Peralta a VN: “Al Pisa bel progetto, Fazzi e Capezzi sono pronti”

Peralta a VN: “Al Pisa bel progetto, Fazzi e Capezzi sono pronti”

Il giovane attaccante: “Diakhatè ha grandi potenzialità. In ritiro a Moena? Mi avrebbe fatto piacere”

di Stefano Fantoni, @stefanto91

Ancora mancano i dettagli, ma Diego Peralta sarà un nuovo calciatore del Pisa. L’attaccante classe ’96 si trasferisce al club nerazzurro con la formula del prestito e, in esclusiva per Violanews.com, ha parlato di questo nuovo capitolo della sua carriera e del suo passato recente alla Fiorentina.

 

Perché hai scelto il Pisa? Quali sensazioni hai per questa nuova avventura?

“Ho scelto il Pisa perché mi hanno voluto fortemente. Il direttore mi ha chiamato più volte spiegandomi il progetto di ringiovanimento della squadra. Sono molto felice, non vedo l’ora di cominciare e spero di ritagliarmi più minuti possibili. L’obiettivo di squadra è fare il miglior campionato possibile, magari andando ai playoff”.

Lasci il settore giovanile viola dopo ben dieci anni. Qual è il ricordo più bello legato alla maglia viola e, di contro, la delusione più grande?

“Senza dubbio la gioia più grande è stato lo scudetto del 2011 con i Giovanissimi Nazionali, con allenatore Federico Guidi. La delusione maggiore, invece, la sconfitta contro il Torino nella semifinale delle ultime final eight Primavera”.

In questi giorni a Moena ci sono tanti tuoi ex compagni di squadra. Speravi anche tu di essere lì con loro? Credi che qualcuno possa fare il salto in prima squadra?

“Sicuramente mi avrebbe fatto piacere ricevere una chiamata in prima squadra, però non c’è stata la possibilità, Dalla Primavera non saprei chi potrebbe fare il salto in prima squadra, però credo Fazzi e Capezzi abbiano buone chance di restare nel gruppo di Sousa e glielo auguro”.

Uno dei più in evidenza nel ritiro è Diakhatè. Cosa ci puoi dire di lui?

“È sicuramente un calciatore con grandi potenzialità di crescita. Deve cercare di migliorare, ancora non è pronto. Credo potrà fare una grandissima carriera. Paragone con Pogba? Molto azzardato”.

 

 

STEFANO FANTONI

twitter @stefanto91

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy