Pochi giorni fa Juve B-Pianese, giovani bianconeri fermi e in quarantena: il comunicato

Pochi giorni fa Juve B-Pianese, giovani bianconeri fermi e in quarantena: il comunicato

Rischio contagio

di Redazione VN
logo-serie-c

Il 23 febbraio si è giocata al Moccagatta di Alessandria Juventus U23-Pianese, valida per la Lega Pro. La squadra ospite è la stessa che ha riportato quattro casi di coronavirus in rosa, perciò i ragazzi bianconeri hanno cessato ogni attività e sono stati messi in quarantena. Vi riportiamo il comunicato della Juventus in merito:

Le attività di allenamento della Under 23 bianconera sono temporaneamente sospese. La misura di prevenzione è stata decisa su indicazione, e in attesa di ulteriori comunicazioni ufficiali, da parte delle autorità sanitarie di Alessandria (Servizio di Igiene e Sanità Pubblica – SISP), con cui il personale sanitario di Juventus è in costante contatto. Il motivo sono i nuovi casi di contagio al COVID-19, emersi in queste ultime ore fra i giocatori della U.S. Pianese, che i bianconeri hanno affrontato lo scorso 23 febbraio al “Moccagatta” di Alessandria. Si specifica che, a sei giorni dalla partita, i giocatori bianconeri permangono asintomatici e sono sotto controllo medico. La Juventus è in costante contatto con la LegaPro.

AGNELLI IN PRIMA FILA PER I RINVII, LA CONFERMA DEL CORSERA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy