Piatek, la Fiorentina ci prova: Pradè tratta con l’Hertha Berlino, ecco la formula

Piatek, la Fiorentina ci prova: Pradè tratta con l’Hertha Berlino, ecco la formula

Piatek potrebbe arrivare in prestito oneroso con diritto di riscatto nel 2021

di Redazione VN

Firenze chiama il pistolero“: titola così La Nazione. La Fiorentina avrebbe individua in Piatek (SCHEDA) il rinforzo per l’attacco della prossima stagione. Joe Barone e Daniele Pradè hanno iniziato a percorrere con decisione la pista che porta al centravanti polacco del Hertha Berlino. I colloqui fra la Fiorentina e il club tedesco che lo ha acquistato dal Milan, sono in corso. La base per trasformare l’interesse viola in una trattativa vera e propria è realistica. E se a tutto questo si aggiunge il fatto che Pradè era già sulla scia dell’attaccante prima che il Milan perfezionasse il passaggio all’Hertha, ecco che lo scenario di ricomporre a Firenze la coppia Piatek-Kouame è uno scenario su cui si può riflettere. La Fiorentina sa bene che la valutazione attuale del polacco supera (di poco) i 20 milioni di euro, ma il club di Commisso sa anche che l’Hertha è pronto a favorire l’addio di Piatek lavorando su una formula che peserebbe sul bilancio viola solo nel 2021. In pratica, il centravanti può arrivare a Firenze con la formula del prestito (oneroso) e un diritto di riscatto (giugno 2021). In pratica, se le cose dovessero andare così, nel giugno del prossimo anno la Fiorentina andrebbe a riscattare due attaccanti: Cutrone e appunto Piatek.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ivo - 1 mese fa

    Ma la gente vorrei capire chi vuole come centravanti. Nomi concreti però. Forse non vi rendete che veniamo da due salvezze, di cui una risicata ottenuta all’ultima giornata. Belotti costa 50/60 mln, ha 2 anni più di Piatek e non segna di certo più di lui (come ho detto più volte, 29 gol su azione nelle ultime 3 serie A da titolare fisso). Mandzukic ha 34 anni, viene da 1 anno di inattività e quando era in forma valeva una 10ina di gol a campionato, anche meno. Sento parlare di Higuain, che prende 7,5 mln ed è palesemente un ex giocatore, grasso e con la mobilità di un 50enne.
    Altri parlano di Schick, un rotto cronico che vale massimo 10 gol a campionato.
    Io su piatek alle giuste condizioni punterei subito. Poi quando torneremo in Europa potremo permetterci giocatori che danno più certezze

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Etrusco - 1 mese fa

    Piontek in quindici partite di Bundesliga ha fatto 4 goal ed 1 assist, numeri non particolarmente eccezionali anzi, al giusto prezzo può arrivare ma già 20 milioni sono un esborso non da poco per il Kalinic polacco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. gerrone - 1 mese fa

    ma cutrone un si può rimandare alla base ?
    non tiene una palla segna solo in contropiede di testa anche se è grosso non ne piglia una , non salta l uno manco a pagarlo ..,perché ha fatto tre goal le ultime partite a giochi fatti non è che è diventato un affare a 22 milioni fra riscatto +prestito+stipendio .
    visto poi che abbiamo vhlauvic in casa molto molto meglio , il serbo ha margini di miglioramento cutrone e questo non di piu.
    inoltre vhlauvic ha avuto il covid-19 e non è ripartito bene l anno prossimo con preparazione fatta a modo sarà con kuame devastante , basta non fare come sempre alla prima palla. sbagliata con il brusio del fiorentino medio come con ilicic o simeone o chiesa e altri ….,se si vuole comprare i giovani vanno saputi aspettare e proteggere se no 30enni scafati già pronti , ma non si cresce perché ogni due anni vanno cambiati salvo eccezioni alla di livio o ribery…,

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Nicco - 1 mese fa

    Se devo spendere o prendere piatek tengo tutta la vita vhlaovic gli si’ la maglia da titolare e lo faccio crescere, piatek è scarso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gerrone - 1 mese fa

      x me c è posto per entrambi più kuame e ribery 4 x due maglie e ok

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. user-13965117 - 1 mese fa

      Il fatto è che con Iachini giocheremmo dì contropiede, e Piatek è perfetto per quel tipo di gioco.
      Vhlaovic ha bisogno di giocare e non poco.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy