E’ morto Peirò. Negò alla Fiorentina il bis in Coppa delle Coppe, ma in Italia subì la “vendetta” viola

E’ morto Peirò. Negò alla Fiorentina il bis in Coppa delle Coppe, ma in Italia subì la “vendetta” viola

Ci ha lasciato Joaquin Peirò, fuoriclasse spagnolo degli anni sessanta

di Roberto Vinciguerra, @RobWinwar

È scomparso a 84 anni Joaquin Peirò, per due stagioni (dal 1964 al 1966) attaccante della Grande Inter di Helenio Herrera, con cui vinse la Coppa dei Campioni e la Coppa Intercontinentale nel 1965. Indossò anche le maglie di Torino e Roma (con cui vinse una coppa Italia nel 1969), oltre che dell’Atletico Madrid (una Coppa delle Coppe nel 1962) e della Nazionale spagnola. I gol di Peirò furono fondamentali proprio per il successo dei colchoneros in Coppa delle Coppe del 1962 nelle due gare di finale disputate contro la Fiorentina. Nella gara di Glasgow, giocata il 10 maggio 1962 Peirò realizzò in apertura il gol che porto in vantaggio l’Atletico, a cui rispose, pochi minuti dopo il solito Hamrin. Il risultato di 1-1 non si sbloccò neanche ai supplementari, tanto che si rese necessaria la ripetizione della gara (all’epoca non erano previsti i calci di rigore per questo tipo di partite). La Fiorentina, campione in carica, manteneva accesa, quindi, la possibilità di bissare il successo ottenuto l’anno precedente contro i Rangers.
Non essendoci più date disponibili in quel periodo, a causa anche della concomitanza dei mondiali cileni, venne deciso, inizialmente di giocare la ripetizione a Parigi nel settembre successivo. La data scelta dalla UEFA fu il 5 settembre 1962 e la sede dell’incontro venne spostata a Stoccarda. Anche in quell’occasione gli spagnoli si portarono subito in vantaggio (con Jones), riuscendo a raddoppiare a metà del primo tempo con Mendoça. Nei primi minuti della ripresa ci pensò il “10” biancorosso a dare la mazzata definitiva ai viola, segnando il gol del definitivo 3-0.
L’avventura italiana di Joaquin Peirò iniziò, curiosamente, proprio dopo quel successo internazionale con la maglia del Torino. Il fuoriclasse spagnolo, come nei migliori contrappassi, ebbe però vita difficile nelle successive gare che disputò contro la Fiorentina, riuscendo a vincere solo una volta (con la Roma nel 1967) e subendo, anche, clamorose sconfitte nelle sue 8 memorabili stagioni disputate in Italia.

Pubblicità NumericalcioLEGGI ANCHE:
Numeri e curiosità sulla Serie A
– Tutte le classifiche del RANKING UEFA e RANKING FIFA 

– Da Baresi a Pellissier, oltre venti anni di maglie ritirate in Italia
– TUTTITALENTI.COM – Le schede dei giovani talenti

L’Europeo si giocherà a giugno 2021: campionati da chiudere entro l’estate, virus permettendo. Finale Champions il 27 giugno?

 

Anno bisesto (ancora) funesto per le italiane in Europa? In Serie A e Coppa Italia attenti a romane e milanesi…

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy