Pezzella e i dolori del capitano: Fiorentina disposta a cederlo

Pezzella e i dolori del capitano: Fiorentina disposta a cederlo

Il centrale argentino ha subito un evidente calo di prestazioni in questa stagione, addio a fine stagione?

di Redazione VN
Pezzella

La Fiorentina della prossima stagione ha già contorni ben definiti, con un mercato di gennaio che è servito a gettare le fondamenta per la rosa del prossimo anno. L’unico reparto che non è stato interessato dagli scossoni invernali, sottolinea il Corriere dello Sport-Stadio, è stato quello difensivo. Il pacchetto arretrato è argomento di riflessione per la società viola, in particolare per il ruolo di guida del reparto. Un ruolo che, per il momento, spetta al capitano viola: German Pezzella. Il centrale argentino però, non sta disputando una stagione ad alti livelli, con molti errori disseminati lungo il percorso. Un’involuzione evidente che il quotidiano fa risalire all’addio di Pioli e alla rottura con la precedente società. La Fiorentina che sembra disposta a lasciarlo partire. Si parla di un nuovo interessamento del Napoli e della volontà del club gigliato di fare un grosso investimento in estate per un centrale che sappia avviare la costruzione del gioco. PEZZELLA: “VORREI TORNARE AL RIVER”. UN INDIZIO?

Al rush finale con la rosa al completo. Ribery al 100%, e Kouamé…

13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. dallapadella - 5 mesi fa

    Sta attraversando un periodo negativo, di poca reattività e attenzione nei fuorigioco e nello scalare ma attenzione parliamo di periodo. E l’impegno non è mai mancato.
    Lo cambierei soltanto se fossi sicuro di aver trovato un buon sostituto e con le palle, perchè Milenkovic da solo non regge.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Etrusco - 5 mesi fa

    Il ragazzo è dal campionato scorso che è in crisi, sempre in ritardo sull’avversario che di fatto mai riesce ad anticipare, però nel complesso tenta sempre di registrare la difesa da bravo capitano quale è, per me potrebbe andarci in pensione a Firenze ma è ovvio che la società deve fare i propri calcoli in quanto non gioca certo di regalo e quindi è giusto che da ambo le parti si facciano delle valutazioni.
    Rimane il fatto che le bandiere nel calcio sono morte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. max59 - 5 mesi fa

    Nessuno è incedibile, soprattutto nel calcio di oggi. Bisogna vedere anche cosa vuol fare lui e quale sarebbe l’eventuale alternativa. Buon giocatore, ma non è un fenomeno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Burlamacchi - 5 mesi fa

    Io concordo pienamente con Marco Chianti e con chi sottolinea che Pezzella sta vivendo una stagione difficile, sicuramente non ai suoi livelli, ma che rimane comunque un buon difensore che potrebbe benissimo rimanere in rosa come alternativa in difesa.

    Credo che come titolare si possa trovare di meglio sul mercato, se si è disposti ad investire una bella cifra, ma come riserva Pezzella ci sta benissimo perchè ormai ha anche esperienza nel nostro campionato.
    Il fatto che Roma Milan e Napoli fossero interessate, non è un caso.

    Purtroppo verrà infamato dai soliti noti, che chiederanno la cessione. Poi dopo qualche mese si lamenteranno all’opposto: dicendo che cedere Pezzella è stato un errore madornale, che devono dimettersi Tizio e Caio ecc ecc… Son tifosi malpancisti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. batigol222 - 5 mesi fa

      Penso sia un problema mettere pezzella in panchina, è il capitano. Pragmaticamente sarebbe la soluzione migliore ma la vedo dura

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. simuan - 5 mesi fa

      …lo dico qui’ cosi’ se divento “malpancista” puoi infamare una persona precisa e non sparare nel mucchio. Per me Pezzella puo’ andare senza troppi rimpianti. Perche’ per me aveva chiuso dalla fine dello scorso campionato. Quei discorsi a bischero sulla squadra “turbata” dall’addio di Pioli non sono discorsi che mi piacciono in bocca al capitano della Fiorentina. Abbi pazienza ma a me certe cose mi urtano. Secondo: io non ne posso piu’ della sua puntuale scostanza. E’ un buon difensore, come dici tu e altri, per tre partite e poi me ne fa’ altre tre da mani nei capelli. Poi altre due da bravo difensore e un paio male. E cosi’ via stagione dopo stagione. Basta. A me il fatto che lo cerchino una ex grande due semi grandi, tutta gente che spende e vince poco e nulla, mi da solo ulteriore certezza che va’ cercato di meglio. E’ stato ribadito con forza che siamo una societa’ ed una squadra ambiziosa e quindi mi aspetto che siano fatte le mosse di conseguenza. Pezzella non e’ affidabile e quindi va’ trovato uno affidabile e di livello. I giocatori in giro ci sono, c’e’ pero anche da frugarsi. Certo se di queste cose continua ad occuparsene Prade’le possibilita’ di padellare sono parecchie ma questa e’ un’altra storia. Pezzella puo’ essere tenuto se accettasse di non essere piu’ titolare, perche’ no. Ovvia giu, ora tienimi d’occhio la pancia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Burlamacchi - 5 mesi fa

        Ti ha mandato qua il tuo compare? Magari siete pure la stessa persona.

        Comunque: ma hai letto cosa ho scritto?
        Perchè dalla tua risposta sembra che io abbia detto che Pezzella deve rimanere a tutti i costi e pure come titolare. Cosa che non ho assolutamente detto.

        Scrivi “Pezzella non e’ affidabile e quindi va’ trovato uno affidabile e di livello”….eh bravo, ed io che ho detto? Secondo te cosa intendevo quando ho scritto “Credo che come titolare si possa trovare di meglio sul mercato”?

        Dì la verità, sei partito a scrivere la risposta senza neanche aver letto cosa ho scritto.

        Ragazzi (dico a te, al tuo compare , ed ai vari malpancisti), così non ci siamo. Se neanche leggete i commenti a cui rispondete, è troppo facile prendervi per i fondelli.
        Leggete, fermatevi a comprendere poi rispondete pure, ma ragionando su cosa scrivere, altrimenti poi vi capita di essere sbertucciati come stavolta.

        Ovvia giu, bella figura hai fatto anche oggi simuan.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. simuan - 5 mesi fa

          …te t’hai bisogno di tanto affetta. Ma tanto davvero.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. claudio.godiol_884 - 5 mesi fa

    Uno dei pochi che gioca con il cuore e da tutto. Dispiacerebbe la sua partenza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Nicco - 5 mesi fa

    Giù le mani da Pezzella un periodo negativo lo possono avere tutti ma rimane un giocatore di livello un uomo di spessore e attaccato alla causa viola , ricordiamoci sempre che porta la fascia del nostro capitano e soprattutto la porta con onore. Per me German avrà sempre un posto in questa squadra nn lo cederei mai!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Marco Chianti - 5 mesi fa

    Pezzella è in una stagione negativa, questo si può certamente dire. Altrettanto certamente si può dire che è un buon difensore ma che, così come Milenkovic e Caceres non ha nelle corde l’impostazione e un difensore con queste caratteristiche serve. A me dispiace perdere Pezzella e se l’anno prossimo dovessimo puntare su un allenatore che fa una difesa a tre (e quindi è importante avere almeno quattro centrali di livello) ritengo sia un errore mentre se dovessimo puntare su uno che fa una difesa a quattro potrebbe essere “sacrificabile” per fare cassa anche se il rischio di vederlo ritornare ai suoi livelli di difensore di media/alta fascia è più che concreto. In questi anni gli si è chiesto di essere il “regista difensivo”, cosa che non è, e anche questo lo ha messo in crisi oltre al fatto che le annate negative ai giocatori capitano. A tutti quelli che ora lo infamano (che è diverso da criticare) dico di guardare ora Ilicic che in un ruolo diverso è un giocatore che colloco nella stessa fascia di Pezzella, una fascia medio/alta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. scocco32 - 5 mesi fa

    Gioca da cani. Si può dire?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. simuan - 5 mesi fa

      …eccome!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy