Corvino al passo d’addio? Il DG potrebbe tornare… a casa

Corvino al passo d’addio? Il DG potrebbe tornare… a casa

Il futuro dell’uomo mercato viola è tutto da scrivere

di Redazione VN
Pantaleo Corvino

Nel turbine che sta vivendo la Fiorentina non si salva nessuno. Anche Corvino rischia di essere messo in discussione dopo gli ultimi deludenti risultati della squadra. IERI VE NE ABBIAMO PARLATO, oggi la possibilità che il DG viola concluda la sua esperienza trova spazio anche su La Repubblica: nonostante – si legge – pochi riscontri, il ritorno a casa nella sua Lecce potrebbe essere una suggestione interessante. Il club giallorosso è appena tornato nella massima serie e con un Direttore Generale della sua esperienza da affiancare al DS Meluso potrebbe essere più di una meteora in Serie A: oltretutto i suoi rapporti con la dirigenza attuale sono ottimi.

Bojinov, Vucinic, Konan, Chevanton, Ledesma: solo alcuni dei grandi nomi che Corvino portò alla corte della famiglia Semeraro fra la fine degli anni ’90 e i primi 2000, giocatori che permisero ai salentini di andare oltre le loro aspettative. Chissà che un po’ di amarcord non porti la voglia di un nuovo matrimonio.

INTANTO PUÒ ARRIVARE UN NUOVO ACQUISTO VIOLA

Violanews consiglia

Sarà un’estate di rivoluzione: i Della Valle preparano la Fiorentina che verrà

Qatar-Fiorentina? Adnkronos: incontro a Milano con un altro club, l’ostacolo è il prezzo

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. mannishboy - 4 mesi fa

    Quindi? Uno che vive a Lecce e tifa viola sarebbe condannato ad averlo sempre tra le p..le? Tornasse limitandosi a fare il nonno, no? Spero che Meluso riesca a evitare questa disgrazia per il Lecce e per lui. Corvino in pensione!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bati - 4 mesi fa

    Sarebbe veramente l’ora. Personalmente l’ho sopravvalutato nella prima esperienza non capendo che il vero artefice dell’arrivo a Firenze dei grandi colpi della prima era DV ( Mutu, Toni, Gila) fu Prandelli. Rimasto solo al comando tecnico con allenatori di seconda classe, Corvino ha compiuto disastri clamorosi, dalle squadre per Mihajlovic e Delio Rossi a quella per Pioli. Errori enormi di cui fare una lista infinita. Tra tanta gente inguardabile portata a Firenze, quello che mi ha colpito di più è essere riuscito a prendere dopo averlo visionato a lungo, Simeone. Se uno guardandolo giocare nel Genoa non capisce i numerosi limiti di questo ragazzo e decide anche di strapagarlo, allora può veramente dedicarsi a combattere la xylella.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. bitterbirds - 4 mesi fa

    senza il ruzzolapalla questo individuo sarebbe ancora a dissodare la rossa terra pugliese, ma ci rendiamo conto ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. lucame_2151828 - 4 mesi fa

    ma nonnno lo fannonno general manager conno compiti di ds e compiti a casa da scuola?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Gasgas - 4 mesi fa

    Era l’ora!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Crjstiano72 - 4 mesi fa

    Ma xche ancora ci pensa???? Viaaaaaaaaa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-2073653 - 4 mesi fa

    Non ce ne libereremo mai…questo grazie anche alla stampa enormemente compiacente di cui gode. Si parla di grandi nomi dicendo di Bojinov e Konan, gente della quale non si ricordano nemmeno in casa loro, Lecce che grazie a lui è andata oltre le aspettative? Sì sono salvati alla penultima giornata in A, erano partiti per retrocedere? Via….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mannishboy - 4 mesi fa

      L’affare con bojinov lo fece quando lo vendette a noi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Cosimo de' Medici - 4 mesi fa

    «Bojinov, Vucinic, Konan, Chevanton, Ledesma»: tutti palloni d’oro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy