Muriel va bene a patto che…

Muriel va bene a patto che…

Il giudizio del nostro direttore sul probabile nuovo acquisto della Fiorentina

di Saverio Pestuggia, @s_pestuggia

Gira e rigira pare che Luis Muriel possa arrivare alla Fiorentina. Non è la prima volta che il colombiano viene associato alla maglia viola, ma questa volta gli indizi sono molti e vengono da più fonti, nonché dalla necessità della Fiorentina di rinforzare un attacco che non ha brillato molto in questo girone di andata. Per conoscere la carriera e i dati statistici di Muriel vi rimando alla scheda curata dal nostro sito www.tuttialenti.com ma con queste righe voglio esprimere in anticipo il mio giudizio sul giocatore che è un buon attaccante con certe caratteristiche che devono essere sfruttate al meglio.

Mi spiego meglio: Muriel è capace di fare molto male alle difese avversarie se può giocare in velocità sfruttando gli spazi lasciati liberi dagli avversari. Per intendersi, a mio giudizio, Muriel è molto forte se la Fiorentina dovesse giocare di rimessa o in contropiede e con Chiesa potrebbe costituire una coppia devastante una volta trovata l’intesa. Mi piace molto meno se invece è costretto a giocare da fermo dovendo ricevere palla al piede.

Quindi, ammesso e non concesso che arrivi davvero, se vorrà sfruttare la velocità di Muriel Pioli dovrà modificare il gioco della Fiorentina abbassando il baricentro e facendo diminuire ai suoi quella fitta rete di passaggi che molto spesso è fine a se stessa. In certe situazioni fa comodo, ma quando gli avversari si schierano davanti alla propria area come è successo contro il Parma, qualcosa deve essere cambiato nel gioco della Fiorentina e non solo per far rendere al meglio Luis Muriel.

40 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Larry_Smith - 12 mesi fa

    Caro prof, a mio modesto avviso gli spazi non si creano solo con il baricentro basso ma anche con i movimenti intelligenti degli altri attaccanti. Io penso che Chiesa sia in grado di farlo se impara a giocare di più per la squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 12 mesi fa

      anche

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. zanarditommas_778 - 12 mesi fa

    ancora attendo un suo chiarimento in merito all titolo che lei si e” fregiato..”professore”;dove insegna e che materie insegna?e se lei e” iscritto all ordine dei giornalisti..?..buon anno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 12 mesi fa

      Vada pure a vedere all’Università di Firenze dove e quando mi sono laureato così si toglie la curiosità visto che ha tempo da perdere con queste cose. Cosa che io non ho più. La avverto fin d’ora che la conversazione è chiusa e non passerò più nessun commento di questo argomento che è certamente off topics

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Burlamacchi - 12 mesi fa

    Bravo Pestuggia, concordo pienamente con quanto segnala nel suo articolo.
    Aggiungo che davanti avremmo giocatori che potrebbero far molto più male in contropiede che in questo giropalla a difesa schierata.
    Simeone non ha il fisico per fare a sportellate coi centrali di difesa grossi fisicamente che oggi qualunque squadra ha. Chiesa nasce esterno. Perfino Pjaca forse riuscirebbe ad incidere di più.
    Questo a prescindere da Muriel.

    A mio avviso, servirebbe comunque un centrocampista fisico da schierare basso, che riequilibri la squadra, sappia imporsi e dare ordine al gioco, e che permetta così di riportare in avanti Veretout. Perchè guardate la fatica che facciamo quando ripartiamo dal portiere: se lanciamo lungo, Simeone si batte, ma fa fatica a tenerla (magari conquista un fallo laterale, o -dopo svariati colpi- una punizione, ma ci serve di più). Se costruiamo dal basso, una squadra che pressa alta ci mette in grossissima difficoltà anche a far girare palla dai centrocampisti.

    Se invece non si dovesse cambiare tipo di gioco, allora secondo me quantomeno ci vuole un attaccante dotato di maggior fisico da schierare con Simeone. Perchè da solo non ce la fa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. redellamaratona - 12 mesi fa

    Caro Saverio perfettamente d’accordo con te.Ogni giocatore deve essere sfruttato per le su caratteristiche e il modulo finora scelto da Pioli,purtroppo,fa rendere al minimo gli attaccanti.I nostri hanno fatto in quattro 10 reti,con una mole di gioco notevole e con tiracci sempre fuori o poco pericolosi.Simeone è un attaccante che deve stare solo in area di rigore,invece a volte gioca più dietro di Benassi o si sposta sulle fasce.Chiesa è uno bravissimo se parte da dietro ma non ha i movimenti e gli smarcamenti per giocare punta.Pjaca per me è uno che deve giocare tra le linee e cercare l’uno due con la punta.Noi con questi uomini se arriva Muriel,dovremmo fare il 5/3/2 con pressing molto più alto e il fuori gioco.Rubi palla e rilancio immediato sulle punte che devono rimanere alte per allungare la squadra avversaria.Rischi di più ma sei molto più pericoloso.E’inutile far rientrare Simeone fino alla nostra 3/4 spende energie e fa salire la linea difensiva avversaria, accorciando il campo.Inoltre Benassi gioca troppo avanzato ed essendo la squadra lunga deve fare delle rincorse pazzesche per coprire.Ci sarebbero da dire molte altre cose ma se no,mi dilungo troppo.Saluti Paolo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. giac - 12 mesi fa

    è bravo èersonalmente sono rimasto ammirato dal giocatore, ma occorre porsi alcune domande, è fisicamente integro, è sovrapeso? sappiamo tutti che il problema della fiorentina è la totale mancanza di un centravanti vero, lui non è mai stato un goleador da 20 a campionato, non lasciamoci prendere dall’entusiasmo poichè il nonnoconno è un campione nel prendere ex giocatori, basta costino poco, per cui niente proclami alla viola serve ben altro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. vecchio briga - 12 mesi fa

    Se Pioli non cambia modulo giocherà esterno perché centravanti non è. Se si ripiglia è un fenomeno, ma è sempre stato parecchio discontinuo. È la solita scommessa..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user - 12 mesi fa

    Giuro che Di Gennaro l’ho letto solo dopo aver scritto!
    Ma mi fa piacere pensarla come lui…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user - 12 mesi fa

    Io avrei preso Muriel ad agosto? Risposta No.
    Lo prenderei ora? risposta si.
    E’ la programmazione che fa la differenza nel lavoro e in Fiorentina non mi sembra ce ne sia da qualche anno.Muriel è un grande talento non solo adatto al contropiede ma difende bene anche la palla e riesce a disorientare il difensore con un uso sapiente del corpo e in allungo è decisamente difficile da marcare.Ma poi con la scarsa cifra tecnica che abbiamo ora Muriel ci può stare tutta la vita.Torniamo però alla prima domanda e cioè se lo avrei preso a inizio campionato.Ovviamente no perchè è un calciatore,secondo me,in parabola discendente un pò fragile di muscolatura ma soprattutto NON è un bomber! A noi serve un CENTRAVANTI.E una punta di sicuro affidamento che ci dia quel contributo di gol che a noi serve, ora non la troviamo.
    Quindi in questo momento va bene anche Muriel…Se non altro è un che ci farà divertire a vederlo giocare.Ma comunque il mercato della Fiorentina è tutto sempre molto raffazzonato,fatto con i tempi sbagliati e asservito sempre alle logiche del risparmio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Lk - 12 mesi fa

    Si prendono in prestito cn diritto 1 per muovere il mercato (perché altrimenti solo la Juve acquisterebbe i giocatori) e 2 proprio per vedere se ne vale la pena spendere i soldi o no. Pensa se avessessoro pagato Pijaca, adesso potevi prendere si e no Moscardelli. TNT giocatori furono presi, all epoca in comproprietà cn l incognita del riscatto totale, e pure fecero bene. Per Piaja, invocato a furor di popolo si sapeva che poteva essere una delusione sia per l infortunio e sia per il sistema di gioco che noi abbiamo, cioè non abbiamo gioco. Capitolo Gerson, questo è un trequartista e basta, ne mezzala e ne ala, sicuramente un accordo di riscatto c’è, ma a cosa è servito prenderlo?! In sostanza fa quello che faceva Saponara, un trequartista ce l avevamo e nel girone di ritorno l anno scorso fece meglio di Gerson. Sai ben chiaro, a me nn dispiace, anzi, ma se non si migliora la tattica, è inutile puntare su giocatori devoti all attacco. Io posso criticare un giocatore se la squadra fa gioco e poi il singolo non arriva… Tipo la viola di Montella, che produca tantissimo poi il Mati Fernandez della situazione sbagliava il passaggio, oggi non è così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. didino5_374 - 12 mesi fa

    …CHI HA ORECCHI X INTENDERE INTENDA….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Purple Mind - 12 mesi fa

    Ci vuole un segnale forte per uscire da questo grigiore o comprare Balotelli che con un tiro da fuori o una punizione ti risolve la partita oppure cambiare quasi tutto il reparto d’attacco fuori Pijaca Eysseric e Thereau è dentro Muriel Gabbiadini e Pepito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Alan1971 - 12 mesi fa

    Giustamente il direttore si sofferma sull’aspetto tecnico-tattico, ma vorrei aggiungere un altro fattore, secondo me niente affatto secondario: sarà importante la formula del “trasferimento”.
    Acquisto? Riscatto obbligatorio? Diritto di riscatto? Prestito secco?…

    Trattasi di giocatore particolarmente “umorale” (mai nessuno di facile, vero? Pjaca, Gerson… ora Muriel, tutti casi da recuperare, ma tant’è) e quindi, se sa di star qui 6 mesi per poi cambiare di sicuro squadra, non so quale possa essere il suo apporto.

    Abbiamo visto negli ultimi anni “l’apporto” (eufemismo) di giocatori “di passaggio”, alcuni presentati come “molto talentuosi” (al pari di Muriel o forse pure di più) come Tello, Gil Dias, Saponara, ora Pjaca, Gerson, Mirallas (evito di citare i Konè, gli Jakovenko, i Diamanti)…. si sapeva che “non avevano futuro”, vuoi per la formula di trasferimento, vuoi per il riscatto altissimo, vuoi per l’età… quindi mi chiedo ancora una volta dove sia la programmazione.
    Va bene per “tappare un buco”? può darsi di sì o di no.
    Resta il fatto che probabilmente, come Pjaca o Gerson, è la solita improvvisata in cui l’azzardo supera la certezza, con un nome buono per la piazza sempre pronta ad esaltarsi per un nonnulla (Mirallas fa un gol e per la stampa è un fenomeno; Gerson fa una discesa di 20 mt col Chievo sul 5-1 ed è il nuovo Lampard; Tello salta un uomo ed è Garrincha).
    Senza contare tutto il resto… condizione fisica, posizione tattica, affiatamento con i compagni… mah.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Lk - 12 mesi fa

    Io spero che nn voglia giocare di contropiede però…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. ziomario - 12 mesi fa

    Muriel sostituisce Pjaca ma purtroppo non Simeone che non fa gol neanche a porta vuota come contro il Genoa e si è reso antipatico con i tifosi con quel gesto verso la curva. Io per il girone di ritorno coi soldi che possiamo spendere prenderei, se ha voglia di rivincita, Balotelli: un matto così in uno spazio di tempo breve chissà che non faccia bene; tanto per fare come Pjaca e Simeone…..SFV.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cinghialino - 12 mesi fa

      Se acquista serenità ed è adeguatamente supportato va bene anche Simeone, adesso è troppo solo Enpa nostra manovra è prevedibile (problemi a centrocampo), l’anno scorso iniziò a marcare con Chiesa più vicino. Se si pensa che il problema è Simeone, che pure deve migliorare, si sbaglia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Alan1971 - 12 mesi fa

        …eh, certo… Simeone è “troppo solo” e “non è un problema”…
        Il gol divorato a 30 cm dalla porta col Genoa e quello in area piccola con la Juve è perchè “non aveva supporto dal centrocampo” o perchè “troppo solo”….
        A volte mi chiedo quanto vi ci vorrà per comprendere la realtà, nell’evidenza della sua manifestazione, invece di continuare a credere al racconto bucolico fatto da un agricoltore di ulivi. Continuate così, mi raccomando.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. ziomario - 12 mesi fa

        Ma cosa si sbaglia? Ma hai idea di cosa sia un centravanti? Simeone non ha il colpo di testa sicuramente per la statura, non ha tiro perchè quando lo fa non ha forza sufficiente, in area di rigore arriva sempre in ritardo e quando c’è per fare un gol ne sbaglia 2. Ha solo un gran furore agonistico che poi non gli permette di essere lucido sotto porta: per me questo non è un centravanti da Fiorentina. SFV.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. zanarditommas_599 - 12 mesi fa

    Ma se giochiamo con un terzino bloccato dietro, dove lo hai visto il baricentro alto? Difatti a Genova con laurini che spingeva sulla destra abbiamo creato problemi al Genoa…lasciamo stare che dopo il mister ha avuto la brillante idea di toglierlo per far spazio ad un altro centrale ( rischiando nel finale di perdere),È come si attaccano gli spazi l arma in più non giocando in area di rigore… datti all ippica è meglio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 12 mesi fa

      Posso anche darmi all’ippica ma intanto non sarebbe cosa sbagliata avere un po’ più di rispetto. Secondo di poi, tutte le settimane seguo i grafici di riferimento della Lega Calcio che analizza al computer le posizioni medie della squadra, nonché mi vedo le partite dal vivo (quelle in casa). Rimanga pure della sue idea sul baricentro della squadra ma la invito a fare lo stesso. Quanto poi all’attacco degli spazi non si fa certamente aspettando la palla da fermi come succede attualmente alla Fiorentina, ma giocando in velocità e se non hai fenomeni in squadra anche arretrando un po’ per avere più campo a disposizione.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. zanarditommas_606 - 12 mesi fa

        sinceramente mi lascia senza parole…come fa a dire che giochiamo sbilanciati quando il terzino destro e”bloccato dietro e, tra il centrocampo e l attacco c e un vuoto di 20 metri,quasi….?potrei continuare ma non ho voglia…diciamo che aspetteremo il frosinone in 11 in area di rigore, per poi ripartire in contropiede…?.comunque mi tolga 2 cuoriosita”…..quando va allo stadio paga il biglietto?… e poi che facolta ha fatto, visto che si fa chiamare professore? ho dei dubbi su entrambe le domande

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Saverio Pestuggia - 12 mesi fa

          A questo punto non ho voglia anche io di continuare a discutere con chi per giudicare l’equilibrio di una squadra guarda solo al terzino destro. Per le altre sue curiosità chieda all’ordine dei giornalisti come fare ad accedere ad una partita e all’Università degli studi di Firenze quando e come mi sono laureato. Buon anno

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. zanarditommas_783 - 12 mesi fa

            ripeto la domanda…….professore di cosa?…cosa insegna…?..non capisco cosa c entra l ordine dei giornalisti, con il fregiarsi di essere “proffessore”…?

            Mi piace Non mi piace
          2. Saverio Pestuggia - 12 mesi fa

            Ho risposto alle due domande molto precisamente. Due erano le domande due sono le risposte, non vedo quale sia il problema di non capire l’ingresso allo stadio come giornalista e la mia laurea conseguita all’Università di Firenze che non ha niente a che vedere con l’ordine dei giornalisti come del resto ho scritto chiaramente. Adesso veramente chiudo con questa inutile discussione. Grazie per l’attenzione

            Mi piace Non mi piace
  16. Ammazzalavecchiacolgas - 12 mesi fa

    Se Muriel è una seconda punta e non un’ala si spera che Pioli si decida a varare una formazione con due attaccanti puri, in modo da concedere a Simeone di giocare con un modulo più congeniale alle sue caratteristiche.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Lk - 12 mesi fa

    Abbassare il baricentro?! Semmai alzarlo e di tanto pure

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 12 mesi fa

      Se vuoi giocare in contropiede devi dare campo all’avversario

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Staffa - 12 mesi fa

    a me dispiace per la persona, ma l’unico grande vero acquisto sarebbe il cambio di allenatore…aimè non c’è molto in giro, ma credo che questi giocatori, messi meglio in campo e meglio gestiti, potrebbero dare molto di più di quanto non stiano facendo adesso..

    muriel, gabbiadini, sansone…e qualche perla del nostro mitico DS…non faranno certo fare il salto di qualità..
    secondo me l’unico modo per dare una scossa sarebbe il cambio dell’allenatore…come detto…purtroppo non ci sono grandi alternative..ma ha ampiamente dimostrati i suoi limiti con una rosa tutto sommato non proprio da buttare..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. folder - 12 mesi fa

    Egr. Dott. Pestuggia
    Ma secondo Lei Mister Scarsone (Pioli) è capace di discernere loe tattiche che Lei rammenta?Secondo me NO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 12 mesi fa

      No dai, non esageriamo 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. violadasempre - 12 mesi fa

        secondo lei pestuggia, quel sorriso sarcastico sul mister non è offensivo?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Saverio Pestuggia - 12 mesi fa

          Nessuna offesa ma un sorriso riferito al commento non per Pioli. Quanto al ritardo nel rispondere secondo lei a Capodanno dobbiamo stare attaccati a moderare tutti i commenti ?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. terza gamba - 12 mesi fa

    lo scopro ora che Muriel è un giocatore da contropiede

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 12 mesi fa

      C’è sempre una prima volta

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. terza gamba - 12 mesi fa

        giocatore molto molto tecnico, non velocissimo, a cui piace duettare e soprattutto driblare… che sia da contropiede la vedo un pò dura..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Saverio Pestuggia - 12 mesi fa

          Francamente non sono d’accordo, comunque vedremo. Che abbia un buon dribbling sì, ma in velocità non da fermo

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Ghibellino viola - 12 mesi fa

    D’a Con Saverio al 100%

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Max13 - 12 mesi fa

    Nella sua analisi manca un dato: Muriel segna assai poco e potrebbe andare bene come secondo attaccante se giocassimo con due punte, altrimenti abbiamo bisogno di un centravanti d’area che faccia gol. Poteva andare bene Inglese come caratteristiche.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 12 mesi fa

      Certo principalmente è una seconda punta, non segna molto e non sostituisce Simeone. Non l’ho scritto perché rimandavo tutto alla scheda di tuttitalenti.com dove può trovare tutto sulla carriera di Muriel. Inglese è un ottimo giocatore che invece può giocare tranquillamente al posto del Cholito.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy