Il commento: “Sarri non è una fake news. Iachini saldo? Lo scopriamo domenica ad ora di cena”

Paolo Chirichigno de La Nazione scrive sulla conferma di Iachini

di Redazione VN
Iachini

Facce scure alla Fiorentina, sarà colpa della classifica o delle continue riunioni fra dirigenti, squadra e proprietà? Visto che siamo solo alla quarta di campionato, propendiamo per la seconda ipotesi. Dunque Iachini rimane in sella, quanto saldamente lo sapremo domenica all’ora di cena. Il nome di Sarri è riecheggiato tra Figline e Firenze – non si tratta di fake news – e la conferma di Iachini serve solo a prendere tempo. Certo, assumere uno dei migliori tecnici d’Italia comporterebbe per Commisso non solo un pesante esborso economico, ma soprattutto l’assunzione di una responsabilità mai passata in cavalleria: gli errori delle conferme di Montella e Iachini.

Paolo Chirichigno – La Nazione

GERMOGLI PH: 6 SETTEMBRE 2020 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI FIORENTINA VS LUCCHESE NELLA FOTO MISTER IACHINI
25 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Atarax - 1 mese fa

    iachini è in tutto e per tutto una persona di valore, il suo, probabilmente limitato alle situazioni in cui finora ha allenato. non è che la viola – quella dello scorso anno – fosse di gran lunga migliore … questo significa che ha dei limiti, ranieri lo ha messo nel sacco in 15 minuti, conte ha cambi stratosferici che aumentano di incisività quando lui sbaglia i suoi. poi, per concludere, la fiorentina non ha un gioco definibile. il presidente non licenzia, ma la situazione si avvia verso la criticità

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Larry_Smith - 1 mese fa

    Se la Fiorentina farà un buon campionato sarà inevitabile confermare Iachini, perché se lo meritetebbe, se invece farà un brutto campionato sarà inevitabile confermare Iachini perché è il più adatto alla serie B

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. matt da boston - 1 mese fa

    #IACHINIOUT

    e’ quello che dico dalla prima giornata, ora mi sembra che il 90% delle persone qui la pensino come me…
    non ci voleva un genio per capira che Iachini non e’ un allenatore di calcio… e’ uno che se ti va bene ti salva la squadra dandole un po’ di grinta…

    trovo molto poco intelligente ed onesto dover sperare di pareggiare o perdere contro l’Udinese per avere un barlume di speranza di cacciare questo allenatore, che se come dice lui di essere uno di noi.. potrebbe tranquillamente dimettersi.

    ma i soldi sono molto piu’ dell’onore ed il rispetto in questi giorni.

    Qualcuno dice pure che con Iachini ci salviamo tranquillamente… non ne sarei cosi’ convinto…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. El Gringo - 1 mese fa

      Se lo dici alla prima giornata che risolvi? Facile dirlo da 3 settimane da oggi, la scelta di cambiare andava fatta ad agosto, ora comunque devi rincorrere e uno Spalletti o Sarri che sia avrebbe comunque difficoltà a fare apprendere i propri concetti alla squadra.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. matt da boston - 1 mese fa

        forse non capisci l’italiano…
        e’ dall’inizio che dico che Iachini e’ uno scandalo… e tutti mi davano contro…
        ora vedo solo commenti di Iachiniout…
        forse avete il prosciutto sugli occhi… tu in primis…

        e far apprendere a dei ragazzi dei principi basilari non ci vuole una scienza ed un genio… e’ solo che Iachini non e’ un allenatore..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Tato - 1 mese fa

    C’è un Presidente che mettendo soldi, può decidere. Credo che lo avrà fatto, perché tutto il dietro lw quinte, noi tifosi non possiamo saperlo, di parlare con altri dirigenti e avere un resoconto su gli umori dello spogliatoio. Io , fossi stato un dirigente, avrei alzato il telefono e messo al corrente, la proprietà del rischio che comporterebbe tenere un tecnico, senza che abbia sintonia con i giocatori. Ma non credo che non ci abbia pensato nessuno. Probabilmente fosse Sarri il prescelto e avesse da finire di risolvere il contratto con la Juve, è chiaro che finché non lo ha fatto, non puoi licenziare l’attuale allenatore, rimanendo senza guida tecnica

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. El Gringo - 1 mese fa

      Bah, siamo di memoria corta. Fino a luglio iachini era quello che aveva compattato lo spogliatoio e che era arrivato al risultato richiesto dalla società, non senza qualche momento di apprensione.
      Oggi si dipinge iachini come quello che non lo voleva nessuno e che lo spogliatoio non poteva vedere.
      Ma non è che stiamo sbagliando bersaglio? Da quello che dicono solo Commisso lo voleva tenere per riconoscenza mentre i dirigenti (Pradè e Barone) volevano cambiare. A parere mio l’umore della squadra è cambiato anche per questo motivo e oggi abbiamo una squadra allo sbando.
      Per carità, non dico c’è Iachini è adattissimo al compito che oggi ha ma a parere mio la colpa non è sua e basta, ma di chi ha remato contro – consapevolmente o meno – in questi mesi.
      Se ritorniamo indietro di qualche mese mi pare di rivedere lo stesso clima di dicembre quando Montella fu mandato via con l’unica differenza che oggi siamo solo alla quarta di campionato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. matt da boston - 1 mese fa

        chi e’ che schiera un 3-5-2 inadatto ai calciatori che abbiamo e che ha scelto??
        Prade’? Commisso? o quel genio di Iachini??

        ma pensa prima di scrivere

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Masai - 1 mese fa

    Sarri, come Spalletti o Allegri, non sono profili alla nostra portata! Almeno per l’attuale Fiorentina. Un po’ come quando scrivete di Milik o Belotti….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. SoloLaViola - 1 mese fa

    Perchè lo sapremo domencica sera? Se anche avessero un moto di orgoglio e si vincesse, una rondine non farebbe primavera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ricbuc - 1 mese fa

    Paolo Chirichigno è il cugino bono di Paulo Roberto Cotechinho!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Etrusco - 1 mese fa

    Gli articoli della banalità suprema.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. woyzeck - 1 mese fa

    Che voglia o non voglia cambiare, presto sarà costretto a farlo, altrimenti oltre ad un’altra annata buttata, avrà anche contro tutta la piazza (a ragione) per i troppi errori commessi sul piano sportivo. D’altra parte come si sbagliano i giocatori e magari ti tocca fare una minus valenza, o come spendi male per acquistare tanti giovani che falliscono, anche gli allenatori esonerati fanno parte del gioco, e per fortuna non si tratta poi di cifre altissime né di troppi anni di contratto. Perseverare nell’errore sarebbe invece catastrofico per le sorti della squadra e per la crescita societaria, e avrebbe ricadute economiche molto peggiori… inoltre il momento per farlo è adesso: aspettare ancora significherebbe perdere i migliori allenatori disponibili sulla piazza…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Claudio50 - 1 mese fa

    Che Commisso non paghera’ mai un altro allenatore seduto in poltrona mi sembra piu che ovvio, per cui bisogna andare alla radice del male della Fiorentina, oltre a quello che si vede. Bisogna capire perche’ parte della squadra non e’ con l’allenatore e chi sono, da qui la dirigenza tragga le conclusioni con squadra e allenatore. si parla sempre di moduli, ma Caceres da solo ci ha fatto perdere tre punti in due partite e non e’ stato colpa del modulo. Spero solo che l’intervento di Rocco sia pacificatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fa_774 - 1 mese fa

      Dove ha giocato Caceres per tutta la sua carriera ? Nelle difesa a 3 ? No.

      Stessa cosa la posso dire per Ribery, Amrabat, Biraghi, Lirolo che giocano fuori ruolo.

      Iachini ha messo 5 giocatori fuori ruolo, non mi stupisce se giocano male e fanno errori.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. simuan - 1 mese fa

    …allora se lo dice Chrichigno non e’ la semplice verita’…e’ vangelo!…vaiavaia….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. vecchio briga - 1 mese fa

    Secondo qualcuno Commisso avrebbe dovuto dire pubblicamente: “ho incontrato Sarri, ma ancora non lo posso prendere perché è sotto contratto, appena possibile licenzio Iachini e lo prendo “. Che fenomeni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 1 mese fa

      Di fenomeni qui ci sei solo tu. Cerca di reggere…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Marco 2 - 1 mese fa

    A Beppe voglio bene, come uomo e come giocatore. Non è un grande allenatore? Siamo una squadra di media classifica, inutile farsi illusioni, da noi Guardiola non veniva sicuro. Comunque, ci ha salvati dalla B. Ora lasciamnolo lavorare in pace. La piazza vuole l’esonero, vuole Sarri? La piazza ha voluto anche Barabba, vorrei ricordare. E se Beppe viene cacciato, non fatevi illusioni, che mister braccino un altro stipendio faraonico non lo paga, arriverà un allenatore di media fascia per salvare il salvabile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. andrea_fi - 1 mese fa

      Non ci credo! Un commento intelligente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Pizzo dorme - 1 mese fa

    Se Commisso continua a non capire che gli investimenti strutturali sono certamente importanti ma non sono l’unica condizione per poter avere una squadra competitiva sarà terribilmente complicato uscire dal limbo in cui ci troviamo. D’altronde quando ha acquistato la Fiorentina a prezzi stracciati sapeva bene che il primo obiettivo non poteva che essere di riportare la Viola al rango che la storia le assegna e non per grazia ricevuta. Sono tanti gli esempi di squadre che pur senza strutture all’altezza riescono a stare nei quartieri alti della classifica attraverso scelte intelligenti di Dirigenti degni di questo nome la cui competenza e profonda conoscenza di un mondo complicato come quello del calcio favorisce una gestione basata su una seria programmazione e non sulla improvvisazione come da tanti anni avviene a Firenze. Su questo terreno Commisso ha inanellato una serie di topiche colossali assumendo dirigenti incapaci e per lo più inutili e senza ruolo sapendo che le decisioni appartengono solo a lui. E lui stesso ha dimostrato sin qui di non essere all’altezza del compito che si è auto assegnato. Perciò- sic stantibus rebus/ si salvi chi può

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Claudio50 - 1 mese fa

    L’abbiamo capita la storia anche prima di voi, ma adesso basta con questo esonero, siete solo destabilizzanti. Qulcuno direbbe che non potete fermare il vento fate solo perdere…la pazienza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Eziogòl - 1 mese fa

    Beppe è saldo fino a fine stagione. Credo che ciò prescinda dal risultato che otterrà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Etrusco - 1 mese fa

    Sappiamo da anni che Sarri e Spalletti verrebbero volentieri alla Fiorentina ma la società (nuova o vecchia che sia) ha sempre nicchiato.
    Quindi questi articoli non servono a nulla per non c’è bisogno che qualche “illuminato” ci ricordo per la 400° volta ciò che sappiamo ampiamente. Ora che la storia di Chiesa è finita, siamo passati al toto allenatore ed ogni giorno troveremo dai 5 ai 20 articoli sul nulla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Hap Collins - 1 mese fa

    Si, va bene abbassare l’interesse, ma ogni volta dire alla gente scrivete fake news o non fate bene il vostro lavoro Rocco la deve abbozzare. Non è una maniera accettabile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy