Pezzella: “Non abbiamo più scuse. Pioli? Metterlo in discussione è irrispettoso. E i tifosi…”

Pezzella: “Non abbiamo più scuse. Pioli? Metterlo in discussione è irrispettoso. E i tifosi…”

Le altre dichiarazioni in sala stampa del capitano viola

di Federico Gennarelli, @F_Genna88

German Pezzella ha parlato oggi anche della situazione della Fiorentina in vista di Sassuolo:

Sulla squadra:

Paura mai, sicuramente vogliamo dare molto di più ma quando c’è una squadra giovane come la nostra può capitare un periodo così. Bisogna capire come migliorare e come uscirne già dalla prossima. Lo abbiamo detto da sabato: non dobbiamo parlare troppo e non ci sono scuse. Dobbiamo fare meglio e migliorare dove le cose non stanno andando bene. Pensiamo solo al Sassuolo, perché se cominciamo a pensare al periodo in generale non serve.

Su Simeone:

Sul calcio non gli posso consigliare troppo, ma lui è un centravanti che vuole segnare. Quando non si fa gol è dura per lui, mentre per me il gioco in difesa è più di squadra. Il mio lavoro e dei miei compagni è quello di non far segnare gli avversari. Questa è una squadra che ha qualità anche sugli esterni e serve anche il nostro sostegno. Io sono anche amico di Giovanni e assicuro che lui ce la mette tutta per migliorare. Da questa situazione si esce col lavoro e lui ha la capacità di uscirne con la testa e con la tecnica perché ce li ha.

Su Pioli:

A me non piace quando si comincia a mettere in discussione il nome dell’allenatore e si parla di possibili sostituti. Penso che sia una mancanza di rispetto. Ho sentito che si è parlato di voci nello spogliatoio: non è buono per nessuno perché i tifosi non sanno cosa succede realmente. Quindi bisogna andare tranquilli altrimenti si crea un mondo parallelo di ciò che non c’è.

 

Violanews consiglia

Pezzella presenta il progetto ANT: “Orgoglioso di farne parte, faremo tutto quello che potremo”

B. Ferrara scrive: “Fiorentina, ecco gli intoccabili di Pioli”

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ottone - 9 mesi fa

    Dai fenomeni, provate a riassaporare cosa vuol dire i 3 punti che ci avete rotto il c…con questa storia della squadra giovane…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. UNO VIOLA - 9 mesi fa

    Ricordo una conferenza stamoa di Buffon che con rabbia diceva che qualcuno non aveva capito di essere alla Juve… vorrei la stessa rabbia, vorrei sentire che quando parlano dell’ importanza di vestire la maglia viola ci credano davvero e non siano solo ovvieta’ per tenere il tifoso medio buono.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alan1971 - 9 mesi fa

      …là, vedi gente come Chiellini, Bonucci o Ronaldo o prima ancora Buffon che hanno vinto tutto e battuto ogni record e giocano col sangue agli occhi perfino in Coppa Italia… se non lo fanno si trovano Nedved, Marotta, Agnelli e Allegri negli spogliatoi che li attaccano al muro (o prima ancora Conte, che per una partita persa nell’anno dei record li ha fatti allenare con la neve alle 7 di mattina), per non parlare degli ultrà sotto casa.

      …qui, Gnigni in accappatoio e infradito gli porta il tè caldo negli spogliatoi, dove Maxi Oliveira gonfia palloncini che poi Diks scoppia saltellando di qua e di là, mentre Dabò si veste da Babbo Natale e fa bubbusettetete spaventando El Tanque Simeone che scappa sotto la panchina; sullo sfondo Birago, armato di palo per il selfie, si immortala su Instagram con Laurini, Mirallas e Pjaca.
      Tutti contenti, aspettano l’Intelligente da Vernole che porti i pasticcini… ma non sanno che il vecchio marpione li ha fatti fuori appena uscito dalla pasticceria, mentre il Prescritto minore rideva a crepapelle battendosi sulla gamba.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. massimo_383 - 9 mesi fa

    I giocatori non devono mandare via Pioli, ma la società sì!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Etrusco - 9 mesi fa

    Andare in conferenza stampa per non dire nulla a chi e cosa serve? Sull’allenatore cosa avrebbe detto di buono? Nulla anche se forse chi ha imbastito la conferenza pensava di aiutarlo con una dichiarazione neutra a questo modo? Un giocatore e capitano che va in conferenza deve parlare chiaro ma con rispetto, perché non ha neanche provato a dire che nello spogliatoio sta o non sta montando un caso allenatore quindi sta montando un caso allenatore!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Chianti - 9 mesi fa

      Che deve fare? infamare tutti?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Alan1971 - 9 mesi fa

    Solito mondo ovattato delle conferenze stampa, tutte uguali, senza alcuna “notizia”, con le solite dichiarazioni autocelebrative e superficiali, tutte frasi fatte che si conoscono già prima di sentirle dire…

    …solo nell’ultimo mese, prima delle partite, abbiamo sentito dire:
    – ….”battiamo il Frosinone e ripartiamo” … “a caccia della prima vittoria esterna”… “niente scherzi, 6 punti nelle prossime 2 gare”…
    – … “battiamo il Bologna e e ripartiamo” … “a caccia della prima vittoria esterna”… “niente scherzi, conta solo la vittoria”…
    – …” Juve attenta: sappiamo come batterti”…” prima o poi cadrà anche la Juve”… “non abbiamo mai perso al Franchi”….

    adesso aggiungiamo:
    – ….”lavoriamo per battere il Sassuolo e ripartiamo” …

    Dove sarebbe la notizia?… Quando mai uno dovrebbe dire “lavoriamo per perdere”…?….
    Mi verrebbe da dire quello che ha detto la vacca al mulo, ma sto zitto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy