Fiorentina, Bennacer è un rimpianto? Ad oggi è tra i migliori registi del campionato

L’algerino è stato ad un passo dal trasferimento in viola nell’estate del 2019

di Gabriele Moschini
Bennacer

Ismael Bennacer sta vivendo un periodo d’oro. Il centrocampista algerino è il fulcro assoluto del gioco del Milan e ieri sera nella larga vittoria dei rossoneri in Europa League ha sfoderato l’ennesima prestazione superlativa della stagione. L’ex Empoli fu ad un passo dal trasferimento in viola nella sessione estiva del 2019 prima di passare alla corte dell’allora tecnico rossonero Giampaolo. Lo scorso anno, dopo aver vinto la Coppa d’Africa conquistando addirittura il premio di miglior calciatore del torneo, era infatti arrivato a Milano dopo un lungo corteggiamento da parte della Fiorentina. L’andamento della scorsa stagione però non aveva fatto disperare i tifosi viola, anzi. Tutti noi ci ricordiamo la prestazione disastrosa con due rigori causati nella vittoria della Fiorentina a San Siro. Con Badelj assoluto dominatore del centrocampo. Le cose però dopo un anno sono nettamente cambiate. Dopo aver subito critiche a non finire (per i tifosi rossoneri era tra i principali floop della campagna acquisti) adesso è letteralmente un trascinatore della squadra di Pioli, al momento capolista della Serie A (CLASSIFICA). Considerando l’ostinata ricerca di un regista da parte della Fiorentina, un giocatore come Bennacer oggi potrebbe essere sicuramente utile alla causa. Certo, con i se e con i ma non si fa la storia. Ma l’evoluzione dell’algerino ci fa capire anche che un giocatore deve essere aspettato, se la società crede nelle sue potenzialità. E che forse è giusto dare fiducia e tempo ai giovani di talento prima di trarre conclusioni affrettate…

“Amrabat non è un regista. Recupera palloni, ma non sa dettare tempi di gioco”

Amrabat
FLORENCE, ITALY – OCTOBER 02: Sofyab Amrabat of ACF Fiorentina in action during the Serie A match between ACF Fiorentina and UC Sampdoria at Stadio Artemio Franchi on October 2, 2020 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

 

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. claudio.viola - 4 settimane fa

    Se lo avessimo preso noi lo avremmo già ceduto in prestito con diritto di riscatto (a cifre modeste) nel gennaio successivo… Come sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. senesifranc_12056885 - 1 mese fa

    Certo che è un rimpianto, la Fiorentina è la regina dei rimpianti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Eziogòl - 1 mese fa

    Ho notato questo: il Milan è imbattuto e saldamente in testa a tutte le altre (in un parziale calcolo punti totalizzati) a partire dalla ripresa delle ostilità, dopo la pausa forzata dalla pandemia. Sarà che soffrissero del pubblico di San Siro? Troppo esigente e quasi un ostacolo per una squadra che deve realizzarsi e diventare sicura. È vero che si gioca anche in trasferta, ma il dubbio mi resta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. biongborg - 1 mese fa

      Spero tu sia riuscito a dormire

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy