Pedro show al Maracanà, il brasiliano ancora a segno

Pedro show al Maracanà, il brasiliano ancora a segno

Gli aggiornamenti sul centravanti viola in prestito

di Redazione VN

Secondo gol consecutivo per Pedro Guilherme Abreu Dos Santos, come riportato dal Corriere dello Sport.
Dopo il periodo nero in maglia viola, il centravanti sembra rinato alla corte del Flamengo. In pochi giorni sono già due le reti messe a segno al Maracanà di Rio de Janeiro, sempre subentrando dalla panchina. Dopo il gol al debutto, è arrivato il bis contro il Madureira, celebrando il tutto con il suo solito inchino verso i tifosi. Soltanto il tempo esprimerà il verdetto definitivo su un giocatore che in Italia è sembrato troppo acerbo. Se ne riparlerà tra un anno. La Fiorentina saggiamente ha mantenuto un opzione per riportarlo in Toscana, altrimenti sarà plusvalenza.

Ennesimo errore di Tomovic, il difensore serbo condanna la Spal e anche Semplici ci va giù pesante

 

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Valdemaro - 2 mesi fa

    Questo rimarrà un grandissimo mistero.
    Etichettato come bidone dopo aver giocato si e no 20 minuti. Mandato via come il peggiore degli appestati per prendere Cutrone.
    Lì davanti non si segna nemmeno con le mani….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. renesviola - 2 mesi fa

      Questo è semplicemente un furoriclasse per chi come ha avuto la fortuna di vederlo giocare. I nostri tecnici, GLI SCARSI PREPARATORI ATLETICI DI MONTELLA NON CAPISCONO NIENTE-

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Johan Ingvarson - 2 mesi fa

        Se fosse stato un fuoriclasse, come mai anche Iachini se ne è disfatto senza pensarci 2 volte?
        La verità è che certi giocatori sono forti solo in determinati ambienti. Vedi Gabriel Barbosa, che all’Inter e al Benfica faceva pena, e come è tornato in Brasile ha fatto carrettate di gol. Oppure Gerson, che in Italia ha fatto disperare Roma e Fiorentina, ed ora in Brasile fa furore.
        La verità è che i campionati sudamericani sono troppo diversi da quelli europei, quindi non è scontato che chi fa bene in uno, automaticamente abbia le capacità per affermarsi anche dall’altra parte dell’oceano.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. renesviola - 2 mesi fa

          Gerson è un discorso diveso e secondo me anche quì non era scarso, ma solo fuori ruolo. Ha giocato nel suo ruolo in Italia una partita contro di noi quando giocava nella Roma è fu il migliore in campo. Io dico solo che ho visto giocare Pedro. Era scontato che doveva pasare un periodo per riprendersi dall’infortunio a meno che uno non capisca niente. A differenza dei tuoi esempi non gli è stata data alcuna possibilità. Per me è un fuoriclase

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy