Fiorentina, quale strategia per il calciomercato?

Fiorentina, quale strategia per il calciomercato?

Cosa dovrebbe fare la Fiorentina nel calciomercato di gennaio?

di Saverio Pestuggia, @s_pestuggia

Passate le feste natalizie dovrà iniziare per Daniele Pradè il lavoro di restauro della rosa della Fiorentina che ha mostrato in questa prima parte della stagione dei limiti, soprattutto nel reparto di centrocampo e parzialmente in attacco. Cerchiamo dunque di capire insieme quali dovrebbero essere le mosse del DS viola indicando ruolo e caratteristiche tecniche del calciatori che servono a rendere la Fiorentina più solida.

In difesa l’intervento potrebbe essere limitato ad un esterno sinistro capace di giocare sia nel 3-5-3 che nel 4-3-3. Per il momento Dalbert non ha mai avuto il cambio mostrando spesso di aver bisogno di rifiatare. Il suo sostituto attuale, Terzic, è un ragazzo giovane che viene da un campionato giocato nella seconda divisione serba, decisamente troppo poco per dare una mano in questo momento ai viola.

Quantitativamente è il centrocampo il reparto da rinforzare con due pedine considerando che Dabo e Eysseric sono destinati ad essere ceduti e che Cristoforo e Zurkowski non hanno praticamente mai inciso in prima squadra. Sono stati quattro i calciatori impiegati senza grossi cambi: Pulgar, Badelj, Castrovilli e Benassi come primo rincalzo. Considerando che Badelj ha mostrato dei limiti costringendo spesso Montella a spostare Pulgar in regia, a questo punto è necessario acquistare un’altra mezzala di quantità e qualità che agisca preferibilmente sulla destra e magari un secondo elemento collaudato per permettere a Zurkowski di andare a fare esperienza altrove.

E veniamo all’attacco che soffre dell’errore di partenza della scelta del modulo 4-3-3 con Boateng prima scelta come centravanti arretrato. Constatato da subito la difficile proposizione del modulo suddetto, Montella ha optato per un 3-5-2 che escludeva Boateng lasciando a due esterni come Chiesa e Ribery il compito di trasformarsi in bomber. Le vicende dei due sono note ma difficilmente sarebbero riusciti a scalare la classifica cannonieri anche senza i problemi che li hanno afflitti. Spazio dunque a Vlahovic, praticamente all’esordio in Serie A e a Pedro arrivato con il marchio del bomber, ma che sta faticando moltissimo a capire cosa serve in Italia per potersi imporre in attacco. Il senso della posizione non pare mancargli ma la velocità d’esecuzione per il momento sì. Serve un attaccante centrale di peso che abbia alle spalle un bel po’ di gol segnati nei campionati europei che contano, lasciando partire in prestito Pedro per farlo ambientare meglio o definitivamente se lo si considera una scommessa persa. Vlahovic sta facendo il massimo per un ragazzo di 19 anni che avrebbe avuto bisogno di farsi le ossa in serie B come in passato Bernardeschi e Castrovilli che partirono da Firenze come giovani promesse per tornare giocatori fatti.

Non vogliamo fare nomi, quelli speriamo che li abbiano in mente Pradè, Antognoni e Iachini, ma sui ruoli da ricoprire c’è poco da cambiare se non vogliamo patire fino alla fine della stagione.

 

 

27 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14380403 - 3 mesi fa

    Prima cambiare il DS …. poi il calciomercato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. filippo999 - 3 mesi fa

    nel mercato di gennaio calciatori con quelle caratteristiche , specie
    a metà campo e attacco , sostanzialmente non sono disponibili…inutile
    far tanti discorsi…ed infatti i nomi che escono sono robetta…i calciatori
    bravi non vengono venduti adesso e tanto meno hanno voglia di venire a
    lottare per la salvezza , tanto più che da ormai 5 anni la Fiorentina ha un
    appeal pari a zero…si paga adesso il conto di svariate follie dirigenziali
    e dell’ultimo mercato estivo , qualcosa che è al di là del bene e del male…
    avevo letto a suo tempo che Pradè è un ottimo conoscitore del mercato ,
    ma onestamente adesso ne dubito parecchio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Felipe - 3 mesi fa

    Sono convinto che Pradella sia la persona meno adatta per fare un mercato decente. Primo comincerei a cercare un D.S. come si deve………poi mi orienterei su gente come Fofana (10 mln) Amrabat (15 mln), Zaza (15 mln) Scamacca o Petagna o Kean……… niente Politano se non in prestito, niente Cutrone se non in prestito,

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 3 mesi fa

      Aumenta un pochino, ma solo un pochino i prezzi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. batigol222 - 3 mesi fa

    Difficile non essere d’accordo, centra tutti i punti senza esagerare nei giudizi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 3 mesi fa

      Effettivamente i 3.5.3 è interessante.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Lapo Lizia - 3 mesi fa

    1) Vendere subito Chiesa che ha già dimostrato in questi ultimi mesi che non gliene importa nulla della Fiorentina, infatti in campo cammina.
    2) Prendere una punta che la butti dentro e un centrocampista al posto di Badelj.
    3) Comprare un terzino sinistro e mandare Dalbert in serie D, la categoria che gli appartiene.
    4) Sperare che Iachini dia una scossa alla squadra e fare presto 40 punti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Staffa - 3 mesi fa

    Strategia di mercato????

    Frugarsi le tasche…puntare giocatori funzionali..pagare quanto richiesto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. tonipilat_1415134 - 3 mesi fa

    comunque in redazione sono gli unici ad aver capito che per vincere questa squadra deve utilizzare come modulo il 3-5-3!! forse con un giocatore in più si potrebbe ottenere qualcosa. 😉
    sono d’accrordo con BVLGARO che fa il nome di Souchek, l’ho proposto anche io alcuni giorni fa, per quanto riguarda dabo lasciamo perdere, più e più volte lo abbiamo visto in azione, troppo lento e troppo approssimativo per questo campionato, direi di guardare altrove!! su iemmello lascerei perdere!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. bianco - 3 mesi fa

    Vero direttore ma alcuni giornalisti obiettivamente passano dall’esaltare un squadra a distruggerla dopo poche settimane troppo facilmente questo lo possono fare i tifosi il giornalista in gamba no

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. BVLGARO - 3 mesi fa

    strategia:piazzare gli esuberi. tesserare soucek iemmello e bonifazi. rivalutare dabo e terzic. lasciare la grana per il mercato estivo durante il quale vendere milenkovic, benassi e chiesa e rifare la squadra da zero. il calcio è uno sport semplice. no alle spese senza senso (politano, de paul, fofana, zaza) si ai calciatori funzionali

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 3 mesi fa

      Concordo con te, Fofana proprio non sapremmo che farcene.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. iG - 3 mesi fa

      Te vedi troppo calcio BULGARO

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. mcweb - 3 mesi fa

    Non fa una grinza quello che hai scritto. Hai concluso altrettanto perfettamente con speriamo bene. Cmq rimango dell’idea che gli errori sono stati fatti in estate a cominciare da confermare Montella e tenere Chiesa gia con la testa verso altri lidi. Buone Feste.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Etrusco - 3 mesi fa

    La Fiorentina ha perso pure un campionato perché in inverno non si rinforzò, quindi per noi da sempre gennaio è avaro di soddisfazioni, speriamo che stavolta possiamo fare qualcosa di buono. FVS!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. rudy - 3 mesi fa

    La mia impressione, e allo stesso tempo il mio timore, è che il DS, e la Fiorentina con lui,siano fuori dal giro che conta. Vedo avvoltoi (procuratori, agenti) sempre in prima fila quando c’è da mettere sotto contratto dei bidoni, per poi dileguarsi quando si chiede un aiuto per arrivare a giocatori di qualità. Probabilmente paghiamo anche gli anni di snobbismo dei DV che non si abbassavano a frequentare i loro colleghi in Lega, luogo dove nascono anche amicizie, collaborazioni e scambi di favori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. bianco - 3 mesi fa

    Pestuggia uno dei pochi che mastica di calcio auguri a tutto e forza VIOLA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 3 mesi fa

      Grazie Bianco, ma purtroppo si mastica amaro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bianco - 3 mesi fa

        Vero direttore ma alcuni giornalisti obiettivamente passano dall’esaltare un squadra a distruggerla dopo poche settimane troppo facilmente

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Saverio Pestuggia - 3 mesi fa

          Purtroppo sì bisognerebbe essere un po’ meno drastici nei giudizi

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. BVLGARO - 3 mesi fa

        tutto d’accordo con te Monsieur Pestuggia, tranne che per Terzic. in patria è considerato il nuovo Kolarov e l’ unico che può mettere il pallone sulla testa di Vlahovic. te lo dice un tifoso stanco di vedere prima Biraghi e poi Dalbert prendere in pieno sempre il difensore avversario al momento di un cross. Terzic e Lirola sono entrambi buoni in un 3 5 2

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Saverio Pestuggia - 3 mesi fa

          Spero tu abbia ragione su Terzic. Per quel poco che ho visto è bravino in fase di possesso, un po’ meno in quella difensiva. Secondo me avrebbe bisogno di giocare e mangiare un po’ di pane duro dei campi di periferia. Saluti

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Powerfons - 3 mesi fa

    Poero Pestuggia, anche per Natale lo fanno penare… Riposati che vi vogliamo carichi per il 2020! Grandi ragazzi, meno male ci siete voi almeno si riesce a ridere un po’ anche quando la viola fa piangere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 3 mesi fa

      Non capisco perché ti dovrei far ridere comunque stai tranquillo, noi siamo carichi e speriamo anche chi scenderà in campo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Powerfons - 3 mesi fa

        Era un complimento non uno scherno!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Saverio Pestuggia - 3 mesi fa

          ok allora grazie davvero

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. frigo - 3 mesi fa

            Mi sa che voleva dire sorridere

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy