Sarri si libera dalla Juve. E c’è chi lo vede a Firenze

L’allenatore toscano pronto ad accordarsi con la Juventus

di Redazione VN
Sarri

Maurizio Sarri ha tantissima voglia di tornar ad allenare, e se lo dice l’amico Virgili c’è da crederci. In un’intervista per Tuttosport, l’amico e confidente del tecnico toscano Aurelio Virgili, ha svelato che Sarri è pronto a liberarsi dal contratto che ancora lo lega alla Juventus: “Mi piacerebbe vederlo sulla panchina della Fiorentina, è il mio sogno. Vederlo vincere in quella piazza sarebbe il top”. Virgili ha poi svelato che Sarri sta trovando l’accordo con la Juventus per tornare in panchina il prima possibile: “Lo rivedremo allenare prima di Natale” – ha svelato Aurelio. Il confidente dell’allenatore toscano si è concesso una battuta anche su Federico Chiesa, appena passato dalla Fiorentina alla Juventus: “Non è un rimpianto per me che sono tifoso viola e neanche per Maurizio che avrebbe potuto allenarlo”.

Sarri, getty images
43 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fosterdato - 3 settimane fa

    Si si, come no… si libera sicuramente, che vuoi che sia rinunciare a quei 6 milioni netti l’anno che percepirà dalla Juve fino a giugno 2022…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. BVLGARO - 3 settimane fa

    spero di vederlo presto sulla panchina viola con tutto il rispetto per il Beppe-uomo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. BlandoTifoso - 3 settimane fa

    Péreferirei Dezerbi o juric

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. SoloLaViola - 3 settimane fa

    Sarebbe il profilo giusto per Commisso, grezzo e senza peli sulla lingua come lui, un uomo partito dal basso che si è fatto tutta la gavetta ed è arrivato ai massimi livelli – Europa League, scudetto – grazie al sacrificio (diversamente dai numerosi ex-calciatori che recentemente hanno iniziato a ricevere offerte da big senza avere un minimo di esperienza).

    E’ vero che guadagnerebbe tanto e che avremmo 3 allenatori a libro paga in contemporanea, c’è da dire però che sia Montella che Iachini hanno l’accordo fino alla fine di quest’anno, quindi sarebbe un sacrificio economico relativamente breve.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Johan Ingvarson - 3 settimane fa

      Commisso Iachini, salvo debacle che ci portino in zona retrocessione, non lo esonererà. E comunque bisogna prima vedere se, e quando, Sarri si libera dal contratto con i gobbi. Per esempio, se Sarri si libera ad aprile, la stagione ormai è finita quindi è inutile fare un cambio in corsa in quel caso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Ritornodifiamna - 3 settimane fa

    Esatto.E chi lo nega non lo conosce.
    Ora lo vogliono tutti.
    Il primo pareggio fuori casa l’è polemica!
    No non verrà mai. Giustamente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Ritornodifiamna - 3 settimane fa

    A Firenze dura una settimana.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Johan Ingvarson - 3 settimane fa

      Alla prima critica dei giornalisti/tifosi, Sarri manderebbe tutti a quel paese, minacciando le dimissioni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

        Se è stato a Napoli………

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Johan Ingvarson - 3 settimane fa

          L’ambiente napoletano è diverso da quello fiorentino. Loro fanno vittimismo “contro il sistema”, e Sarri, con le sue lagne contro il calendario, gli arbitri e la Juventus, era il loro eroe. A Firenze prima si critica la squadra, poi, se ci va, critichiamo gli altri. Sarri alla prima sconfitta verrebbe accusato di essere bolso, integralista e polemico contro i poveri giornalisti e tifosi, che hanno il sacrosanto diritto di criticarlo. Dopo 6 mesi si sarebbe già stufato di tutto ciò e partirebbero bordate ad ogni conferenza stampa.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Ritornodifiamna - 3 settimane fa

        Esatto.E chi lo nega non lo conosce.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. zachini - 3 settimane fa

    Molto probabilmente questo Virgili non conosce Sarri come dice…
    Sarri si farà giustamente pagare dalla Juve fino a fine anno restando in famiglia dopo tanta lontananza ed in ogni caso Sarri non prenderebbe mai una squadra in corsa a metà campionato.
    fatevene una ragione.
    Mentre con un progetto solido e ben fatto (cosa che attualmente non si vede) per conto mio allenerebbe volentieri la Viola restando in famiglia senza traslochi

    Vdz

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user - 3 settimane fa

      E tutto ciò invece ve lo siete detti a cena?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Johan Ingvarson - 3 settimane fa

    Mah! Detto che bisogna prima vedere come e quando Sarri si libera dalla Juventus, chi dice che vuole venire a Firenze? Non so, ma io non ho ancora visto un tecnico che passa da una squadra di vertice ad una di mezza classifica (perché questo siamo oggi, domani si spera di no). L’esempio di Spalletti insegna: puoi offrire tutti i soldi del mondo, ma senza le coppe certi tecnici vengono a Firenze solo per fare il turista. Iachini poteva anche essere una soluzione “logica” ad agosto (il gruppo era con lui, aveva rivitalizzato una squadra che con Montella era allo sbaraglio) ma non gli hanno fatto un mercato non in linea con il suo modulo (niente regista, niente attaccante esperto e Callejon, che con il 3-5-2 non ci azzecca nulla). Se Iachini fallirà avrà sicuramente delle colpe, ma forse bisogna metterci in testa che dirigenza e tecnico devono essere in sintonia, altrimenti non si caverà mai un ragno dal buco, anche se metti Guardiola in panchina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SoloLaViola - 3 settimane fa

      E invece lui ha subito un duro colpo, arrivando ai vertici e venendo silurato malamente. Potrebbe vedere la Fiorentina come un’occasione di ripartenza e rilancio. Col nuovo centro sportivo che aprirà a breve, con lo stadio nuovo che potrebbe aprire appena 12-18 mesi dopo, e con ambizioni socetararie di primo livello, ci può stare che trovi gli stimoli giusti anche senza coppe. Considera anche che la sua famiglia è di queste parte, sarebbe comodo per lui lavorare a Firenze anche dal punto di vista della vita privata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Johan Ingvarson - 3 settimane fa

        Sarri quale brutto colpo ha subito? E’ stato esonerato dopo aver vinto uno scudetto, eh. Lo sapevano anche i sassi che, a meno che non vinceva la Champions, la Juve lo avrebbe esonerato, perché lo spogliatoio dei gobbi, pieno di senatori arroganti, non accettava l’integralismo tattico di Sarri. Adesso hanno messo Pirlo, un principiante, che sarà una marionetta nelle mani di CR7, il quale in 2 anni ha già silurato 2 allenatori, Allegri e Sarri. Sarri non ha subito alcun danno d’immagine, e vedrai che appena una panchina di una big europea salta lui sarà subito considerato tra i papabili. Se domani il PSG, o una inglese, va da Sarri ad offrirgli 6-7 ml l’anno, per quale motivo dovrebbe rifiutare? Perché a Firenze si mangia bene?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. antonio capo d'orlando - 3 settimane fa

      Johan, la differenza con Spalletti è notevole. Non parlo dal punto di vista tecnico, ma da quello umano e comportamentale. Sarri è umile e non disdegnerebbe la Viola. Spalletti è un pò altezzoso ed attaccato al vil denaro. Moralmente, non c’è partita. Credo che se ci sarà l’occasione, a Firenze ci verrà. Ma come dice il detto, “chi vivrà, vedrà”! Buona giornata e Forza Viola!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. epicuro - 3 settimane fa

    Pensare che Commisso dopo aver confermato Iachini e dopo le ultime dichiarazioni possa prendere Sarri è un utopia. Le persone come Commisso non ammetteranno mai i propri errori. E l’esonero di Iachini gli costerebbe altri milioni. Come ha già specificato più volte, dopo il fast, fast, fast, ora è diventato più pragmatico. Sicuramente col tempo farà una buona squadra, ma adesso, questa è la realtà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. epcommercia_11545364 - 3 settimane fa

    DA un lato è vero, Sarri è un allenatore da top club. Dall’altro Sarri non è il tipo che fa tanto puzzo. Ha allenato il Napoli: magari gli piacerebbe allenare l’altra squadra che ha sempre tifato. E se è vero che rocco ha sbagliato a prendere Iachini e a tenerselo, è vero anche che ha fatto lo stesso con Montella, ma poi l’ha mandato via. Rocco non è insensibile alle sconfitte brucianti. Se Iachini non dà una sterzata non solo di risultati ma anche di gioco con Spezia e udinese, mi sa che lo mandano via e tanti saluti. Tanto la penale per il recesso anticipato è già fissata e non è nemmeno alta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. ambasciatoreviola - 3 settimane fa

    Rocco vattene!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ForzaViolaSempre - 3 settimane fa

      vattene te e tutti quelli come te, Rocco è qui da maggio dell’anno scorso e non gli abbiamo dato il tempo di fare nulla che già piombano le critiche vorrei vedere dopo 17 mesi chi avrebbe fatto meglio con 50 giocatori figli di Corvino che non valevano una mazza, rispetto alla fiorentina dei DV sono rimasti solo Pezzella e Milenkovic per fortuna, e Rocco vattene può dirlo solo un tifoso di un’altra squadra invidioso, i DV in 17 anni hanno dato 50 milioni per il Colosseo mentre Rocco in 17 mesi è già pronto per i lavori del Centro Sportivo dopo aver acquistato i terreni e fatto già tutte le verifiche e pratiche burocratiche che in Italia sono da manicomio, e sarà il più bello di Italia e d’Europa e ci farà uno stadio degno, quando fra 4-5 anni i giocatori faranno a gara per venire a Firenze e vincere con la Fiorentina te e tutti quelli come te morirete di invidia e rosicherete così tanto da non uscire più di casa dalla vergogna, quindi VATTENE TE!
      Forza Rocco siamo con te…..unonoveduesei

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. federic_3552710 - 3 settimane fa

        assolutamente d’accordo con te, aggiungo che tra acquisto della società, 150milioni, campagna acquisti/cessioni tra estate 2019 e gennaio 2020 una perdita di 60milioni e fanno 210, aggiungici anche il centro sportivo , altri 70/80, siamo a 280/290 pippoli in 17/18 mesi. I DVV bro. in 17 anni, a dire loro, hanno investito/perso 200milioni, ma di cosa stiamo parlando? Abbiate pazienza, questo sta mettendo delle basi che nessuno e sottolineo nessuno, nella storia Viola aveva messo! SFV

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. ambasciatoreviola - 3 settimane fa

        Il problema non è quello che ha fatto in 17 mesi e quello che non farà nei prossimi anni, i giocatori ambiscono a vincere trofei no a giocare in uno stadio di proprietà , rocco è un dilettante allo sbaraglio, è entrato nel calcio senza conoscerlo nonostante da anni cercasse di acquisire una squadra, invece di creare un assetto societario con persone di calcio vuole gestire tutto lui in modo ridicolo , cs bellissimo progetto ma non prioritario in questa fase, stadio importante ma le entrate maggiori sono diritti tv e marketing che aumenti solo con risultati e giocatori importanti, rocco sta sbagliando tutto e questione di tempo e tutti diranno Rocco vattene.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Gerber - 3 settimane fa

      ambasciatore di sta’ coppola di c….
      sparisci, vattene, sei inutile!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ambasciatoreviola - 3 settimane fa

        tranquillo ti ci vuole un pò più di tempo poi ci arriverai anche te

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Lallero - 3 settimane fa

    Sarebbe un sogno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. 29agosto1926 - 3 settimane fa

    Gli errori si pagano e ne sono stati fatti diversi, in parte da Rocco ed in parte dalla struttura tecnica.
    Rocco si è fatto convincere a confermare Montella (Antognoni?) poi, invece, temendo le stesse conseguenze ha rifiutato i suggerimenti di Pradè per prendere Juric ed ha confermato lui stesso Iachini. Due errori in una volta sola.
    Rocco deve fare il Presidente e pensare alla Fiorentina tralasciando la parte tecnica a chi ci lavora (anche se nella Fiorentina la qualità lascia proprio a desiderare).
    E’ un grande Presidente e tale deve rimanere occupandosi dell’espansione della società per fatturare sempre di più.
    A questo punto cosa c’è da augurarsi? Che Iachini fallisca e che arrivi Sarri oppure che Iachini faccia il suo modesto lavoro barcamenandoci tra l’ottavo ed il decimo posto ogni anno?
    Domanda difficile per il popolo viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dellone68 - 3 settimane fa

      Io mi auguro che Iachini faccia un grande campionato. Se però non dovesse riuscirgli allora i fatti lo allontaneranno da Firenze. A quel punto, se Sarri fosse ancora libero e venisse da noi sarebbe una scelta eccellente. Ma in questo momento Iachini è il nostro allenatore ed io faccio il tifo per lui.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. fornamas63 - 3 settimane fa

    Detto che sarei contento se arrivasse io ci credo poco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. ACF_1926 - 3 settimane fa

    Il Malumore anche di coloro che si sono rassegnati a Iachini senza criticare è uno solo … la scelta di confermare un allenatore senza ambizioni ha spento sul nascere i nostri sogni e Commisso dovrebbe capire questo … le critiche nascono da lì

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. ACF_1926 - 3 settimane fa

    PRENDERE SUBITO A TUTTI I COSTI
    qualcuno faccia rinsavire Commisso con IACHINI è un equivoco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Marco Chianti - 3 settimane fa

    Lo vedrei molto volentieri anche io a Firenze…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. bati - 3 settimane fa

    Questo si che sarebbe l’allenatore giusto per il primo vero ciclo di Commisso. Con queste decisioni si misurano le ambizioni e la serietà dei progetti. Sarri non ha più bisogno di soldi ma solo di programmi ambiziosi e seri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Angel - 3 settimane fa

    Se venisse, è ne sarei moooolto contento, avrebbero da pagare 3 allenatori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. user-2073653 - 3 settimane fa

    Dio volesse.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Eziogòl - 3 settimane fa

    Bada: vi volevo giusto scrivere, l’ho visto sabato scorso, era in Via della Vigna Vecchia, intorno alle 16/16.20. Stava facendo compere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. glover_3713546 - 3 settimane fa

    Non viene… Ormai è diventato un allenatore da Top Club… Poi c’è la Roma che lo rincorre da giugno… aspettano il momento buono di licenziare Fonseca e zac… Non illudiamoci

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ricbuc - 3 settimane fa

      Si tanto loro c’hanno già quasi 300 milioni di rosso cosa vuoi che gli importim di indebitarsi per un altra decina/dodici tra l’esonero di Fonseca e l’ingaggio di Sarri!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. muschio23 - 3 settimane fa

      La Roma ha sul groppone un sacco di debiti, Dzeko 34enne col mal di pancia, e l’ennesimo grave infortunio di Zaniolo.
      Sono d’accordo sul fatto che Sarri è da top club, ma cosa c’entra la Roma con ciò?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. user-13889043 - 3 settimane fa

    Arriva prima di Natale per giocarsela con la Juve

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. CIRANO - 3 settimane fa

    Non avete capito niente. Lui si sta accordando per tornare ad allenare prima di Natale ma al posto di Pirlo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Nicco - 3 settimane fa

    Ma cosa aspettiamo prendiamolo subito e apriamo un bel ciclo, scommettiamo che se prendono Sarri si placano tutti i mugugni , ragazzi parliamoci chiaro siamo tutti delusi perché nn vediamo un progetto tecnico con Iachini in panchina

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. ernesto - 3 settimane fa

    ma speriamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy