Indietro nel tempo: quando Baiano e Batistuta abbatterono il Benfica

Indietro nel tempo: quando Baiano e Batistuta abbatterono il Benfica

Era l’andata dei quarti di finale di Coppa delle Coppe edizione 1996-1997

di Stefano Niccoli, @stefanoniccoli3

Dopo il Paris Saint-Germain, la Fiorentina affronta il Benfica nella seconda partita della International Champions Cup. Impossibile, quando si parla delle aquile biancorosse, dimenticare i quarti di finale di Coppa delle Coppe edizione 1996-97.

 

La gara di andata si gioca il 6 marzo 1997 a Lisbona. Allo stadio Da Luz ci sono circa 60mila spettatori. La formazione viola, allenata all’epoca da Claudio Ranieri, scende in campo con Toldo, Serena, Amoruso, Falcone, Padalino, Schwartz, Rui Costa, Cois, Baiano, Batistuta, Oliveira. I padroni di casa, con Manuel Josè in panchina, rispondono con Preud’homme, Jorge Soares, Tahar, Bermudez, Calado, Jamir, Bruno Caires, Joao Pinto, Hadrioui, Hassan, Mauro Airez. Arbitra il tedesco Hellmut Krug.

 

In Portogallo, la Fiorentina getta le basi per il passaggio in semifinale. E lo fa con la B2, la premiata ditta formata da Ciccio Baiano e Gabriel Batistuta. Sono proprio loro, infatti, a mettere ko la compagine lusitana. Quarantaseiesimo minuto del primo tempo: lancio della difesa viola dalla linea di fondo, Rui Costa riceve palla a centrocampo, salta in bello stile – non una novità – il diretto marcatore, appoggia nel mezzo per il Re Leone, l’argentino allarga sulla sua destra, Baiano, da posizione defilata, batte Preud’homme facendogli passare la sfera sotto le gambe: 1-0. Tifosi della Fiorentina in visibilio. Al quarantasettesimo della ripresa, ecco anche il gol – e che gol – del bomber di Reconquista. Passaggio di Cois per Piacentini, cross dalla trequarti, Batistuta, marcato stretto, non ci pensa due volte, calcia al volo di piatto destro e firma il raddoppio. Una rete splendida, un gesto tecnico fantastico, da vedere più e più volte al rallenty. Si tratta dell’unico successo conseguito dai gigliati contro il Benfica in sei match, tra partite ufficiali e amichevoli.

 

Al ritorno (20 marzo 1997), la Fiorentina perde per 1-0, ma, nonostante la sconfitta, si qualifica in semifinale. Avversario di turno, ricorderete, il Barcellona. Contro gli spagnoli termina l’avventura dei ragazzi di Ranieri in Coppa della Coppe, visto il 2-0 di Firenze con cui i blaugrana annullano l’1-1 del Camp Nou.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy