“Sprint Fiorentina”: per programmare, adesso occorre cambiare marcia

L’analisi dell’edizione fiorentina di Repubblica sul prossimo ciclo di partite che attende i viola di Prandelli

di Redazione VN
Pezzella-Prandelli

“Lo sprint di fine febbraio” – così lo troviamo definito sulle colonne di Repubblica Firenze. Un mini-ciclo di gare che risulterà decisivo per le sorti di questa Fiorentina. Attesa da tre gare che, in caso di risultati positivi e continui, potrebbero rappresentare la svolta. La tranquillità necessaria alla tanto evocata programmazione. Pensare in maniera approfondita alla prossima stagione: dalla dirigenza ai giocatori, dalle strategie ai rinnovi. La società – precisa il quotidiano – non è stata ferma. Proseguono i discorsi con Vlahovic per il prolungamento. Ciò non toglie che dei buoni risultati contro Sampdoria, Spezia ed Udinese possano spingere la Fiorentina fuori dalla zona più calda della classifica. Prandelli lo sa e vuole uscire dal vortice, prima di esserne risucchiato: “Ci sono due campionati in uno: le prime otto lottano per un campionato, le altre per la salvezza“. Comprese Sampdoria e Fiorentina. Ecco perché già oggi, occorre cominciare a mettere insieme qualche mattoncino per il futuro. Il tecnico viola è alla ricerca della sua centesima vittoria in Serie A, alla guida della fiorentina. Sarebbe il primo di sempre a riuscirci. Un motivo in più per far bene oggi a “Marassi”.

GERMOGLI PH: 5 FEBBRAIO 2021 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI SERIE A FIORENTINA VS INTER NELLA FOTO MISTER CESARE PRANDELLI
4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Barsineee - 3 settimane fa

    tutte le partite è il giorno della svolta, poi ci prendono a randellate in faccia e ci chiediamo come mai. Chissà come mai una società senza ambizioni sportive oggi si presenta terrorizzata dal risultato dello Spezia e pensa più a guardare dietro che avanti. Chissà come mai?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. riccioloviola - 3 settimane fa

    ORA BISOGNA CAMBIARE MARCIA !!!! È una esortazione già fatta molte e molte volte!!! Credo che le marce sono finite! Ci sono rimaste le “ridotte” e la retro marcia!!!! Non ho parole!!!! Vergogna per chi ci ha portato a questi livelli!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. SOLOROGER - 3 settimane fa

    Era meglio fare un mercato giusto per salvarsi cosa che non è stata fatta!!! Adesso è dura perché siamo nettamente peggiori del Cagliari e quindi a rischio totale di andare giù! Si programma la ripresa da Cittadella

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. dallapadella - 3 settimane fa

      Hai ragione a dire che il Cagliari prima o poi si riprende ma non sono così pessimista. E il mercato hanno fatto bene a limitarsi… anche se Koko pronto dopo 1 mese fa girar le scatole…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy