Galli: “Dal prossimo anno basta scuse, serve una Fiorentina competitiva”

“Il primo anno era di assestamento, il secondo c’è stata la pandemia. Per la prossima stagione serve una Fiorentina competitiva”

di Redazione VN
Galli

L’ex viola Giovanni Galli è intervenuto ai microfoni di Lady Radio per parlare delle questioni più calde in casa della Fiorentina. Questo un estratto delle sue dichiarazioni:

Spezia? Grande difficoltà mentale nel primo tempo. Poi quando è arrivato il gol, la partita è cambiata . Il secondo tempo è stato esaltante. Mi auguro che serva per dare una scossa all’autostima di questa squadra, la convinzione che se si fa qualcosa tutti insieme, si ottiene il risultato. Con le individualità non si arriva da nessuna parte. Poi sicuramente vista la situazione occorreranno delle valutazioni e una programmazione per il futuro. Il prossimo anno non ci sono più scuse. Il primo anno era di assestamento, il secondo c’è stata la pandemia. Per la prossima stagione serve una Fiorentina competitiva. Firenze merita altro, ma lo stesso Commisso vuole altro. Vlahovic? Lo voglio assolutamente nel progetto, anche se ogni tanto gli vorrei dare qualche “pacchina” anche senza motivo. Non facciamo le cavolate come quella della Juventus su Moise Kean. Occorre trovare due attaccanti buoni da mettergli a fianco. Servirebbe anche un giocatore complementare che lo aiuti.

Dalla Spagna: la Fiorentina pensa ancora al ritorno di Jovetic, occasione a zero

Il Granada non molla Callejon, la trattativa fra club si può riaprire in estate

GERMOGLI PH: 19 FEBBRAIO 2021 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI SERIE A FIORENTINA VS SPEZIA NELLA FOTO MISTER CESARE PRANDELLI

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy