Pulgar-Badelj, il dualismo apre nuovi scenari per il centrocampo viola: da Benassi… al mercato

Pulgar-Badelj, il dualismo apre nuovi scenari per il centrocampo viola: da Benassi… al mercato

I due incompatibili insieme, liberano un posto da mezz’ala. Benassi e Zurkowski le risorse interne, ma il rinforzo può arrivare soprattutto dal mercato

di Pier F. Montalbano, @____MONTY____

Le parole di Beppe Iachini sul dualismo Pulgar-Badelj apre delle riflessioni sia per quanto riguarda il campo che il mercato. Uno dei due è inesorabilmente destinato a sedersi in panchina, e tutti gli indizi portano al croato. Badelj infatti sembra infatti arrugginito dall’anno di panchine alla Lazio, dove raramente ha trovato la continuità. Quasi sempre entrato a partita in corso, il regista viola si porta dietro le scorie romane ed è tornato ai vecchi fasti praticamente solo nella trasferta vittoriosa in casa del Milan. Un match che dava fiducia e speranze, progressivamente riposte nel cassetto.

Per quanto riguarda Pulgar l’avvio folgorante si è tramutato pian piano in fatica e scetticismo. Fatica perché il cileno è stato uno degli intoccabili di Vincenzo Montella, sempre in campo tranne che nella trasferta di Verona (dove era squalificato). Scetticismo perché i tifosi si sono chiesti se l’ex Bologna fosse una mezz’ala o un regista. A sgombrare qualsiasi dubbio ci ha pensato l’uomo col cappellino, ammettendo che i due centrocampisti possono occupare la stessa zona del campo.

Quale futuro dunque per la mediana viola? Con Pulgar e Badelj che andranno ad occupare la stessa porzione di campo, insieme all’intoccabile Castrovilli può esserci definitivamente la promozione di Benassi a titolare, e anche Zurkowski può scalare posizioni e recuperare il tempo passato finora in panchina. Tutto però si lega a doppio filo al mercato: la coperta in mezzo resta un po’ corta, e l’arrivo di una mezz’ala adesso sembra inevitabile: cifotofonare Pradè e Barone.

Iachini sul dualismo Badelj-Pulgar: “Incompatibili”

13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. simuan - 5 mesi fa

    …complimenti Redazione! Dopo praticamente un intero girone, dopo migliaia di messaggi dei vostri lettori e dopo la conferenza stampa del nostro allenatore avete finalmente realizzato che Badelj e Pulgar giocano nello stesso ruolo e che siamo carenti di alternative…beh, che dire?…meglio tardi che mai?…ognuno ha il suo tempo??…in ogni caso ancora complimenti e benvenuti nel mondo di questo bellissimo sport chiamato calcio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. 29agosto1926 - 5 mesi fa

    Ho visto Locatelli e Duncan se si avessero noi……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ammazzalavecchiacolgas - 5 mesi fa

      Per un certo periodo il Milan ha avuto in mano ben tre registi di grande prospettiva e li ha dati via tutti, Locatelli, Sensi e Josè Mauri. L’ultimo si è perso, ma gli altri due fanno faville. A volte anche gli altri fanno cappelle. In particolare Locatelli era la mia seconda scelta dietro Sensi, oggi penso che addirittura lo preferirei all’interista che, seppure sia in assoluto superiore, si sta dimostrando troppo fragile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Bottegaio - 5 mesi fa

    A me piace Amrabat del Verona.
    Non so quanto sia nelle sue corde dare ritmo, ma le due fasi le fa alla grande.
    Castrovilli – Pulgar – Amrabat sarebbe una linea mediana di grande dinamicità e coperta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Johan Ingvarson - 5 mesi fa

      Amrabat è vicino al Napoli. Da quello che si legge in giro, i partenopei l’avrebbero già prenotato per giugno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Ammazzalavecchiacolgas - 5 mesi fa

        Anche perché da regolamento non può muoversi da Verona fino alla fine della stagione.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. simuan - 5 mesi fa

      …Amrabat e’ tanta roba…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. renesviola - 5 mesi fa

    enes viola ha lanciato questa petizione e l’ha diretta a ACF Fiorentina
    Noi tifosi della Fiorentina stiamo assistendo ad una spettacolo assurdo. Un Ds che conduce una catttiva campagna acquisti. E ora non capendo che il nostro problema è a centrocampo vorrebbe cedere Pedro che è un grande giocatore in cambio di Cutrone- scarto del Milan. A Pedro non è ma stata data la possibilità di giocare una partita intera. Non è casuale che tante squadre sono disposte a sganciare più soldi di quanto lo abbiamo pagato noi . sanno del valore del ragazzo. Non ripetiamo i tristi errori come quello commesso con Zaniolo e Mancini. Diamo la possibilità a Pedro di dimostrare il suo valore. Pedro deve rimanere in viola così come Vlahovic. Va acquistato almeno un centrocampista forte perchè questo è il nostro problema : una punta va messa in condizione di ricevere palloni giocabili : nella nostra fiorentina ora non è così.

    Per cui noi tifosi viola chiediamo di non cedere Pedro per non fare un ennesimo gravissimo errore.

    http://chng.it/Bxj5PPMC a questo link firma la petizione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. rudy - 5 mesi fa

    Visti i risultati odierni e considerati gli scontri diretti che ci attendono in casa con Spal e Genoa da qui al 25 non è escluso che la Società prenda tempo sul mercato per vedere la situazione più in la. Fra quattro partite inoltre ci saranno squadre già quasi salve e con pochi obiettivi difronte che potrebbero rivedere la loro posizione nei confronti di alcuni loro giocatori, come alcune con un piede già in B che a questo punto potrebbero decidere di fare cassa. Non resta che fare più punti possibili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 5 mesi fa

      Si, aspettiamo il 10 Agosto……. Infatti abbiamo preso quello che gli altri non volevano.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Larry_Smith - 5 mesi fa

    Inverosimile che dopo sei mesi fra preparazione e prima metà di campionato quasi sempre da titolare Badelj risenta ancora della ruggine assorbita sulla panchina della Lazio. Più probabile che abbia imboccato il viale del tramonto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 5 mesi fa

      Ci sta, comunque Badelj ha sempre alternato periodi da 5 in pagella ad altri migliori. Io lo terrei, perché nello spogliatoio è sicuramente importante e servono anche i cosiddetti uomini-spogliatoio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. vecchio briga - 5 mesi fa

    Unico ruolo degnamente coperto con titolare e alternativa, come è normale che sia. È il resto del centrocampo che è messo molto male e per fortuna che è esploso Castrovilli! Secondo me una mezzala titolare e un’altra alternativa valida a centrocampo sono molto più urgenti di un attaccante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy