Valcareggi: “Bernardeschi è stato un peso per l’Italia. Faccia chiarezza”

Valcareggi: “Bernardeschi è stato un peso per l’Italia. Faccia chiarezza”

“Questo è un ragazzo con potenzialità enormi ma adesso sta giocando molto male, anche io sono perplesso su quanto visto sino ad ora”

di Redazione VN

L’agente e tifoso viola Furio Valcareggi è intervenuto ai microfoni di Lady Radio: “Bernardeschi è stato un peso per l’Italia, ha giocato molto male. Io non ho neanche capito in che ruolo ha giocato. E’ stata una prova molto negativa la sua e senza Bernardeschi l’Italia è cambiata.

Io dico a Federico che deve giocare meglio di quanto fatto vedere sino ad ora. Lui dovrebbe parlare con Sousa per capire a fondo cosa si aspetta l’allenatore da lui. Questo è un ragazzo con potenzialità enormi ma adesso sta giocando molto male, anche io sono perplesso su quanto visto sino ad ora anche in chiave Fiorentina”.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. maxviola - 4 anni fa

    A me viene da ridere quando sento parlare del fatto che non gioca “nel suo ruolo naturale”.

    Come trequartista o mezza punta ha giocato solo in serie b e in primavera (e forse alla playstation)…sono due anni che non inquadra la porta con un tiro (autogol a parte).

    Quelle poche volte che ha provato a giocare in quel ruolo in serie a non ha MAI toccato palla.

    Quindi se “esterno a tutta fascia” NON e’ il SUO ruolo, allora sara’ meglio che si rimbocchi le maniche, saluti la nazionale e il posto da titolare in serie A e, nel suo interesse, ricominci da capo la gavetta, con i migliori auguri di tutti noi per un potenziale talento cresciuto nella viola e (cosi dice) pure attaccato alla maglia !
    Ps: anche del suo attaccamento alla maglia vorrei parlare solo quando questo gli sara’ costato qualche scelta difficile…. per ora, come e’ normale, ha ricevuto dalla maglia piu’ di quello che ha dato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Il Viola di Gallipoli - 4 anni fa

    Ora non esageriamo.
    Sono 2 anni che non gioca più nel suo ruolo, ma ha continuato ad impegnarsi al massimo.

    E’ normale che non renda al massimo se deve fare cose che non gli sono pienamente congeniali, e avrei voluto vedere altri nelle sue condizioni come si sarebbero comportati.

    Secondo me sta semplicemente pagando la sua duttilità che ha spinto prima Sousa, poi Ventura, ad utilizzarlo in tutti i ruoli possibili da sinistra a destra.

    Se lo mettessero a giocare dove vuole, vedremmo un calciatore molto diverso.
    Il problema è che, sia in Viola che in nazionale, non giocherà praticamente mai nel suo ruolo naturale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy