La Fiorentina ci riprova: è Nainggolan il primo obiettivo del mercato viola

La Fiorentina ci riprova: è Nainggolan il primo obiettivo del mercato viola

Come l’estate scorsa, anche stavolta Pradè vuol portare a Firenze il forte centrocampista belga

di Alessandro Bracali, @alebracali9
Radja Nainggolan

La Fiorentina ci riprova. Dopo aver ricevuto un “no, grazie” dodici mesi fa, Daniele Pradè torna alla carica per Radja Nainggolan (qui la scheda dell’ex Roma). L’estate scorsa il belga ha preferito tornare in quel di Cagliari per motivi familiari, adesso invece potrebbe dire sì alla proposta della Fiorentina che vuol farne il perno di un centrocampo composto da altri interpreti niente male come Sofyan Amrabat e Gaetano Castrovilli. Come emerso alcuni giorni fa, prima di salutarsi per l’inizio delle vacanze, Giuseppe Iachini avrebbe fatto tre richieste alla dirigenza viola in vista del mercato: lasciare intatto il reparto arretrato, prendere un centrocampista (Nainggolan) ed un centravanti (Piatek). Il tecnico marchigiano vorrebbe impiegare il Ninja come centrale, un ruolo che il belga ha già fatto durante questa stagione. Prima mediano, poi mezzala e trequartista (con Spalletti), adesso regista atipico: sicuramente l’ex Piacenza, Roma ed Inter porterebbe duttilità, esperienza e tanta, tanta personalità alla mediana viola. Ma per arrivare a Nainggolan saranno diversi i pezzi del puzzle da incastrare, innanzitutto capire come finirà la trattativa tra Inter e Fiorentina che riguarda i due terzini sinistri Biraghi e Dalbert. Da non sottovalutare, poi, la concorrenza del Cagliari, che non molla e che può offrire al club nerazzurro alcuni elementi interessanti (Cragno, Nandez).

22 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Puerto Rico Viola - 2 mesi fa

    Per me le mosse di mercato sono queste:
    Prima ci sarebbe da capire quali sono le intenzioni dell Inter con Biraghi/Dalbert, se si confermera lo scambio definitivo o di prestiti servirebbe comunque uno che si contenda il posto col brasiliano.
    1) Sistemare gli esuber: Sperando di trovare soluzioni definitive e come minimo risparmiare sugli ingaggi, forse ricavarne qualche quattrino: Eysseric, Boateng, Diks, Cristoforo, Dabo, Zekhnini e altri.
    2) Non riscattare Badelj, Agudelo e Ghezzal
    3) Mandare in prestito Vlahovic, Sottil, Montiel, Ranieri, Terzic.
    4) Vendere- Pulgar (15-20mln), Benassi (7-8mln), probabilmente Chiesa (50mln) se necessario anche Drogowski (10mln)
    5) Aquisti- Servono a)1 terzino/esterno sinistro, b) 1 regista c) centrocampista per fare numero visto che cosi ci sarebbe solo Duncan in panchina d)1 punta esperta
    a) Qui ci sono due nomi che vedrei molto bene Luca Pellegrini (circa 15mln) che la Juve sicuramente proverà a inserire come contropartita per arrivare a Chiesa che secondo me verra ceduto a una cifra intorno ai 50mln, non i 70 che chiede Rocco. Un altro nome interessante e Paolo Ghiglione del Genoa, 5 assist da esterno sinistro in un Genoa pietoso e senza essere nemmeno titolare fisso, poi e anche in scadenza nel 2021, probabilmente ce lo possiamo aggiudicare con circa 5mln.
    b) Questo e il ruolo piu difficile da trovare, il miglior nome sarebbe quello di Torreira che costera intorno ai 30mln, ma qui Prade farebbe un miracolo perche sara molto richiesto, e la viola di oggi non e che abbia tanto appeal. Poi ce Nainggolan che secondo me rimane a Cagliari per motivi personali, e Tonali sembra fuori portata. Una nome abbastanza realistico secondo me è Linetty della Samp (10-15mln). Oltre a questi nomi, mi aspetterei un nome a sorpresa dal estero, tipo Fernando, vecchio pallino di Prade oggi allo Spartak Mosca.
    c) Si parla della 5ta scelta in un centrocampo a 3, se a Benassi gli va bene, lo dubito, potrebbe anche restare (forse e maglio monetizzare), anche Dabo per me ci potrebbe stare, ma Iacchini non sembra molto interessato. Per questo slot si potrebbe inserire un nome a caso di qualsiasi squadra di bassa Serie A o alta serie, sicuramente non mi aspetterei un investimento importante.
    d)La punta da 15-20 gol a stagione, beh, dai nomi buttati in questi giorni toglierei Belotti, costa troppo, e tolti i rigori non segna nemmeno cosi tanto. Mandzukic, sicuramente ha esperienza, mentalita vincente, intesa con Ribery e la cattiveria che e mancata alla viola questa stagione. La carta d’identita, la stagione senza giocare, l’ingaggio alto, e il fatto che non sia mai andato oltre 10 gol in Serie A, creano qualche dubbio. Piatek dati alla mano sembra il migliore di questi, costi realistici intorno ai 20mln, 25 anni dovrebbe entrare ora nei suoi migliori anni, ha dimostrato di poter segnare in Serie A quando veniva servito, tra l’altro in coppia con Kuamè.

    Si arriverebbe alla prossima stagione col un 3-5-2, con titolari Terracciano, Milenkovic, Pezzella, Caceres, Lirola, Amrabat, Torreira, Castrovilli, Pellegrini, Ribery, Piatek… In panchina (Secondo Portiere), Igor, Ceccherini, Dalbert, Duncan, (Benassi o sostituto), Venuti, Kuame, Cutrone.

    Per lottare per l’europa league ci puo stare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. iG - 2 mesi fa

    non toccare la difesa attuale
    prendere torreira naiggolan e belotti
    basta non serve altro
    quanto si spende per questi 3?

    solo se si cede chiesa sostituirlo con madzukic…..

    ecco fatto una grande squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Sblinda - 2 mesi fa

    4-4-2 a rombo con Castro e Nainggolan ad alternarsi dieto le punte. Sarebbe il top. Poi Ambrabat e un regista vero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Etrusco - 2 mesi fa

      Purtroppo non c’è più Prandelli, quindi al massimo il rombo è quello che Iachini va a mangiare al ristorante!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. MolisanoViola - 2 mesi fa

    Se non sbaglio Nainggolan dovrebbe avere lo stesso ruolo di Ambrarat, mentre a noi serve come il pane un regista, un assist man, capace anche di fare lunghi lanci precisi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 2 mesi fa

      Non proprio Nainggolan gioca più centrale dietro o davanti, Amrabat può giocare a Due o mezzala destra

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. MolisanoViola - 2 mesi fa

        Chiedo scusa per l’abbaglio e ringrazio il direttore Pestuggia per la precisazione

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Il complottista gigliato - 2 mesi fa

    Ma magari, basta con queste giovani scommesse, andiamo subito al sodo. Un atleta ora se si tiene gioca bene anche a 36 anni ! Vedi tanti esempi fra cui Frenk ! Magari venisse anche madzuchic! Mi piacerebbe anche Ciccio Caputo. Questi non guardano in faccia a nessuno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Ghibellino viola - 2 mesi fa

    Ovviament

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. vecchio briga - 2 mesi fa

    Io prenderei Naiggolan e Nandez, ma non sono registi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. simuan - 2 mesi fa

    …il cagliari e’ in vantaggio perche’ l’inter ha avvicinato Cragno…gran giocatore ma 33 anni e stravizi, siamo nella zona rischio…ma scusate: la punta la stiamo prendendo, c’e’ l’herta berlino che, da quanto ha fatto bene, Piatek ce lo regala…si paga tra due o tre anni in comode rate.Quindi ingaggio e via. In difesa adegui il contratto a Milenkovic e siamo tutti contenti. Il colpo…perche’ ci s’avra’ almeno un colpo a disposizione, cribbio!…il colpo si fa’ a centrocampo: trentino a Pozzo e vai con DePaul. Prossimo anno Castro e DePaul mezzali, Amrabat nel mezzo e sotto a chi tocca!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alessandro Bracali - 2 mesi fa

      Trenta milioni per De Paul sono pochini ed il giocatore argentino ha offerte da club che faranno la Champions, ahimè…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. andrea333 - 2 mesi fa

      De Paul è fortissimo farebbe fare un grande salto di qualità alla Fiorentina.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Valter - 2 mesi fa

        De Paul non vuole la Fiorentina.
        Vuole una squadra migliore.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Lallero - 2 mesi fa

    ci sono due cose da dire. la prima è la pochezza della politica italiana innanzitutto e di quella fiorentina, che forse è anche peggio. rocco ha ragione in ogni parola espressa a più riprese. paragonare uno stadio a una qualsiasi altra opera d’arte è follia pura. detto questo, speravo che ci fosse un’estate in cui finalmente si potesse godere a leggere qualche nome dopo anni di triste anonimato e invece nulla. si continua a leggere solo di cessioni… milenkovic, castrovilli, chiesa, pezzella e poi tanto i giocatori buoni sono finiti. rocco non so bene a cosa aspiri ma è ovvio che lo stadio non glielo avrebbero certo fatto fare in un giorno quindi mi pare insensato o quantomeno strano fare marcia indietro sui propositi di sviluppo della società e quindi della squadra in un tempo così breve. magari lo fa per minacciare e magari è anche una buona strategia… certo questa depressione che si allarga a macchia d’olio dipende sicuramente da quello che si legge e in effetti la società non ha parlato di mercato quindi ci sta che sia il grigiore della stampa fiorentina e nazionale ormai abituata a parlare di fiorentina come di una squadretta di bassa lega qualsiasi. però io credo che se la fiorentina vuole tornare a combattere per certe posizioni debba creare un’atmosfera diversa, quella di qualche mese fa il che significa prendere torreira o tonali e naingollan o de paul (non uno dei quattro) e dare via badelj e benassi, rinnovare il contratto a milenkovic, tenere pezzella, comprare un altro difensore forte e dare via ceccherini, rifare la fascia sinistra (fares è un ottimo giocatore ma pare ce lo abbia soffiato la lazio, strano…) e una punta forte. poi chiesa facesse quello che crede ma vlahovic deve rinnovare e andare a giocare oppure stare e giocare con una certa continuità (ma allora non va riscattato cutrone). fatto questo dopo un anno di stabilizzazione con iachini fai tre anni di contratto a sarri il che vorrebbe dire una programmazione vera e credibile. se il gioco diventa solo politico io capisco rocco – e gli do ragione – ma noi c’entriamo poco e pur di sostenerlo in ogni modo che cosa possiamo fare? non vorrei che tra i vari litiganti poi quelli che lo prendono in quel posto siamo sempre noi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Mystgun - 2 mesi fa

    Ma davvero secondo voi un giocatore che va per i 33 anni può essere quello che ci fa fare il salto di qualità?.
    Oltretutto ha già due doppioni in rosa come duncan e amrabat che sono entrambi molto più giovani e quindi anche meno soggetti ad infortuni.
    Se vuoi fare il salto di qualità a centrocampo devi innanzitutto prendere un giocatore con delle caratteristiche diverse da quelle dei tuoi giocatori e ovviamente deve essere complementare agli altri che completano il reparto.
    Torreira e Nainggolan tra l’altro hanno anche un costo simile dato che hanno uno stipendio alto entrambi e il loro valore di mercato è simile, trovatemi un solo motivo a favore di nainggolan per andare su di lui e non su torreira.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Elmauri - 2 mesi fa

      Concordo. Nainggolan era una belva ma ormai non lo prenderei più. Torreira tutta la vita.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Marco pennaviola - 2 mesi fa

    E’ svanito Torreira o solita notiziona fasulla?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. 29agosto1926 - 2 mesi fa

    Prendiamo Nandez!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Ghibellino viola - 2 mesi fa

    Ovviamente il sogno sarebbe de paul ma nainngolan sarebbe un ottimo sostituto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Nicco - 2 mesi fa

    Magari

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Valter - 2 mesi fa

    Il Ninja sarebbe proprio un bel giocatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy