Prima dello stadio servono i rinforzi: Firenze non merita l’ennesima stagione anonima

La Fiorentina deve essere aggiustata. Due giorni, poi spazio ai giudizi. Il tempo stringe. Altrimenti c’è il rischio di “vivacchiare”

di Stefano Niccoli, @stefanoniccoli3

25 minuti poi stop. Il buio assoluto. Giusto il tempo per fallire, con Kouamé, il gol del vantaggio. Tanto è “durata” la Fiorentina. La Sampdoria ha conquistato meritatamente i tre punti, lasciando alla squadra di Iachini l’amarezza per il palo colpito da Chiesa pochi secondi prima il triplice fischio.

I processi sono appena iniziati e la pausa di due settimane non farà altro che alimentare le critiche. Che potrebbero “addolcirsi” solo con qualche acquisto mirato sul mercato. Inutile girarci intorno: la rosa deve essere aggiustata, i limiti strutturali sono evidenti. In difesa è troppo netta la differenza tra Milenkovic, Pezzella e Caceres (quest’ultimo, comunque, colpevole sul gol di Verre) e le riserve, Ceccherini in primis.

Capitolo centrocampo. La partita contro la Sampdoria ha confermato quanto già temevamo: Amrabat non è un regista. Tanti, troppi palloni persi. L’ex Verona è un motorino, ha bisogno di correre a tutto campo. Schierarlo davanti alla difesa vuol dire limitare le sue doti atletiche.

GERMOGLI PH: 2 OTTOBRE 2020 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI SERIE A FIORENTINA VS SAMPDORIA NELLA FOTO GOL SAMPDORIA

La nota più dolente, lo sappiamo da anni, è l’attacco. Vlahovic ha sì segnato, ma un bomber maturo, vero la Fiorentina non ce l’ha. Per fare un nome: Caputo, non il centravanti del Barcellona o del Real Madrid ma del “semplice” Sassuolo, avrebbe fatto al caso della formazione gigliata.

Questo per quanto riguarda il campo. Concentrandoci sul club, bene fa Commisso a dedicarsi al nuovo stadio e a mostrare i calcinacci dell’Artemio Franchi, ma la priorità adesso è la squadra. Il progetto sportivo non può esser messo in secondo piano. A proposito del presidente, ci saremmo aspettati un suo commento. Sarebbe stato interessante sentire un parere sul pericoloso passo indietro di ieri rispetto alla prestazione di Milano.

Senza innesti di qualità c’è il rischio di vivere l’ennesima stagione anonima. Firenze e la Fiorentina non se lo possono permettere. Due giorni, poi spazio ai giudizi. Il tempo stringe.

59 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. folder - 4 settimane fa

    Mi auguro di no(ma in fondo so che sarà così)ma se non arriva più nessuno perchè:”la squadra è fatta al 95% OKKEY?”mi raccomando signori della stampa:quando ci sarà la consueta CS di Pradé alla fine del mercato fate al DS
    le solite compiacenti domande che fate tutti gli anni e non fategli domande
    scomode tipo:”Ma perchè non avete preso nessuno:non c’erano soldi?Eppure qualcuno,non troppo tempo tempo fa aveva detto che i soldi non sono un problema”
    oppure”Ma tutti gli over 30 che avete preso che significano?Ma prima di prendere qualcuno fate qualche programma serio che riguardi la squadra e non solo le infrastrutture?”:Queste,secondo me sarebbero le domande da fare ammesso che qualcuno abbia il coraggio per farle!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Bepsviola - 4 settimane fa

    Mi dispiace ma questa squadra è stata costruita con troppa leggerezza e senza capire che Firenze merita altri palcoscenici, credo che l’allenatore con il suo modulo non sia compatibile con i giocatori in rosa ( vedi ambrabat ,kuome ,chiesa ,pulgar ) tutto fuori ruolo . Mi dispiace per Beppe ma un allenatore che gioca con il 4231 con questi giocatori farebbe molto meglio . Aggiungo il fatto che abbiamo in rosa 3 attaccanti di poco più di 20 anni di buon talento ma in questo calcio ci vuole malizia e cattiveria ( agonistica intendo ) che loro non hanno e che al primo gol sbagliato sono spenti per il resto della gara . Ci vuole ben altro per fare il centravanti in una squadra che ha ambizioni ….
    finisco con Vlaovic, sei giovane, sei forte ma prima di zittire chi ti critica fai 20 gol in campionato non un gol di rimbalzo come venerdì , così rischi di fare la fine di un certo kuma baba che è rimasto un eterna promessa e adesso non se ne sente più parlare. Sfv

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. mom - 4 settimane fa

    Iachini era stato assunto per salvare la Fiorentina, a missione compiuta andava sostituito con un allenatore, che avesse un programma, cosi’.come un DS. La loro conferma era rivelatrice. Rassegnamoci e speriamo in qualche miracolo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. el_sup - 4 settimane fa

    quindi…considerando che lo stadio, se tanto mi dà tanto, prima di 10 anni un ce l’avremo… Pradè se la pole prendere comoda a cercari rinforzi.
    niffrattempo ripetete con me:
    giochiamooo, veloce, giochiamooo, veloce, giochiamooo, veloce.
    (da ripetere di continuo per 95 minuti x 36 giorni, dopo i pasti)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mcweb - 4 settimane fa

      Se si continua così tra 10 anni saremo gia in B da un pezzo però con un bellissimo stadio. Che vuoi mettere….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Ferraiolo di curva - 4 settimane fa

    In

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Ferraiolo di curva - 4 settimane fa

    Inizio con dire

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Violaversilia - 4 settimane fa

    Ritengo che il Presidente sia il primo responsabile centro sportivo stadio ok tutto bene ma la squadra? L’allenatore cosa vuol dire che fino a che non ci saranno le strutture dobbiamo vivacchiare e rischiare la b tutti gli anni. Rocco crea prima la struttura societaria con uomini che sanno di calcio poi la squadra poi centro sportivo e stadio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Eziogòl - 4 settimane fa

    CAPUTO. Empoli >>>> non Firenze. Molti dei nostri problemi attuali nascono tutti da lì.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Barsineee - 4 settimane fa

    46 ore e vedremo! Intanto bloccano il campionato e viaandare! Comunque nessuno parla del valore dello Stadio a bilancio. La Fiorentina con Stadio e CS approvato vale almeno 250 milioni di euro, senza ancora aver costruito niente. Fast fast a rivenderla come il Milan a Elliot?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Violaviola - 4 settimane fa

      Si si 250 ma intanto che ci siamo facciamo anche 500 ahahahahahaahah. Ma chi se nw fotte delli stadio, prima si fa la squadra e poi (solo dopo) si pensa allo stadio
      … Qui ci stiamo preoccupando tutti dei calcinacci (oltre che della speculazione edilizia)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Marco Chianti - 4 settimane fa

    Serve prima ditutto un altro allenatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. MolisanoViola - 4 settimane fa

    Mezzo Off Topi, cari amici della Viola, volendo affidare la gestione della Viola a gente preparata ed esperta, quali nomi fareste?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Max13 - 4 settimane fa

    Ormai è chiaro: questa dirigenza non è all’altezza e la proprietà paga lo scotto di essere americana, una cosa è avere il Cosmos un’altra la Fiorentina

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Luminorviola - 4 settimane fa

    Leeds-Manchester City
    Che spettacolo, che calcio, che allenatori, Bielsa e Guardiola. Puro godimento per chi ama questo sport.
    Che invidia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Eziogòl - 4 settimane fa

      ma senza tifo e tifosi dove cazzo lo vedete lo spettacolo? Io boh..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Luminorviola - 4 settimane fa

        Nel gioco del calcio. Se ti pare poco!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. pino.guastell_9534945 - 4 settimane fa

    Il signor Commisso non è incazzato, non ha parlato e non parlerà per diversi giorni perchè ormai tutti, ma proprio tutti, hanno scoperto che è un venditore di fumo. Il presidente della Samp è sull’orlo del fallimento ma continua a prendere degli ottimi giocatori, la Fiorentina ha un presidente miliardario e non riesce a prendere alcuni forti giocatori perchè, per non spendere, l’americano ha delegato la responsabilità del caciomercato a quell’incompetente direttore sportivo che si chiama Daniele Pradè. Da quando è tornato lui la Viola non esce dal tunnel della crisi. Prende allenatori scarsi, che più scarsi non si può, e giocatori rotti, anziani, e dei giovani che costano un occhio della testa ma sono senza arte e nè parte. La situazione è drammatica e nessuno sa come uscirne. Il presidente non offre alcuna garanzia è un ciarlatano che è stato capace di prendere per i fondelli il popolo fiorentino. E’ stata sua la decisione di riconfermare Iachini e adesso non sa come toglierselo dalle palle. Vedrete che lo terrà ancora alla guida della Viola e se lo caccerà lo farà soltanto quando il popolo gli si rivolterà contro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lk - 4 settimane fa

      Voglio dire, che Pradè sia non all altezza si sa, è l ho scritto più volte due anni fa, però ragionando un DS può sbagliare ad acquistare giocatori ma adesso non ha preso nessuno, vorrei farti notare che sta facendo mercato cn la bussoletta delle offerte domenicali. C fossero stati i soldi, ti pare che non avrebbe fatto mercato?! (seppur sbagliando) non avrebbe preso un altro allenatore?!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Eziogòl - 4 settimane fa

      il popolo fiorentino è il più bòve d’italia. Oltreutto non abbiamo più nè gli Ultras, nè il CAV, nè Alcool Campi, nè Firenze Ulreas 1973. E si vede!! Commisso non è miliardario. È un veditore di fumo; del l risultato del campo gliene frega nulla. Comunque è ormai chiaro a tutti che non ha soldi nè idee. È venuto qua con l’unico scopo di fare edilizia ed affari. Fine de’discorzi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. ottone - 4 settimane fa

      pino.guastell sottoscrivo parola per parola. E’ il replay di Montella, che dovette perdere SETTE partite a fila per aprire gli occhi anche ai ciechi. Ma ora, se a Natale Commisso manda via Iachini, che aveva preso per salvarsi dalla scelta sciagurata di tenere Montella, chi c… prende per salvarsi dalla sciagurata idea di tenere Iachini? E’ un girare a vuoto dell’incompetenza.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. el_sup - 4 settimane fa

      dunque, riassumendo il guastelli pensiero:
      1) Pradè è un disastro che prende allenatori scarsi
      2) Comisso gli ha delegato tutti i poteri sul mercato
      3) Pradè voleva Juric ma Papaleo ha riconfermato Iachini
      4) L’italoamericano è un ciarlatano che è diventato miliardario vendendo fuomo (praticamente come Escobar),
      5) E’ un ciarlatano che è stato messo a caso nella lista dei 50 uomini più ricchi d’America, così per divertimento di forbes.
      6) Meglio Ferrero che prende ottimi giocatori, ma sta fallendo.
      Conclusioni: pochi concetti ma confusi. molto confusi.
      Dovresti scriverci un libro dal titolo: Bile e danni cerebrali.
      sottotitolo: staharmo e…. giocaaa veloce, giocaaaa veloce.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. mcweb - 4 settimane fa

    Non diamo TUTTA LA COLPA a Iachini per favore. Iachini ė quello che è e lo sanno tutti; ha la sua parte di colpa come chi lo ha confermato, ha fatto il mercato, ha gestito il caso Chiesa e chi ha rotto i timpani per mesi parlando di STADIO SOPRAINTENDENZA, STRUTTURE, POLITICA E ISTITUZIONI. Per carità tutte cose sacrosante ma si è perso di vista il lato tecnico sportivo e programmazione; quindi ognuno si prenda le proprie colpe,punto. Certo che prima dello stadio servono rinforzi, e sono mesi che lo sostengo insieme a pochi altri prendendo infamate. Adesso tutti a frignare, eh? E la colpa sarebbe tutta del peggiore allenatore della serie A ? Eh no signori,fate festa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 4 settimane fa

      Ooeeeeooo?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. juri s - 4 settimane fa

    Domanda. Ma se noi avessimo giocato e vinto come ha fatto la Sampdoria voi sareste contenti? Io personalmente no. 10 giocatori perennemente dietro la linea della palla. Palla lunga a cercare solo ed esclusivamente la seconda palla (si sentiva chiaramente Ranieri gridare ad ogni lancio: la seconda palla) poi per carità rigore netto e gol bello anche se su dormita generale…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. folder - 4 settimane fa

      Ho visto vincere almeno 15 campionati così alle solite strisciate ma fino a prova contraria negli annali della Federazione e della Lega sono riportate le
      squadre che hanno vinto gli scudetti e non quelle che sono arrivate dopo anche giocando meglio!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Violaviola - 4 settimane fa

      Il grave è che la sampdoria ci ha dato una lezione di calcio.. Il ché dice tutto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. ferrarigiuliano2_12175793 - 4 settimane fa

    Se va avanti così, io proporrei a voi giornalisti ogni volta che andate alla conferenza stampa o di Iachini o di Prade’, o qualcun altro della dirigenza,di fare domande secche e decise. Faccio un esempio, quando ieri Iachini ha detto che ha visto uno spirito giusto, bisogna dire se ha visto la stessa partita che abbiamo visto noi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. indiano - 4 settimane fa

    Senza la certezza dello stadio nuovo son soldi buttati via, come quelli che gli allegri sindacotti di Firenze hanno fatto spendere ai Della valle. Fortunatamente questo presidente ha un back ground internazionale, e quindi vaccinato contro i monopolisti politici di zona. Confido ancora che abbia un piano chiaro, se no back in New Jersey…(parafrasendo i Beatles)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. MolisanoViola - 4 settimane fa

      Non scarichiamo tutte le scuse sullo stadio, è vero il Sassuolo ha lo stadio di proprietà, ma è da marzo che non incassa nulla, lo stadio è solo una scusa, pensa prima a fare con GENTE CAPACE una buona squadra, poi il resto viene dare e non è vero che bisogna spendere molto per fare una buona squadra, ritorno al concetto di prima con gente che capisce e sa gestire una squadra di calcio, spendendo il giusto si ha lo stesso una buona squadra. Torniamo a Pradé quanti soldi ha speso nelle ultime sessioni di mercato, di buono abbiamo solo Ribery e Amrabat che Iachini sta distruggendo. Occorre una dirigenza capace, mi dite voi che compiti hanno Antognoni e Dainelli, nessuno lo sa. Se Commisso non si circonda al più presto di gente esperta a fare calcio, noi non cresceremo mai, neanche se spenderemo tanto, Stadio o non Stadio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. ilRegistrato - 4 settimane fa

    Se Commisso a due giorni dalla fine del mercato dice che servono calciatori il prezzo triplica. Ormai per le dichiarazioni aspettiamo la chiusura del mercato. Quello che invece mi fa paura è che dei rinforzi se ne occupa Pradè. A gennaio servivano dei rinforzi e in particolare l’ormai fantomatico centravanti. Guardate i rinforzi che Pradè ha preso a gennaio e ditemi se c’è da stare tranquilli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. VIOLASOUL - 4 settimane fa

    Chi ha voluto Iachini ora si pente? Chi non ha preso es. un Caputo, che dice? Chi ha pensato più al business (giusto pensarci) che alla squadra, ha due gg per rimediare se parte chi sappiamo: De Paul-Milik-Izzo o Quarta-Barreca-Callejon e ricostruiamo una squadra che nessun allenatore, neppure volendo, potrebbe mandare in B. Così non fosse ogni partita avrà risultati incerti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Ganzo schiver - 4 settimane fa

    Possiamo prendere i giocatori che volete ma Iachini non fa giocare bene le squadre punto e basta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. vecchio briga - 4 settimane fa

    Se non sbaglio è la prima volta che Commisso non commenta una partita, sarà incazzato come una iena. Ma spero abbia capito che c’è bisogno di innesti veri, davanti, a centrocampo e in difesa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. folder - 4 settimane fa

      E infatti anche oggi,sono le 19,51,ho visto quanti e quali correttivi hanno apportato alla rosa.Intanto,dice,sta per saltare anche Martinez-Quarta.Il buon
      d’Onofrio(presidente del River)dopo l'”affaire” Mammana si sta scompisciando dalle risate!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Up The Violets - 4 settimane fa

    Io ormai su questo personaggio e sui suoi accoliti non ho nient’altro da dire se non che

    SPENDERE
    BISOGNA SPENDERE
    BISOGNA SPENDERE
    PER VINCERE
    PER VINCERE

    SPENDERE
    BISOGNA SPENDERE
    BISOGNA SPENDERE
    PER VINCERE
    PER VINCERE

    MERITIAMO
    DI
    PIÙ

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Luminorviola - 4 settimane fa

    Hai scoperto l’acqua calda!
    Comunque se ne riparla lunedì sera.
    Allora di faranno i conti. Per ora non tornano, dopo gli acquisti di gennaio, non risolutivi, ora siamo al palo con il solo innesto di due svincolati, il Sindaco, non un giocatore di grandi prospettive e Jack, di buone qualità ma dalla condizione fisica incerta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. PugliaViola - 4 settimane fa

    Questo si appresta a diventare il quinto campionato anonimo di fila…e mi sarei bell’e rotto!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. andrea - 4 settimane fa

    O almeno dovrebbero andare di pari passo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. woyzeck - 4 settimane fa

    Ma che vuoi che sia, tanto si sono rimangiati tutto alla grandissima: dal fast fast allo slow slow, dai soldi non sono un problema all’autofinanziamento, dalla Cl alla parte sinistra della classifica, dai grandi colpi ai colpettini sega, dalla voglia di vincere all’accontentassi dicche viene viene, dall’entusiasmo alla depressione… Se non fosse per il centro sportivo sarebbe difficile vedere la differenza con i DV, ok?…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. folder - 4 settimane fa

      Certo ci hanno messo molto meno dei DV!Appena un anno per rimangiassi le promesse fatte e i proclami sbandierati ai 4 venti quando ai DV,dalla presentazione del plastico della cittadella al mortorio degli ultimi anni,ce ne sono voluti 9 (2008/2019)!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Valter - 4 settimane fa

    Io non credo proprio che Rocco voglia fare l’anonimo.
    Se poi le cose andranno bene o male questo è un altro conto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Paolo - 4 settimane fa

    Bell’articolo questo ed anche molto intelligente dal punto di vista delle osservazioni.

    Adesso è veramente l’ora che Rocco incominci a tirare le somme riguardo a coloro ai quali ha dato fiducia: in primis Pradè a fine mercato, poi vediamo anche come d’ora in poi si comporterà Iachini e se continuerà a ripetere l’errore fondamentale di schierare Amrabat nel ruolo di regista (che non è proprio il suo) invece di affidarsi a Duncan (visto che non hanno voluto prendere Torreira).

    Anche per quanto riguarda la questione stadio sono d’accordo che è vero che questo è un problema fondamentale per il futuro della Fiorentina, ma se non si comincia a rinforzare la squadra almeno nei suoi punti deboli, allora rischiamo veramente di non crescere mai.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. folder - 4 settimane fa

      Ma che rinforzano………e poi chi la dovrebbe rinforzare:quell’incompetente
      che ricopre la carica di DS?Vai a leggerti l’ultim’ora su Martinez-Quarta e fatti una bella risata o un bel pianto,a seconda dello stato d’animo.Mi aspettavo una dichiarazione di Commissso dopo la partita e invece:niente.Ormai
      quello parla solo di Stadio e calcinacci.Dico la verità……dopo gli ultimi anni con i DV speravo in meglio e invece…….se un è zuppa è pan bagnato si dice dalle mi’ parti.Per loro,siccome di calcio un ci capiscono niente,la squadra,giorni fa,era fatta al 95% e ancora oggi è così.Vedrai che di qui a lunedì sera non arriverà nessuno o,al massimo,un’alternativa a Biraghi sulla fascia mancina ma ne dubito perchè sia Lirola che Venuti ci potrebbero giocare in caso di emergenza!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Paolo - 4 settimane fa

        Ho già letto e commentato l’articolo a cui fai riferimento tu.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Nicco - 4 settimane fa

    Ti manca un pezzo fondamentale nell’articolo, l’allenatore, nn puoi pensare di fare un campionato di vertice con Iachini in panchina, prima dei rinforzi serve un allenatore nuovo, ragazzi parliamoci chiaro Iachini nn arriva alla sosta natalizia, siccome questo lo sanno tutti anche in società ebbene agire subito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Up The Violets - 4 settimane fa

      E l’allenatore, di grazia, qua c’è venuto da solo oppure, esattamente come Montella, è stato preso (e confermato) DA QUALCUNO?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Nicco - 4 settimane fa

        Si da Commisso contro il parere della parte tecnica che aveva scelto Juric. Esattamente come l’anno scorso, sbagliare ci sta ma ripetere gli stessi errori a distanza di 6 mesi nn è accettabili

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Up The Violets - 4 settimane fa

          Bene, perfetto. Quindi, cosa ne deduciamo?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Ghibellino viola - 4 settimane fa

    Bravo Stefano!!!! Aggiungo che se quelle che ci sono arrivate davanti comprano e noi si vende… ovvio che anche quest’anno se va bene è metà classifica

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luminorviola - 4 settimane fa

      Se va bene, ma parecchio bene!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. VioletDreams - 4 settimane fa

    Ve la ricordate la Cittadella viola? Quella che i Della Valle volevano creare per portare più soldi a Firenze, per permettere alla Fiorentina di autofinanziarsi un mercato da Champions? Quella che non è mai arrivata, per ragioni burocratiche, facendo finire lentamente la Fiorentina dell’era Della Valle nella mediocrità?
    La storia si ripete. Finchè non si sveglieranno le mummie di Firenze, la Fiorentina continuerà a galleggiare a metà classifica, più alta quando azzecca l’annata buona, più bassa quando si opera male sul mercato (come pericolosamente sta succedendo in questa fase). A questo punto, alla seconda stagione di Rocco nella Fiorentina, è evidente che non ci siano nè supereroi nè benefattori, e che Rocco, esattamente come i Della Valle, è un imprenditore, non un buon samaritano venuto a Firenze a buttare soldi giusto perchè gli piace Piazzale Michelangelo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Valdemaro - 4 settimane fa

    Ormai è andato anche quest anno.
    Atalanta ma anche il Sassuolo sono già su un altro pianeta a livello di organizzazione sportiva.
    Ho poca fiducia in questi ultimi due giorni.
    Pradè ormai è da riportare al museo delle cere.
    Iachini è allenatore da serie B e Rocco ha fatto un’altra grandissima cavolata a confermarlo.
    Altra annata da salvezza, ma quanto potrà durare la nostra pazienza con questi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Johan Ingvarson - 4 settimane fa

      Mancano 35 partite e per te la stagione è già andata.
      Wow! Tu sì che sei un veggente!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Valdemaro - 4 settimane fa

        La partita di ieri e le (non) notizie di mercato mi hanno messo KO.
        Spero di essere smentito ma la piega che sta prendendo è pericolosa.
        Milik Callejon e Quarta sarebbero un bel tonico ma secondo me arriveranno giocatori non all altezza.
        Ripeto spero vivamente di essere smentito…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. folder - 4 settimane fa

        Guarda che su 3 partite ne hai già perse 2 e,a parte la prima con l’Inter
        che comunque hai perso a bischero,perchè loro avevano la panchina e te no,la seconda l’hai regalata a una squadra che,fino a ieri sera aveva perso anche contro il maiale.Su 9 punti a disposizione ne hai fatti 3.
        Sbaglio o qualcosa di simile era successo l’altr’anno?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. dave.087_273 - 4 settimane fa

    Come quando Pioli faceva giocare Veretout davanti alla difesa, un disastro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Johan Ingvarson - 4 settimane fa

    Pradé ha fatto una conferenza a metà agosto, e da allora non è arrivato nessuno, tolto il bolso Borja Valero. Se sperate ancora che nelle ultime 48 ore la Fiorentina faccia 2-3 colpi state freschi. Qua si prova a fare calcio come se fossimo ancora chissà chi, andando a sondare gente come Thiago Silva o Milik, quando anche nell’articolo espongono che ci servirebbero giocatori alla Caputo: gente brava, poco sponsorizzata e funzionale al progetto sportivo proposto dall’allenatore. Sarò ripetitivo, ma chi li conosceva i vari Goosens, Hateboer, Luiz Felipe, Amrabat? La Fiorentina ha bisogna ora come il pane di un Ds come Sartori, d’Amico o Tare, ovvero gente che ha i contatti per scoprire talenti a poco prezzo. Pradé fino ad oggi ne ha imbroccate davvero poche, e continuo a pensare che Commisso avrebbe dovuto “osare” quando arrivò, invece di puntare su un usato sicuro per fare felici i tifosi. Fino a quando Pradé tenterà di spacciare crusca per polvere d’oro, i risultati saranno quelli che saranno, ovvero tanti soldi buttati via, ma idee poche e confuse.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. folder - 4 settimane fa

    Ve lo faccio io il commento di Commisso:”La squadra è fatta al 95% OKKEY?”

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy