Commisso: “Castrovilli come Chiesa? Non cominciamo. Le critiche? Ci sono troppi pappagalli…”

Commisso è intervenuto a Radio Rai

di Redazione VN
Commisso

Rocco Commisso, presidente della Fiorentina, è intervenuto a Radio Rai ospite di Emilio Mancuso. Le parole del numero uno della società viola:

“Castrovilli come Chiesa? Federico è stato qui dieci anni, ora volete che cominciamo con Castrovilli? Ho voluto dare la maglia numero 10 a Gaetano, è stata una mia idea e gli ho detto di non scherzare: è un ragazzo di buon cuore, molto umile e viene da una buonissima famiglia del Sud, come me.

Io accentratore? Se senti gli opinionisti pappagalli è così, ma in verità no. Io sono via dalla Mediacom da un mese, un’azienda che sta avendo risultati ottimi. Nel caso della Fiorentina sto spendendo molto tempo sul campo e per le infrastrutture.

Iachini via? Lo manderò via quando le squadre sotto di noi manderanno via prima i loro allenatori. Stiamo andando bene, le gare con Sampdoria e Spezia non mi son piaciute e quindi possiamo fare meglio. Io non ho mai consigliato giocatori, in tv ho visto Amrabat e ho suggerito di prenderlo. Su 75 operazioni che abbiamo fatto ho messo bocca solo su questa vicenda, comunque è mio dovere sapere cosa succede. Ho rispetto del lavoro di Pradè e Barone.

Infrastrutture? Sul centro sportivo le cose sono andate bene, siamo andati avanti con l’aiuto della pubblica amministrazione di Bagno a Ripoli. L’investimento sarà di circa 80 milioni, sarà il più bello e grande d’Italia. La Fiorentina è in perdita, per fortuna c’è la Mediacom in supporto. Stadio? Le opportunità di farlo come dico io a Campo di Marte sono scese, è vero che a Roma ci sarà un incontro. Domenica andrò nella capitale per la partita ma non per incontrare i politici. Io voglio investire su Firenze.

Voglia di mollare? Ho iniziato a mandare a quel paese (ride ndr). Quante persone come me arrivano dall’America e vogliono rendere qualcosa al paese nel calcio? Il problema della Fiorentina è che non abbiamo fatturato a differenza di club che incassano di più.

In due anni la Mediacom metterà 50 milioni di euro, purtroppo col Covid ci sono state più perdite che nessuno poteva prevedere. In Lega calcio sta lavorando Joe Barone, io non sono mai andato e non credo che andrò.

Gestione Covid? l’Italia lo sta facendo meglio degli Stati Uniti, qui almeno ci sono stati mille spettatori. Nell’NBA c’è la bolla, le società hanno preso i soldi dalle tv.

Roma sfida con Friedkin? La prossima partita è contro il Padova in Coppa Italia, ci teniamo. Voglio andare allo stadio, le ultime partite contro la Roma non sono andate bene e a dicembre passato ho mandato via Montella dopo quella sconfitta. Ci tengo molto a questa partita, speriamo di vincere.

Quando ero bambino mi piaceva andare sui pattini, tornavo sempre a casa con tante ferite.

Trump o Biden? Non so chi vincerà, io non vedo bene Trump. Sono un conservatore, guardo i miei affari, la mia famiglia e l’azienda. Sono per le zone rurale dove sto, sono più per Trump perché Biden spinge più per le grandi città.

Feeling con Firenze? All’inizio è stato emozionante, ho deciso di fare qualcosa per i tifosi e per la gente. Poi sono arrivate un po’ di critiche, abbiamo messo molti soldi per aiutare gli ospedali. Quest’estate si è cominciato subito con la nuova stagione e dopo un paio di partite sono partite le critiche. L’entusiasmo non è più quello del primo giorno, forse alcuni credono che qui è venuto uno che spende e basta. Credo che la maggioranza sia con me, una minoranza è influenzata da opinionisti pappagalli. Alcuni parlano perchè non hanno trovato lavoro alla Fiorentina.

Obiettivi? In teoria si può anche vincere il campionato. Se togli i punti che la Juve ha preso a tavolino col Napoli noi siamo davanti a loro. Ognuno ha i suoi sogni, io ho imparato a non fare promesse che non posso mantenere. La Mediacom è un’azienda piccola ma ha un patrimonio più grande della Tim, qualcosa di buono in America è stato fatto. Trofei? Arriveranno, ma mi devono dare tempo.

Un giocatore che mi è sempre piaciuto è Castrovilli, abbiamo Amrabat e sono convinto che farà bene”.

FLORENCE, ITALY – OCTOBER 07: President Rocco Commisso of ACF Fiorentina during the international friendly match between Italy and Moldova at Artemio Franchi on October 7, 2020 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
34 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Eziogòl - 1 mese fa

    Anche se non si fosse espresso sulla politica si capisce bene come la pensa; arrogante, ignorante, incompetente, non poteva che sostenere la Susanna. Beh, saluti 48,83% a 40. E spero che ti blocchino tutti i tuoi affari, cementìficati casa tua.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ad maiora semper - 1 mese fa

      Caro Ezio, fa male chi dice la verità soprattutto per chi non c’è abituato….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Violino - 1 mese fa

    Pappagalli!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. BVLGARO - 1 mese fa

    al popolino viola di sinistra non va bene che il nostro presidente simpatizzi per Trump. meglio un presidente social democrat politically correct. uno stile nardella che possa investire 300 milioni di euro subito nella Fiorentina. Saluti dal vostro compagno Tovaras Koba!! comunisti col rolex!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. liberty - 1 mese fa

    Ora perchè ha detto di essere per Trump non va più bene.
    Col Milan Berlusconi ha vinto tutto per anni e non credo che i 75.000 abbonati che godevano tutte le Domeniche la pensassero come lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BVLGARO - 1 mese fa

      meglio Stalin che i democratici di oggi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. alexbargia - 1 mese fa

    A me questo presidente mi garba e parecchio…… mi ha sempre dato fastidio anche a me l’ indole criticona del popolo Viola, anche quando si vince c’è da lamentassi….. s’è perso con l’Inter; ma s’è rischiato di vincere, la Samp, mi sembra abbia dato noia anche ad Atalanta e Lazio, ok lo scivolone con lo Spezia………. ma cerchiamo di avere un pò di pazienza e dare fiducia a questa proprietà.
    #Io sto con Rocco!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Up The Violets - 1 mese fa

    Aaaaah ecco, hai capito.

    Vai, direi che ora tu possa pacificamente ripigliare l’aeroplanino e tornare a casina a votare Trump. Qui direi che con le dichiarazioni da mani nei capelli hai già dato, ce n’è già a sufficienza per arrivare a fine stagione. E per capire la dimensione che ci aspetta per il futuro (vedasi la dichiarazione su Iachini e gli allenatori delle squadre che stanno sotto di noi in classifica)…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. WelcomeZ - 1 mese fa

    Rocco dovrebbe capire che essere conservatore ed essere pro Trump sono due cose completamente diverse.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Bottegaio - 1 mese fa

    Caro Commisso, Le lasci ai tifosi e i loro capipopolo le opinioni è roba loro. Dica piuttosto che Iachini è li al suo posto per la grave crisi finanziaria. Che a breve verrà chiesto a tutti gli addetti un contributo salariale per evitare il licenziamento di chi lavora nella società, in tutte le società. Dica che la serieA senza incassi è sull’orlo della bancarotta.
    Lasci perdere gli opinionisti che anche oggi,uno in particolare ne ha sparata una talmente grossa da accapponare la p@@@e. Per chi se l’è persa:
    Pirlo è alla guida dei gobbi per completare la rivoluzione di Sarri.
    Capito? La rivoluzione culturale dei gobbi….a 1.8 milioni anno, quanto il terzo portiere Pinsoglio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Gino - 1 mese fa

    E’ un uomo intelligente, uno che le cose le vede e se vanno male le sa correggere. Certo non può dire nulla di Iachini visto che adesso c’è lui al “timone” ma sono sicuro che prima di far affondare la sua Fiorentina, sarà pronto a cambiare. Sono 2 anni che c’è e non scordiamoci che uno lo ha già fatto fuori (Montella). A me Iachini non piace ma obiettivamente non credo che adesso Spalletti o Sarri vengano a Firenze. Prandelli purtroppo si è un po’ perso, non credo sia la scelta giusta; l’allenatore, quello del prossimo anno, va scelto BENE e con ponderazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jackfi1 - 1 mese fa

      Andava scelto bene e con ponderazione l’anno scorso, non il prossimo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. mauriziogallerin_10002939 - 1 mese fa

    Mr. President, that’s enough talking! You talk too much, you talk everywhere and every time. Se invece di parlare tanto, te ne stessi un po’ piu’ zitto e lasciar lavorare quelli che ci capiscono di calcio italiano piu’ di te, allora inizieremo a vincere qualcosa. E smettila di fare il permaloso, se non accetti le critiche non dovevi prendere una squadra di calcio italiana. E’ troppo facile fare il permaloso, la maggior parte dei tifosi la pensa come molti (non tutti) opinionisti, e cioe’ che non dovevi confermare Iachini, uno degli allenatori piu’ scarsi in circolazione. Ieri abbiamo vinto grazie a San Dragowski e san Gaetano, ma di gioco uguale a zero. E chi lo da’ il gioco? Tre tiri in porta e tre gol 100% di realizzazione, ma non puoi essere contento per la prestazione di ieri. L’Udinese ci ha surclassato in tutto, il loro portiere e’ praticamaente venuto in vacanza premio. Dear Mr. President, you cannot be happy of Iachini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Masai - 1 mese fa

    A me piace e sono fiducioso….però ora anche basta con i ricordare sempre i soldi spesi…. anche perchè quelli bravi non sono quelli che spendono tanto, ma quelli che spendono bene!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. I' Mastica - 1 mese fa

    Okkayyyyyy?!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. vb - 1 mese fa

    Se il numero di trofei sarà direttamente proporzionale a quanto parla, ci attendono triplete a iosa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Dellone68 - 1 mese fa

    Rocco, se potessi parlarti ti direi che io ti vedo come il miglior presidente possibile, per una piazza come la nostra. Non so come si possa già criticarti. Ai precedenti proprietari abbiamo dato quindici anni di tempo, e c’è chi li vorrebbe ancora, assieme a quel fenomeno di DS che aveva in pugno una intera società, visto che a loro non fregava più nulla. Io non ho nulla da criticare a questa proprietà che, fra le altre cose, sta facendo un centro sportivo bellissimo. Basterebbe solo questo. Rocco resisti, quanto ai critici, non ti curar di loro, ma guarda e passa. La città è con te, e solo uno sparuto gruppo di livorosi ti può contestare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. LoreBBB - 1 mese fa

    Io appoggio in pieno il presidente, come detto più e più volte se vogliam fare qualcosa da qui ai prossimi 10 anni quello che sta facendo è la via giusta, nonchè l’unica per una società come la nostra per fare qualcosa di bello in serie A. Ora, a parte fare il permaloso per le critiche che, più che a lui, vanno al non gioco della fiorentina, deve capire che se c’è disomogeneità fra dichiarazioni di intenti (vincere trofei da qui a 10 anni) e scelte tecniche della società (Iachini per cominciare un ciclo, seriamente?) le critiche arrivano e sono giuste. Semplicemente devono essere accettate per quello che sono, e cercare di andare avanti meglio di prima.

    Io capisco la necessità di prendere Iachini lo scorso dicembre. Non capisco perchè gli è stato fatto il contratto di 18 mesi. Gli davi 500 mila euro per 4 mesi invece di 900 mila netti su base annua, lui sarebbe venuto uguale, e a luglio potevi scegliere qualsiasi tecnico. E’ ovvio che adesso non metti a libro paga 3 allenatori, fra cui uno è montella che ha ereditato 2 MLN netti all’anno, con l’agente che dice “ready to fly again” su twitter. Le ho viste le offerte che ha avuto, si.

    Se ci aggiungi che anche i Mourinho della tastiera si sono resi conto che Iachini, dopo aver ben figurato nella fase difensiva per 2 mesi a giugno/luglio, non riesce ad abbandonare la difesa a 3 per posizione presa e piuttosto preferisce giocare con 3/11 fuori ruolo e tu, Rocco, ne elogi l’operato… Beh, n’è che perchè ci cacci i soldi la gente non possa esprimere un’opinione. Ma ripeto, non è che siano tutti attacchi, il mondo è bello perchè vario.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Ciroviola - 1 mese fa

    Non sono influenzato da nessun pappagallo interessato, seguo la Fiorentina dal lontano 1960, oggi ho 67 anni, e le tue affermazioni sono un’offesa all’intelligenza e al diritto di critica delle persone. Puoi anche investire miliardi, ma ti sei affidato nelle mani di persone che, a mio avviso, hanno scarsa competenze tecniche e di gestione. È oggettiva la constatazione che la squadra giochi, almeno fino ad oggi, il peggior calcio dell’intera serie A. Ho visto giocare, ieri, il Benevento e lo Spezia e ti posso assicurare che quelli giocano a calcio e seguono un’idea. Noi ci attacchiamo alle prodezze dei singoli e poi “io speriamo che me la cavo” o meglio “che il cielo ci aiuti”. Impara ad accettare le nostre critiche, quando fondate su fatti concreti, e smettila di dire sempre le stesse cose. Non c’è nessun tifoso che vuole il male della Viola. Noi non chiediamo altro che vedere giocare a calcio ed essere orgogliosi della nostra squadra e non vergognarci anche quando si vince. Ieri si è vinto in modo vergognoso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Nicco - 1 mese fa

    Non mi fraintendete io sono per Rocco dico contento di Rocco e sono sicuro che Rocco ci riporterà in alto, ma possiamo dire che ha sbagliato a riconfermare Iachini e a nn e esonerarlo, possiamo dire che giochiamo da schifo, che questa squadra è triste e che con Iachini nn andiamo da nessuna parte , oppure se diciamo la verità siamo tutti dei leccavalle?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BVLGARO - 1 mese fa

      se ha sbagliato lo sapremo a fine campionato. se finiremo tra la sesta e la dodicesima posizione. l’habitat naturale della Fiorentina in proporzione a questa rosa sarà una decisione giusta. se Iachini ci porta al margine della B il presidente avrà toppato alla grande. dopo 5 giornate nel caos covid ve la state prendendo troppo per una palla che ruzzola

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. max688 - 1 mese fa

    Ok…..sono gli opinionisti che ieri ci hanno fatto giocare da schifo…manco le neopromosse stanno in 11 nella propria metà campo. Kouame stoppava, o provava a stoppare, palloni a 10 metri dentro la nostra metà campo con 3-4 giocatori dell’udinese attorno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Ad maiora semper - 1 mese fa

    Come volevasi dimostrare, anche dopo dichiarazioni così chiare, schiette e sincere, oltreché reali, ci sono persone che hanno il coraggio di continuate a criticare questa proprietà, non ci si capacita come sia possibile, questo signore è arrivato da poco più di un anno, ha rivoltato come un calzino la rosa mediocre lasciata dai della Valle spendendo fior di milioni, A speso circa 150 milioni per l’acquisizione della società, ha investito 50 milioni per le sponsorizzazioni di mediacom che non ha nessun interesse in Itslia, sta investendo 80 milioni per il nuovo ed avveniristico centro sportivo, Ha stanziato una cifra esorbitante per la costruzione del nuovo stadio, non come i braccini che cercavano un partner/sponsor che finanziasse il progetto… Al primo anno abbiamo raggiunto una salvezza più che dignitosa, quest’anno abbiamo una rosa molto ma molto superiore a quella dello scorso anno, stanno gettando le basi per una squadra che rimanga stabilmente nelle posizioni europee, mi volete dire cosa caxxo pretends il tifoso della Fiorentina, in Italia e neppure in Europa non esiste nessuno che ha fatto tutto questo negli ultimi 18 mesi, state tranquilli che nei prossimi 18 gli altri avranno ancora più problemi, se siete frustrati dalla vita di tutti giorni, Andate a tifare il casette d’Ete oppure compratevi una bella canna da pesca, questo non è riferito solo ai tifosi criticoni ma vale in particolare anche per tutti i giornalisti che hanno il coraggio di aprire bocca…e che sono stati colpevolmente zitti per 17 anni muovendo solo la testa per annuire e le mascelle per masticare…..vergognatevi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dellone68 - 1 mese fa

      Grande!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. claudio.godiol_884 - 1 mese fa

    Il presidente si giudica per i risultati e per la programmazione strutturale. Per adesso 10 per il finanziamento sugli impianti e 6 per i risultati, ma per quelli non ci vogliono solo i soldi, ma una programmazione seria sul progetto tecnico ed una scelta mirata su uno staff di valore. Le critiche sul suo operato adesso sono inopportune e non giustificate. Dopo un anno non può aver metabolizzato la mentalità ed i metodi del calcio italiano, bisogna dargli tempo anche se qui sono ormai sono passati troppo anni da un trofeo, Firenze è una piazza esigente che merita soddisfazioni e l’insofferenza per un ruolo da comprimaria da tanto tempo, provoca risentimenti e giudizi a volte troppo negativi per la nuova gestione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Elmauri - 1 mese fa

    Chiaro ora perchè è inutile che vi danniate a fare la guerra a Iachini? Questione di obiettivi. Molti di voi non capiscono (o fanno finta di non capire) che l’obiettivo fissato dal Presidente è vivacchiare a metà classifica, come stiamo facendo. Finchè si rimane nel limbo a Commisso va bene e il bel gioco gli interessa il giusto. Cambierà allenatore solo se dovessimo restare PIENAMENTE invischiati nella lotta per non retrocedere. Iachini è questo, lo sapevamo da tempo. Inutile prendersela con lui, a maggior ragione dopo ieri che ha vinto…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. 29agosto1926 - 1 mese fa

    Poerannoi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. simuan - 1 mese fa

      …senti 26agosto ma…sara’ il caso di fargli presente a Rocco che si deve fare una serena ragione del fatto che al primo passo falso gliela fanno ripagare con gli interessi?…con tutto che sulla cosa piu’ grave non ha parlato di leggende…anzi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 1 mese fa

        Sono tutti dei leccaculo, inon preoccuparti che qualsiasi cosa faccia o diga a loro stara bene. L’importante è che è simpatico, bonaccione e quindi può fare tutto. A Firenze i criticoni non esistono più, l’ironia è passata di moda ed ha lasciato il posto alla sudditanza. Contenti loro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. violacomunque - 1 mese fa

    Grande Rocco, a parte Trump.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. violacomunque - 1 mese fa

    Grande Rocco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. simuan - 1 mese fa

    …boia!!…l’ha toccata piano il buon Rocco sugli opinionisti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Conte Uguccione - 1 mese fa

      Davvero! Non ha avuto peli sulla lingua

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. gianni69 - 1 mese fa

      Era ora. Vagabondo e secondo me anche parecchio incompetenti. Tra poco parte la bambola con castrovilli

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy