Sind. Montecatini a VN: “Non potevo dire no alla Fiorentina. Ho parlato con Pradè…”

Sind. Montecatini a VN: “Non potevo dire no alla Fiorentina. Ho parlato con Pradè…”

La Fiorentina svolgerà un mini ritiro a Montecatini, dal 29 luglio al 4 agosto. Ne abbiamo parlato con il sindaco Luca Baroncini

di Stefano Niccoli, @stefanoniccoli3
Sindaco Montecatini

Prima Moena, poi gli Stati Uniti, infine Montecatini. Qui la Fiorentina svolgerà l’ultima parte del ritiro estivo, dal 29 luglio al 4 agosto. Già nel 2013 la città termale ospitò la squadra gigliata. Violanews.com ha intervistato in esclusiva il neo sindaco Luca Baroncini.

Questa nuova opportunità è nata grazie a San Marco Sport Events e a Stefano Pucci, delegato Fifa e imprenditore di Montecatini, è il proprietario del Grand Hotel La Pace dove alloggerà la Fiorentina. Tutto è nato dal rapporto di stima tra Stefano e Daniele Pradè. La squadra viola era già venuta a Montecatini nel 2013, evidentemente qui da noi si è trovata bene. La società e l’allenatore hanno ritenuto che Montecatini potesse essere il posto ideale dove allenarsi qualche giorno. Stefano Pucci mi ha chiesto se l’amministrazione comunale era disposta a collaborare. Utilizzo il verbo collaborare perché un club come la Fiorentina chiede un manto erboso da Serie A, che preservi dagli infortuni. La società e Stefano Pucci mi hanno chiesto se era possibile rifare il manto dello stadio “Daniele Mariotti”. Io non ci ho pensato un attimo e ho risposto subito di sì. E’ un onore e un privilegio ospitare un club così importante, considerando anche l’indotto che si porta dietro. Sarà una festa per la città. Abbiamo contattato una ditta che lavora in stadi di squadre professionistiche. L’ultimo intervento sul prato di gioco risale al 2016. E’ un lavoro utile per la Fiorentina, per il Pisa (sarà a Montecatini dal 5 agosto, ndr) e, in generale, per Montecatini. Ovviamente, oltre a quello di Stefano Pucci, è stato decisivo anche il lavoro dell’amministrazione comunale.

C’è stato un contatto anche con la proprietà americana, magari con Joe Barone?

Da parte mia no. Io ho pranzato con Daniele Pradè. Ho fatto una lunga e bella chiacchierata, ero di fronte a una grande persona, con un entusiasmo incredibile. Sta lavorando per disputare una stagione al massimo. C’è stata condivisione di entusiasmi: io per la nuova elezione, lui per far tornare a sognare i tifosi della Fiorentina.

Come sarà coinvolta la città di Montecatini Terme?

Ancora non ho i dettagli, ma c’è la disponibilità della Fiorentina ad andare alle terme in modo da promuovere il nostro territorio e a partecipare a qualche serata. Potrebbe esserci la presentazione della squadra. Al di là di questo, coinvolgeremo le attività del centro perché vogliamo che quella settimana Montecatini si tinga di viola. Auspichiamo che questa collaborazione possa proseguire in futuro e non solo con la Fiorentina. La nostra città ben si presta al turismo sportivo e ad accogliere ritiri.

Quanti tifosi vi aspettate? Avete già fatto delle stime?

Ancora no. Di sicuro l’occasione è ghiotta per il nostro territorio perché, tolte le tre big – Juventus, Inter e Milan -, la Fiorentina è la squadra mediaticamente più interessante della Serie A, alla luce del cambio di proprietà. Spero ci sia una forte presenza di tifosi, anche se lo stadio Mariotti ne potrà contenere un numero limitato: circa 1.000-1.200.

Per i tifosi sarà la seconda occasione per stare accanto alla Fiorentina, visto il ritiro ridotto a Moena. 

Sì e poi siamo a mezz’ora da Firenze. Penso sia anche una volontà della società di tornare a casa, con il compromesso di essere leggermente fuori Firenze in modo da non avere la ressa della ‘grande città’.

Ovviamente la speranza è che Montecatini porti fortuna alla Fiorentina come successo dopo l’estate 2013 (nel campionato 2013-14 i viola si classificarono quarti, ndr).

Assolutamente sì, l’augurio è questo. Speriamo che la stagione vada ancora meglio rispetto a quella di sei anni fa, così la Fiorentina potrà tornare anche l’anno prossimo. Per noi, ripeto, è un onore e un privilegio ospitarla.

Pedullà punge: “La Fiorentina rischia di doversi accontentare degli scarti”

Balotelli, c’è chi dice sì: “Firenze ideale, gli perdonerebbero qualche bischerata”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Etrusco - 1 mese fa

    Montecatini Viola!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy