La Fiorentina ha un nuovo gladiatore: benvenuto Martin!

La Fiorentina ha un nuovo gladiatore: benvenuto Martin!

Giusto sottolineare anche la prova di Caceres. L’uruguaiano ha ripagato alla grande la fiducia di Montella. C’è già intesa con Milenkovic e Pezzella. La sua duttilità farà molto comodo

di Stefano Niccoli, @stefanoniccoli3

Guardate la foto sopra. Caceres, imperioso, sovrasta di testa sua maestà Cristiano Ronaldo. A Firenze si dice: mangiare la pappa in capo. Mica facile contro CR7, giocatore dotato di un’esplosività pazzesca nelle gambe.

Il nuovo difensore della Fiorentina ha giocato una partita sontuosa. Non a caso i quotidiani l’hanno premiato con una sfilza di 6,5 e 7. Giusto sottolineare le prestazioni maiuscole di Castrovilli (“Il ragazzo si farà, anche se ha le spalle strette“, ci perdonerà Francesco De Gregori) e Ribery, ma non si può fare finta di nulla della gara dell’uruguaiano. Sembrava dovesse partire dalla panchina, ma in nazionale ha dimostrato di stare bene. Montella ha deciso di rischiare schierandolo sul centrosinistra nella difesa a tre. Fiducia ripagata alla grande.

Avrebbe dovuto marcare Douglas Costa, una freccia, ma il suo infortunio dopo sei minuti dal fischio d’inizio ha, di fatto, annullato il duello. Al posto dell’esterno brasiliano è entrato il fischiatissimo Bernardeschi. Risultato? L’ex viola è diventato il protagonista di “Chi l’ha visto?”.

Caceres era all’esordio, ma ha dimostrato di trovarsi a suo agio con Pezzella e Milenkovic, autori anche loro di una prova eccezionale. La retroguardia a tre composta dall’uruguaiano, dall’argentino e dal serbo garantisce fisicità, centimetri, cattiveria agonistica e gol.

L’esperienza e, soprattutto, la duttilità dell’ex Juventus, Verona e Lazio faranno molto comodo. La Fiorentina ha un nuovo gladiatore: benvenuto Martin!

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Violaviola - 1 mese fa

    Questo è rinato a Firenze ieri giocatore sontuoso assolutamente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ottone - 1 mese fa

    Condivido le opinioni ponderate di Tifoso. Questo non ci esime dal ragionare evitando i facili entusiasmi quanto le stroncature preventive. Nessuno sa’ quanto questa squadra può dare. Ieri partitissima. La domanda è: siamo all’una tantum oppure è il segnale che siamo in crescita? La verifica da qui ad un mese. Basta non abituarsi ad alternare prestazioni DOC (come anche col Napoli) ad altre vergognose (vedi Genoa). In tal caso non si va da nessuna parte. Montella è legato a tale verifica. Personalmente non lo vedo in grado di guidare un salto di qualità di questo genere. Felice di essere smentito a partire dai 3 punti presi all’Atalanta domenica prossima. Sì perché giocando come ieri domenica SI DEVONO PRENDERE tre punti!!! Poche storie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. batigol222 - 1 mese fa

      Non si giocherà come ieri, questo è sicuro. Fiorentina juventus è da sempre LA partita, quella dove si dà il 200%. Tu dai sempre il 200%? O ci sono state occasioni nella tua vita dove le motivazioni ti hanno fatto dare do più, anche oltre quello che pensavi di poter fare?
      È normale che sia così, non significa sedersi sugli allori, semplicemente sono partite che hanno delle motivazioni molto forti, che altre partite non hanno. È normale che sia così.
      La nuova squadra e Montella lo potremo giudicare da dopo l’Atalanta in poi (l’Atalanta fa la Champions, vale l’inter), tenendo comunque conto che è una squadra profondamente rinnovata

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Saba - 1 mese fa

    Ottimo esordio ieri, mi è
    sempre piaciuto,.. questo dalla panchina ne vede poche quest’anno..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. LoreBBB - 1 mese fa

    È sempre stato un difensore top, bravo in tutto dalla marcatura al tackle ai piedi discreti. Molti non lo han voluto perché soggetto ad infortunarsi spesso, speriamo da noi resista!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. tifoso - 1 mese fa

    Grande Caceres e anche il tanto criticato, senza motivo.. Dalbert ha fatto una bella prestazione.
    Prima di dare giudizi e fare figure di cioccolata.. meglio aspettare, tutta la squadra è nuova e avrà bisogno di conoscersi idem per l’allenatore.
    Allora cresciamo anche noi ed evitiamo di dare sentenze infondate contro l’operato di Pradè e Montella.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Michele - 1 mese fa

    Ma l’anno scorso o 2 anni fa, non fu scartato Xchè non superò le visite mediche? E poi finì alla Lazio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. AntonioViola - 1 mese fa

    Se reggerà fisicamente è una pedina fondamentale. Ci voleva un “cattivo” in difesa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. dallapadella - 1 mese fa

    E bravo a Montella e Pradè allora. Toccando ferro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy