Le scelte dei quotidiani: tutti d’accordo su Eysseric, Malcuit a destra. Dietro un ritorno

Le scelte di Prandelli come le anticipano i quotidiani, la probabile formazione gigliata

di Redazione VN

La notizia dei giorni scorsi riguardo alle condizioni non perfette di Ribery aveva causato un po’ di incertezza in merito al possibile partner d’attacco di Dusan Vlahovic. I dubbi sembrano sciolti, questa mattina infatti tutti i quotidiani danno tutti in netto vantaggio Eysseric. Era stato provato anche Montiel, che forse avrà una chance a partita in corso. Per il resto poche incognite, ad eccezione del possibile debutto da titolare di Malcuit sulla destra. L’ex Napoli avrebbe convinto Prandelli grazie alla sua corsa ed atletismo. In cabina di regia nuova occasione per Pulgar, vista la squalifica di Amrabat. L’investitura di Prandelli in conferemza stampa può dargli la fiducia necessaria per ripartire. Dietro il trio titolare, Quarta-Pezzella-Milenkovic al difficile esame Quaglieralla.

 

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Quarta, Pezzella, Milenkovic; Malcuit, Castrovilli, Pulgar, Bonaventura, Biraghi; Eysseric, Vlahovic.

Pusceddu: “Da Iachini a Prandelli non c’è stato il cambio di marcia. La rosa vale di più” 

FLORENCE, ITALY – JANUARY 10: Cesare Prandelli manager of ACF Fiorentina looks on during the Serie A match between ACF Fiorentina and Cagliari Calcio at Stadio Artemio Franchi on January 10, 2021 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
23 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. 29agosto1926 - 1 settimana fa

    Io non credo che un uomo dell’esperienza di Prandelli possa commettere, per scelta propria, questi errori che molti fanno notare. Concordo che a Napoli è stata schierata una formazione che, col senno di poi, si è rivelata sbagliata ma, probabilmente, la vittoria con il Cagliari aveva fatto pensare che si poteva rischiare un po’ di più mentre, abbiamo visto, che non era il caso. Prandelli è uno che ama far giocare al calcio e se ci ha rinunciato è perché ci sono dei motivi che, noi che non siamo dentro lo spogliatoio, non conosciamo.
    La Fiorentina è in preda ad una confusione generale dalla parte tecnica a quella organizzativa nonché a quella della programmazione.
    Quando mi viene detto che Rocco ha luci ed ombre che lo circondano non sono d’accordo perché le luci sono quelle che fanno comodo a lui e le ombre quelle che ci affliggono.
    Dal punto di vista delle strutture ha fatto il CS? Bene, noi ne trarremo certamente vantaggio e lo ringraziamo ma state tranquilli che, come tutti gli arricchiti, non ha perso di vista il ritorno economico che avrà certamente, o lui o i suoi eredi, quando presenteranno il bilancio della Fiorentina a chi la comprerà.
    Dal punto di vista tecnico-organizzativo …… ne vogliamo parlare? Meglio di no, non giriamo il coltello nella piaga.
    L’unico modo che ha di farsi perdonare è quello di azzerare tutto e dare fiducia SENZA INTROMETTERSI, a persone competenti. Per ora a me non va bene, vediamo cosa combina a Giugno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ricky - 1 settimana fa

    Un allenatore che fa queste scelte… esseric … Non merita di allenare in serie A per incapacità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Sommo Poeta - 1 settimana fa

    Non facciamo gli ipocriti: Saponara è stato a lungo dileggiato dai tifosi e dagli opinionisti, esattamente come Eysseric, quindi non fingiamo di rimpiangere certi giocatori che da noi non rendono principalmente per l’ostilità preconcetta dell’ambiente. Riguardo alle scelte di mercato mi sembra più che evidente che siano state dettate esclusivamente da ragioni economiche (diritti di riscatto non esercitati, rientro di acquisti effettuati nei mercati precedenti), tutto nell’ottica di una gestione senza la minima attenzione all’aspetto sportivo. Riguardo alle scelte di Prandelli, pur con l’affetto che merita l’uomo, nutro grandissime perplessità. Salvo l’operazione di recupero su Vlahovic (che era già stato scaricato dall’ambiente tifosi-opinionisti) che sta cercando di ripetere con Eysseric, Prandelli sta commettendo gravissimi errori tattici in molte partite. Possibile che, vista la situazione di classifica, non si possa fare delle organizzate partite difensive contre le squadre più forti senza andare scriteriatamente allo sbaraglio per presunzione o insipienza?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jackfi1 - 1 settimana fa

      Ad oggi siamo anche troppo difensivi. Siamo la squadra che tira meno in porta di tutta la Serie A. Se togliamo gli esperimenti delle prime partite di Prandelli e la partita con il Napoli dove non aveva senso provare ad essere offensivi verso una squadra oggettivamente più forte di noi, la difesa è stata l’unica cosa salvabile di questa squadra. Abbiamo delle sbavature ma fanno parte del gioco di una squadra che sta in quella posizione di classifica. Le mostrano anche le altre squadre nella nostra situazione quelle sbavature solo che non lo fanno contro di noi perchè non abbiamo il coraggio di attaccare e senza metterli sotto pressione gli avversari non sbaglieranno mai

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Marco Chianti - 1 settimana fa

    Ma non si può mettere Valero a centrocampo, avanzare uno fra Bonaventura e Castrovilli e mandare Eysseric in panchina o, meglio, in tribuna o, meglio ancora, a casa sua in Francia o, opzione super ottimale, su Marte con una spedizione di Elon Musk?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Lusoviola - 2 settimane fa

    Oggi spero solo di non rivedere ancora quel pressing scellerato che si è visto spesso ultimamente, oggi va portato a casa il pareggio, bisogna giocare uniti e coperti.. Uscire sconfitti sarebbe un disastro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Lusoviola - 2 settimane fa

    Su agudelo eravamo in pochi a dire perché non giocasse con più continuità, secondo me non è stato riscattato perché non eravamo stati capaci di far abbassare il prezzo al genoa, il ragazzo che sia forte lo si vedeva anche noi dai pochi scampoli di partite che ha fatto,
    Sulla partita di ieri bisogna ancora una volta dare atto a Italiano che ha fatto un capolavoro, giocando senza i 2 attaccanti, senza chabot dietro e senza pobega che è stato sempre tra i migliori nel girone di andata.
    Non avrà l’eleganza di Ferguson o di Ranieri ma che Italiano e la sua dirigenza stiano dando lezioni di calcio a tanti compresi noi è sicuro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Violapersempre - 2 settimane fa

    Scusate ma dove è finito Callejon?? Non per caso stia seduto tra Montiel e Kokorin?? Questa versione di Prandelli non riesce a far giocare nessuno speriamo che a fine campionato venga mandato via.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Barsineee - 2 settimane fa

    Che squadrone!!! Effettivamente ci manca Maxi Oliveira sulla fascia e poi siamo a posto. Ma vedrete che adesso con il centro sportivo si allenano tutti molto molto bene e arriviamo alla posizione “meglio” vero e cruciale obiettivo di quest’anno!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Daniele Ponsacco - 2 settimane fa

    Quando si vende Saponara per tenere Esseryc ( x poi preferirlo anche ai vari kokorin e Montiel)come 12imo titolare si dimostra di meritare la classifica odierna e in futuro di lottare fino all’ultima giornata x non retrocedere….La Fiorentina con i 3 allenatori avuti e con il ds e i dirigenti in forza si dimostra una società di INCOMPETENTI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Lo zampa - 2 settimane fa

    Ieri sera Agudelo ( Agudelo!!!) ha fatto impazzire il Milan.Badelj cuore della rinascita Genoana media punti della capolista. Qui troppa gente va resettata. Non fatemi parlare di Muriel.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. andrea333 - 2 settimane fa

      IO non perderei tempo a resettarli ma li manderei via a calci .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marco Chianti - 1 settimana fa

        Se ti diverti a vedere giocare bene i giocatori ex-fiorentina da altre parti fai te! A me interesserebbe più recuperarli e farli giocare bene al calcio nella Fiorentina più che prenderli a calci ma ognuno ha le sue priorità.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. andrea333 - 1 settimana fa

          Credo di non essermi espresso bene. IO manderei via a calcio i dirigenti .

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Marco Chianti - 1 settimana fa

            Ah ok, ora ho capito il punto.

            Mi piace Non mi piace
  11. kk53 - 2 settimane fa

    Non credo che sarà questa la composizione in campo..ma qui siamo al cospetto di
    Grandi Menti….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. 29agosto1926 - 2 settimane fa

    La squadra è lo specchio della società, ë quella che ci meritiamo anche noi tifosi, di cui, una grande parte genuflessi allo Zio d’America che li ha rabboniti INVESTENDO in un centro sportivo che, al momento di vendere, si farà pagare profumatamente. L’ambiente è talmente incompetente, arido, freddo, che anche modesti giocatori, quando se ne vanno, rendono il triplo. Il popolino fiorentino è facile da raggirare basta promettere e cade Nella rete,, non si ricorda neppure che negli ultimi 50 anni di promesse ne abbiamo avute a iosa ma ci casca sempre. Bravi!
    Detto wuestoyadeta le acque torneranno serene? Speriamo. Io ci credo che possiamo vincere ed andare a 25 punto. Anzi ve lo prometto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. andrea333 - 2 settimane fa

      IO sono molto preoccupato per stasera spero che tu abbia ragione .Speriamo bene e forza Viola.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marco Chianti - 1 settimana fa

      Ci sono persone che riescono a distinguere e a fare un ragionamento con un minimo di complessità nel senso di analizzare le questioni sul tavolo una per una, facendo poi, eventualmente, una sintesi finale. Si può infatti certamente affermare come la gestione tecnica della squadra, nonostante gli investimenti che ci sono stati, sia stata insufficiente ed al contempo le persone che riescono ad avanzare analisi razionali e analitiche riescono a capire che il centro sportivo è sicuramente una infrastruttura che arricchirà la Fiorentina nel tempo, la arricchirà in tutti i sensi, anche su quello dei risultati sul campo. Quindi l’operato di Rocco fino ad oggi è stato positivo dal punto di vista dell’impegno sulla costruzione delle infrastrutture anche se, sul fronte stadio, un pò più di diplomazia non avrebbe guastato. Invece la gestione della parte sportiva della squadra è stata deficitaria perché si è scelto di investire i soldi principalmente nell’aumentare il monte ingaggi della squadra con giocatori però a fine carriera. C’è la necessità di un cambio di uomini e politiche a livello dirigenziale/sportivo oltre al fatto che è necessario che Rocco stia fuori dalle scelte del comparto tecnico senza metterci bocca perché ha vanificato una delle poche scelte intelligenti di Pradè, quella su Juric. In definitiva Rocco fra luci e ombre, più luci sul discorso infrastrutturale, più ombre su quello sportivo. Ora vediamo quello che fa, cercando di apportare critiche costruttive sulle cose che non vanno in Fiorentina. Poi ci sono le persone che mettono tutto nel solito buglione e pensano che Rocco si diverta a lottare per la salvezza col settimo/ottavo monte ingaggi della serie a.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Claudio50 - 2 settimane fa

    Questo non è certo il momento di critica, la squadra e’ questa e adesso non si può cambiare. Prendersela col proprietario che caccia i soldi e li vede buttati via… O quasi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SOLOROGER - 1 settimana fa

      Veramente c’è stato un mercato invernale dove anziché rinforzare la Squadra è stato deciso di indebolirla ulteriormente! Io critico perché non vedo ne capo ne coda! Ognuno può fare quello che vuole! Sono felice per i fiorentini contenti per questo presidente che sarà la nostra rovina totale

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. SOLOROGER - 2 settimane fa

    Per tutti i fiorentini entusiasti del calabro americano guardate che formazione si deve schierare??? Non se la sarebbero sognata neppure i Della Valle in totale dismissione! Vergogna!!! Quando aprirete gli occhi sarà troppo tardi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. jackfi1 - 2 settimane fa

    Io ammetto di essere stato uno di quelli che difendeva maggiormente la scelta di proteggere Montiel dalle pressioni esagerate dell’ambiente verso Novembre e dicembre. Tutt’ora riconosco che comunque una logica di base il ragionamento di Prandelli la abbia però dal momento che ti manca Ribery e Kouame non lo fai praticamente mai giocare che senso ha continuare a mettere Eysseric a supporto di Vlahovic. Al limite avrebbe senso nella posizione in cui lo ha messo contro l’Inter ma a quel punto non ci puoi mettere Borja a supporto che non fa mezzoscatto (con tutto il rispetto per Borja). Ci sono parecchie cose senza senso in questa vicenda. Eysseric che fa la prima scelta dopo Ribery lo abbiamo provato a vendere 2 volte a Gennaio. Kouame che non giocherebbe anche se si rompessero tutti abbiamo fatto muro su qualsiasi offerta arrivata. Abbiamo dato via al primo giorno disponibile Saponara che nello Spezia fa un ruolo molto vicino a quello che ci servirebbe come il pane ora. Prandelli ci ha detto che sarebbero arrivati titolari e non panchinari di altre squadre e ci ritroviamo con due panchinari. Poi mi auguro siano forti ma sono l’esatto opposto di quello chiesto da Cesare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy