Barone: “Abbiamo lavorato un mese e mezzo per Badelj. Chiesa? Sabato mi ha detto…”

Barone: “Abbiamo lavorato un mese e mezzo per Badelj. Chiesa? Sabato mi ha detto…”

Dalla sala stampa del Franchi le parole di Joe Barone e Daniele Pradè

di Simone Bargellini, @SimBarg

Il punto sul mercato della Fiorentina arriva direttamente dai dirigenti viola. In conferenza stampa ecco le parole di Joe Barone: “Scusate il ritardo, ma per i grandi giocatori c’è sempre da aspettare. E’ una giornata importante per la crescita della Fiorentina, sono contento che dopo un mese e mezzo siamo riusciti a riportare Milan a Firenze. Voglio ringraziarlo personalmente.

L’obiettivo stagionale? Stiamo lavorando per la data del 10 di agosto… Ogni giorno il mercato offre opportunità che il giorno prima non esistono. L’obiettivo della società è numero uno il centro sportivo e piano piano costruire una Fiorentina che sia allo stesso livello di Firenze. Ci vuole un po’ di pazienza. A Serginho (presente in sala stampa, ndr) ho chiesto di aiutarci anche sul mercato brasiliano.

Chiesa? Sabato sera dopo la partita, Federico è venuto nello spogliatoio e mi ha detto ‘Joe, quello era gol’. Federico è un nostro giocatore, che giocherà accanto a Milan”.

Saponara a Genova: “Scelta migliore per me, ai tifosi della Samp dico…”

17 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Andrea - 2 settimane fa

    Un mese e mezzo di lavoro buttato al vento, più passa il tempo, più questo mi piace sempre meno!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. batigol222 - 2 settimane fa

    Questa dirigenza mi piace sempre di più: poche cose, chiare e mai false promesse. Dire “vogliamo alzare un trofeo” non significa “nel prossimo anno”
    Hanno anche detto che il primo anno non spenderanno subito 100 milioni, più chiaro di così.
    Badelj è un ottimo regista (non top) ed è costato quasi niente. Questo ti libera per altri acquisti necessari, mancano un botto di giocatori titolari. Stiamo ricostruendo dalle MACERIE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. riccard_793998 - 2 settimane fa

      Veramente un mese fa avevano detto…..che non avrebbero avuto problemi a spendere soldi…..i nomi che circolano, però a mio avviso non hanno niente a che fare con l’ambizione…..(indipendentemente da quanti soldi vuoi spendere nel mercato)…è vero che sono appena arrivati….. ma mi pare che la mia sia veramente bassa……spero vivamente che badelj sia la chioccia e non il pulcino di Borja Valero…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BlandoTifoso - 2 settimane fa

        Tifosi incontentabili abbiamo noi.. Eppure Commisso lo ha detto il primo giorno, che non avrebbe avuto problemi ne imbarazzi a spendere 200 milioni in mercato, ma che con la regola sbagliata che favorisce solo i club ricchi del fairplay finanziario avrebbero dovuto fare le cose con gradi.

        Adesso almeno non c’è l’autofinianziamento.. in oltre c’è veramente una sinergia tra dirigente direttore tecnico e allenatore.. nonno conno faceva come cazzo gli pareva.

        In oltre il monte ingaggi parte alto per l’esercito di mezze calzette affaroni dio nonno conno, e se non si possono scremare questi intasano una parte del monte ingaggi che serve per i nuovi rinforzi.

        Se lo volete capire come sono ora le regole Commisso non puo’ buttare 200-300 milioni per il mercato. Quindi vincolati dalla mafia del uefa che per far fruttare di più i diritti tv ha fatto questa regola del ca*zo che favorisce i club più ricchi con più seguito tocca a fare le cose per gradi.

        QUINDI CHE CAVOLO AVETE GIA DA CRITICARE QUESTA PRESIDENZA CHE HA MOSTRATO UNA TRASPARENZA ADAMANTINA?

        A chi pensa che il ritorno di badelj sia un acquisto cosi cosi.. gli faccio notare che se due anni fa non abbiamo fatto la fine dell’anno scorso è anche gran merito di Badelj che faceva da potta e da culo a centrocampo.. recuperava palloni e lanciava le punte. Infatti l’anno dopo senza di lui siamo naufragati. Potevano prendere un regista più forte? Probabilmente, ma sarebbe stato pronto subito come lui? sicuramente no, si sarebbe dovuto ambientare sia all’ambiente che al gioco. Quindi visto che dopo un anno come quello scorso non ci possiamo permettere di partire male perchè lo sconforto ci potrebbe investire e addio stagione, al momento è meglio badelj pronto subito!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Brando - 2 settimane fa

    Corvino l’ha lasciato partire per due spiccioli, questi hanno impiegato un mese e mezzo per riprenderlo. Questione di priorità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Barsineee - 2 settimane fa

    Comunque i conti si fanno a fine mercato. Oggi attivo di 13 milioni. 5 titolari mancanti. Hanno più di 100 milioni da spendere. Vediamo cosa fanno. Poi giudicheremo cosa hanno costruito. Comunque nessun obiettivo sportivo ad oggi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Barsineee - 2 settimane fa

    “L’obiettivo della società è numero uno il centro sportivo”. Toh che lapsus mica banale. Quindi l’obiettivo numero uno il 5 di agosto è fare il centro sportivo? Bene a sapersi! Tanta roba!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. vecchio briga - 2 settimane fa

    Ottimo acquisto, tuttavia il mercato vero comincia il 10 (lo hanno ripetuto anche oggi), per ora abbiamo preso Lirola, Boateng e Badelj, direi che si può essere ottimisti. Le critiche sono incomprensibili, sono qui da da giugno, rispetto al disastro di Corvino abbiamo già svoltato. Forza Viola Sempre!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rudy - 2 settimane fa

      Pradè ha detto che questo è l’acquisto più importante. Cosa ti vuoi aspettare dopo il 10 ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. LoreBBB - 2 settimane fa

        Ha detto l’acquisto per lui più importante specialmente sotto al lato umano. Ovviamente te capisci fischi per fiaschi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Axel - 2 settimane fa

        A me non piace il mercato attuale ma Pradé ha detto altro. Ha detto che è il suo colpo più importante a livello di importanza umana, ed infatti lo ha paragonato all’acquisto di Lupatelli. Capitele le cose prima di parlare…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. vecchio briga - 2 settimane fa

        Il tuo problema è che non leggi o non ascolti bene. Pradé non parlava di valore tecnico del giocatore. Lascia perdere..tanto il tempo è galantuomo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      4. BlandoTifoso - 2 settimane fa

        Tra quelli fatti genio! comunque i giocatori più ambiti si prendono dopo il 10 perchè chiude il mercato inglese che gonfia i prezzi da paura..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. claudio - 2 settimane fa

      Visto che il 9 chiude il mercato inglese contro i quali pochi in europa, praticamente nessuno in Italia può rivaleggiare ad ingaggi, il 10 ha un senso soprattutto per acquisti fuori dai confini nazionali. Pradè prese Badelj subito, pagandolo oltre 5 milioni senza attendere un paio di mesi ed averlo a parametro 0. C’è quindi una stima e fiducia di fondo che va oltre l’aspetto tecnico. Immagino sia per questo che lo considera il suo acquisto più importante e speriamo che la sua fiducia sia ripagata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. alesquart_3563070 - 2 settimane fa

    Ma quanto spaccate la mi****a!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. rudy - 2 settimane fa

    E hanno anche faticato a prenderlo. Se questo è il massimo delle loro potenzialità ci aspettano tempi bui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. R'lyeh87 - 2 settimane fa

    Un acquisto che ci fa svoltare…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy