio di pubblicare le grandi inchieste che le porteranno davanti agli occhi. La Fiorentina di oggi è gravemente deficitaria di una organizzazione tecnica. Non ci sono scout, non ci sono allenatori (Aquilani, senza alcuna esperienza precedente, è allenatore della Primavera ma anche assistant coach della prima squadra), non c’è una funzione comunicazione che sappia indirizzare bene le informazioni verso i media (solo voi sapete quante indicazioni sono trapelate su presunti affari che poi regolarmente non si sono verificati), non c’è uno staff tecnico che supporti il direttore sportivo. Non ci sono i collaboratori! Da oggi è partita la caccia all’uomo al povero Iachini. GiocaaaVeloceee è una cosa che ho sparato nella diretta contro la Samp perchè sentivo il nostro coach urlare sempre le solite cose, quindi sa che io non sono uno strenuo difensore di Iachini, anzi. Ma non diamo tutte le colpe a Beppe! Iachini ha tanti, troppi difetti per essere un allenatore vincente in viola, ma gli hanno servito una polpetta avvelenata non male. Lo scorso campionato più che poco GLORIOSO direi che è stato POCO GIOIOSO … ecco questo è l’augurio che tutti i tifosi viola spero facciano alla Fiorentina. FATECI DIVERTIRE! Forza Viola sempre e comunque.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 3 settimane fa

      Commento condivisibile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsineee - 3 settimane fa

        grazie direttore e adesso le auguro buon lavoro e buona notte … io ci gioco qua dentro ma lavoro altrove! Per lei sarà una serata lunga e complessa … e domani riborda! Buon lavoro e complimenti per la presa di posizione!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  54. Massimo - 3 settimane fa

    Concordo su tutto!
    Massimo C.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy