Fuori Gonzalo e Salcedo, dentro Hugo, Milenkovic, Gaspar e Diallo: il nuovo volto della difesa viola

Fuori Gonzalo e Salcedo, dentro Hugo, Milenkovic, Gaspar e Diallo: il nuovo volto della difesa viola

La strada maestra del mercato viola è tracciata: demolire gran parte dell’ultima Fiorentina per costruire qualcosa di diverso, a partire dalla difesa

di Alessio Crociani, @AlessioCrociani

Una rivoluzione vera, profonda. Di quelle che ti guardi allo specchio e non ti riconosci più. La strada maestra del mercato viola è tracciata: demolire gran parte dell’ultima Fiorentina, spazzare via le macerie e al loro posto costruire qualcosa di radicalmente diverso. A partire dalla difesa, dove la metamorfosi – a giudicare dalle tempistiche – sembra essere programmata da molto tempo. Difficile sostenere il contrario quando ad un mese dall’apertura ufficiale delle trattative estive Corvino ha già ufficializzato Vitor Hugo, chiuso Milenkovic ed ha in mano l’accordo per Gaspar.

Con buona pace di Gonzalo Rodriguez – e questa non è una novità -, ma anche di Salcedo, per il quale diventa difficile immaginare un futuro da comparsa in mezzo ad Astori, al brasiliano e all’ex Partizan Belgrado. Mettiamoci pure Diallo visto che, a prescindere dall’esito della trattativa per il difensore francese classe ’96 del Monaco (comunque molto ben avviata), il fatto in sé che la Fiorentina stia cercando un quarto centrale sul mercato la dice lunga sulla voglia di continuare a scommettere sul messicano.

Poi ci sono i terzini, quasi una parola tabù negli ultimi anni a Firenze. Fondamentali nella difesa a quattro che ha in mente Pioli. A destra andrà presa una decisione su Venuti, di rientro da Benevento. Le sue quotazioni in chiave viola sono in rialzo, ma non è da escludere la possibilità di vederlo anche nella prossima stagione con la maglia dei campani. Moena saprà dirci di più, anche su Diks e Tomovic. La vera scommessa sarà a sinistra, in un ruolo nel quale gli interpreti scarseggiano non solo a livello italiano. Olivera non può rappresentare più di un alternativa e Milic può considerarsi bocciato quasi su tutti i fronti. La lunga estate viola è solamente agli inizi…

18 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Tagliagobbi - 3 anni fa

    Minkia che disfattismo che c’è qui sotto. Ora si lamentano perché non si comprano gli italiani. Un altro perché i nuovi acquisti parlano lingue diverse… poi ora che prima dell’inizio del calciomercato sì è già cominciato ad acquistare ci sono quelli del partito che tanto unn’è bòno…. mamma mia… quanta malafede che c’è in giro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Guelfo bianco - 3 anni fa

    Ma Milenkovic,dato per comprato al mille per mille..arriverà per far le visite,sí? Poi come ho già detto,a destra uno tra Venuti e Scalera li terrei.A sinistra,purtroppo,né Oliveira né Milic sono all’altezza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. massimo_383 - 3 anni fa

    Tutti difensori stranieri di diversa provenienza linguistica e culturale. un vero disastro!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iG - 3 anni fa

      la peggiore proprieta- di sempre si sa
      nessuna meraviglia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. bitterbirds - 3 anni fa

    più che altro avevano le idee chiarissime quando dichiararono che avrebbero puntato su giocatori italiani, non ultimo pioli due giorni orsono

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Pierre - 3 anni fa

    Non riesco proprio a capire la politica della società. Si cerca un terzino destro straniero, quando abbiamo Venuti che ha fatto un ottimo campionato nel Benevento. Farà la stessa fine di Piccini! Incomprensibile!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bitterbirds - 3 anni fa

      noi non dobbiamo capire, solo tacere-ubbidire-combattere (e pagare, si capisce)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. iG - 3 anni fa

      non c–e nulla da capire se non capire ceh e- tutto un ..
      GIRO DI VAINI da una tasca ad un altra
      chissa- quale e- l- altra…boh

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-2073653 - 3 anni fa

    Ma bisogna aspettare Moena per sapere che Tomovic non è da serie A?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bitterbirds - 3 anni fa

      tomovic sa troppe cose su qualcuno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. alessandro - 3 anni fa

    x iG…te preferiresti romagnoli a 20 milioni vero??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. bitterbirds - 3 anni fa

    da leccarsi i baffi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. iG - 3 anni fa

    l’ italianizzazione della BRACCINI&BRACCIALETTI…..ale’

    4 Sconosciuti. valore dei 4 Telemarket ca 10 milioni tutti e 4, a voi vi diranno sono costati un pacchetto 30 mil …e la differenza?
    io lo immagino. voi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bafforenz_193 - 3 anni fa

      Sempre molto positivo….IG.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Cocco - 3 anni fa

      Spippolandolatastierailsanguenontiaffluiràpiùalcervellochepoiprematuraconloscappellamentoadestra….ilditolovedichestuzzicacomefosseantanipusterdatiperdueset’acquistasseroronaldoemessit’avrestidablaterarelostesso….dueparolecomerott’ic…o!!!

      Prova a metterci gli spazi….come dicevi?! EEEHHH?!?!?

      PUPPA!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Porto Santo l'isola dorata - 3 anni fa

        Beati voi che rispondete a bitterbirds e IG, due mentecatti il cui ruolo è sempre andare contro. Complessati sociali!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. bitterbirds - 3 anni fa

          ma come, sei già nervoso prima ancora che cominci il teatrino ? eh allora ti vedo maluccio per il prosieguo, sai

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Porto Santo l'isola dorata - 3 anni fa

            Te mi vedi ORA maluccio tu lo sei perennemente!

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy