Fiorentina in pressing su Belotti: alcune cessioni potrebbero favorire il suo arrivo

Il Torino continua a chiedere 70 milioni per Andrea Belotti

di Redazione VN

La Fiorentina ha messo nel mirino Andrea Belotti (SCHEDA) per la prossima stagione, ma il Torino – scrive La Nazione – non si schioda dalla richiesta di 70 milioni di euro. La cifra è importante, ma la Fiorentina non è intenzionata a tirarsi indietro. Come detto, il pacchetto di milioni da mettere sul piatto è voluminoso e la Fiorentina potrebbe anche attingere a risorse interne. La cessione di Chiesa sarebbe quella più ’facile’ per aggiungere l’obiettivo, ma non è detto che sia così. Belotti potrebbe arrivare grazie ai soldi derivanti da altri addi. Pezzella continua ad avere offerte, così come Milenkovic. Attenzione al Napoli. Però la strategia degli azzurri è quella di proporre uno scambio, ingolosendo la Fiorentina con Ghoulam (SCHEDA) (potrebbe arrivare comunque, in modo slegato rispetto a questa ipotesi). I dirigenti viola da quell’orecchio non ci sentono. Chi vuole gli alfieri viola deve entrare nell’ottica di sborsare almeno 20 milioni per l’argentino (ecco perché il Valencia ha preso tempo) e 35 per il serbo.

Piatek l’altro candidato per l’attacco: il piano della Fiorentina

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Solo1Dieci - 7 mesi fa

    Vlahovic e’ meglio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. 29agosto1926 - 8 mesi fa

    Credo che Belotti sia un giocatore molto sopravvalutato. Con 40 Milioni si compra un vero bomber. Lasciamo Cairo al suo destino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. filippo999 - 8 mesi fa

      è fortissimo…gioca in un squadra di caproni , col peggior centrocampo della serie A , chiunque sarebbe in difficoltà…certo , 70 mln sono troppi ma tra lui e Piatek non c’è paragone…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Ammazzalavecchiacolgas - 8 mesi fa

        Non saprei… Anche in nazionale non è che abbia fatti sfracelli con 9 reti in 27 presenze. Poi, 5 le ha segnate al povero Liechtenstein e le altre, beh Armenia, Macedonia, Arabia Saudita e Bosnia-Erzegovina, forse l’unica di un certo rango. Ma basta incontrare una Grecia, un Portogallo o una Germania e il bomberone sparisce dai tabellini. Ma chi giocava nel centrocampo del Toro nel 2016-17 quando ne infilò 26? E perché dopo è tornato ai suoi mesti livelli di centravanti che senza rigori rischia di non andare in doppia cifra? Quel magico anno non sarà dipeso dalla grande stagione di Ljajic come seconda punta? Personalmente sono davvero scettico, con quei numeri tanto valeva tenere Simeone.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Felipe - 8 mesi fa

          Zero cessioni……..unico vero bomber è VLAHO…..!!!!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Felipe - 8 mesi fa

          Concordo pienamente col tuo giudizio. Belotti non ha mai dimostrato di essere un vero bomber. La sua media gol è ridicola……13 reti stagionali in 6 anni di serie A.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. violaebasta - 8 mesi fa

    Anche La Nazione confonde la fiorentina col Milan; sono loro che hanno i debiti e per comprare devono prima vendere non la società viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. bianco - 8 mesi fa

    La strategia della nazione x comprare Belotti è ridicola venderesti Pezzella e Milenkovic ma non dicono che dovresti comprare due centrali x sostituirli

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy